COMBONIANUM – Formazione e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Elezioni in Turchia.

Turchia, Erdogan perde la maggioranza.

Elezioni in Turchia, Erdogan perde la maggioranza.

Dopo lo spoglio del 99,89% delle schede, con risultati quindi praticamente definitivi, il partito Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan si ferma a 258 seggi su 550 alle politiche turche. Il partito islamico, che ha ottenuto il 40,80% (contro il 50 alle politiche del 2011), perde la maggioranza assoluta in parlamento che aveva dal 2002.

Il primo partito dell’opposizione, il socialdemocratico Chp di Kemal Kilicdaroglu, ottiene il 25,05% e 132 seggi. I nazionalisti del Mhp di Devlet Bahceli il 16,36% e 81 deputati. Il partito curdo Hdp di Selahattin Demirtas, fondato nel 2014, supera ampiamente la soglia di sbarramento del 10% con il 13% dei voti e 79 seggi.

Ad Ankara si apre ora una delicata fase per la formazione di un nuovo governo. Gli scenari ipotizzabili sono 3: una coalizione tra il partito di Erdogan e i nazionalisti; un governo di minoranza; elezioni anticipate.

Lira turca e Borsa sono crollate dopo l’esito del voto. L’indice principale della Borsa di Istanbul ha aperto con un tonfo dell’8,2%. L’affluenza alle urne è stata alta, all’86,49%.

Il presidente Erdogan, prevedono diversi analisti, dovrebbe incaricare una personalità dell’Akp, il partito che ha ottenuto più voti, di formare il nuovo governo, ricercando una alleanza con i nazionalisti del Mhp. Prima del voto tutti i partiti di opposizione avevano escluso una possibile coalizione con l’Akp.

Il dirigente del Chp a Istanbul Murat Katayalcin ha chiesto che Erdogan dia l’incarico al leader del suo partito Kemal Kilicdaroglu. Insieme i tre partiti di opposizione hanno 292 seggi su 550 in parlamento. Mhp e Hdp sono però su posizioni opposte sul processo di pace in Kurdistan.

Tornano i cristiani in parlamento: 4 deputati. Dopo diversi anni di assenza, la minoranza cristiana torna ad essere rappresentata nel parlamento turco, riferisce la stampa di Ankara. Alle politiche di domenica sono stati eletti quattro deputati cristiani, scrive Hurriyet online. A Istanbul è stata eletta la capolista del partito socialdemocratico di opposizione Chp la cristiana armena Selina Dogan. “Non vogliamo divisioni nella nostra società. Vogliamo crescere e svilupparci insieme” aveva detto il leader del Chp Kemal Kilicdaroglu in aprile presentando la candidatura di Dogan, un avvocato. Altri due deputati cristiani sono stati eletti a Istanbul, la giornalista Markar Esayan con il partito Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan e Garo Paylan nella lista del partito pro-curdo Hdp di Salahattin Demirtas. Anche loro fanno parte della minoranza cristiana armena. L’avvocato cristiano siriano Erol Dyra è stato eletto invece deputato con l’Hdp a Mardin, nell’Anatolia meridionale. Per la prima volta inoltre entrano nel parlamento di Ankara due rappresentanti della minoranza yazidi, vittima di atrocità da parte dei terroristi jihadisti dell’Isis di recente in Iraq. Feleknas Uca e Ali Atalan sono stati eletti sulle liste dell’Hdp a Diyarbakir e a Batman.

Avvenire 8 giugno 2015

 

Annunci

Un commento su “Elezioni in Turchia.

  1. POCO A POCO, en la medida que sepamos vivir en libertad, los frutos se conocen.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 08/06/2015 da in Attualità sociale, ITALIANO con tag , , .

  • 298.980 visite
Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 577 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
p.mjoao@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: