COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

Figure tipiche ed atteggiamenti dell’avvento

attesa


Sono tre le figure o personaggi principali che la Chiesa ci mette davanti come pedagoghi per la preparazione alla venuta del Signore: ISAIA, GIOVANNI BATTISTA E MARIA. Essi incarnano tre atteggiamenti tipici dell’avvento: la GIOIA, la CONVERSIONE e la ACCOGLIENZA. Che corrispondono in qualche maniera alle tre virtù teologali: la speranza, la fede e l’amore.

1. ISAIA: ANNUNCIO GIOIOSO DELLA VISITA DI DIO

avvento2Atteggiamento: l’ATTESA GIOIOSA, la SPERANZA.

1.1 L’atteggiamento fondamentale da vivere in tempo di Avvento

  • In questo tempo santo la Chiesa ci invita a intensificare il senso dell’attesa. La vita cristiana è ripiena del senso dell’attesa: il cristiano è colui che aspetta!:
  • “L’Avvento è il simbolo, la definizione e la sintesi di tutta la vita umana e di tutta la vita cristiana” (Paolo Calliari).
  • Ogni uomo, e tanto più il cristiano, cammina verso Dio. La vita del cristiano è un perenne ‘Adventus’, una continua preparazione alla venuta di Cristo. Lo stesso si dica di tutta la creazione e tutta l’umanità: tutto converge verso questo traguardo ultimo, la “ricapitolazione di tutte le cose in Cristo” (Ef 1,10).

1.2 Questo senso di attesa era particolarmente forte tra i primi cristiani

  • Tutta la loro vita era di attesa del “Gran giorno”. Una attesa impaziente, fino a rimanere delusi e a vacillare nella fede con il ritardo della venuta.
  • Maran atha!: il Signore viene! (affermazione) o Maranà tha: Signore, vieni! (invocazione), parole aramaiche che erano passate nella lingua liturgica, era una preghiera abituale della comunità cristiana, come quella del ‘Padre nostro’ (cfr. Apoc. 22, 17.20).
  • Didachè (II secolo); “Venga la Grazia <chàris, il Cristo> e passi il mondo. Osanna al Figlio di Davide. Marana tha. Amen”.
  • Questo atteggiamento dei primi cristiani è diventato estraneo a noi. Viviamo una parla di una “fede dimentica dell’Avvento” (J.B. Metz). Ignoriamo l’avvento di Dio che ci aspetta e incombe su di noi “come il lampo che viene dall’oriente e brilla fino all’occidente” (Mt 24,27).

1.3 L’Avvento ci invita a crescere nella SPERANZA

  • Il nostro lavoro durante il tempo dell’Avvento è di crescere nella speranza (diminuendo la fiducia in noi stessi). “Oh speranza quanto sei grande! Tanto ottieni quanto speri” (S. Giovanni della Croce).
  • La misura del dono non è in Dio, che ama infinitamente, ma è nella speranza dell’uomo che si apre ad accogliere il suo dono.

avvento-382. GIOVANNI BATTISTA: PREPARATE LA VIA!

Atteggiamento: la CONVERSIONE

  • Giovanni ci ricorda che la nostra non è una attesa passiva ma operosa. Egli ci invita a “preparare la via”.
  • L’Avvento implica il rimettersi in cammino, uscire dalla propria condizione di schiavitù, di esilio per andare incontro al Signore.
  • Anche noi chiediamo a Giovanni Battista: “E noi, cosa dobbiamo fare?”

3. MARIA: FIAT!

madonna-del-parto-di-montefiesole_nAtteggiamento: ACCOGLIENZA O DISPONIBILITÀ

  • L’Avvento è il tempo mariano per eccellenza dell’anno liturgico. Maria è la Vergine dell’attesa, che anticipa il “Marana tha” della Sposa (Paolo VI, Marialis Cultus, 3-4). Maria è la “Stella che guida i nostri passi incontro al Signore” (Giovanni Paolo II, Tertio Millennio Adveniente, 59).
  • La disponibilità di Maria è una disponibilità allo Spirito Santo. E’ lo Spirito che rende feconda la Vergine.
  • Il vero precursore di Gesù, sia nella prima come nella seconda venuta di Gesù, è lo Spirito: egli ha parlato per mezzo dei profeti, ha ispirato gli oracoli messianici, ha anticipato con le sue primizie di gioia la venuta di Cristo nei protagonisti come Zaccaria, Elisabetta, Giovanni, Maria… E sempre nello Spirito che la Chiesa invoca il ritorno di Gesù: “Lo Spirito e la Sposa dicono: Vieni!” (Apoc. 22,17).
  • Il racconto dell’annunciazione è una proto-Pentecoste. Il vangelo dell’infanzia di Gesù in Luca rassomiglia molto al suo vangelo dell’infanzia della Chiesa: lo Spirito Santo viene su Maria (1,35) ed essa parte in fretta (1,39); Lo Spirito viene sugli apostoli (At 1,8; 2) ed essi escono dal cenacolo e partono per andare nel mondo a comunicare lo Spirito di Cristo. Maria è il tipo della disponibilità alle missioni dello Spirito.

 

4. RIFLESSIONE E PREGHIERA PERSONALE

  • Riflessione: contemplare Maria vergine che “accolse nel cuore e nel corpo il Verbo di Dio” (Vat. II).
  • Grazia da chiedere: la Speranza, il “fare del cuore”, la disponibilità!
  • Preghiamo

Santa Maria, donna del primo passo, ministra dolcissima della grazia preveniente di Dio, “àlzati” ancora una volta in tutta fretta, e vieni ad aiutarci prima che sia troppo tardi. Abbiamo bisogno di te. Non attendere la nostra implorazione. Anticipa ogni mostro gemito di pietà. Prenditi il diritto di precedenza su tutte le nostre iniziative.
Rendici, come te, esperti del primo passo. Non farci rimandare a domani un incontro di pace che possiamo concludere oggi. Brucia le nostre indecisioni. Distoglici dalle nostre calcolate perplessità. Liberaci dalla tristezza del nostro estenuante attendismo. E aiutaci perché nessuno di noi faccia stare il fratello sulla brace, ripetendo con disprezzo: tocca a lui muoversi per primo!
Santa Maria, rendici come te, esperti del primo passo!
(Don Tonino Bello)

Manuel João Pereira Correia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 02/12/2018 da in Fede e Spiritualità, ITALIANO con tag .

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 612 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

  • 238.568 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: