COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

Olanda: Chiese vuote e messe in vendita

Ogni settimana, in media, sono due quelle che chiudono e che vengono messe in vendita,  per diventare hotels, centri sanitari, scuole e persino strutture sportive. Negli ultimi 25 anni ne sono state vendute circa 900. Attualmente possono essere comperate persino in Internet.

OLANDA.jpg

di: Antonio Dall’Osto

Nei Paesi sempre più scristianizzati del Nord Europa una grande quantità di chiese vengono chiuse e vendute, oppure anche demolite. Il paese dove il fenomeno, oggi, è particolarmente acuto è l’Olanda, per il fatto che il numero di coloro che frequentano le chiese, sia cattoliche sia protestanti, è in forte drammatica diminuzione. Basti pensare che nel 1960, per stare solo ai cattolici, coloro che  partecipavano alla messa festiva erano il 90%, la quota più alta in assoluto dell’Europa; ora, a distanza di meno di una sessantina d’anni, la percentuale è precipitata al 10% e mentre nel 1958 i cattolici erano il 42%, nel 2013 erano scesi al 26%. Questa è la ragione per cui le chiese sono rimaste  vuote e vengono vendute.

Ogni settimana, in media, sono due quelle che chiudono e che vengono messe in vendita,  per diventare hotels, centri sanitari, scuole e persino strutture sportive. Negli ultimi 25 anni ne sono state vendute circa 900. Attualmente possono essere comperate persino in Internet.

Sono chiamate “chiese morte”, perché nessuno più le frequenta. E una sorte simile è riservata anche a diversi conventi rimasti ormai disabitati.

Quanto costano queste chiese? Il prezzo dipende da vari fattori: dal fatto, per esempio, se l’edificio servirà per scopi religiosi o di altro genere;  oppure se si trova in città o in campagna. Sono naturalmente più costose le chiese considerate  monumenti nazionali e molto elevato è anche il prezzo della loro ristrutturazione.

Per portare degli esempi: la chiesa neogotica di  San Vittore, del sec. XIX,  ad Afferden, nei pressi di Nimega, è stata venduta per 615.000 euro a dei buddhisti thailandesi, a cui si aggiungerà un altro milione e mezzo per la sua ristrutturazione.

Una cappella a Haaren, a nord di Tilburg, è valutata a 250.000 euro, mentre il chiostro di Elsendael, a Boxmeer, risalente al 1642, ha un costo che si aggira sui 3.085 milioni di euro.

Agenzie per la vendita

Del fenomeno della vendita delle chiese ha parlato in un servizio dell’8 giugno scorso, anche l’agenzia cattolica tedesca KNA riportando una conversazione avuta con la signora Mickey Bosschert, titolare dell’agenzia immobiliare Reliplan. Ormai  sessantottenne, la signora conosce quasi tutte le chiese dell’Olanda perché sono 24 anni che con suo marito ha cominciato a catalogarle, raccogliendole inizialmente in un album fotografico e successivamente postandole in Internet dove è facile ora visionarle.

L’Olanda – ha affermato la Bosschert – costituisce oggi uno dei mercati più fiorenti della vendita delle chiese. Non passa giorno, ha detto, che non arrivino sulla sua scrivania progetti di grandi chiese messe in vendita. A informarsi vengono perfino dei cinesi per cercare di comperarle.

Nel centro di Amsterdam sorge il ristorante Bazar, che un tempo era una chiesa cristiana. E nella città di  Womerveer, situata a nord di Amsterdam,  una chiesa protestante, è stata  ristrutturata per ricavarne 16 abitazioni. Nel corridoio d’ingresso è stata conservata una parte dell’organo, e  sulle pareti sono rimaste due finestre della chiesa che ricordano il passato.

Mentre parlava, era seduta su uno degli ultimi banchi della chiesa del piccolo villaggio Deest, di soli 1.500 abitanti, appartenente  al comune di Druten, distante una ventina di chilometri da Nimega.  In questo comune, ha affermato, quattro delle cinque chiese esistenti saranno messe in vendita. La ragione non è solo perché sono rimaste vuote, ma anche perché  loro manutenzione è molto costosa  e in Olanda non ci sono sovvenzioni statali a questo scopo, ma  tutto è a carico della comunità.

La Bosschert ha parlato anche di un progetto a lei particolarmente caro. Si tratta di un antico convento di suore di santa Caterina da Siena, situato a Nord di Amsterdam, su un’area pari a un ettaro di terreno: oggi è sede, tra l’altro, di una casa per la maternità dell’Esercito della salvezza; ospita anche un centro di attività sociale e presto anche una scuola. La chiesa limitrofa, invece, era già stata affittata a un’agenzia internazionale di musica, poi divenne una biblioteca. Attualmente l’edificio, risalente al 1924, è stato trasformato in un hotel.

La Chiesa olandese, ha concluso la signora Bosschert, è ormai un organismo “leblos”, senza vita. Guardando al crocifisso in legno appeso in fondo alla navata, alle sue spalle ha commentato: «La Chiesa in Olanda è come il corpo di Cristo senza vita appeso a questa croce. È freddo».

La sua preoccupazione, in quanto proprietaria di un’agenzia immobiliare, è almeno di cercare di vendere queste chiese a persone che le adibiscano poi a scopi umanitari. Anche perché, ha affermato, se arrivassero delle comunità di altre religioni, sarebbe un fatto doloroso per gli abitanti del luogo.

http://www.settimananews.it


Ogni settimana, in media, sono due quelle che chiudono e che vengono messe in vendita,  per diventare hotels, centri sanitari, scuole e persino strutture sportive. Negli ultimi 25 anni ne sono state vendute circa 900.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 05/07/2017 da in Attualità religiosa, ITALIANO con tag , , .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.347 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com
luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

  • 135,385 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

Aborto Advent Advento Africa Afrique Alegria Ambiente America Amor Amore Amoris laetitia Anthony Bloom Arabia Saudita Arte Arte cristiana Arte sacra Asia Bibi Ateismo Avent Avvento Bellezza Benedetto XVI Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Bruno Forte Capitalismo Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Church Cibo Cina Cinema Confessione Contemplazione Cristianesimo Cristiani perseguitati Cristianos perseguidos Cristãos perseguidos Cuaresma Cuba Cultura Curia romana Daesh Dialogo Dialogo Interreligioso Dialogue Dio Diritti umani Domenica del Tempo ordinario (A) Domenica del Tempo Ordinario (C) Domenica Tempo ordinario (C) Donna Ecologia Economia Ecumenismo Enciclica Enzo Bianchi Epifania Estados Unidos Eucaristia Europa Evangelizzazione Fame Famiglia Famille Family Família Fede Fondamentalismo France Gabrielle Bossis Gender Genesi Gianfranco Ravasi Giovani Giovedì Santo Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La Madonna nell’arte La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lectio della Domenica - A Lectio Divina Lent LENT with Gregory of Narek Le prediche di Spoleto Libia Libro del Génesis Libro dell'esodo Libro della Genesi Litany of Loreto Litany of Mary Livre de la Genèse Livro do Gênesis Madonna Magnificat Maria Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Medio Oriente Migranti Misericordia Mission Missione Morte México Natale Navidad Nigeria Noël October Oração Pace Padre nostro Padri del Deserto Paix Pakistan Papa Francesco Papa Francisco Pape François Paraguay Paul VI Paz Pedofilia Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione anti-cristiani Persecuzione dei cristiani Pittura Pobres Pobreza Politica Pope Francis Poveri Povertà Prayers Preghiera Profughi Quaresima Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Raniero Cantalamessa Rifugiati Rosary Sacramento della Misericordia Santità Scienza Sconfinamenti della Missione Settimana del Tempo Ordinario Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Solidarietà Spiritualità Stati Uniti Sud Sudan Synod Terrorismo Terrorismo islamico Testimoni Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo Viaggio apostolico Violenza Virgin Mary Von Balthasar
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: