COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

Don Mazzolari beato, presto il via alla causa

Dopo il nullaosta della Congregazione delle cause dei santi, è giunto a conclusione il lavoro preliminare. In autunno l’istituzione del tribunale diocesano per la prima fase dell’iter verso gli altari 

29 maggio 2002. Don Primo Mazzolari interpreta Gesù nella sacra rappresentazione della Passione

29 maggio 2002. Don Primo Mazzolari interpreta Gesù nella sacra rappresentazione della Passione

Un passo importante verso la beatificazione è compiuto. Il lavoro preliminare all’apertura della causa è terminato. Il cammino verso gli altari di don Primo Mazzolari ora può iniziare ufficialmente. La diocesi di Cremona, una volta ottenuto il via libera della Santa Sede, ha infatti deciso di far partire il processo previa la nomina dei membri del tribunale diocesano.

«Presumibilmente si potrà cominciare in autunno», spiega don Bruno Bignami, presidente della Fondazione don Mazzolari. Ma intanto, a seguito del nulla osta della primavera 2015 della Congregazione delle cause dei santi, «dopo mesi di studio, è giunto a conclusione il lavoro sia dei censori teologi, sia della commissione storica», chiarisce don Bignami.

Un lavoro complesso che ha analizzato a tutto tondo il parroco della bassa padana capace di leggere i segni dei tempi, dar voce ai poveri risultando un profeta, uno che «aveva il passo troppo lungo – disse Paolo VI, che da arcivescovo di Milano nel 1957 chiamò il sacerdote a predicare agli universitari – e noi si stentava a tenergli dietro». Dalla ricerca effettuata è emerso un parere più che favorevole e ben articolato. Dal punto di vista dottrinale e morale «lo studio analitico delle sue pubblicazioni mostra la costante preoccupazione di don Primo di rimanere fedele alla Verità». E anche sul piano dell’antropologia si vede «quanto lucida fosse la distanza del pensiero di Mazzolari – dice don Bignami, massimo esperto di questa figura – dalle ideologie diffuse nel suo tempo. In particolare emerge una profonda sensibilità cristologica: ha saputo leggere la storia con la lente della fede di Cristo».

Risultato significativo condensato in una relazione commissionata dal vescovo emerito Dante Lafranconi e ora consegnata all’attuale vescovo di Cremona, Antonio Napolioni. Era un uomo forte e coraggioso, capace di non restare a guardare il travaglio storico del Paese, ma di testimoniarlo come soldato e cappellano militare nella prima guerra mondiale, come parroco, come antifascista e «sostenitore delle istanze della pace, costruttore della riconciliazione in diverse piazze italiane – come si legge nell’ultima biografia ‘Don Primo Mazzolari parroco d’Italia’ firmata da don Bignami – saggista, promotore del dialogo tra differenti anime della società».

PM.jpg

(Foto della Fondazione Don Primo Mazzolari)

Un sacerdote lungimirante ma scomodo per la chiarezza della sua parola che ora la diocesi di Cremona chiede di diffondere accompagnando questa opera con la preghiera perché la causa sia ben preparata. Nel tempo infatti dell’attesa della apertura ufficiale le iniziative per mettere a fuoco la ‘tromba dello Spirito Santo’ (come lo ha definito papa Giovanni XXIII) si moltiplicano.

L’8 aprile la Fondazione, che a Bozzolo porta il suo nome, celebrerà l’anniversario della morte con un convegno sul contributo del pensiero di Mazzolari alla Costituente e poi, il 23 dello stesso mese, con una celebrazione solenne, presente il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve. Mentre la parola di don Primo sbarcherà anche a Hong Kong quando il 21 maggio si sarà la presentazione della traduzione cinese di ‘Non uccidere’, manifesto del pacifismo cattolico. A dire quanto il pensiero coraggioso del parroco della Bassa sappia varcare i confini e parlare agli uomini di culture diverse.

Maria Chiara Gamba
Avvenire venerdì 17 febbraio 2017


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21/02/2017 da in ITALIANO con tag .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.372 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com
febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

  • 150,539 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

Aborto Advent Advento Adviento Africa Afrique Alegria Ambiente America Amor Amore Amoris laetitia Anthony Bloom Arabia Saudita Arte Arte cristiana Arte sacra Asia Bibi Ateismo Avent Avvento Bellezza Benedetto XVI Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Bruno Forte Capitalismo Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Church Cibo Cina Cinema Colombia Confessione Contemplazione Cristianesimo Cristiani perseguitati Cristianos perseguidos Cuaresma Cuba Cultura Curia romana Daesh Dialogo Dialogo Interreligioso Dialogue Dio Diritti umani Domenica del Tempo ordinario (A) Domenica del Tempo Ordinario (C) Domenica Tempo ordinario (C) Donna Ecologia Economia Ecumenismo Enciclica Enzo Bianchi Epifania Estados Unidos Eucaristia Europa Evangelizzazione Fame Famiglia Famille Family Família Fede Fondamentalismo France Gabrielle Bossis Genesi Gianfranco Ravasi Giovani Giovedì Santo Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Italia Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La Madonna nell’arte La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lectio della Domenica - A Lectio Divina Lent LENT with Gregory of Narek Le prediche di Spoleto Libia Libro del Génesis Libro dell'esodo Libro della Genesi Litany of Loreto Litany of Mary Livre de la Genèse Livro do Gênesis Madonna Magnificat Maria Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Medio Oriente Migranti Misericordia Mission Missione Morte México Natale Nigeria Noël October Oração Pace Padre nostro Padri del Deserto Paix Pakistan Papa Francesco Papa Francisco Pape François Paraguay Paul VI Paz Pedofilia Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione anti-cristiani Persecuzione dei cristiani Pittura Pobres Pobreza Politica Pope Francis Poveri Povertà Prayers Preghiera Profughi Quaresima Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Raniero Cantalamessa Rifugiati Rosary Sacramento della Misericordia Santità Scienza Sconfinamenti della Missione Settimana del Tempo Ordinario Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Solidarietà Spiritualità Stati Uniti Sud Sudan Synod Terrorismo Terrorismo islamico Testimoni Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo Viaggio apostolico Violenza Virgin Mary Von Balthasar

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: