COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

La tenda del silenzio sfida Expo

La tenda del silenzio sfida Expo

«Nutrire il pianeta, energia per la vita»: è il tema dell’Expo 2015 di Milano, ormai lo sanno anche i sassi. Un tema affascinante e decisivo, che sarebbe bene toccasse anche i cuori. Perché non è vero che non si può fare nulla di fronte allo scandalo della fame o alle sfide del diritto al cibo, della sovranità alimentare, dell’agricoltura sostenibile, della custodia del creato. er cominciare, però, a fare qualcosa che lasci il segno (dentro di noi, anzitutto) serve uno sguardo che non si ferma alla superficie ma sa andare in profondità e, magari, controcorrente. È lo sguardo che muove i promotori della Tenda del Silenzio, iniziativa nata nel 2002, organizzata dai frati e dalla comunità ecclesiale di Sant’Angelo con il Forum delle religioni di Milano, che domenica 20 settembre (dalle 16 alle 21) e lunedì 21 (dalle 9 alle 21) tornerà a offrirsi alla città, ad accogliere la preghiera e la meditazione silenziosa, di credenti e non credenti, alle Colonne di San Lorenzo, là dove di norma regna il rumore della movida. «In questo 2015 – spiegano i promotori – il tema della proposta e della riflessione tiene conto di Expo e del clamore mondiale che l’evento ha portato nella nostra città».

Ma a ispirare sono le «parole poetiche e illuminate» di san Francesco d’Assisi e del suo Cantico delle creature, «per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa»… «La prospettiva – proseguono i promotori – è altra rispetto a quella di Expo: è il pianeta che ci nutre! Le politiche dei governi e delle multinazionali agroalimentari, attente principalmente al profitto, il continuo impoverimento della biodiversità, l’aumento dell’inquinamento e l’aggravamento delle situazioni di povertà di chi lavora la terra senza diritti e senza un equo salario sono i temi sui quali vorremmo si sviluppasse una riflessione e una meditazione profonda. Sono tantissimi gli esseri umani che, tuttora, vivono nella miseria, soffrono la fame e muoiono a causa di essa, mentre tante risorse preziose vengono quotidianamente sprecate, ad esempio nella costruzione di armamenti sempre più sofisticati e letali, utilizzati in conflitti senza fine, che costringono altri milioni di persone a fuggire da guerre, dittature e devastazioni di ogni genere».

Dentro questo scenario, la Tenda del Silenzio torna a offrirsi quale esperienza di ascolto autentico che possa generare impegno per la pace, l’inclusione, la giustizia, nella solidarietà verso gli ultimi e verso la «nostra comune madre terra», sempre sulla via della «nonviolenza attiva». L’iniziativa, che ha il patrocinio del Comune, raccoglie numerose realtà e associazioni, sia laiche sia di ispirazione religiosa: dal Consiglio delle Chiese cristiane al Coordinamento delle associazioni islamiche di Milano (Caim), da Caritas Ambrosiana a Nevé Shalom, da Sant’Egidio a Casa della Carità a vari uffici della diocesi. Ma l’elenco è molto più lungo. Nomi e storie uniti dalla speranza che lo «Spirito di Assisi» torni ad abitare la grande tenda bianca, spoglia, provvisoria e povera eretta alle Colonne di San Lorenzo per toccare il cuore della città.

Lorenzo Rosoli
Avvenire 16 settembre 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

  • 704.296 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 778 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stato una pubblicazione interna di condivisione sul carisma di Comboni. Assegnando questo nome al blog, ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e patrimonio carismatico.
Il sottotitolo Spiritualità e Missione vuole precisare l’obiettivo del blog: promuovere una spiritualità missionaria.

Combonianum was an internal publication of sharing on Comboni’s charism. By assigning this name to the blog, I wanted to revive this title, rich in history and charismatic heritage.
The subtitle
Spirituality and Mission wants to specify the goal of the blog: to promote a missionary spirituality.

Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
I miei interessi: tematiche missionarie, spiritualità (ho lavorato nella formazione) e temi biblici (ho fatto teologia biblica alla PUG di Roma)

I am a Comboni missionary with ALS. I opened and continue to curate this blog (through the eye pointer), animated by the desire to stay in touch with the life of the world and of the Church, and thus continue my small service to the mission.
My interests: missionary themes, spirituality (I was in charge of formation) and biblical themes (I studied biblical theology at the PUG in Rome)

Manuel João Pereira Correia combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: