COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

Corno d’Africa. La svolta in Etiopia: per la prima volta il presidente è donna

Diplomatica di carriera, Sahle-Work Zewde è stata scelta all’unanimità dal Parlamento per sostituire Mulatu Teshome che si è dimesso. Mattarella: realistico «silenziare le armi» entro il 2020

Sahle-Work Zewde

Sahle-Work Zewde è una diplomatica di carriera

Avvenire 25.10.2018

Dopo la pace tra Etiopia ed Eritrea, dal Corno d’Africa arriva un altro segnale molto forteI parlamentari etiopi hanno nominato per la prima volta una donna alla presidenza. Diplomatica di carriera Sahle-Work Zewde è stata scelta all’unanimità per sostituire Mulatu Teshome che si è dimesso.
Sahle-Work, 68 anni, diventa il quarto capo dello Stato in Etiopia dopo l’adozione della Costituzione del 1995. Il testo prevede che un presidente possa essere eletto per un massimo di due mandati di sei anni. Finora Sahle-Work è stata rappresentante speciale del segretario generale dell’Onu Antonio Guterres presso l’Unione Africana. In passato era stata ambasciatrice in Francia, Gibuti, Senegal, nonché rappresentante permanente dell’Etiopia presso l’Autorità intergovernativa per lo sviluppo Igad, l’organismo economico regionale dell’Africa dell’Est.

L’obiettivo dell’Unione Africana di «silenziare le armi» entro il 2020 – ha affermato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella citando l’accordo di riconciliazione tra Etiopia ed Eritrea – non appartiene all’utopia ma alla realtà. «Gli sviluppi in corso in Africa orientale sono caratterizzati da una sorprendente quanto positiva rapidità» ha sottolineato il presidente. Secondo Mattarella l’accordo di pace tra Eritrea ed Etiopia, con il coinvolgimento di Gibuti e della Somalia, «ci consente, per la prima volta dopo 20 anni, di parlare di sviluppo economico regionale condiviso ed inclusivo, anche attraverso l’azione dell’Igad, l’organizzazione dei Paesi del Corno d’Africa con cui il nostro Paese intrattiene solidi, profondi e costruttivi rapporti».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25/10/2018 da in Attualità sociale, ITALIANO con tag , .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 595 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

  • 232.024 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: