COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Giornata mondiale della pace: Nel segno della misericordia.

Vinci l’indifferenza e conquista la pace.
XLIX GIORNATA MONDIALE DELLA PACE
1° GENNAIO 2016

XLIX GIORNATA MONDIALE DELLA PACE  1

Testo del messaggio:
Giornata mondiale della pace

Nel messaggio per la giornata mondiale della pace Papa Francesco ha lanciato un appello affinché ciascuno, nello spirito del giubileo della misericordia, si assuma «un impegno concreto per contribuire a migliorare la realtà in cui vive, a partire dalla propria famiglia, dal vicinato o dall’ambiente di lavoro». Lo ha sottolineato il cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, presidente del Pontificio Consiglio della giustizia e della pace, nel presentare il testo del messaggio nella Sala stampa della Santa Sede, martedì mattina, 15 dicembre.

Un analogo appello il Pontefice ha rivolto anche ai responsabili delle nazioni, perché compiano «gesti concreti, se non veri e propri atti di coraggio, nei confronti delle persone più fragili delle loro società, come i prigionieri, i migranti, i disoccupati e i malati». Nel messaggio il Papa invita poi gli Stati a guardare oltre i propri confini per realizzare la fraternità anche all’interno della famiglia delle nazioni, con un triplice appello: astenersi dal trascinare gli altri popoli in conflitti o guerre, cancellare il debito internazionale degli Stati più poveri o favorirne una gestione sostenibile, adottare politiche di cooperazione rispettose dei valori delle popolazioni locali e che non siano lesive del diritto dei nascituri alla vita.

Da parte sua, Flaminia Giovanelli, sotto-segretario del dicastero, ha messo in luce alcuni elementi di continuità del messaggio con il magistero precedente. In particolare, ha fatto notare come sia ben visibile il legame con l’insegnamento di Giovanni Paolo II, «se si considera — ha detto — che Papa Francesco oltre ad aver indicato la via della misericordia quale via da percorrere per combattere l’indifferenza, ha inserito decisamente il messaggio della pace di quest’anno nella prospettiva del giubileo della misericordia». Lo stesso Pontefice, del resto, «ha ricordato qualche giorno fa il costante riferimento di Giovanni Paolo II alla misericordia divina, culminato nell’enciclica Dives in misericordia», e nell’istituzione della domenica della Divina misericordia. All’incontro è intervenuto anche Vittorio V. Alberti, officiale del dicastero, che ha sottolineato alcune parole chiave del messaggio: capacità dell’uomo, apatia, disimpegno e chiusura, impegno concreto per contribuire a migliorare la realtà.

Sono state poi lette due testimonianze: la prima dell’arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi, membro del Pontificio Consiglio, che ha parlato delle sue esperienze con la realtà carceraria e del contributo che possono offrire le comunità cristiane; la seconda di don Luigi Ciotti, fondatore del gruppo Abele, che ha offerto una riflessione sul significato della pace. All’incontro hanno partecipato anche alcuni rifugiati accolti nel Centro Astalli di Roma…

L’Osservatore Romano, 16 dicembre 2015.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30/12/2015 da in Attualità ecclesiale, ITALIANO con tag , .

  • 318.422 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 721 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: