COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

Repubblica Centrafricana – Natale di dolore, di gioia e di speranza: lettera di Mons. Aguirre


Bangassou (Agenzia Fides, venerdì, 30 dicembre 2016) – Sua Ecc. Mons. Juan Jose Aguirre, M.C.C.I. Vescovo della diocesi di Bangassou nella Repubblica Centrafricana, ha pubblicato una riflessione in occasione del Natale, pervenuta a Fides dalle Pontificie Opere Missionarie della Spagna, di cui riportiamo di seguito ampi stralci.


 J.J. AGUIRRE.jpg


“Prendo in mano il globo della terra, passo le mie dita sulle acque del Mar Mediterraneo, e penso a quelli che vi sono rimasti, forse anche la sera del 24, un Natale Nero. Il nostro mare è diventato un cimitero per più di 5.000 persone, le sue acque non sono così blu, le onde portano presagi di oscurità e tristezza. Lì c’è la morte ogni giorno…
Il mio dito passa sopra il Libano e poi la Siria, Aleppo, quale sarà il Natale lì? I Fratelli Maristi avevano un orfanotrofio nel quartiere occupato dai guerriglieri. Natale eroico. Gli uomini della Croce Bianca (musulmani) non riescono con le loro ambulanze a prendere la gente dalle macerie, ci sono bambini sfigurati, famiglie smembrate … Ci sono scuole che sono crollate schiacciando tutti gli studenti.
Nel nord della Nigeria ci sono migliaia di persone prigioniere dal Boko Haram, ragazze rapite, villaggi carbonizzati, c’è l’orrore.
In Centrafrica sarà un Natale caldo, bollente. Gruppi ribelli musulmani sono in lotta tra loro per settimane. La guerra per il potere, per il controllo dei guerriglieri… Natale teso, pieno di paura e violenza, bombe ed armi, portando il loro alito fetido fino alle porte di Bangassou. I ribelli sono a 70 km da noi. Migliaia di civili hanno raggiunto la missione Nzacko (ho lì due sacerdoti) in fuga dall’incendio nel nord di Bambari…
Natale triste a casa delle missionarie uccise, come la catalana Isabel Sola, uccisa ad Haiti il 2 settembre, o nello Yemen, dove il 4 marzo scorso, milizie sciite radicali hanno ucciso quattro Missionarie della Carità.
Ma anche Natale di gioia e di speranza per milioni di ‘buona gente’ in tutto il mondo.
Natale diverso perché in molte cappelle della giungla, in decine di paesi in Africa, ma anche in migliaia di villaggi nella giungla in Perù, Colombia ed Ecuador, senza inquinamento e senza luce, sarà Natale di preghiera e di stupore, perché in Africa non c’è ‘il cenone di Natale’ o lo spumante…”
(CE) (Agenzia Fides, 30/12/2016)


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 02/01/2017 da in ITALIANO, Vocazione e Missione con tag , .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.563 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com
gennaio: 2017
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

  • 200,208 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

1-2 Samuele Africa Afrique Ambiente Amore Anthony Bloom Arabia Saudita Arte sacra Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Cibo Cina Contemplazione Cristianos perseguidos Cuaresma Curia romana Dal rigattiere di parole Dialogo Diritti umani Economia Enzo Bianchi Eucaristia Europa Famiglia Família Fede France Gabrielle Bossis Genesi Gianfranco Ravasi Giovani Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lent LENT with Gregory of Narek Libro del Génesis Magnificat Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Migranti Misericordia Mission Missione Natale Natale (C) Nigeria P. Cantalamessa Pace Padri del Deserto Pakistan Paolo VI Papa Francesco Papa Francisco Pape François Pedofilia Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione dei cristiani Pittura Politica Pope Francis Poveri Povertà Prayers Profughi Quaresima (C) Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Raniero Cantalamessa RDC Regola di Vita Rifugiati Sconfinamenti della Missione Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Sud Sudan Terrorismo Terrorismo islamico Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo Virgin Mary

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: