COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Archivio mensile:settembre 2016

“May the intercession of the martyrs bring relief to persecuted Christians ”

Francis and Patriarch Ilia II embraced during the meeting at the Patriarchal Palace and the Pope said: May the saints of this country encourage us “to put the Gospel before all else and to evangelize as in the past, even more so, free from the restraints of prejudice and open to the perennial newness of God”

30/09/2016 · Lascia un commento

El Papa en Georgia: respetar las prerrogativas soberanas de cada país

Francisco a las autoridades políticas de Tiflis: invitación al diálogo, mucho más necesario «en el presente momento histórico, en donde no faltan también extremismos violentos que manipulan y distorsionan los principios de naturaleza civil y religiosa para subordinarlos a diseños de dominio y de muerte». El presidente del país, Margvelashvili, lo agradeció por el apoyo de la Santa Sede y pronunció palabras muy duras contra Rusia

30/09/2016 · Lascia un commento

Il viaggio di Papa Francesco in Caucaso: le tappe

Come la prima in Armenia, anche la seconda tappa del periplo di Papa Francesco nel Caucaso si svolge nel segno della pace, del dialogo ecumenico e di quello inter-religioso. Venerdì il vescovo di Roma parte per la Georgia dove rimarrà anche sabato. Domenica sarà tutta la giornata in Azerbaigian per rientrare a Roma in tarda serata.

30/09/2016 · Lascia un commento

Enzo Bianchi: Il vizio più difficile da estirpare

Fin dal suo primo discorso di fine anno rivolto alla curia romana, papa Francesco non ha perso mai occasione per stigmatizzare un vizio ricorrente in ogni curia, ma anche in ogni comunità, soprattutto monastica o religiosa: le chiacchiere e la mormorazione. E le sue parole – in discorsi ufficiali come in prediche a braccio – non temono espressioni sferzanti…

29/09/2016 · Lascia un commento

Il sangue dei martiri, seme di comunione

Non c’è dubbio che la comunione della sofferenza avvicina tra loro i cristiani e le Chiese. Le condizioni sono propizie per mettere ordine nelle nostre priorità e negli approcci da adottare nell’ambito dell’attività ecumenica nel corso del ventunesimo secolo. In questo senso, dopo aver parlato nello scorso decennio di “ecumenismo spirituale” e di “ecumenismo del sangue” vorrei lanciare l’appello oggi a un “ecumenismo della conversione”.

29/09/2016 · Lascia un commento

La bisaccia del mendicante (27)

Rubrica di Enzo Bianchi
La censura sulla collera di Gesù
Purtroppo questo Gesù oggi viene censurato da generazioni di credenti che non amano il conflitto, che temono la voce alta, che rifuggono l’urgenza del sì o del no. Sono convinto che, se oggi Gesù tornasse, molti cristiani, soprattutto monaci e monache, non lo seguirebbero, perché lo riterrebbero troppo duro, troppo esigente, non sufficientemente mite e dolce: non hanno colpe, perché non conoscono l’amore e la sua passione forte come la morte, tenace come l’inferno (cf. Ct 8,6).

28/09/2016 · Lascia un commento

Morti e proteste a Kinshasa contro il presidente-dinosauro

Sarebbero già almeno una ventina i morti nelle manifestazioni anti Kabila che sono esplose nella Repubblica Democratica del Congo. Fra le vittime anche dei poliziotti, linciati dalla folla inferocita. Le proteste sono scoppiate dopo che la commissione elettorale aveva posposto a data da definirsi le elezioni che si sarebbero dovute tenere in novembre.

28/09/2016 · Lascia un commento

François Houtart: o fracasso destrutivo do sistema económico neoliberalista

No mundo são evidentes quer o fracasso destrutivo do sistema económico neoliberalista quer o rápido agravamento da questão ambiental. Por isso François Houtart fala de uma «crise multidimensional», uma crise que é simultaneamente financeira, económica, alimentar, energética, climática, uma crise de sistema, de valores e civilizacional.

28/09/2016 · Lascia un commento

Giubileo (39) Da «Prima Linea» a Fra Cristoforo

La lotta armata e I Promessi Sposi, il segno di Caino e il perdono, la logica umana e quella divina. A parlare con Maurice Bignami di confessione e perdono si tocca con mano come operi la forza trasformatrice della Grazia e come l’amore del Padre, che fa grande festa per il figlio che ritorna, sia capace di scuotere dalle fondamenta ogni disegno del male. Bignami costituiva con Sergio Segio e Roberto Rosso il direttivo di Prima Linea, gruppo estremista che fra la fine degli anni Settanta e i primissimi Ottanta si è macchiato di numerosi delitti. Lui stesso ha sparato molte volte e ancora oggi, dice, «non è facile convivere con quei fantasmi»…

23/09/2016 · Lascia un commento

La rivincita del SILENZIO

«Il silenzio favorisce la rinascita della dimensione spirituale che la modernità ha soffocato sotto la spinta del razionalismo» assicura Michel Maffesoli ad Avvenire. Classe 1944, Maffesoli è uno dei più originali sociologi francesi. Da anni indaga i tratti dell’epoca che emergerà dalle rovine della modernità.

21/09/2016 · Lascia un commento

Il Papa ad Assisi nel segno della pace

Assisi accoglie con gioia l’arrivo di Papa Francesco, per la sua terza visita nella cittadina del “poverello”. La sua presenza (il Pontefice è arrivato poco dopo le 11 come da programma) suggella l’evento interreligioso che da due giorni sta impegnando oltre cinquecento leader di varie confessioni, nonché esponenti della politica e dell’economia per lanciare al mondo un messaggio di pace, contro tutte le forme di terrorismo e violenza diffusa.

20/09/2016 · Lascia un commento

“El diálogo no es una opción, sino la verdadera respuesta al miedo”

El Secretario del Pontificio Consejo para el Diálogo Interreligioso participó en el Encuentro por la paz que se está llevando a cabo en Asís y en el que participará el … Continua a leggere

20/09/2016 · Lascia un commento

También la geopolítica pasa por Asís

Hace treinta años surgió la polémica sobre los peligros de «sincretismo» y cubrió el valor geopolítico de la Jornada interreligiosa que convocó Juan Pablo II. Ahora vuelve a surgir, con otros objetivos y otros criterios, en el tiempo de la «guerra en pedazos»

20/09/2016 · Lascia un commento

“I Gesuiti non cedano alla tentazione di addomesticare le frontiere”

Lo scrive un recente articolo della Civiltà Cattolica in vista della prossima Congregazione generale del 2 ottobre, convocata per eleggere il successore dello spagnolo Adolfo Nicolas, al comando dal 2008 … Continua a leggere

20/09/2016 · Lascia un commento

Habermas l’ultimo filosofo

Almeno fino agli anni Ottanta, nelle scienze umane e sociali europee spesso contagiate da gretti schematismi e trincee, la circolazione di tante idee brillanti fu frenata, o a tratti persino … Continua a leggere

19/09/2016 · Lascia un commento

Assisi, «La pace richiede cambiamenti»

Martedì, tutti uniti in preghiera: ognuno si prenda un tempo, quello che può, per pregare per la pace. Tutto il mondo unito». Queste sono le parole con le quali si è rivolto all’incontro interrelegioso “Sete di Pace. Religioni e culture in dialogo” che ieri si è aperto ad Assisi e che vedrà martedì la sua presenza con oltre 500 leader religiosi e personalità del mondo civile e culturale a trent’anni dal profetico invito di Giovanni Paolo II.

19/09/2016 · Lascia un commento

Dentro la bellezza (95)

La “Madonna della consolazione”, i gesti del dolore e della fede.
È una Madre degli afflitti quella dipinta da William-Adolphe Bouguereau nel 1875 e custodita nel Musées de la Ville di Strasburgo, ma da tutti è chiamata Madre della consolazione.

18/09/2016 · Lascia un commento

Dentro la bellezza (94)

Una scossa per scuoterci dal torpore.
È mattino. Fende l’aria l’accordo, solenne e lamentoso, dell’organo. La mia comunità intona il primo salmo delle lodi: «La mia voce sale a Dio e grido aiuto, la mia voce sale a Dio finché mi ascolti”. Nel cuore riecheggia il lamento delle popolazioni colpite dal terremoto e, cantando, sale alla memoria un’immagine poco nota di Sophie Anderson, artista britannica del XIX secolo.
In Italia, dall’anno Mille a oggi, ci sono stati 4.800 terremoti in forma grave. Ciò significa che il sesto sigillo dell’Apocalisse, il terremoto appunto, ricorre nel nostro paese più di quattro volte l’anno.

17/09/2016 · Lascia un commento

Salviamo Aleppo, Sarajevo del Duemila

Festival. Modena in filosofia
Costruire la pace» è il tema della lezione magistrale che Andrea Riccardi, storico ed ex ministro, tiene oggi alle 15 al XVI Festival di Filosofia di Modena; ne diamo qui sopra ampio saggio.

17/09/2016 · 1 Commento

Alla fine dei tempi gli «ultimi» saranno giudici

La fine sarà un avvenimento personale. L’universo non finirà con una grande catastrofe e nemmeno spegnendosi, ma «quando Gesù verrà nella sua gloria… e si siederà sul trono della sua gloria».
E giudici saranno i «piccolissimi», quelli che hanno avuto fame, quelli che hanno avuto sete, quelli che hanno vissuto per la strada, con vestiti vecchi e stracciati, malati e carcerati.

16/09/2016 · Lascia un commento

Giubileo (38) Ma l’Italia vuole riconciliazione

«I dati confermano l’impressione di una perdita di incisività e di significato del sacramento della confessione, soprattutto fra i giovani e le categorie più acculturate, particolarmente fra le giovani donne laureate». Un trend che riguarda la popolazione in generale, ma anche i praticanti, i cattolici impegnati o aderenti ai movimenti ecclesiali. A parlarne in questi termini è il sociologo delle religioni Alessandro Castegnaro…

16/09/2016 · Lascia un commento

500 leader all’incontro interreligioso di Assisi

Trent’anni dopo, lo spirito di Assisi soffia ancora. Anzi oggi è più che mai necessario per guidare la Chiesa e rilanciare la volontà di dialogo. Così da domenica 18 al 20 settembre la città del poverello, nell’anniversario della storica intuizione di Giovanni Paolo II (27 ottobre 1986), tornerà a ospitare leader religiosi da ogni parte del mondo. E con loro rappresentanti delle istituzioni e del mondo della cultura. A cominciare naturalmente dal Papa che sarà ad Assisi il 20 settembre.

15/09/2016 · Lascia un commento

Rosemary, l’angelo dell’Uganda

Al riscatto delle bimbe soldato, suor Rosemary ha dedicato gli ultimi 15 anni. Eppure questa religiosa del Sacro Cuore di Gesù – nominata eroe dell’anno dalla Cnn nel 2007 e inserita da “Time” fra le cento personalità più influenti nel 2014 – confessa: «Non so parlare di Dio»

15/09/2016 · 1 Commento

Sud Sudan: p. Moschetti (missionario), “rompere il silenzio per evitare un nuovo genocidio”

Quella in corso nel Paese africano è una delle crisi umanitarie più grandi e meno conosciute al mondo: 5,1 milioni di persone bisognose di aiuti (su una popolazione totale di … Continua a leggere

14/09/2016 · Lascia un commento

Giubileo (37) Don Mazzi, in discoteca o per strada tutti figli del perdono

A vedere e a sentire parlare di perdono don Antonio Mazzi, fondatore della comunità Exodus, viene voglia di abbracciarlo e dopo di lui abbracciare chiunque sia nelle vicinanze. «Il perdono – afferma quasi con impeto – ci è essenziale come l’aria. È un modo autenticamente umano di relazionarsi. Dove c’è perdono c’è ascolto, c’é rispetto, ci sono risposte… Noi siamo figli del perdono, non solo come cristiani. Pane e perdono: senza non viviamo. Pane e perdono come nel Padre Nostro».

09/09/2016 · Lascia un commento

La bisaccia del mendicante (26)

Rubrica di Enzo Bianchi
Il potere di una nuvola di profumo.
Oggi, quando il senso più colpito da allergie e inquinanti puzzolenti è l’olfatto, oggi che siamo disabituati a discernere gli odori naturali e inibiti dai deodoranti, è ancora possibile avere sentore di felicità attraverso l’olfatto?

06/09/2016 · Lascia un commento

Teresa di Calcutta, la Santa degli ultimi

Messe in tutto il mondo per festeggiare la «santa dei bassifondi di Calcutta»: dalle Filippine allo Sri Lanka fino all’Indonesia. Oggi 5 settembre la Chiesa ne celebra la memoria liturgica.

05/09/2016 · Lascia un commento

Enzo Bianchi: Il coraggio di toccare il fondo del dolore

Credo che chi ha potuto scorgere il volto autentico di madre Teresa sono stati i più poveri tra i poveri, i derelitti senza dignità, quegli esseri umani abbandonati e considerati morti già prima che esalassero l’ultimo respiro. Sono loro ad aver colto nei suoi occhi uno sguardo carico di misericordia, ad aver avvertito nelle sue mani rudi la carezza che non guariva le piaghe ma sanava il cuore ferito, ad aver ascoltato in un sussurro di voce la parola di vita che non viene meno.

05/09/2016 · Lascia un commento

El primer obispo gay agudiza la crisis de la Iglesia Anglicana

El 49% de los británicos ya no profesan ninguna religión y la fe musulmana es la que más crece Nicholas Chamberlain, de 52 años, prelado de Grantham, al Noreste de … Continua a leggere

05/09/2016 · Lascia un commento

Haiti, uccisa una missionaria spagnola

È stata uccisa ad Haiti una missionaria spagnola. Si tratta di suor Isa Solá Matas, molto impegnata con le fasce più umili e povere di Haiti, con le quali praticamente … Continua a leggere

04/09/2016 · Lascia un commento

Plensa, il sacro da Oscar

Il dialogo con i contemporanei nella basilica di San Giorgio Maggiore a Venezia. E l’installazione dell’artista catalano vince il Global Fine Art Awards: la prima volta di un’opera in una chiesa

03/09/2016 · Lascia un commento

L’arte della fede

La bellezza dell’annuncio
di Gianfranco Ravasi
«Se un pagano viene e ti dice: “Mostrami la tua fede!”, tu portalo in chiesa e mostra a lui la decorazione di cui è ornata e spiegagli la serie dei quadri sacri». È davvero suggestivo questo monito di san Giovanni Damasceno, il cantore delle icone, per definire la funzione decisiva dell’arte nel primo annuncio della fede.

03/09/2016 · Lascia un commento

«Ero in sala operatoria, guarito da Madre Teresa»

Conto alla rovescia per la canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta. Il solenne rito, come più volte annunciato, è previsto per domenica 4 settembre, alle 10,30. A presiederlo papa Francesco. … Continua a leggere

02/09/2016 · Lascia un commento

Charlie Hebdo, satira sui terremotati: sui social monta la protesta

«Terremoto all’italiana: penne al sugo di pomodoro, penne gratinate, lasagne»: questo è il testo della vignetta satirica pubblicata nell’ultimo numero della rivista francese satirica, Charlie Hebdo. E a cui Avvenire … Continua a leggere

02/09/2016 · 1 Commento

Mère Teresa, si connue, si méconnue

Par sa bonté ardente et son courage infatigable, Mère Teresa (1910-1997) a lutté contre l’effroyable misère de Calcutta et contre le désespoir du monde.  « Elle était une sainte », affirment ceux … Continua a leggere

02/09/2016 · Lascia un commento

Tunisia in bilico sulla sharia

L’ultima volta che ero stato in Tunisia c’era ancora Ben Ali e la gente sussurrava il suo nome e quello della parrucchiera che era la sua first lady con disprezzo … Continua a leggere

02/09/2016 · Lascia un commento

Giubileo (36) La cura d’anime non va in pensione

«Non sono uno psicologo e preferisco non parlare degli effetti del perdono degli uomini. Il perdono di Dio, invece, mi toglie dalla disperazione, mi ridona la serenità della vita». È così importante e necessario che «precede la confessione. Già nel momento in cui desidero di confessare i miei peccati, Dio mi dona il suo perdono». Il cardinale Luigi De Magistris è ormai prossimo ai 90 anni…

02/09/2016 · Lascia un commento

Cura del creato un’opera di misericordia

Papa Francesco invita a compiere una nuova “opera di misericordia” verso il creato cominciando a pentirsi del “male che stiamo facendo alla nostra casa comune”. Leggi il TESTO integrale del … Continua a leggere

01/09/2016 · Lascia un commento

A quelques jours de la canonisation de Mère Teresa, le Premier ministre dresse un portrait élogieux et inattendu de la future sainte

C’est la première fois que Narendra Modi, plus connu pour ses critiques et son hostilité à l’égard de l’action de Mère Teresa et des Missionnaires de la Charité, fait publiquement l’éloge de l’action de la bienheureuse de Calcutta en Inde.

01/09/2016 · Lascia un commento

FP.it 9/2016 Il buon odore di Cristo e la luce della sua misericordia

Ritiro spirituale guidato dal Papa Francesco in occasione del Giubileo dei Sacerdoti.
Terza meditazione.
Speriamo che il Signore ci conceda quello che abbiamo chiesto nella preghiera: imitare l’esempio della pazienza di Gesù e con la pazienza superare le difficoltà.
Questa terza meditazione ha come titolo: “Il buon odore di Cristo e la luce della sua misericordia”.
In questo terzo incontro vi propongo di meditare sulle opere di misericordia.

01/09/2016 · Lascia un commento

  • 661.189 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 768 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stato una pubblicazione interna di condivisione sul carisma di Comboni. Assegnando questo nome al blog, ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e patrimonio carismatico.
Il sottotitolo Spiritualità e Missione vuole precisare l’obiettivo del blog: promuovere una spiritualità missionaria.

Combonianum was an internal publication of sharing on Comboni’s charism. By assigning this name to the blog, I wanted to revive this title, rich in history and charismatic heritage.
The subtitle
Spirituality and Mission wants to specify the goal of the blog: to promote a missionary spirituality.

Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
I miei interessi: tematiche missionarie, spiritualità (ho lavorato nella formazione) e temi biblici (ho fatto teologia biblica alla PUG di Roma)

I am a Comboni missionary with ALS. I opened and continue to curate this blog (through the eye pointer), animated by the desire to stay in touch with the life of the world and of the Church, and thus continue my small service to the mission.
My interests: missionary themes, spirituality (I was in charge of formation) and biblical themes (I studied biblical theology at the PUG in Rome)

Manuel João Pereira Correia combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie