COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Confermato il naufragio dei 500 profughi

Nuovo naufragio di 500 profughi: tragica commemorazione dell’anniversario del peggior naufragio del Mediterraneo, avvenuto precisamente un anno fa al largo delle coste libiche,  in cui morirono 800 profughi.

Tragica commemorazione dell’anniversario del peggior naufragio del Mediterraneo con 800 profughi morti

È arrivata la conferma ufficiale da parte dell’Acnur del tragico naufragio nel Mediterraneo. Dopo la Bbc anche il Guardian ricostruisce i fatti, citando testimonianze di alcuni sopravvissuti e soprattutto una dichiarazione dettagliata dall’Acnur, l’agenzia Onu per i rifugiati.

Sul sito del quotidiano inglese si legge un peschereccio sovraccarico con a bordo circa 500 profughi era partito dalla Libia orientale (e non dall’Egitto, come indicato nei giorni scorsi) diretto verso l’Italia.
I migranti sarebbero stati somali, sudanesi, etiopi ed egiziani.
Come riportato già ieri dalla Bbc il naufragio – confermato e ricostruito dall’Acnur – è avvenuto parecchie miglia a largo della costa e a causa del sovraffollamento del barcone. In mare aperto è avvenuto il trasbordo da una nave più piccola di centinaia di profughi. A quel punto la nave più grande era talmente piena che è affondata.

A essersi salvati sono 41 profughi che ancora non erano stati trasbordati sulla barca più grande e rimanendo su quella più piccola sono riusciti così a salvarsi. Tra loro, c’è stato anche qualcuno che è stato in grado di nuotare e raggiungere l’imbarcazione più piccola dopo che il grande peschereccio ha cominciato a imbarcare acqua.

L’Acnur ha confermato inoltre che i sopravvissuti hanno assistito al più grande naufragio del Mediterraneo avvenuto nel 2016, con circa 500 persone disperse. Resta da chiarire la data della tragedia, avvenuta però casualmente in coincidenza con l’anniversario del più grande naufragio del Mediterraneo.

Avvenire 20 aprile 2016

Un commento su “Confermato il naufragio dei 500 profughi

  1. ISIDRO SANS
    23/04/2016

    O tomamos las cosas en serio y yendo a la raíz del problema, o de lo contrario ,…., todo es posible y para vergüenza de todos nosotros.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20/04/2016 da in Attualità sociale, ITALIANO con tag , , .

  • 536.711 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 929 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stato una pubblicazione interna di condivisione sul carisma di Comboni. Assegnando questo nome al blog, ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e patrimonio carismatico.
Il sottotitolo Spiritualità e Missione vuole precisare l’obiettivo del blog: promuovere una spiritualità missionaria.

Combonianum was an internal publication of sharing on Comboni’s charism. By assigning this name to the blog, I wanted to revive this title, rich in history and charismatic heritage.
The subtitle
Spirituality and Mission wants to specify the goal of the blog: to promote a missionary spirituality.

Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
I miei interessi: tematiche missionarie, spiritualità (ho lavorato nella formazione) e temi biblici (ho fatto teologia biblica alla PUG di Roma)

I am a Comboni missionary with ALS. I opened and continue to curate this blog (through the eye pointer), animated by the desire to stay in touch with the life of the world and of the Church, and thus continue my small service to the mission.
My interests: missionary themes, spirituality (I was in charge of formation) and biblical themes (I studied biblical theology at the PUG in Rome)

Manuel João Pereira Correia combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: