COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

Cattedrali, frammenti della città celeste

La nascita e lo sviluppo delle cattedrali in Italia, porzioni di Paradiso e segni di identità religiosa e civile

cattedrali1.jpg

Affrontare, in una sintesi di poche pagine, il tema della cattedrale di contesto cristiano è una sfida temeraria, praticamente impossibile se si allarga lo sguardo all’Italia intera e ancor più all’Europa e al mondo, oltretutto in termini anche diacronici come il tema esige. L’edificio d’altro canto risulta tuttora, in continuità col passato, imprescindibile segno di presenza di vive comunità cristiane nei più diversi territori, in quanto ecclesia mater della Chiesa come istituzione e comunità di credenti. Lo si trova, non casualmente, nel centro delle città dove è anche la sede del vescovo.

Il termine cathedralis venne introdotto come aggettivo per precisare il ruolo di una sola fra le molte ecclesiae di una provincia o diocesi: apparso nell’Occidente europeo solo nell’VIII secolo, in età carolingia, esso sancì infatti non l’eminenza dell’edificio, ma il diritto del vescovo al trono detto allora anche “cattedra”, per indicarne la coincidenza di governo politico e di annunciatore del Vangelo. Questa storica connessione dà ragione dell’imponenza e densità simbolica di molte cattedre vescovili medievali come, per ricordarne una, quella di Parma.

Le cattedrali, come tutte le chiese, hanno conservato fino a oggi (è importante ricordarlo) il carattere di luoghi pubblici. Evidenziano inoltre l’ordinamento gerarchico peculiare della Chiesa cattolica che, come ha affermato il Concilio Vaticano II (Lumen Gentium), riconosce nei vescovi «il principio visibile e il fondamento dell’unità nelle loro Chiese particolari» e li concepisce uniti, in un collegio episcopale avente nel papa il proprio ultimo referente, a sua volta vescovo di Roma e successore di Pietro. L’attuazione non rigida di quest’ordine ne ha sempre consentito la collaborazione con altri insediamenti religiosi caratterizzati da relativa autonomia, come i monasteri, i conventi, i santuari. L’ultimo Giubileo della Misericordia ha rinnovato il senso di questa multi-centralità aperta e convergente in unità, resa efficace dall’apertura delle molte Porte sante, soglie tra le più diverse parti del mondo e Dio.

cattedrali2.jpg

Nella lunga avventura delle cattedrali europee, l’Italia (dove le cattedrali sono oltre duecentoventi, le concattedrali centotrenta e una quarantina le ex cattedrali) visse una fase di grande splendore tra i secoli XII e XIV, stagione di crescita delle città e di autonomia comunale di molte di esse. Ovunque vennero aperti cantieri, presto divenuti ambito di formazione di maestranze di eccezionale levatura, di scambi artistici e di conoscenze tecniche a scala europea, in un percorso di sperimentazione continua in pittura, scultura, architettura e arti minori, che la storia dell’arte raccoglie sotto le fenomenologie del romanico e del gotico.

L’architetto capo prese coscienza della propria importanza, non solo sul piano artistico ma anche su quello ingegneristico e gestionale. Si costruì con ardimento e perizia, utilizzando materiali facilmente reperibili, dai mattoni alle pietre abilmente lavorate in conci. Vi furono implicati i committenti più vari: i vescovi, i Capitoli delle cattedrali, i signori feudali, le confraternite, i reggenti comunali. Attorno ai cantieri, spesso attivi per più secoli, la conformazione fisica delle città assunse un nuovo ordine interno nel quale la centralità della cattedrale venne esaltata, oltre che dalle sue dimensioni e dalla sua localizzazione, anche da un articolato sistema di strade e piazze convergenti.

di Maria Antonietta Crippa
https://www.luoghidellinfinito.it
Aprile 2017


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19/04/2017 da in Attualità, Società, Cultura, ITALIANO con tag , .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.361 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com
aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

  • 142,378 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

Aborto Advent Advento Africa Afrique Alegria Ambiente America Amor Amore Amoris laetitia Anthony Bloom Arabia Saudita Arte Arte cristiana Arte sacra Asia Bibi Ateismo Avent Avvento Bellezza Benedetto XVI Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Bruno Forte Capitalismo Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Church Cibo Cina Cinema Colombia Confessione Contemplazione Cristianesimo Cristiani perseguitati Cristianos perseguidos Cristãos perseguidos Cuaresma Cuba Cultura Curia romana Daesh Dialogo Dialogo Interreligioso Dialogue Dio Diritti umani Domenica del Tempo ordinario (A) Domenica del Tempo Ordinario (C) Domenica Tempo ordinario (C) Donna Ecologia Economia Ecumenismo Enciclica Enzo Bianchi Epifania Estados Unidos Eucaristia Europa Evangelizzazione Fame Famiglia Famille Family Família Fede Fondamentalismo France Gabrielle Bossis Genesi Gianfranco Ravasi Giovani Giovedì Santo Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Italia Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La Madonna nell’arte La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lectio della Domenica - A Lectio Divina Lent LENT with Gregory of Narek Le prediche di Spoleto Libia Libro del Génesis Libro dell'esodo Libro della Genesi Litany of Loreto Litany of Mary Livre de la Genèse Livro do Gênesis Madonna Magnificat Maria Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Medio Oriente Migranti Misericordia Mission Missione Morte México Natale Nigeria Noël October Oração Pace Padre nostro Padri del Deserto Paix Pakistan Papa Francesco Papa Francisco Pape François Paraguay Paul VI Paz Pedofilia Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione anti-cristiani Persecuzione dei cristiani Pittura Pobres Pobreza Politica Pope Francis Poveri Povertà Prayers Preghiera Profughi Quaresima Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Raniero Cantalamessa Rifugiati Rosary Sacramento della Misericordia Santità Scienza Sconfinamenti della Missione Settimana del Tempo Ordinario Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Solidarietà Spiritualità Stati Uniti Sud Sudan Synod Terrorismo Terrorismo islamico Testimoni Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo Viaggio apostolico Violenza Virgin Mary Von Balthasar
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: