COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

P. Cantalamessa – Quarta predica di Quaresima 2020

Viene un’ora nella vita, in cui ci occorre una fede e una speranza come quella di Maria. È quando Dio sembra non ascoltare più le nostre preghiere, quando si direbbe che smentisca se stesso e le sue promesse, quando ci fa passare di sconfitta in sconfitta e le potenze delle tenebre sembrano trionfare su tutti i fronti intorno a noi

In evidenza · Lascia un commento

Não desças da cruz

Somente ouvindo a profundidade deste silêncio de Deus, descobrimos algo de seu mistério. Deus não é um ser poderoso e triunfante, calmo e feliz, alheio ao sofrimento humano, mas um Deus calado, indefeso e humilhado, que sofre conosco a dor, a escuridão e até a própria morte.

In evidenza · Lascia un commento

Rivendica te a te stesso

Rivendica te a te stesso. Raccogli e difendi il tempo che sinora ti era tolto o sottratto e ti sfuggiva. Certe ore ci vengono estorte, altre ci vengono rubate, altre fuggono via: ma la perdita più umiliante è quella per trascuratezza. Tieni ben stretto tutto il tuo tempo.

In evidenza · Lascia un commento

Dimanche des Rameaux et de la Passion du Seigneur

La croix marque le chemin qui va de l’entrée à Jérusalem au retour d’Emmaüs, jusqu’à l’entrée dans la gloire, car « il fallait que le Christ souffrit pour entrer dans la gloire. » (Luc 24. 26)

In evidenza · Lascia un commento

Domingo de Ramos (A)

En el amor de ese crucificado está Dios mismo identificado con todos los que sufren, gritando contra todas las injusticias y perdonando a los verdugos de todos los tiempos. En este Dios se puede creer o no creer, pero no es posible burlarse de él. En él confiamos los cristianos. Nada lo detendrá en su empeño por salvar a sus hijos e hijas.

In evidenza · Lascia un commento

Domingo de Ramos (A)

Jesus pode dizer com verdade ao nosso coração: “Eu já estive aí, Eu já estive aí.” Ele esteve em todos os lugares onde o homem é vítima, onde a nossa humanidade é crucificada. “Eu já estive aí. Por isso, eu posso estar contigo a cada momento da tua vida.”

In evidenza · Lascia un commento

Palm and Passion Sunday

All the evangelists devote much space to the story of the passion and death of Jesus. The facts are basically the same, though narrated in different ways and with different perspectives. Each evangelist presents his own episodes and details of choice, underscoring different aspects.

In evidenza · Lascia un commento

Il non pensare

A volte l’esperienza ci mostra come il vivere intensamente corrisponda a un momentaneo abbandono della nostra facoltà di classificare, controllare, giudicare, cioè di pensare (Giovanni Allevi)

In evidenza · Lascia un commento

Nel vuoto di piazza San Pietro, il pieno della Chiesa e del mondo

Tutta la Chiesa era presente “in mysterio” nel gesto del suo supremo pastore, nell’atto di invocare misericordia e salvezza spirituale e corporale, secondo una ininterrotta tradizione di cui le liturgie di oriente e di occidente recano testimonianza.

In evidenza · Lascia un commento

A tu per tu con la morte

La morte da coronavirus è la nostra morte. Quella che in qualunque momento e a dispetto di ogni cautela potrebbe toccare a me e a te. Il virus invisibile e ubiquo fa accadere, come possibilità universale, la costante imminenza della mia morte. Cioè precisamente quello che la modernità ha preteso di escludere dal proprio orizzonte.

In evidenza · Lascia un commento

La verità entro di noi

A che cerchi si lungi diviso se in te stesso trovi il paradiso?
Anzi, chi perde l’un mentre e’ nel mondo, non speri dopo morto l’altro bene.
Perche’ si sdegna il ciel dare il secondo a chi il primiero non caro non tenne
(Giordano Bruno )

In evidenza · Lascia un commento

Thomas Merton: Diventare se stessi

Io devo cercare la mia identità, in un certo senso, non solo in Dio, ma anche negli altri uomini. Io non potrò mai trovare me stesso se non mi isolo dal resto dell’umanità, come se fossi un essere di specie diversa.

In evidenza · Lascia un commento

Ricordando Fratel Franco Bonadimani

Nel 1946, a 20 anni, emette i primi voti tra i Comboniani. Vivrà da consacrato a Dio per 73 anni: 28 anni in Casa Madre, 2 a Roma in Curia e poi ancora 43 in Casa Madre. Non è mai stato in missione, ma la sua vita è stata una missione, consacrato a Dio per sempre. 

In evidenza · 1 Commento

Non smettere di scolpire la tua propria statua interiore

Ritorna in te stesso e guarda: se non ti vedi ancora interiormente bello, fa come lo scultore di una statua che deve diventar bella… Non smettere di scolpire la tua propria statua interiore

In evidenza · Lascia un commento

The Ninety-Nine and the One

Throughout the years that I’ve been writing, I have sometimes been asked “Why do you write the way you do, invariably with some kind of secular bent? Why don’t you focus more on catechesis, teaching church doctrine, explaining the creeds, defending the church’s position on moral issues, and doing apologetics for the church?”

In evidenza · Lascia un commento

Domenica delle Palme e della Passione del Signore (A) Commento

Si aprono, con la lettura della Passione del Signore, i giorni supremi, quelli da cui deriva e a cui conduce tutta la nostra fede. E quelli che fanno ancora innamorare. Volete sapere qualcosa di voi e di me? – dice il Signore – Vi dò un appuntamento: un uomo in croce. La croce è l’immagine più pura e più alta che Dio ha dato di se stesso.

In evidenza · Lascia un commento

Domenica delle Palme e della Passione del Signore (A) Lectio

L’itinerario quaresimale è giunto al suo termine. Iniziano i grandi e solenni riti della Settimana definita dalla tradizione la Settimana Santa, perché in essa si compiono i misteri della nostra redenzione. Sta per svolgersi una trama, si interpreta un copione da cui non si può più tornare indietro:

In evidenza · Lascia un commento

Padre Cantalamessa – Terza Predica di Quaresima 2020

Tu continua a sperare, spera ancora un’altra volta, spera sempre, fino alla fine. Diventa complice della speranza! Diventare complici della speranza significa permettere a Dio di deluderti, di ingannarti quaggiù tutte le volte che vuole. Lui ha l’eternità per farsi perdonare del ritardo!

In evidenza · Lascia un commento

La società civile dopo la pandemia: affinché il morire non sia vano

No. Non voglio ritornare alla “vita di prima”. Voglio una vita nuova, per me e per tutte le genti che sono oppresse, che sono nel dubbio, che sono sfruttate, che non hanno un impiego, che vivono delle briciole di un capitalismo disumano.

In evidenza · Lascia un commento

L’anima e la cetra / 1. La figlia unica del silenzio

Iniziamo il commento del Libro dei salmi. Ma i salmi non si commentano. Si pregano, si cantano, si urlano. Sono troppo umani, troppo intrisi di dolore e di amore, troppo impastati di uomo e di Dio.

In evidenza · Lascia un commento

Non godrai del mondo nel modo giusto finché…

Il mondo è uno specchio d’infinita bellezza, ma gli uomini non lo vedono. È un tempio di maestà, ma gli uomini non lo guardano. È una regione di luce e di pace, ma gli uomini lo turbano. È il Paradiso di Dio. E lo è più per l’uomo caduto di quanto lo fosse prima. È la sede degli angeli e la porta del Cielo

In evidenza · Lascia un commento

Commento al Vangelo della V Settimana di Quaresima

Chi è veramente Gesù? Questa domanda è cresciuta nel tempo del ministero di Gesù, fino a raggiungere la consapevolezza, da parte dei contemporanei di Gesù della pretesa messianica di Gesù. La crescente tensione che Gesù subisce è ben documentata dal vangelo di Giovanni che stiamo leggendo in questa fine di quaresima.

In evidenza · Lascia un commento

V Settimana di Quaresima – Meditazioni di Papa Francesco

Cristo non si rassegna ai sepolcri che ci siamo costruiti con le nostre scelte di male e di morte, con i nostri sbagli, con i nostri peccati. Lui non si rassegna a questo! Lui ci invita, quasi ci ordina, di uscire dalla tomba in cui i nostri peccati ci hanno sprofondato.

In evidenza · Lascia un commento

Cinco lecciones que el Papa Francisco ha enseñado con sus gestos más que con sus palabras

Francisco enseña a través de una serie de acciones pastorales ricamente simbólicas. Nos muestra que para ser misericordiosos, debemos acercarnos a los que sufren, contemplar sus rostros y entrar en relación con ellos como personas reales

In evidenza · Lascia un commento

3. La forza del desiderio

La preghiera del malato e del sofferente è diventata la preghiera di Cristo: egli prega questo salmo con noi e per noi, condividendo fino alla fine la nostra condizione umana e insegnandoci a porre davanti a Dio tutto e ogni nostro desiderio, sempre mescolato ai nostri gemiti. Chi non desidera e non geme, non può aprirsi alla comunione con Gesù.

In evidenza · Lascia un commento

Angelo Casati “Raccontiamoci la vita per sconfiggere il virus della solitudine”

Don Angelo Casati, 88 anni, saggista e poeta, voce profetica fra le più ascoltate a Milano, ci racconta come sta vivendo questi giorni difficili.

In evidenza · Lascia un commento

Rezar el Padrenuestro en tiempos del coronavirus

La oración del Padrenuestro es una oración breve. La única que Jesús dejó en herencia a sus seguidores. Es una oración extraña. La rezan todos los cristianos, pero no habla de Cristo. Se reza en todas las iglesias, pero no se menciona a ninguna iglesia

In evidenza · Lascia un commento

Profughi, migranti, sfollati: Africa, un continente in fuga

L’espandersi dei gruppi jihadisti, gli scontri etnici, i movimenti secessionisti, le organizzazioni criminali: dal Congo alla Nigeria, dal Sudan all’Etiopia, dal Camerun al Mozambico, milioni di africani sono costretti a lasciare le proprie case e i propri paesi. Altro che restare a casa

In evidenza · Lascia un commento

Enzo Bianchi – Pregare ai tempi della pandemia. Noi, accanto al cuore di Dio

Papa Francesco ha avuto l’audacia di porsi come intercessore per l’umanità colpita dal coronavirus. Lo ha fatto andando a pregare davanti all’icona di Maria Salus populi romani e poi davanti allo storico Crocifisso nella chiesa di San Marcello al Corso

In evidenza · Lascia un commento

La preghiera di Papa Francesco in tempo di epidemia

Cari fratelli e sorelle, da questo luogo, che racconta la fede rocciosa di Pietro, stasera vorrei affidarvi tutti al Signore, per l’intercessione della Madonna, salute del suo popolo, stella del mare in tempesta. Da questo colonnato che abbraccia Roma e il mondo scenda su di voi, come un abbraccio consolante, la benedizione di Dio.

In evidenza · Lascia un commento

Tre personaggi del Vangelo in tempo di Coronavirus: Lazzaro

La risurrezione di Lazzaro, in tempo di coronavirus, ci insegna tre cose: il valore dell’amicizia, il pianto di Dio nella nostra sofferenza e la fede nella risurrezione.

In evidenza · Lascia un commento

Il nulla

Attraverso il cammino del nulla devi giungere a perderti in Dio, che è l’ultimo grado della perfezione; e se così ti saprai perdere, sarai felice, ti guadagnerai e troverai te stesso. In questa officina del nulla si fabbrica la semplicità… Quale tesoro scoprirai se stabilirai nel nulla la tua dimora!

In evidenza · Lascia un commento

2. La coscienza del proprio peccato

“I sette salmi penitenziali”
Quaresima, tempo di penitenza, di pianto per i propri peccati e di ritorno al Signore, attraverso l’amore fraterno. Scegliamo di accompagnare questo cammino con il commento ai sette salmi penitenziali.

In evidenza · Lascia un commento

I saveriani di Parma, il sacrificio risponde alla nostra vocazione

Nella casa madre dei padri missionari si registrano molti decessi attribuibili al coronavirus. Per loro è però il segno della profonda comunione con la realtà in cui vivono. Intervista con padre Giannattasio, superiore in Italia

In evidenza · Lascia un commento

ITALIA – In un mese muoiono 14 Missionari Saveriani

Parma (Agenzia Fides) – Hanno speso lunghi anni della loro vita in terra di missione, annunciando il Vangelo di Gesù Cristo in quattro continenti, gli 11 sacerdoti e i 3 religiosi dei Missionari Saveriani che sono morti in meno di un mese.

In evidenza · Lascia un commento

La Chiesa in Centrafrica: “Meno violenza, più sviluppo”

La violenza diffusa che mina la stabilità del Paese e colpisce duramente le popolazioni civili. I cattolici chiedono che la soluzione al conflitto armato nella Repubblica Centrafricana non sia solo militare: necessari incentivi e crescita della società civile, con nuovi insegnanti, professori, medici infermieri

In evidenza · Lascia un commento

Timothy Radcliffe – Solitudine dell’uomo, solitudine di Dio

A proposito degli eventi di questi giorni, pubblichiamo una riflessione inviataci da fra Timothy Radcliffe, già maestro generale dei domenicani, in vista della Pasqua.

In evidenza · Lascia un commento

O Cristo de Dürer, emblema da compaixão

Sentir a dor dos outros, senti-la como se fosse nossa, sentir nessa comunhão a verdadeira essência de sermos humanos. Essa é a única ressurreição da qual o Cristo de Albrecht Dürer parece capaz. Assim como nós.

In evidenza · Lascia un commento

Non c’è amore più grande

Don Giuseppe Berardelli, 72 anni è descritto dai sui amici, dal suo sindaco, da tutti come un uomo di cuore. Pur risultando positivo al Coronavirus e con evidenti difficoltà respiratorie, nei giorni scorsi, ha deciso di sacrificare la sua vita per un’altra persona con il suo stesso problema.

In evidenza · Lascia un commento

Enzo Bianchi: «Questo silenzio è il momento per esercitare l’amore»

È l’epoca della vita frenetica, «liquida», piena di eventi ma raramente profonda. È quella che viviamo in tanti, costretti dal ritmo del lavoro e dalla città o alla quale ci adattiamo anche solo come modello mentale.

26/03/2020 · 1 Commento

5° Domingo da Quaresma (A)

Neste tempo da Quaresma, nós estamos já no quinto domingo da Quaresma, entramos na última semana. E a última pode ser a primeira. Não é mal nenhum, a última pode ser a primeira, podemos começar agora, o importante é que experimentemos este viver segundo o Espírito

26/03/2020 · Lascia un commento

5th Sunday of Lent (A)

It is painful to be left by a friend, but it is selfish to want to hold on to him. It would be like preventing a child to be born. “Untie, let him go”—Jesus sweetly repeats today to every disciple who does not resign himself to the death of a brother or a sister.

26/03/2020 · Lascia un commento

5ème dimanche de Carême (A)

C’est alors que Jésus, sans illusions, révèle que justement pour lui, s’il se prête à cette manifestation, c’est que tout est perdu ! c’est que l’échec est définitif ! c’est qu’il n’a converti personne ! c’est que c’est maintenant l’heure de mourir.

26/03/2020 · Lascia un commento

5º Domingo de Cuaresma (A)

¿Crees tú esto?». Hans Küng, el teólogo católico más crítico del siglo XX, cercano ya a su final, ha dicho que, para él, morirse es «descansar en el misterio de la misericordia de Dios». Así quiero morir yo.

26/03/2020 · Lascia un commento

V Domenica di Quaresima (A) Commento

Di Lazzaro sappiamo poche cose, ma sono quelle che contano: la sua casa è ospitale, è fratello amato di Marta e Maria, amico speciale di Gesù. Il suo nome è: ospite, amico e fratello, insieme a quello coniato dalle sorelle: colui-che-Tu-ami, il nome di ognuno.

25/03/2020 · 1 Commento

V Domenica di Quaresima (A) Lectio

Il tema centrale di questa Domenica è la resurrezione di Lazzaro, l’amico di Gesù. Il vangelo comincia e termina con Lazzaro ma al centro pone Cristo Signore che é la Resurrezione e la Vita. Questo racconto mostra con forza espressiva il dominio di Gesù sulla morte, nel momento stesso in cui questa sta per prendere potere su di lui.

24/03/2020 · Lascia un commento

Enzo Bianchi – Gli sguardi della tenerezza

È possibile pensare ad altro, in questo tempo in cui stiamo soffrendo a causa dei diversi atteggiamenti da assumere per difendere da questo nemico invisibile noi stessi, le persone che amiamo e gli altri? Credo sia impossibile.

24/03/2020 · Lascia un commento

Annunciazione del Signore – Lectio

La data del 25 marzo, nove mesi esatti prima della Natività di Gesù, in alcuni luoghi (e specialmente in Toscana dal secolo XV al XVIII) è stata assunta per indicare l’inizio dell’anno, ed ancora oggi, nelle città di Pisa e Firenze, permane la festa di un secondo capodanno, con celebrazioni religiose e civili.

24/03/2020 · Lascia un commento

Annunciazione del Signore – Commento

L’angelo Gabriele è ancora inviato ad ogni casa ad annunciare a ciascuno: «sii felice, anche tu sei amato per sempre, verrà in te la Vita». Io credo in un angelo che ha il seme di Dio nella voce; credo in un Bambino, sgusciato dal grembo di una donna, che è il racconto della tenerezza di Dio, immagine alta e pura del volto dell’uomo.

23/03/2020 · Lascia un commento

24 marzo – Una giornata per ricordare i missionari martiri

  Il 24 marzo, giorno in cui nel 1980 venne assassinato Mons. Oscar Arnulfo Romero, Arcivescovo di San Salvador, venne scelto 28 anni fa dall’allora Movimento giovanile missionario delle Pontificie … Continua a leggere

23/03/2020 · Lascia un commento

  • 405.407 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 832 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie