COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

Oltre un miliardo di persone non ha accesso alle risorse idriche. Manca l’acqua

POZZO

Un miliardo di persone al mondo non hanno accesso all’acqua potabile. Lo rivela un rapporto del Consiglio mondiale dell’acqua (World Water Council, Wwc) in occasione della giornata mondiale dell’acqua, prevista per mercoledì 22 marzo. Le emergenze maggiori sono in Asia, Africa e Sudamerica. Nel dettaglio, evidenziano gli esperti del Wwc, nel continente asiatico ben 554 milioni di persone, circa il 12,5 per cento della popolazione locale, non hanno la possibilità di bere acqua pulita. Seguono poi l’Africa sub-shahariana, con oltre 319 milioni di persone in condizioni critiche e il Sud America, con 50 milioni circa nella stessa situazione.

Tra queste regioni, la Papua Nuova Guinea ha la disponibilità minore (solo il 40 per cento degli abitanti ha accesso a fonti di acqua pulita). Seguono la Guinea Equatoriale (48 per cento), l’Angola (49 per cento), il Ciad e il Mozambico (51 per cento), la Repubblica Democratica del Congo e il Madagascar (52 per cento) ), e l’Afghanistan (55 per cento). Per il World Water Council, il costo totale dell’insicurezza delle risorse idriche sull’economia globale è stimato in oltre 500 miliardi di dollari all’anno. E se a questo dato si aggiunge l’impatto ambientale, la cifra cresce ulteriormente, fino ad arrivare all’un per cento del prodotto interno lordo globale. E ieri anche l’Organizzazione mondiale della salute (Oms) è intervenuta, con un rapporto che rileva l’enorme divario tra i consumi di acqua nei paesi ricchi e quelli dei paesi poveri. Secondo gli esperti, nei paesi ricchi si consumano circa 425 litri di acqua al giorno a persona, contro i 10 litri dei paesi poveri, rispetto a un fabbisogno minimo di 40 litri. Il documento inoltre sottolinea che spesso l’acqua, da risorsa primaria, oggi sempre più rappresenta una minaccia per milioni di persone, che subiscono gli effetti estremi dei cambiamenti climatici (inondazioni, tifoni, piogge torrenziali, maremoti, ma anche siccità e carestia). Gli osservatori hanno ricordato come la prevenzione e la messa in sicurezza tempestiva delle popolazioni colpite sono essenziali per mitigare l’impatto disastroso di tali fenomeni su persone ed economia. Sul piano umanitario, la mancanza e la scarsità di acqua potabile e di fonti idriche per il bestiame e l’agricoltura sta provocando — dicono gli analisti dell’Oms — la peggiore crisi alimentare dal secondo dopoguerra a oggi in quattro paesi già devastati dai conflitti armati: Nigeria, Sud Sudan, Somalia e Yemen, dove venti milioni di persone non hanno accesso a cibo e acqua.

All’acqua è profondamente legata anche un’altra risorsa primaria: il legno. In occasione della giornata internazionale delle foreste, che si celebra oggi, la Fao ha reso noto che il legno è ancora la prima fonte di energia per la gran parte del genere umano: 2,4 miliardi di persone. Il legno, come combustibile, fornisce il quaranta per cento dell’energia rinnovabile. È anche fonte di guadagno considerato che 900 milioni di persone lavorano nel settore. Inoltre — dice ancora la Fao — le piante sono utili anche in ambiente urbano: opportunamente posizionate, possono raffreddare l’aria tra 2 e 8 gradi centigradi. Il taglio illegale di alberi sottrae almeno dieci miliardi di dollari a industria e proprietari forestali nel mondo, oltre a essere responsabile del 25 per cento delle emissioni di gas serra.

Il World Wildlife Fund (Wwf) evidenzia invece il legame tra gli ambienti forestali e le risorse idriche del pianeta. «Quando distruggiamo le foreste, intacchiamo pesantemente il loro importante ruolo nel ciclo dell’acqua e nei sistemi idrogeologici, rafforziamo la portata e l’intensità delle alluvioni, dei dissesti idrogeologici, dei processi di desertificazione e dei periodi con forti siccità», rimarca il Wwf in un documento. «É come una delicata catena — prosegue il Wwf — che, se spezzata, produce devastazioni con un effetto domino sia su scala locale, con disastri ambientali, sia su scala globale, attraverso il cambiamento climatico». L’ organizzazione mondiale per la conservazione di natura, habitat e specie in pericolo ricorda, quindi, come proprio la deforestazione e la degradazione degli ambienti forestali siano responsabili globalmente di circa il 20 per cento delle emissioni di gas serra.

Sfruttando le celebrazioni dei 60 anni del Trattato di Roma, il Wwf ha promosso l’appello «L’Europa che vogliamo: giusta, sostenibile, democratica e inclusiva», allo scopo di incidere sui contenuti della Dichiarazione di Roma, che verrà lanciata dalle istituzioni europee e dai 27 paesi membri dell’Ue il 25 marzo.

L’Osservatore Romano, 21-22 marzo 2017


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21/03/2017 da in Attualità, Società, Cultura, ITALIANO con tag .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.341 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com

  • 131,018 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

Aborto Advent Advento Africa Alegria Ambiente America Amor Amore Amoris laetitia Anthony Bloom Arabia Saudita Arte Arte cristiana Arte sacra Asia Bibi Ateismo Avent Avvento Bellezza Benedetto XVI Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Bruno Forte Capitalismo Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Church Cibo Cina Cinema Confessione Contemplazione Cristianesimo Cristiani perseguitati Cristianos perseguidos Cristãos perseguidos Cuaresma Cuba Cultura Curia romana Daesh Dialogo Dialogo Interreligioso Dialogue Dio Diritti umani Domenica del Tempo ordinario (A) Domenica del Tempo Ordinario (C) Domenica Tempo ordinario (C) Donna Ecologia Economia Ecumenismo Enciclica Enzo Bianchi Epifania Estados Unidos Eucaristia Europa Evangelizzazione Fame Famiglia Famille Family Família Fede Fondamentalismo France Gabrielle Bossis Genesi Gianfranco Ravasi Giovani Giovedì Santo Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La Madonna nell’arte La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lectio della Domenica - A Lectio Divina Lent LENT with Gregory of Narek Le prediche di Spoleto Libia Libro del Génesis Libro della Genesi Litany of Loreto Litany of Mary Livre de la Genèse Livro do Gênesis Madonna Magnificat Maria Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Medio Oriente Migranti Misericordia Mission Missione Morte México Natale Navidad Nigeria Noël October Oración Oração Pace Padre Cantalamessa Padre nostro Padri del Deserto Paix Pakistan Papa Francesco Papa Francisco Pape François Paraguay Paul VI Paz Pedofilia Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione anti-cristiani Persecuzione dei cristiani Pittura Pobres Pobreza Politica Pope Francis Poveri Povertà Prayers Preghiera Profughi Quaresima Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Radcliffe Raniero Cantalamessa Rifugiati Rosary Sacramento della Misericordia Santità Scienza Sconfinamenti della Missione Settimana del Tempo Ordinario Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Solidarietà Spiritualità Stati Uniti Sud Sudan Synod Terrorismo Terrorismo islamico Testimoni Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo Viaggio apostolico Violenza Virgin Mary Von Balthasar
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: