COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Il Papa in Paraguay

«Fiesta Paraguay», il Papa è arrivato ad Asuncion.

Ultima tappa del viaggio apostolico del Pontefice in America Latina.

Il Papa in Paraguay

Nonostante la pioggia, è un fine settimana di «fiesta» ad Asuncion. L’aereo con a bordo il Papa è atterrato all’aeroporto «Silvio Pettirossi» della capitale paraguaiana, atteso dalle autorità e tanti fedeli, inclusi un coro di bambini e il gruppo musicale «Los Nazarenos» che ha interpretato la canzone «Gracias Santo Padre».

Dopo l’arrivo in Nunziatura, il Papa incontrerà in una visita di cortesia il capo dello Stato, l’imprenditore Horacio Cartes, nel palazzo presidenziale, dove terrà il suo primo discorso pubblico. Per il Paese è la prima visita di un Pontefice dopo quella fatta 27 anni fa da Giovanni Paolo II.

Per essere vicini al Papa in questi giorni sono giunti fedeli di diversi punti del Paese, tra i quali un gruppo di 150 indios «ayoreos» e «maskoy» della regione dell’alto Paraguay, arrivati in Asuncion su una barca dopo ore di navigazione.

La stampa locale ricorda tra l’altro «l’ammirazione del Papa nei confronti del nostro Paese». Bergoglio ha lavorato per anni «con i migranti paraguaiani mentre era arcivescovo di Buenos Aires», precisa il quotidiano Abc, che ricorda «la grande stima di Bergoglio nei confronti delle donne paraguaiane: conosce il loro coraggio e la capacità di sacrificio nei momenti di difficoltà del Paese».

Il Papa ha tra l’altro in programma un incontro con le figlie della paraguaiana Esther Balestrino, tra i tanti «desaparecidos» durante la dittatura argentina degli anni ’70. Bergoglio, che era stato suo assistente quando giovanissimo lavorava in un laboratorio, l’ha sempre ricordata con affetto e ammirazione.

Tanti gli argentini giunti ad Asuncion dalle parrocchie e le villas miserias di Buenos Aires: tra questi c’è don José Maria Di Paola, meglio noto come «padre Pepe», amico di vecchia data dell’allora cardinale Bergoglio.

A garantire per le strade della capitale la sicurezza del Papa sono circa 17mila uomini, tra poliziotti e militari.

Il Paraguay è l’ultima tappa del lungo viaggio del Pontefice in Sud Americana, dopo le visite in Ecuador e quella, appena conclusa, in Bolivia.

Vaticaninsider 10/07/2015 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11/07/2015 da in Attualità ecclesiale, ITALIANO con tag , , .

  • 703.682 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 777 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stato una pubblicazione interna di condivisione sul carisma di Comboni. Assegnando questo nome al blog, ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e patrimonio carismatico.
Il sottotitolo Spiritualità e Missione vuole precisare l’obiettivo del blog: promuovere una spiritualità missionaria.

Combonianum was an internal publication of sharing on Comboni’s charism. By assigning this name to the blog, I wanted to revive this title, rich in history and charismatic heritage.
The subtitle
Spirituality and Mission wants to specify the goal of the blog: to promote a missionary spirituality.

Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
I miei interessi: tematiche missionarie, spiritualità (ho lavorato nella formazione) e temi biblici (ho fatto teologia biblica alla PUG di Roma)

I am a Comboni missionary with ALS. I opened and continue to curate this blog (through the eye pointer), animated by the desire to stay in touch with the life of the world and of the Church, and thus continue my small service to the mission.
My interests: missionary themes, spirituality (I was in charge of formation) and biblical themes (I studied biblical theology at the PUG in Rome)

Manuel João Pereira Correia combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: