COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

Papa Francesco: lettera ai fedeli cileni, “non abbiamo ascoltato le vittime né reagito in tempo”

FOTO-prima-riunione-SP-Vescovi-Cileni


“Ci sono state situazioni che non sapevamo vedere e sentire. Come Chiesa non potevamo continuare a camminare, ignorando il dolore dei nostri fratelli e sorelle”. “Uno dei nostri principali difetti e omissioni: il non saper ascoltare le vittime”: così scrive Papa Francesco in una lettera al “Popolo di Dio che è in cammino in Cile” rivelata ieri sera (mentre a Santiago erano le 12) dai vescovi cileni, nello stesso giorno in cui la Sala Stampa della Santa Sede annunciava una nuova visita in Cile dell’arcivescovo Charles Scicluna e di monsignor Jordi Bertomeu, che hanno indagato sul problema degli abusi sessuali all’interno della Chiesa. “Tutto il processo di revisione e purificazione che stiamo vivendo – dice il Papa – è possibile grazie allo sforzo e alla perseveranza di persone concrete, le quali anche contro ogni speranza e discredito, non si sono stancate di cercare la verità”. Il riferimento è “alle vittime degli abusi sessuali, di potere e d’autorità e a coloro che a suo tempo hanno creduto loro e le hanno accompagnate. Vittime il cui grido è arrivato al cielo”.
Nella lunga lettera (di 8 pagine) il Papa ricorda anche le preghiere chieste ai fedeli cileni prima dell’incontro con i vescovi in Vaticano dal 15 al 17 maggio scorso, seguito dalle dimissioni di tutto l’episcopato. “Oggi – afferma – siamo chiamati a guardare avanti, accettare e subire il conflitto, in modo che possiamo risolverlo e trasformarlo in un nuovo cammino”. Papa Francesco riconosce che sono “state tratte conclusioni parziali, dove mancavano elementi cruciali per un discernimento sano e chiaro. Con vergogna devo dire che non abbiamo sentito e non abbiamo reagito in tempo”. Per questo da oggi a domenica il Papa riceverà a Roma un nuovo gruppo di vittime di don Fernando Karadima e altri fedeli della parrocchia del Sagrado Corazon de Providencia (El Bosque): cinque preti vittime di abusi, altri due sacerdoti che li hanno assistiti e due laici.

1 giugno 2018
https://agensir.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 01/06/2018 da in Attualità ecclesiale, ITALIANO con tag , , .
Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

Categorie

Traduci – Translate

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: