COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

I miei auguri di Pasqua

Con un augurio che questo risveglio pasquale alla Vita si realizza in noi, vi saluto con un abbraccio affettuoso e con il mio consueto crac, crac! Ah, la mia cornacchia adesso parla latino: CRAS, CRAS! Traduco per chi non conosce il latino: DOMANI, DOMANI! Sì, domani Cristo risuscita. ALLELUIA!

Annunci
31/03/2018 · Lascia un commento

Domenica di Pasqua (B) Lectio

È risorto, non è qui. Per dire a tutti gli uomini e donne di tutti i tempi e spazi :”Siete destinati a risorgere. Attratti nel circuito della salvezza, nel flusso dell’eternità che oggi prende l’avvio, riassorbendo persino i tempi passati.

31/03/2018 · Lascia un commento

VEGLIA PASQUALE – Commento

La nostra fede pasquale non è un mito, una favola, ma una storia di amore. È la scoperta di un Amante, Dio, che possiede un Amore che vince la morte: ma questo Amore lo offre anche a noi, perché nella nostre vite possiamo essere amati e amanti. Guardiamo al Crocifisso risorto perché – come affermava Riccardo di San Vittore – «ubi amor, ibi oculus»

31/03/2018 · Lascia un commento

VEGLIA PASQUALE – Lectio

La Comunità della Chiesa, nella sacralità dei segni, oggi rivive il vigore della speranza, il rinnovamento e la purificazione, lo slancio dello Spirito: nella luce del Cero, nell’acqua della fonte, nel canto della gioia…

31/03/2018 · Lascia un commento

Settimana Santa: sabato. Con Maria in attesa della Risurrezione

Sabato Santo è il giorno del silenzio, della preghiera, del raccoglimento. E dell’attesa, in preparazione alla grande Veglia in cui si celebra la Risurrezione di Cristo. È aliturgico, cioè privo di celebrazioni del sacrificio eucaristico prima della gioia della Domenica di Pasqua.

31/03/2018 · Lascia un commento

Il giardino del Sabato Santo

Questo sabato è il giorno della libertà e «tutto deve essere vissuto nell’incanto della grazia, nella pace e in grande amore (…) perché in esso persino il malvagio nell’inferno trova pace» dice ancora la tradizione ebraica.

31/03/2018 · Lascia un commento

Card. Martini – Nuestra Señora del Sábado Santo

Para nosotros, cristianos, hay (un) “sábado” en el centro y el corazón de nuestra fe: es el Sábado santo, engastado en el triduo pascual de la muerte y resurrección de Jesús como un tiempo denso de sufrimiento, de espera y de esperanza.

31/03/2018 · Lascia un commento

Sabato Santo – Quando Dio sembra assente

Enzo Bianchi
Sabato santo, giorno dopo la morte, tempo in cui davanti ai discepoli c’era solo la fine della speranza, un’aporia, un vuoto su cui incombeva il non senso, l’insopportabile dolore di una ferita mortale: dov’è Dio? Questa la muta domanda del sabato santo. Un giorno intero passa e non c’è intervento di Dio…

31/03/2018 · Lascia un commento

Sabato Santo, il giorno più femminile dell’anno

Il Sabato Santo è il giorno più femminile dell’anno, perché è il giorno dell’attesa. Solo la donna sa cosa vuol dire attendere, perché porta in grembo la vita per nove mesi e la si dice per questo in dolce attesa. Attesa e attenzione hanno la stessa radice, per questo le donne sono attente ai dettagli sino a rischiare di perdersi in essi, perché ogni talento ha la sua ombra. Solo la donna sa cosa vuol dire tessere la vita, prendersene cura e donarla al mondo. Solo la donna conosce questo accadere in lei e ne stupisce nel corpo e nell’anima. Il Sabato Santo è infatti il giorno delle donne.

31/03/2018 · 2 commenti

Santo del giorno: Bonaventura da Forlì

31 Marzo  
Bonaventura da Forlì.
Curare il silenzio per dar valore alla parola

31/03/2018 · Lascia un commento

Via Crucis al Colosseo – Parole di Francesco: VERGOGNA e SPERANZA

Signore Gesù, il nostro sguardo è rivolto a te, pieno di vergogna, di pentimento e di speranza.

30/03/2018 · Lascia un commento

Testo della Via crucis presieduta dal Papa la sera del Venerdì santo

Le meditazioni delle quattordici stazioni della Via crucis che sarà presieduta da Papa Francesco al Colosseo la sera di Venerdì santo, 30 marzo, sono state scritte da un gruppo di giovani, fra i 16 e i 27 anni, coordinato dallo scrittore Andrea Monda.

30/03/2018 · Lascia un commento

P. Cantalamessa – Predica del Venerdì Santo nella basilica di San Pietro

Cari giovani cristiani, se è permesso a un anziano come Giovanni rivolgersi direttamente a voi, vi esorto: siate di quelli che prendono la direzione opposta! Abbiate il coraggio di andare contro corrente! La direzione opposta, per noi credenti, non è un luogo, è una persona, è Gesù nostro Dio e nostro Salvatore.

30/03/2018 · Lascia un commento

La Settimana Santa: venerdì. Sant’Agostino, la croce e la fuga dalla Risurrezione

Venerdì Santo richiama il buio, la sofferenza, la morte. È il giorno dello sguardo fisso sulla croce, da contemplare pensando alla Pasqua. L’insegnamento di sant’Agostino, la pittura di Paolo Uccello

30/03/2018 · Lascia un commento

Enzo Bianchi: Contemplazione del Crocifisso

Se c’è pittore che ha saputo cantare la presenza di un Cristo agli inferi, credo sia stato soltanto Congdon. In Congdon c’è il Cristo che, nella kenosis, raggiunge gli inferi. È davvero il Cristo del XX secolo, quello che hanno percepito in maniera profetica un Silvano dell’Athos o, in una forma non sempre evidente, la grande, piccola Teresa del Bambino Gesù: Cristo alla tavola dei peccatori, Cristo nelle profondità degli inferi. Dramma dell’uomo per il male che lo abita e lo invade anche per la potenza del peccato.

30/03/2018 · 1 Commento

La Passione nelle visioni della Emmerick

Dal Cenacolo al Getsemani; la passione, morte e sepoltura; la risurrezione. I personaggi che vi appaiono sono vivi e realistici. L’umile monaca, mistica e stimmatizzata, fra l’altro rese noti particolari geografici e storici che la scienza e l’archeologia riscontrarono attendibili.

30/03/2018 · Lascia un commento

Enzo Bianchi: Meditazione per il Venerdì Santo

Vorrei contemplare insieme con voi Gesù crocifisso, secondo le tre splendide interpretazioni fornite cinque secoli fa da Donatello. Queste opere di eccezionale bellezza, che hanno accompagnato la fede di innumerevoli cristiani nel corso degli ultimi cinquecento anni, accompagnano ancora la nostra fede, qui e oggi, perché il Crocifisso resta per il cristiano il luogo per eccellenza in cui egli può conoscere Dio.

30/03/2018 · Lascia un commento

È morto fuori!

È morto fuori. L’hanno ucciso fuori. Fuori dalla città. E l’hanno deposto in fretta dalla croce. Era vicina la festa, la più grande delle feste, e non sarebbe stato un bello spettacolo vedere un uomo inchiodato alla croce. Una morte fuori e una sepoltura di nascosto, nella fretta.

30/03/2018 · Lascia un commento

VENERDÌ SANTO – Commenti di Enzo Bianchi

Sulla croce, quando Gesù vive la sua passione e morte, Dio ci racconta in Gesù il suo amore e la sua sofferenza per la nostra lontananza. Sempre Dio ci attira a sé, ci prega di rientrare nella sua comunione, perché egli ci ama e non può cessare di amarci.

30/03/2018 · Lascia un commento

Un grano di sale, mattutino (41)

PERCHÉ SEI VENUTO A DISTURBARCI? Cristo tace sempre di fronte alla valanga di accuse dell’Inquisitore che gli contesta di essere un pericolo per la quiete amorfa dell’umanità alla quale ha portato la libertà, la coscienza, la responsabilità, alla quale ha insegnato il senso segreto del dolore e nel cui cuore ha deposto il seme dell’amore.

30/03/2018 · Lascia un commento

Santo del giorno: Leonardo Murialdo

30 Marzo  
Leonardo Murialdo.
Apostolo degli operai e della buona stampa

30/03/2018 · Lascia un commento

FP.pt 4/2018 Papa Francisco na Missa Crismal: Sacerdote, homem duma dupla proximidade

Na proximidade com Deus, a Palavra far-se-á carne em ti e tornar-te-ás um padre próximo de toda a carne. Na proximidade com o povo de Deus, a sua carne dolorosa tornar-se-á palavra no teu coração e tornar-te-ás um padre intercessor. 

29/03/2018 · Lascia un commento

FP.esp 4/2018 La proximidad sacerdotal, una “cercanía de cocina”!

Hay que saber estar allí donde «se cocinan» las cosas importantes, las de cada corazón, las de cada familia, las de cada cultura. Solo en esta cercanía –podemos decir «de cocina»– uno puede discernir cuál es el vino que falta …

29/03/2018 · Lascia un commento

Pope Francis at Chrism Mass: To be… street Priests!

This is God’s great choice: the Lord chose to be close to his people. Thirty years of hidden life! Only then did he begin his preaching. Here we see the pedagogy of the Incarnation, a pedagogy of inculturation, not only in foreign cultures but also in our own parishes, in the new culture of young people…

29/03/2018 · Lascia un commento

FP.fr 4/2018 – François à la Messe Chrismale: “La proximité est la clé de l’évangélisateur”

La proximité, chers frères, est la clé de l’évangélisateur car elle est une attitude-clé dans l’Evangile (le Seigneur l’utilise pour décrire le Royaume). Nous considérons pour acquis le fait que la proximité est la clé de la miséricorde.

29/03/2018 · Lascia un commento

FP.it 4/2018 Siate predicatori di strada!

Vi suggerisco di meditare tre ambiti di vicinanza sacerdotale nei quali queste parole: “Fate tutto quello che Gesù vi dirà” devono risuonare nel cuore delle persone con cui parliamo: l’ambito dell’accompagnamento spirituale, quello della Confessione e quello della predicazione.

29/03/2018 · Lascia un commento

La Settimana Santa: giovedì. Don Tonino Bello e la Chiesa del grembiule

La Messa “Nella Cena del Signore” ci ripropone il gesto umile della lavanda dei piedi, simbolo di una Chiesa che si fa servizio. Il commento di don Tonino Bello, la raffigurazione di Pietro Lorenzetti

29/03/2018 · Lascia un commento

Zundel: El lavamiento de los pies, revelación del amor infinito de Dios

Nos parecería normal que cualquier profeta (…) nos dejara, como testamento, el amar a Dios. El Señor Jesús no solamente es un profeta, el mayor de los profetas: él es el Verbo…
Sin embargo, la última orden de nuestro Señor no es amar a Dios; es amar al hombre. Esto sí que es extraordinario, y que tanto nos sorprende, como un milagro (…). Tratase de amar al hombre, a cualquier hombre. Es algo difícil, de lo cual no puede uno descartarse, porque el hombre tiene sus límites, y no es amable, desde a principios.

29/03/2018 · Lascia un commento

Riflessioni sul Giovedì Santo

Tra il primo segno, quello dell’eucaristia o del corpo sacrificato, e il secondo segno, quello della lavanda dei piedi e dell’umile amore, la continuità è totale, sottolineata d’altronde da Gesù, grazie all’ingiunzione, in entrambi i casi, di ripeterli fino alla fine dei tempi, in sua memoria. I discepoli, investiti del ruolo di dignitari quando presiedono l’eucaristia, sono gli stessi discepoli che dovranno abbassarsi all’estremo davanti ai loro fratelli e con la loro miseria.. Ora non esiste altra presidenza se non quella del servitore, non esiste altra autorità se non quella dell’amore, non esiste più altra dignità, se non quella di condividere la miseria comune.

29/03/2018 · Lascia un commento

GIOVEDÌ SANTO – Commenti di Enzo Bianchi

Se Gesù ha detto – lo abbiamo sentito – consegnando il pane: “Il mio corpo è per voi (hypér hymôn)” (1Cor 11,24), noi dovremmo saper dire lo stesso: “Il mio corpo, tutta la mia esistenza è per voi”. Dovremmo dire al fratello: “Il mio corpo, la mia esistenza è per te, perché il mio corpo è la mia vita”.

29/03/2018 · Lascia un commento

GIOVEDÌ SANTO – Lectio

La liturgia del giovedì santo ci propone la Messa con il gesto della lavanda dei piedi. Se il giovedì è introduzione al triduo pasquale, il gesto della lavanda dei piedi non è solo un segno inserito nell’Eucaristia, ma è un evento liturgico di estrema rilevanza, diventa cioè il cuore della celebrazione del giovedì. Se la liturgia ci rende presente l’evento, o meglio, rende noi presenti all’evento, nella liturgia della lavanda dei piedi ci rende presenti realmente all’ultima cena e al gesto di amore che Gesù compie per i suoi e per noi.

29/03/2018 · 1 Commento

Santo del giorno: Emanuele di Albuquerque

29 Marzo  
Emanuele di Albuquerque.
Assieme agli schiavi sotto il Crocifisso

29/03/2018 · Lascia un commento

Enzo Bianchi – Triduo Pascal

Na tarde da Quinta-feira Santa somos comensais da mesa do Senhor. Somos todos convidados pelo Senhor a celebrar a Páscoa, a Páscoa em que o Senhor passou deste mundo para o Pai (cf. Jo 13,1), a Páscoa em que o Senhor quis resumir toda a sua vida, tanto quanto é humanamente possível, em dois gestos acompanhados de poucas palavras.

28/03/2018 · Lascia un commento

Digiuno e silenzio, ecco i segni del Triduo pasquale

Il Triduo pasquale è il tempo liturgico centrale, più forte dell’Anno. Si celebrano la Passione e morte di Cristo, la sua discesa agli inferi e, soprattutto, la sua Risurrezione.
Il Triduo è iniziato con la Messa vespertina del Giovedì Santo e si conclude con l’analoga celebrazione della Domenica di Pasqua.

28/03/2018 · Lascia un commento

Dentro la bellezza (107)

Gérôme, l’umanità chiede perdono sotto la Croce del Golgota.
Sì, non c’è icona più bella per la Pasqua ormai vicina di un dipinto di Jean-Leon Gérôme, del 1867, dove una nube oscura, quella della storia, sembra inghiottire il cielo…

28/03/2018 · Lascia un commento

La Settimana Santa: mercoledì. Perché Giuda resta nostro fratello

Nel Mercoledì della Settimana Santa, il Vangelo racconta l’annuncio del tradimento di Gesù. Giotto lo riproduce in un celebre dipinto. Don Primo Mazzolari prova a capire Giuda, il traditore

28/03/2018 · Lascia un commento

Mercoledì Santo: Una storia di mani

La tua morte, o Gesù, è una storia di mani. Una storia di povere mani, che denudano, inchiodano, giocano a dadi, spaccano il cuore. Tu lo sai, tu lo vedi, o Signore. Prima di giudicare, però, pensiamoci.

28/03/2018 · 1 Commento

Santo del giorno: Cono di Naso

28 Marzo  
Cono di Naso.
Maestro nello spirito, testimone di povertà

28/03/2018 · Lascia un commento

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 593 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

  • 231.484 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.
Annunci

Categorie