COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Expo Milano 2015, corsa contro il tempo

Il cantiere più grande del mondo:
Expo Milano 2015, corsa contro il tempo.

“Nutrire il pianeta – energia per la vita” è il tema di Expo 2015. E l’energia per la vita è il cibo. Il cibo come diritto, piacere, cultura, innovazione, identità. Il mondo del cibo si incontra a Milano perché l’Italia – sul cibo – è un modello per il mondo. L’Expo sarà il luogo delle scelte consapevoli, il più grande evento globale sull’alimentazione.

Expo-milano-2015

In questo momento è il cantiere più grande d’Europa. E tutto deve essere pronto e tirato a lucido per l’inaugurazione: fra poco più di 20 giorni Expo aprirà i cancelli e i 6600 operai impegnati sul cantiere sanno che non possono sgarrare. La corsa è frenetica e tutti i riflettori sono puntati su quel sito alle porte di Milano, un milione di metri quadrati spalmati tra i comuni di Rho e Pero dove si stanno completando i 53 padiglioni dei Paesi partecipanti, i 9 cluster (che raggruppano le nazioni per prodotti alimentari), le aree di servizio, il “children park”, il Padiglione zero (il primo che incontra il visitatore dopo aver varcato i cancelli) e il supermercato del futuro. In tutto oltre 80 edifici dove il ruolo da padrone lo farà il Padiglione Italia.

Lo spazio espositivo del Belpaese che metterà in mostra il saper fare, la bellezza dei territori e il patrimonio artistico ed enogastromico. Cinque piani per oltre 10mila metri quadri di esposizione che rischiano di arrivare al traguardo col fiato corto. Sullo spazio espositivo tricolore sono concentrate infatti le preoccupazioni maggiori. Le vicende giudiziarie ne hanno rallentato i lavori e oggi la corsa si è trasformata in una gara a cronometro dove bisogna “correre, correre, correre” ha ricordato il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, alcuni giorni fa. Le criticità maggiori riguardano il cardo sud, quel tratto di area cioè, appartenente sempre al Padiglione Italia, dove saranno allestiti gli spazi per le Regioni e il territorio, il salone del Vino e l’edificio che ospiterà l’Unione Europea.

Ma è corsa per tutti i padiglioni. Perché per il momento, solo quello della Repubblica Ceca è completato, all’esterno e anche negli allestimenti. Sono in fase di completamento quelli dell’Angola, dell’Austria e della Svizzera. Più in ritardo, il Nepal, la Russia e la Turchia.

Daniela Fassini

Avvenire 4 aprile 2015

 

 

Un commento su “Expo Milano 2015, corsa contro il tempo

  1. giuma56
    08/04/2015

    L’ha ribloggato su girobloggandoe ha commentato:
    http://girobloggando.blogspot.it/

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 08/04/2015 da in Attualità sociale, ITALIANO con tag , .

  • 349.977 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 759 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: