COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

Iniziativa dell’arcidiocesi di Nairobi. Un milione di alberi per curare la terra

 


28


Un milione di alberi per il Kenya. È questa l’iniziativa lanciata dall’arcidiocesi di Nairobi, per impulso del cardinale John Njue e del vescovo ausiliare monsignor David Kamau Ng’ang’a, in risposta all’appello per la difesa e la cura del creato formulato da Papa Francesco nell’enciclica Laudato si’.

Seguendo l’invito del Pontefice, il vescovo ausiliare di Nairobi, partecipando a un incontro con le studentesse del Loreto Girls High School di Limuru, ha richiamato la responsabilità dei cristiani a essere amministratori saggi del creato, secondo la volontà di Dio. Un compito quanto mai urgente, considerate le gravi conseguenze dei cambiamenti ambientali che il Kenya sta vivendo in questo periodo, soprattutto a causa delle forti piogge che hanno causato morte e distruzione.

Da marzo scorso, infatti, il Kenya è flagellato da piogge torrenziali. Le inondazioni hanno provocato la morte di settantaduemila persone e lo sfollamento di oltre cinquecentomila. Diverse diocesi hanno lanciato una raccolta di aiuti per le vittime. «Molte popolazioni in varie regioni del mondo — ha ricordato il presule — stanno vivendo conseguenze devastanti provocate dai repentini cambiamenti ambientali che comprendono: cattive condizioni climatiche, epidemie, riscaldamento globale, carenza di acqua e di cibo. Tutto questo è la conseguenza della nostra negligenza nel prenderci cura dell’ambiente».

Questa iniziativa dell’arcidiocesi di Nairobi, ha proseguito monsignor Kamau, vuol essere un segnale di cambiamento per rendere «ancora una volta il nostro ambiente pulito e verde per le generazioni future».

Sotto la guida di monsignor Kamau e attraverso l’arcidiocesi di Nairobi, il segretariato dell’istruzione, diretto da padre Francis Kiarie, con il sostegno della Conferenza episcopale del Kenya ha piantato nei giorni scorsi oltre cinquemila alberi autoctoni nei giardini di varie scuole cattoliche e istituti religiosi nella contea di Kiambu. I promotori dell’iniziativa hanno ricordato che una pianta adulta riesce ad assorbire fino a settecento chilogrammi di anidride carbonica. Riuscire a mantenere bassi i livelli di questa sostanza nell’aria è una priorità e questa iniziativa, secondo la Chiesa in Kenya, potrà fare da volano ad altre iniziative volte a tutelare l’ambiente.

L’inizio della piantumazione degli alberi promossa dall’arcidiocesi di Nairobi è avvenuta in coincidenza con la giornata nazionale della piantagione di alberi, nel corso della quale il presidente keniano, Uhuru Kenyatta, ha lanciato la campagna da 1,8 miliardi di dollari per la riforestazione e la tutela ambientale. «L’ambiente — ha ricordato il capo dello stato kenyano — è il fondamento dello sviluppo e non può più continuare a essere dato per scontato. Sfido tutti noi a intensificare e a garantire che entro il 2022 la nostra nazione raggiunga e addirittura superi il 10 per cento di copertura forestale».

L’Osservatore Romano, 22-23 maggio 2018
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16/06/2018 da in Attualità sociale, Ecologia, ITALIANO con tag , , .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.563 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com
giugno: 2018
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

  • 200,372 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

1-2 Samuele Africa Afrique Ambiente Amore Anthony Bloom Arabia Saudita Arte sacra Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Cibo Cina Contemplazione Cristianos perseguidos Cuaresma Curia romana Dal rigattiere di parole Dialogo Diritti umani Economia Enzo Bianchi Eucaristia Europa Famiglia Família Fede France Gabrielle Bossis Genesi Gianfranco Ravasi Giovani Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lent LENT with Gregory of Narek Le prediche di Spoleto Libro del Génesis Magnificat Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Migranti Misericordia Mission Missione Natale Natale (C) Nigeria P. Cantalamessa Pace Padri del Deserto Pakistan Paolo VI Papa Francesco Papa Francisco Pape François Pedofilia Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione dei cristiani Pittura Politica Pope Francis Poveri Povertà Prayers Profughi Quaresima (C) Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Raniero Cantalamessa Regola di Vita Rifugiati Sconfinamenti della Missione Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Sud Sudan Terrorismo Terrorismo islamico Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo Virgin Mary

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: