COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

Un grano di sale, mattutino (27)

“Abbiate sale in voi stessi e siate in pace gli uni con gli altri” (Marco 9,50)
Una parola, un granello di sale al giorno per dare sapore alla tua giornata. 


leopardi-canto-notturno-di-un-pastore-errante-dell_asia


Delitti veri e immaginari

Non di rado le ragioni per cui ci si astiene dai delitti sono più vergognose e più segrete dei delitti stessi…

Oggi vorrei porre l’attenzione proprio su questa realtà così tragicamente umana, il crimine, e lo faccio con una frase di quella raccolta interessante di appunti che è il Tel quel («Tal quale») dello scrittore francese Paul Valéry (1871-1945).

Ora, non è solo la psicanalisi ad averci insegnato che esistono delitti fatti col pensiero e, per fortuna, mai messi in azione. Sappiamo, infatti, per esperienza comune che qualche volta ci ha lambito il cervello o la fantasia il desiderio di colpire una persona che detestiamo. La tentazione di cullarci in queste immaginazioni perverse – anche se talora può essere un benefico sostituto dell’atto malvagio – è però rischiosa perché diventa un secernere il fiele dell’odio. Deve, allora, essere tenuto sempre vigile un senso di colpa anche per questi pensieri «vergognosi e segreti» perché – per usare l’espressione di un altro scrittore francese, Georges Bernanos – essi sono «come una sorta di mulinello che attira inesorabilmente verso il suo centro e del quale nessuno può essere sempre certo della forza o dell’esito». Una volta ci si ricordava di confessare i peccati che si commettevano in «pensieri, parole, opere e omissioni».

Ebbene, sorvegliare fantasticherie, emozioni, orientamenti, pulsioni è una scelta necessaria prima che quel «mulinello» – anche solo per inerzia o in un atto inconsapevole – ci trituri la volontà e ci travolga. Similmente la purificazione del pensiero e dell’intenzione è decisiva per il controllo delle azioni.

Avvenire /0/2011
http://www.novena.it


gianfranco-ravasi-3da IL MATTUTINO di Gianfranco Ravasi,  presidente del Pontificio Consiglio della cultura.
Le riflessioni proposte quotidianamente dal cardinale su Avvenire, nel suo “Mattutino” (2002-2007 e 2011), offrono delle preziose occasioni per sostare qualche minuto in meditazione interrompendo la frenesia della giornata.
Il libro con la raccolta di queste riflessioni può essere acquistato in libreria.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 02/03/2018 da in ITALIANO, Un grano di sale.

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 424 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

  • 222.724 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: