COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

XXI Domenica del Tempo Ordinario (A) Lectio

XXI Domenica del Tempo Ordinario (A)
Matteo 16,13-20

XXIA

Consegna delle chiavi a Pietro – Perugino, Cappella Sistina
Tu sei Pietro, e a te darò le chiavi del regno dei cieli (Mt 16,13-20)

Dal capitolo 16,13 al capitolo 17, 27 troviamo la terza parte della sezione, riguardante la formazione della chiesa, che ha come punto focale la rivelazione ai discepoli del mistero della persona di Gesù, la manifestazione del Messia.

La pericope di questa settimana è nota come il testo del primato di Pietro. La prima parte è centrata sul dialogo tra Gesù e i discepoli (vv.13-16) che culmina con l’alta professione di fede di Pietro. La seconda parte è caratterizzata dalla risposta di Gesù alla proclamazione di Pietro (vv.17-19) che consiste nell’affidamento di un grande ministero. Il v.20 poi riferisce l’ordine di Gesù di non rivelare a nessuno la sua identità di messia di Israele, in conformità con la strategia del “segreto messianico”.

Come appare dalla sezione precedente dei pani, il ministero di Gesù in Galilea era giunto a un punto “morto”. Gesù allora prende l’iniziativa per sbloccare la situazione, ponendo ai discepoli rimastigli la domanda fondamentale sulla sua identità. Pietro risponde come portavoce del gruppo intero.

v.13: Mt presuppone l’identità tra Gesù e il Figlio dell’uomo, un titolo usato soprattutto in riferimento alla passione. Finalmente l’indagato può permettersi di indagare. Abitualmente è Gesù che viene interrogato; qui è lui che chiede, interessato a conoscere l’opinione che la gente ha su di lui.

v.14: oltre che con il Battista, con Elia, atteso come precursore del Messia, Gesù viene identificato dalla gente anche come Geremia, considerato un grande intercessore. Proprio questo ultimo accostamento accentua il carattere drammatico degli eventi che seguiranno alla confessione di fede.

v.16: alla professione della messianità di Gesù sembra che Mt aggiunga quella della divinità. “Cristo” si riferisce al discendente davidico, che doveva restaurare il regno di Israele. Ma Pietro intendeva professare la divinità di Cristo, oppure si riferiva solo alla sua messianità? Dalla solennità della dichiarazione di Pietro sembra emergere un’accentuazione che trascende la semplice messianità; da vari riscontri ormai era noto ai discepoli che in Gesù era presente e agiva Dio stesso.

v.17: l’espressione si riallaccia all’inno di giubilo (11, 25-27). Dio si è compiaciuto di svelare ai “piccoli”, per bocca di Pietro, la misteriosa identità del Cristo. Tale conoscenza non proviene dalla “carne e sangue”, cioè dalle doti naturali di Pietro, ma dalla rivelazione del Padre. Le parole di Gesù sono cariche di tensione gioiosa per la rivelazione accordata dal Padre a Pietro.

v.18: Gesù promette a Pietro il primato sulla nuova comunità da lui fondata. L’imposizione di un nome, conforme a tutta la tradizione biblica, designa il conferimento di un incarico: Pietro diverrà il fondamento del nuovo edificio spirituale, la chiesa. Pietro costituirà la salda roccia su cui Cristo eleverà il solido edificio della comunità messianica. Egli viene costituito da Gesù capo e portavoce dei Dodici non per merito o doti personali, ma per libera disposizione di Dio. Pietro e gli altri apostoli sono veramente le colonne, le fondamenta della chiesa; ma loro stessi poggiano sull’unico fondamento, che è Cristo.

v.19: Gesù conferisce a Pietro il potere delle chiavi, la cui consegna significava secondo il linguaggio biblico la trasmissione del potere, per il servizio del popolo di Dio. In Apocalisse 3,7 è Cristo “il Santo, il Verace, colui che ha la chiave di Davide, che ha “potere sopra la morte e sopra gli inferi” (Ap 1,18). Gesù conferisce il medesimo potere a Pietro.
L’espressione legare e sciogliere, corrente nel linguaggio giuridico giudaico, comportava il potere di “proibire e permettere” o di “condannare e assolvere”. È discusso l’ambito di tale autorità. Nel nostro contesto sembra indicare la totalità del potere, connesso con l’istituzione della chiesa. Si riferisce innanzitutto al potere di interpretare in modo autorevole l’insegnamento di Gesù, dichiarando falsa o giusta una dottrina. A Pietro è affidato l’incarico storico di interpretare in modo infallibile la volontà di Dio, rivelata da Gesù, dalla quale dipende l’accesso o l’esclusione dal regno dei cieli. Il potere affidato a Pietro implica anche l’autorità disciplinare, con la possibilità di escludere o di accogliere uno nella comunità messianica. Pietro quindi è responsabile ultimo dell’evangelizzazione di tutte le nazioni e anche della vita comunitaria della chiesa. Ciò che egli proibisce o permette è ratificato in cielo da Dio stesso.

v.20: al termine della pericope la confessione cristologica è corredata dall’invito al silenzio. Gesù ordina ai discepoli di non fare propaganda circa la sua identità messianica. La Parola si circonda di silenzio.

Maria Chiara Zulato
http://www.figliedellachiesa.org


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24/08/2017 da in Anno A, ITALIANO, Lectio della Domenica, Liturgia, Tempo ordinario.

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.361 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com
agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug   Set »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

  • 143,065 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

Aborto Advent Advento Africa Afrique Alegria Ambiente America Amor Amore Amoris laetitia Anthony Bloom Arabia Saudita Arte Arte cristiana Arte sacra Asia Bibi Ateismo Avent Avvento Bellezza Benedetto XVI Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Bruno Forte Capitalismo Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Church Cibo Cina Cinema Colombia Confessione Contemplazione Cristianesimo Cristiani perseguitati Cristianos perseguidos Cristãos perseguidos Cuaresma Cuba Cultura Curia romana Daesh Dialogo Dialogo Interreligioso Dialogue Dio Diritti umani Domenica del Tempo ordinario (A) Domenica del Tempo Ordinario (C) Domenica Tempo ordinario (C) Donna Ecologia Economia Ecumenismo Enciclica Enzo Bianchi Epifania Estados Unidos Eucaristia Europa Evangelizzazione Fame Famiglia Famille Family Família Fede Fondamentalismo France Gabrielle Bossis Genesi Gianfranco Ravasi Giovani Giovedì Santo Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Italia Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La Madonna nell’arte La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lectio della Domenica - A Lectio Divina Lent LENT with Gregory of Narek Le prediche di Spoleto Libia Libro del Génesis Libro dell'esodo Libro della Genesi Litany of Loreto Litany of Mary Livre de la Genèse Livro do Gênesis Madonna Magnificat Maria Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Medio Oriente Migranti Misericordia Mission Missione Morte México Natale Nigeria Noël October Oração Pace Padre nostro Padri del Deserto Paix Pakistan Papa Francesco Papa Francisco Pape François Paraguay Paul VI Paz Pedofilia Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione anti-cristiani Persecuzione dei cristiani Pittura Pobres Pobreza Politica Pope Francis Poveri Povertà Prayers Preghiera Profughi Quaresima Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Raniero Cantalamessa Rifugiati Rosary Sacramento della Misericordia Santità Scienza Sconfinamenti della Missione Settimana del Tempo Ordinario Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Solidarietà Spiritualità Stati Uniti Sud Sudan Synod Terrorismo Terrorismo islamico Testimoni Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo Viaggio apostolico Violenza Virgin Mary Von Balthasar
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: