COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

L’Africa unita dall’azzardo

azzardo

ALTRE AFRICHE
di Davide Maggiore

Africa must unite“, l’Africa deve unirsi, scandivano i panafricanisti negli anni Sessanta del secolo scorso. Decenni dopo, il loro sogno rischia di avverrarsi in maniera paradossale. Perché a unire il continente non è una scommessa politica, ma l’azzardo puro e semplice. L’industria del gioco (lotterie, slot machine e soprattutto puntate sportive), fa girare quantità di denaro difficili da definire con esattezza ma certamente molto alte. Le stime più citate, della società PricewaterhouseCooper, sono state effettuate addirittura nel 2014 e prevedevano che, nel 2018, il giro d’affari sarebbe stato di 37 miliardi di dollari solo nei tre paesi più coinvolti: Sudafrica, Nigeria e Kenya.

La presa dell’azzardo sul continente, prima che nei numeri, è però nei fatti. Basta guardare allo stato più piccolo d’Africa continentale: il Gambia. Un recente provvedimento delle nuove autorità nazionali ha reso di nuovo legali le scommesse, proibite nel 2015 dal dittatore Yahya Jammeh. Il successo di pubblico è stato immediato.

Meno chiaro, invece, l’impatto a lungo termine, come mostra l’esperienza di altri paesi: molti governi hanno visto nell’azzardo un’opportunità facile di fare cassa, ma si sono trovati a fronteggiare conseguenze sgradite – non troppo differenti da quelle ossevate nel Nord del mondo. Le dipendenze, innanzitutto, che crescono soprattutto tra i giovani. Ma a risentirne è persino l’ordine pubblico: a lanciare l’allarme in questo senso è stato il comandante dell’esercito ugandese, il generale Peter Elwelu. Molti giocatori d’azzardo, ha infatti spiegato, arrivano a compiere furti e rapine per garantirsi la sopravvivenza e continuare a scommettere.

Le parole del militare, però, non sembrano aver impressionato i politici che, anzi, si accingono a rendere più facile la vita di proprietari di slot e sale giochi: il governo di Kampala sta studiando la possibilità di ridurre dal 35% al 20% la tassazione sui loro guadagni, con il restante 15% che verrebbe detratto dai premi incassati dai giocatori.

Opposta la decisione presa in Kenya: nel 2018 dovrebbero aumentare pesantemente i tributi richiesti agli operatori dell’azzardo, oggi tassati solo al 7,5%, ma così ricchi da poter investire in pubblicità e sponsorizzazioni anche in Gran Bretagna. Scopo dichiarato del provvedimento è aumentare i ricavi per l’erario pubblico per prevenire il diffondersi del gioco tra i minori. Ma questo intento ha già vacillato di fronte alla mobilitazione dei “re” delle puntate sportive locali, che sostengono di rischiare la chiusura con le nuove regole. Privando le casse statali, è il sottinteso, di entrate preziose. Una prospettiva che ha portato le autorità di Nairobi a ridurre la prevista maxi-aliquota: inizialmente fissata al 50%, è infatti stata tagliata al 35%.

http://www.nigrizia.it
3.7.2017

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 07/07/2018 da in Attualità sociale, ITALIANO con tag , .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 505 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com
luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

  • 214.661 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: