COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Nuovi schiavi. Rapporto Onu rivela i lager governativi per i migranti in Libia

Raccolte prove e testimonianze di vittime della tratta degli esseri umani rinchiuse nelle strutture pubbliche, a suo tempo realizzate con fondi italiani ed europei. Conferme su torture e uccisioni.

4

C’è chi ha perso la vita e chi l’udito. E chi ha perduto entrambi dopo le sessioni di tortura e i frequenti pestaggi. Accade in Libia, nei “centri di accoglienza” governativi a suo tempo finanziati dall’Italia e dall’Ue, destinati ai migranti. Un report della “Missione di supporto” (Unsmil) delle Nazioni Unite raccoglie numerosi episodi. Un atto d’accusa che toglie il fiato. Gli investigatori dell’Onu hanno raccolto prove sull’uso sistematico della tortura da parte del personale che dovrebbe prendersi cura dei profughi. Gli stranieri vengono catturati e rinchiusi in celle sovraffollate, all’interno di campi di concentramento nei quali si vive in promiscuità, senza che donne e minorenni non accompagnati vengano protetti.

I migranti hanno raccontato di avere assistito alla morte di altri compagni di sventura. Decessi avvenuti per malnutrizione grave, malattie, abusi, pestaggi e umiliazioni. Non di rado avvengono episodi di estorsione. Proprio come fanno i trafficanti, gli agenti costringono i prigionieri a contattare le famiglie a cui chiedere di versare denaro agli emissari della polizia, in cambio della liberazione. Nel corso delle telefonate «il migrante può venire torturato per costringere le famiglie a pagare». Sono state trovate conferme anche sul parallelo mercato degli schiavi. Quando un immigrato non può pagare il riscatto, non di rado viene venduto a degli sfruttatori per i quali lavorerà da schiavo, fino quando non si sarà sdebitato con il “padrone” e solo allora potrà sperare di riprendere il viaggio verso l’Europa.

Nello Scavo
Avvenire mercoledì 18 gennaio 2017


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20/01/2017 da in Attualità sociale, ITALIANO con tag , , , .

  • 318.506 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 722 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: