COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

Congo (Rep. Dem.) Repressa nel sangue la marcia pacifica per chiedere le presidenziali.

Congo (Rep. Dem.)
Repressa nel sangue la marcia pacifica per chiedere le presidenziali.  Anche sacerdoti tra gli otto morti nella capitale della Repubblica Democratica del Congo
L’Osservatore Romano

10

 Sono almeno otto le persone morte — e sembra che tra esse ci siano alcuni sacerdoti di cui però non è ancora nota l’identità — in seguito agli scontri nella capitale della Repubblica Democratica del Congo, dove in tanti domenica sono scesi in piazza per chiedere che si svolgano le elezioni presidenziali, previste inizialmente nel 2016, poi rimandate più volte dal presidente Joseph Kabila, fino all’ultimo rinvio al 2019. Sono state arrestate almeno 140 persone.
Esponenti dell’opposizione e l’organizzazione Comité Laïc de Coordination avevano promosso quella che doveva essere una «marcia pacifica» a un anno dalla firma, sotto l’egida dei vescovi, di un accordo che prevedeva di tenere le elezioni presidenziali entro la fine del 2017. Il governatore di Kinshasa aveva vietato la marcia per motivi di ordine pubblico. Tuttavia, l’ordinanza non è stata rispettata. Secondo fonti di stampa, la polizia avrebbe fatto irruzione in alcune chiese durante la messa domenicale, sparando candelotti lacrimogeni.
Kabila, al potere dal 2001, è succeduto al padre Laurent Desiré, pochi giorni dopo il suo assassinio. È stato riconfermato già due volte e le presidenziali si sarebbero dovute tenere nel 2016 ma sono state sempre rimandate. L’opposizione chiede che si svolga il voto al più presto possibile. Nei giorni scorsi il governo aveva vietato ogni manifestazione pubblica.

Nel corso di tutto il 2017 non sono mancati momenti di forte tensione e di scontri. Più volte le Nazioni Unite hanno denunciato la morte di decine di oppositori in circostanze non chiare. Tra i feriti più gravi c’è una donna di 60 anni con la fronte sfondata da un colpo infertole al momento dell’intervento delle forze dell’ordine, decise a disperdere l’assembramento cui stava partecipando. E al volto è stato ferito anche un sacerdote intervenuto a fianco della popolazione.
Sono circa 150 le parrocchie cattoliche che hanno promosso iniziative per chiedere il rispetto dell’accordo firmato lo scorso anno a San Silvestro, volto a favorire l’uscita di scena del presidente Joseph Kabila, il cui mandato è scaduto alla fine del 2016. Padre Vincent Tshomba, uno dei decani della Chiesa cattolica di Kinshasa, è stato chiamato a comparire il 27 dicembre dalla giustizia per il cosiddetto «sciopero delle campane». Padre Tshomba aveva chiesto a tutti i sacerdoti di Kinshasa di suonare le campane per 15 minuti ogni settimana per chiedere l’applicazione dell’Accordo di San Silvestro.
La Conferenza episcopale congolese (Cenco) ha ribadito — in una nota — l’esigenza di applicare le intese e ha chiesto la tenuta di elezioni credibili e trasparenti in un tempo ragionevole. In queste ore si moltiplicano le intimidazioni anche ai giornalisti: alcuni di loro sono stati raggiunti e minacciati pesantemente a Kinshasa.
L’OsservatoreRomano,  2-3 gennaio 2018 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 02/01/2018 da in Attualità, Società, Cultura, ITALIANO con tag .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.563 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com
gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic   Feb »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

  • 181,415 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

Advento Africa Amore Anthony Bloom Arabia Saudita Arte Arte cristiana Arte sacra Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Cibo Cina Contemplazione Cristiani perseguitati Cristianos perseguidos Cuaresma Curia romana Dialogo Economia Enzo Bianchi Eucaristia Europa Famiglia Family Família Fede France Gabrielle Bossis Gianfranco Ravasi Giovani Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La Madonna nell’arte La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lectio Divina Lent LENT with Gregory of Narek Libro del Génesis Madonna Magnificat Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Migranti Misericordia Missione Natal Natale Natale (C) Nigeria Noël P. Cantalamessa Pace Padri del Deserto Pakistan Paolo VI Papa Francesco Papa Francisco Pape François Paz Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione dei cristiani Pittura Pope Francis Poveri Povertà Prayers Profughi Quaresima (C) Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Raniero Cantalamessa Rifugiati Rosary Sconfinamenti della Missione Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Sud Sudan Terrorismo Terrorismo islamico Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: