COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

Dentro la Bellezza (10)

Attirati dal desiderio di quell’albero di vita

Nell’antico giardino dell’Eden, l’albero proibito era bello da vedere e desiderabile agli occhi. Ed è sempre vero: il giudizio passa dallo sguardo e lo sguardo implica il giudizio. Non ne facciamo quotidianamente esperienza?

Da come guardiamo situazioni, persone e cose, dipende il nostro atteggiamento di fronte alla vita. Per questo, la Chiesa, a un certo punto della sua storia, desiderò fissare lo sguardo sull’Eucaristia, sacramento cardine della sua esistenza. Non le bastò più cibarsi dell’ostia, trovò necessario guardarla. La festa del Corpus Domini nacque proprio da qui: dal desiderio di ostendere e guardare quell’albero di vita che sta al centro del giardino della Chiesa. Non mi sorprende, dunque, che l’artista Marc Chagall, fiero della sua ebraicità eppure totalmente aperto alla cattolicità, seppe apprendere e rielaborare in modo originale il segno eucaristico. Non a caso Chagall fu scelto per rifare le vetrate delle maggiori cattedrali della cristianità – distrutte durante la guerra mondiale – come Magonza e Reims. In quello che è il testamento spirituale dell’artista: il museo del Messaggio Biblico a Nizza, si può ammirare la tela della cacciata di Adamo ed Eva.

Dentro la bellezza - L’ostia e il gallo Immagini - Marc Chagall Adamo ed Eva scacciati dal Paradiso - Museo del Messaggio Biblico Nizza.

Nel lussureggiante giardino dell’Eden un angelo, con la spada, scaccia Adamo ed Eva. La spada non è infuocata, ma è blu, quasi a significare il mistero di misericordia che soggiace a quel castigo. Adamo ed Eva sembrano correre sulle ali della lussuria, ma è solo apparenza: il gallo, infatti, contrariamente a quanto comunemente si pensa, è simbolo di risurrezione. Ed è proprio il gallo che addita ai progenitori la via per redimersi da quella fuga improvvisa. Il volatile volge lo sguardo verso la luce, l’albero della vita sulla cui sommità splende un disco bianco. Non si tratta del sole, che immerso nello stesso verde del giardino si trova nell’angolo alto a sinistra, si tratta invece della Presenza stessa di Dio nella cui luce si radica la Bellezza eterna.

Il rimando all’Eucaristia, segno certo della Presenza divina e cibo per una vita che non muore, è potente. Chagall l’aveva già usato altre volte e sempre per significare la necessità di sollevare lo sguardo e fissarlo su quella Presenza di luce e di misericordia che ci dona la forza per riprendere il cammino della vita. In una tela chiamata Exodus una processione si snoda lenta in una città fuligginosa. Tutto è grigio e la verzura di quel giardino delle origini sembra perduta per sempre. Il panorama è drammatico: incendi e devastazioni, una madre precipita con la sua creatura a testa in giù e un pendolo rotola nel vuoto, segno di un tempo che ha perso ormai ogni dignità. Eppure il popolo di Dio vive nella pace. Uomini, vecchi e bambini, madri e giovani spose camminano nella quiete accompagnati da Mosè che regge le tavole della legge.

Dentro la bellezza - Marc Chagall, Exodus, 1952-1966

Dietro di loro risplende una Presenza, quella del Cristo eucaristico che spalanca le braccia della misericordia verso il mondo, anche quello a lui ostile. In alto nel cielo, anche qui, un gallo: sta eretto, verde di speranza e porta con sé un bambino. Solo chi spera può continuare a generare, solo chi genera è capace di speranza. Solo lo sguardo educato al Mistero può può farci percorrere passi di bellezza. Che le nostre processioni eucaristiche siano allora belle da vedere e desiderabili agli occhi, così saranno ciò che esprimono: un invito a guardare in alto, a riconoscere una Presenza che è luce e salvezza anche per chi non crede.

A cura di Gloria Riva
http://www.avvenire.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21/06/2014 da in Dentro la bellezza, ITALIANO con tag , , .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.336 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com
giugno: 2014
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

  • 127,453 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

Aborto Advent Advento Africa Alegria Ambiente America Amor Amore Amoris laetitia Anthony Bloom Arabia Saudita Arte Arte cristiana Arte sacra Asia Bibi Ateismo Avent Avvento Bellezza Benedetto XVI Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Bruno Forte Capitalismo Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Church Cibo Cina Cinema Confessione Contemplazione Cristianesimo Cristiani perseguitati Cristianos perseguidos Cristãos perseguidos Cuaresma Cuba Cultura Curia romana Daesh Dialogo Dialogo Interreligioso Dialogue Dio Diritti umani Domenica del Tempo ordinario (A) Domenica del Tempo Ordinario (C) Domenica Tempo ordinario (C) Donna Ecologia Economia Ecumenismo Enciclica Enzo Bianchi Epifania Estados Unidos Eucaristia Europa Evangelizzazione Fame Famiglia Famille Family Família Fede Fondamentalismo France Gabrielle Bossis Genesi Gianfranco Ravasi Giovani Giovedì Santo Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La Madonna nell’arte La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lectio della Domenica - A Lectio Divina Lent LENT with Gregory of Narek Le prediche di Spoleto Libia Libro del Génesis Libro della Genesi Litany of Loreto Litany of Mary Livre de la Genèse Livro do Gênesis Madonna Magnificat Maria Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Medio Oriente Migranti Misericordia Mission Missione Morte México Natale Navidad Nigeria Noël October Oración Oração Pace Padre Cantalamessa Padre nostro Padri del Deserto Paix Pakistan Papa Francesco Papa Francisco Pape François Paraguay Paul VI Paz Pedofilia Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione anti-cristiani Persecuzione dei cristiani Pittura Pobres Pobreza Politica Pope Francis Poveri Povertà Prayers Preghiera Profughi Quaresima Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Raniero Cantalamessa Rifugiati Rosary Sacramento della Misericordia Santità Scienza Sconfinamenti della Missione Settimana del Tempo Ordinario Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Solidarietà Spiritualità Stati Uniti Sud Sudan Synod Terrorismo Terrorismo islamico Testimoni Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo Viaggio apostolico Violenza Virgin Mary Von Balthasar Zundel
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: