COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

I laici al servizio dei Pontefici: nota storica a proposito del primo laico a capo di un Dicastero romano


Vaticano. Paolo Ruffini è stato nominato dal Papa prefetto del Dicastero per la comunicazione della Santa Sede. Viene da Tv2000, ma è stato anche direttore di Rai3 per sette anni e di La7 per tre. Prende il posto di monsignor Dario Edoardo Viganò. La Cei: “Nomina di un grande professionista”.

Pellegrino-Rossi-ercole-consalvi-paolo-ruffini.jpg

I laici al servizio dei Pontefici,
una breve nota storica sul loro ruolo

(a cura redazione “Il sismografo”)

(FG) La nomina odierna di Paolo Ruffini, giornalista e già direttore generale di TV2000, è stata sottolineata come un’importante novità, anche perché si tratterebbe della prima volta in cui un laico viene posto alla guida di un dicastero pontificio. In realtà l’osservazione è giusta se si prende in considerazione la storia dello Stato Città del Vaticano, ente giuridico di diritto internazionale nato l’11 febbraio 1929, all’indomani della firma dei Patti Lateranensi che posero fine alla Questione Romana.

Nella secolare storia dello Stato Pontificio, o almeno nel suo periodo più recente, possiamo ricordare invece almeno due personaggi che, da laici, ricoprirono importanti ruoli amministrativi nel governo della Chiesa e del Patrimonio di san Pietro. Il primo è Ercole Consalvi (1757-1824), cardinale Segretario di Stato di Papa Pio VII per ben due volte – dal 1800 al 1806 e dal 1814 al 1823 – che non fu mai consacrato sacerdote nonostante avesse frequentato il seminario-collegio di Frascati. «Qui Consalvi studiò retorica, filosofia, matematiche e teologia, ma non prese gli ordini sacri: primo indizio di una vocazione più ecclesiastico-politica che religiosa» (1).

La carriera politica di Consalvi, già ben avviata nell’ultimo ventennio del 1700, crebbe grandemente con il nuovo secolo; come si è detto Pio VII, eletto Papa il 14 marzo 1800, « in segno di riconoscenza, ma anche di simpatia e fiducia, prima lo nominò prosegretario di Stato (15 marzo 1800) e poi cardinale diacono e segretario di Stato (11 agosto 1800)». L’opera di Consalvi, nella delicata fase storica del primo quarto del 1800, fu fondamentale e preziosa per Pio VII, tanto nei rapporti con le potenze europee, prima tra tutte la Francia di Napoleone, quanto nell’amministrazione dello Stato Pontificio.

Il secondo personaggio laico ad aver servito da vicino un Pontefice fu invece Pellegrino Rossi (1787-1848), economista, giurista e uomo politico fu scelto da Papa Pio IX come ministro dell’Interno e della Polizia, con l’interim delle Finanze, nel governo formato nel settembre 1848. Rossi era giunto a Roma nel 1845 con vari compiti per conto della Francia, tra cui anche quello di ambasciatore presso lo Stato Pontificio. Persa la carica con la proclamazione in Francia della seconda repubblica (1848), rimase a Roma; Pio IX lo volle nel governo formato nel settembre 1848, conferendogli gli incarichi sopra citati.

Anche Pellegrino Rossi esercitò la sua azione politica in un complesso frangente storico; «il suo programma di governo liberal-moderato, impegnato nel tentativo di laicizzare il dominio temporale e contrario alla ripresa della guerra, suscitò ostilità tanto negli ambienti reazionari quanto tra i democratici; rigidi provvedimenti di polizia da lui voluti acuirono le tensioni». (2) La mattina del 15 novembre 1848, giorno di riapertura del Parlamento, Rossi fu accoltellato sulle scale del Palazzo della Cancelleria; il suo assassinio fu l’inizio della serie di eventi che portarono alla proclamazione della Repubblica Romana.

***
(1) Ettore Consalvi in Dizionario Biografico degli Italiani, Treccani, al seguente link
(2) Pellegrino Rossi in Enciclopedia Treccani, link
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 06/07/2018 da in Attualità ecclesiale, ITALIANO con tag , , .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 503 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com
luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

  • 214.380 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: