COMBONIANUM – Formazione e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Dal rigattiere di parole (7)

Abbondare

rigattiere-di-parole1

Tutti sappiamo che cos’è l’abbondanza e che cosa significa abbondare; ma può passare inosservato che il verbo latino abundare deriva direttamente da unda (=onda), da cui prende il suo primo significato: inondare, traboccare, straripare, esondare; quest’ultimo verbo è il più prossimo ad abbondare (le particelle ex e ab possiedono entrambe il senso dell’allontanamento) ma, a differenza del cugino, è rimasto legato soprattutto alle acque dei fiumi.

Abbondare no: è subito passato ai significati figurati nei quali è sempre vivo il principio di essere o avere in gran quantità; insieme all’aggettivo abbondante e al sostantivo abbondanza, è riferito a ciò che eccede la norma o le necessità. Quando la fame era fame, lo si usava soprattutto con riferimenti ai viveri e il sogno dei contadini era un raccolto abbondante.

Abbondanza, nome augurale, era detto il magazzino dove venivano ricoverate le derrate alimentari necessarie alla città o allo Stato: quello che per i latini era l’annona. Il Tommaseo e altri riferiscono che a Firenze i magistrati o gli ufficiali dell’Abbondanza sovrintendevano al magazzino e fissavano il prezzo del pane, dei grani e delle biade. Abbondanziere era tale magistrato: “Quegli al quale per appalto o per altro dovere – spiega il Cardinali Borrelli – spetta la cura dei viveri de’ soldati”; “colui che ha l’impegno di mantenere l’abbondanza dei viveri” (Panlessico). Presso i latini tale incarico era affidato a un pubblico ufficiale, il praefectus annonae.

Il Rigutini-Fanfani, al solito, approfitta dell’esempio per dare la sua sferzatina moraleggiante: “A molti abbondano le ricchezze, a pochi il giudizio”. Il Premoli offre un piccolo ventaglio di verbi, con varie sfumature, sinonimi di abbondare, tra i quali ridondare, esuberare, trabastare. Ma, soprattutto, cita un delizioso detto: “Nuotar nelle lasagne”, che significa avere abbondanza d’agi e di prosperità.

Paolo Stefanato
http://www.ilgiornale.it/sezioni/cultura.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20/04/2018 da in Attualità sociale, ITALIANO con tag .
Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

Categorie

Traduci – Translate

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: