COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Archivio mensile:aprile 2019

Habitar a dor

O místico medieval Ricardo de São Vítor escreveu: «Onde está o amor, aí há um olhar». Não raro, este olhar que o amor nos requer dá-se no contexto de um sofrimento que teríamos absolutamente preferido não viver, mas da qual aprendemos alguma coisa – e alguma coisa de belíssimo – a que, sem ela, não teríamos chegado.

30/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (10) Nel cuore della storia del mondo

Possiamo fidarci: ciò che accadde quel giorno era e rimane il centro attorno al quale tutto il resto si muove, dal quale tutto deriva e verso il quale tutto s’incammina. Esistono tante luci, vere ed apparenti, chiare e fosche; questa è quella che brillerà più a lungo, allorché tutte le altre avranno fatto il loro tempo e si saranno estinte.

30/04/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Giovanni – cap. 3

Vangelo di Giovanni – Capitolo 3 – Lectio divina di Silvano Fausti BISOGNA CHE SIA INNALZATO IL FIGLIO DELL’UOMO CHIUNQUE CREDE IN LUI ABBIA VITA ETERNA. DIO INFATTI TANTO AMÒ … Continua a leggere

29/04/2019 · Lascia un commento

Lectio sugli Atti degli Apostoli (2)

Nel corso di questi primi 5 capitoli compaiono 3 testi che sono spesso definiti “sommari”. Essi descrivono la realtà della prima comunità dei discepoli. Sono pochi versetti, ma molto densi e misteriosi e, a loro modo, preoccupanti. Abbiamo l’impressione che il nostro evangelista stia dipingendo per noi una icona.

29/04/2019 · Lascia un commento

Commento al Vangelo della II settimana di Pasqua

Nicodemo è incuriosito da Gesù, ne è affascinato. È un uomo retto, un uomo di Legge, come potrebbe un peccatore compiere i prodigi che Gesù compie? Ma ha paura, teme il giudizio impietoso dei suoi amici farisei, del Sinedrio, non è opportuno manifestare simpatia per il Galileo: va da Gesù di notte.

29/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (9) La nostra Pasqua è Cristo

Il mistero della Pasqua è nuovo e antico, senza tempo e nel tempo, corruttibile e incorruttibile, mortale e immortale. Antico secondo la legge, ma nuovo secondo la Parola; nel tempo secondo la figura, eterno secondo la grazia.

29/04/2019 · Lascia un commento

Páscoa por terras de Ébola

Caríssimos, preferi escrever-vos tudo isto, vindo de fonte segura. O medo é muito, o horizonte não é lindo, mas é como dizia o Boletim: «uma luzinha acendeu-se em Butembo». Seja a vitória da vida sobre a Morte, pela poderosa Misericórdia do Pai que ressuscita o seu Fiho da morte e pelo empenho a todos os níveis de todos.

28/04/2019 · Lascia un commento

The Monastery of Debre Libanos

From its very foundation, Debre Libanos grew in prestige and power until it surpassed all the other monasteries, thanks in the first place to the personality of its founder, Tekle Haimanot, but also to the permanent support of political power. It is still today at the head of the monastic life in Ethiopia.

28/04/2019 · Lascia un commento

Juan José Aguirre: “14 señores de la guerra siguen controlando el 80% de la República Centroafricana”

“Son criminales y han cometido masacres que han contabilizado centenares de muertos, entre ellos, 5 sacerdotes”

28/04/2019 · Lascia un commento

Julija Vidovic « Nous sommes déjà dans l’éternité »

Selon la tradition chrétienne notre corps sera réuni à notre âme après la mort, au jugement dernier, pour vivre dans l’éternité de Dieu. Le symbole des apôtres parle de « Résurrection de la chair », celui ce Nicée de « Résurrection des morts ». Quel regard les orthodoxes portent-ils sur cette résurrection des corps qui nous arrivera à la suite du Christ ?

28/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (8) Il Cristo glorioso, contemporaneo di tutti gli uomini

Grazie al suo trionfo, il Cristo glorioso è diventato il contemporaneo di tutte le generazioni: Signore del regno dei viventi, autore della vita. La verità è questa: la pietra angolare, il centro, il tutto della nuova economia di salvezza è Cristo, il risorto…

28/04/2019 · Lascia un commento

SUDAN – “Ora un governo civile” chiede la popolazione; la Chiesa: “basta discriminazioni nei confronti dei cristiani”

Khartoum (Agenzia Fides) – “Un movimento della società civile ha per la prima volta riunito tutti i sudanesi, e la Chiesa ne fa parte”, ha detto Sua Ecc. Mons.Yunan Tombe … Continua a leggere

27/04/2019 · Lascia un commento

Cristiani d’Egitto

I copti rappresentano la minoranza cristiana che da secoli vive lungo le sponde del Nilo e che, nonostante le discriminazioni, i diritti civili negati (in tutto o in parte), ha costruito l’Egitto moderno. Eredi della predicazione di San Marco, loro storia è ancora più antica.

27/04/2019 · Lascia un commento

Gianfranco Ravasi: «Anche Gesù usava i tweet (a fin di bene)»

In questi ultimi anni, le iniezioni di negatività hanno intossicato la convivenza, non solo nella società italiana, e spesso avvelenato i pozzi, impedendo, a chi cercava di farlo, di ribaltare la tendenza e diffondere positività.

27/04/2019 · Lascia un commento

“Não deixemos que o Brasil caminhe na contramão da história”, conclama a Articulação Comboniana de Direitos Humanos

Contra toda pauta de integracionismo, os indígenas do Brasil mostram que sabem como proteger a terra, defender o futuro de nosso País, garantir a pluralidade cultural e conviver com os biomas, em especial a Amazônia…

27/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (7) Cristo è risorto per liberarci dalla morte

Perché Cristo sarebbe morto, se non avesse avuto un motivo per risorgere? Dio infatti non poteva morire, la sapienza non poteva morire. E poiché ciò che non era morto non poteva risuscitare, egli ha assunto una carne, capace secondo la sua natura – di subire la morte. E allora veramente quello che era morto poté risorgere.

27/04/2019 · Lascia un commento

Pornodipendenza? Uscire dal tunnel è possibile

Parafrasando san Giovanni Paolo II, “il problema della pornografia non è che rivela troppo della persona (esposta nell’immagine), ma che di essa rivela troppo poco. La persona nell’immagine è ridotta ai suoi organi sessuali e alle sue facoltà sessuali e viene quindi de-personalizzata” (Finn, 2007)

26/04/2019 · Lascia un commento

Le temps des commencements

Il y a plusieurs façons d’habiter le temps. Pour certains, il se vit dans les registres apparemment contraires mais finalement complices de la nostalgie d’un âge d’or perdu ou de la fuite en avant vers des lendemains qui devraient chanter.

26/04/2019 · Lascia un commento

La evangelización, objetivo número uno de la nueva constitución apostólica de Francisco

“El punto principal de la nueva constitución apostólica –’Praedicate Evangelium’ (Predicad el Evangelio)– es que la misión de la Iglesia es la evangelización. La pone en el centro de la Iglesia y de todo lo que hace la Curia. Será el primer dicasterio. 

26/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (6) “Questo è il giorno fatto dal Signore!”

In questi cinquanta giorni pasquali, in cui celebriamo l’evento centrale della nostra fede, la resurrezione di Cristo, possiamo meditare il salmo 118, che nella tradizione cristiana è sempre stato accostato a questo tempo.

26/04/2019 · Lascia un commento

Páscoa de olhos abertos

O modo pelo qual Jesus abre os olhos dos discípulos não é mediante nenhuma catequese doutrinal nem menos através de profissão de fé, é sim através do amor que pede a nossa fidelidade e a perseverança na sequela, que nos perdoa e compreende, mesmo quando erramos.

25/04/2019 · Lascia un commento

Western Christians should learn from the Sri Lanka martyrs

The question the Sri Lanka massacre, and others like it in places such as Egypt, Nigeria and Iraq, pose to Christians in the West is: what have we sacrificed for the faith lately? What have we suffered for the suffering God?

25/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (5) Offriamoci a Cristo che si è offerto per noi

È la Pasqua del Signore, è la Pasqua, sì, la Pasqua, diciamolo ancora a gloria della Trinità. E’ per noi la festa delle feste, la solennità delle solennità. Come il sole supera le stelle col suo splendore, così essa supera tutte le altre feste

25/04/2019 · Lascia un commento

2nd Sunday of EASTER (C)

How can we see him?  Like the disciples: through his wounds.  Gazing upon those wounds, the disciples understood the depth of his love.  They understood that he had forgiven them, even though some had denied him and abandoned him. To enter into Jesus’ wounds is to contemplate the boundless love flowing from his heart.

24/04/2019 · Lascia un commento

Deuxième Dimanche de PÂQUES (C)

Durant tout le temps pascal de cette année C, la première lecture est tirée du livre des Actes des Apôtres, la seconde du livre de l’Apocalypse, la troisième de l’Evangile selon saint Jean. Ce devrait être pour nous l’occasion de lire en son entier l’un ou l’autre de ces livres, durant les semaines qui suivent la célébration pascale.

24/04/2019 · Lascia un commento

II Domingo de PÁSCOA (C)

No amor as pessoas tocam-se, na intimidade as pessoas tocam-se, mas o que é que tocam verdadeiramente? O verdadeiro toque do amor é aquele toque que não é para reter, não é para prender mas é tocar aquilo que cada um tem de intocado, o mistério de cada um. E no fundo, a fé Pascal o que é que nos abre? Abre-nos ao mistério de Jesus.

24/04/2019 · Lascia un commento

2º Domingo de PASCUA (C)

¿Qué es lo que ha transformado al hombre hasta entonces dubitativo y vacilante? ¿Qué recorrido interior lo ha llevado del escepticismo hasta la confianza? Lo sorprendente es que, según el relato, Tomás renuncia a verificar la verdad de la resurrección tocando las heridas de Jesús. Lo que le abre a la fe es Jesús mismo con su invitación.

24/04/2019 · Lascia un commento

II domenica di Pasqua (C) Lectio

Dinanzi a questi versetti è come essere sulla spiaggia, guardare verso l’immensità del mare e chiedersi “chi cerchi”? Chi cerchi è la domanda che sta sotto tutto il capitolo 20. Chi cerchi Maria… Chi cercate Pietro e Giovanni, dopo aver corso?… Chi cercate voi discepoli che vi rallegrate alla sua vista?… Chi cerchi Tommaso?… Chi cerchi ancora tu Pietro? E’ il Signore!

24/04/2019 · Lascia un commento

II domenica di Pasqua (C) Commento

Gesù accompagna con delicatezza infinita la fede piccola dei suoi, con umanità suprema gestisce l’imperfezione delle vite di tutti. Non ci chiede di essere perfetti, ma di essere autentici; non di essere immacolati, ma di essere incamminati.

24/04/2019 · 1 Commento

Lectio sugli Atti degli Apostoli (1)

Si tratta di uno tra i grandi testi neotestamentari, a cui sempre il popolo cristiano ha fatto riferimento, nei tempi in cui si è imposta la necessità di una riforma della vita cristiana e della missione ecclesiale, in vista di una rinnovata evangelizzazione.

24/04/2019 · Lascia un commento

Commento al Vangelo dell’ottava di Pasqua

Possiamo essere talmente fermi al venerdì santo da non riuscire a girarci, ad alzare lo sguardo per riconoscere che il crocefisso è veramente risorto. Come accade a Maria di Magdala, stordita dall’assenza del cadavere del suo Maestro

24/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (4) La risurrezione, trionfo della fedeltà

L’uomo che si apre alla fede nella resurrezione vive la gioia di un’esistenza che ha trovato finalmente il suo fondamento e la sua ragione. Un’esistenza che continua a essere faticosa, segnata dalla contraddizione, ma anche consapevole di essere vittoriosa sulla morte e sul peccato, perché fondata sulla fedeltà dell’amore di Dio.

24/04/2019 · Lascia un commento

Résurrection : qui ressuscite ?

Jésus ressuscité, pour le croyant, est le garant que c’est dans sa propre vie que l’amour le tient éveillé et le ressuscite à tout instant. Le témoignage des évangélistes est l’annonce que le souffrant du Vendredi Saint est passé au-delà de l’échec de sa mission, qu’il n’a pas été abandonné, que l’amour a été plus fort que la mort.

23/04/2019 · Lascia un commento

Maggie, madre dei poveri

Indicata spesso come la Madre Teresa del Cairo, Mama Meggie, che nel 2012 è stata candidata al Nobel per la pace, è oggi nota in tutto il mondo per il suo servizio agli ultimi. E viene invitata spesso per testimonianze di fede in celebrazioni ecumeniche. «Il segreto del mio servizio? Il silenzio e la preghiera”.

23/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (3) Enzo Bianchi “L’impegno della Pasqua”

Pasqua allora non può significare “ contemplazione”, memoria di eventi passati, ma richiede un impegno a quanti la celebrano: impegno a una indignazione efficace e a un sussulto delle coscienze che provochino una nuova resistenza di fronte alla cultura della discriminazione, della violenza, dell’illegalità.

23/04/2019 · Lascia un commento

I miei auguri di una Pasqua che rincuora!

Ogni volta che celebro la Pasqua: Mi rincuora l’invito di san Giovanni Crisostomo a “godere di questa solennità bella e luminosa”: Entrate tutti nella gioia del nostro Signore: chi ha lavorato sin dalla prima ora e chi è arrivato solo all’ultimo momento, perché il Sovrano è generoso e accoglie l’ultimo come il primo.

22/04/2019 · Lascia un commento

Il secolo del martirio cristiano: la scia di sangue dei martiri dei nostri giorni

Dall’epoca dell’impero romano fino ai giorni nostri, per l’esattezza Pasqua 2019, dei seguaci di Gesù sono stati versati fiumi e fiumi di sangue. L’ultima atrocità, quella avvenuta in Sri Lanka alle 8.45 locali, si sta rivelando una mattanza con pochissimi precedenti: secondo le ultime stime, i morti sono almeno 290 e i feriti oltre 450.

22/04/2019 · Lascia un commento

La Giornata della Terra

Indetta dalle Nazione Unite nel 1970, la Giornata della Terra si festeggia il 22 aprile, un mese e un giorno dopo il “tradizionale” equinozio di primavera. È la più nota e importante manifestazione al mondo sull’ecologia e fu organizzata per la prima volta dopo un grave disastro ambientale.

22/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (2) Godete tutti di questa solennità bella e luminosa

Ricchi e poveri, ballate in tondo insieme. Continenti e indolenti, onorate questo giorno. Voi che avete digiunato e voi che non avete digiunato, oggi siate lieti. La mensa è ricolma, deliziatevene tutti. Il vitello è abbondante, nessuno se ne vada con la fame. Profittate tutti del banchetto della fede, godete tutti la ricchezza della bontà

22/04/2019 · 1 Commento

Lettre de Pâques de Mgr Miguel Sebastián, nouvel évêque de Sarh

Il y a une chose claire pour moi : je ne peux pas me taire devant certaines situations ! Lors de mes dernières homélies à la cathédrale, qui sont retransmises par la radio diocésaine, j’ai déjà dénoncé ce qui se passe.  Je sais que ma voix sera comme celle du prophète qui crie dans le désert, mais je continuerai à crier.

21/04/2019 · Lascia un commento

Pasqua dell’orrore in Sri Lanka, oltre 200 morti e centinaia di feriti

La domenica di Pasqua funestata da una delle stragi di cristiani (e non solo) più efferate mai accadute: centinaia le vittime di esplosioni nelle chiese e negli hotel in diverse località dello Sri Lanka.

21/04/2019 · Lascia un commento

Meditazioni pasquali (1) Pasqua e psicologia del sepolcro

Pasqua è la festa della rimozione delle pietre. Dio rimuove le pietre più dure, contro cui vanno a schiantarsi speranze e aspettative: la morte, il peccato, la paura, la mondanità. La storia umana non finisce davanti a una pietra sepolcrale, perché scopre oggi la «pietra viva» (cfr 1 Pt 2,4): Gesù risorto.

21/04/2019 · Lascia un commento

Sabato Santo, giorno dell’attesa

Il Sabato Santo è il giorno più femminile dell’anno, perché è il giorno dell’attesa. Solo la donna sa cosa vuol dire attendere, perché porta in grembo la vita per nove mesi e la si dice per questo in dolce attesa. Attesa e attenzione hanno la stessa radice, per questo le donne sono attente ai dettagli…

20/04/2019 · 2 commenti

Il Crocifisso nell’arte (2) Primi secoli

Non si sbaglia di certo chi sostiene che «si potrebbe riscrivere tutta la storia dell’arte, nata dopo l’avvento del  cristianesimo, servendosi  solo  dell’immagine  del  Crocifisso»[1]:  nessun tema, infatti, è così costantemente riproposto nel corso dei secoli come quel momento di somma sofferenza del Salvatore…

20/04/2019 · Lascia un commento

Il Crocifisso nell’arte (1) Archeologia della Passione

Il supplizio della croce non era in uso presso il popolo ebreo. Una volta sola, in tutta la storia giudaica, Giuseppe Flavio, ricorda questa pena a proposito di uno degli Asmonei, che avrebbe fatto crocifiggere parecchi prigionieri. Il popolo ebreo lapidava quelli che riteneva rei di morte.

20/04/2019 · Lascia un commento

La Passione nelle visioni della Emmerick

Dal Cenacolo al Getsemani; la passione, morte e sepoltura; la risurrezione. I personaggi che vi appaiono sono vivi e realistici. L’umile monaca, mistica e stimmatizzata, fra l’altro rese noti particolari geografici e storici che la scienza e l’archeologia riscontrarono attendibili.

19/04/2019 · Lascia un commento

È morto fuori!

È morto fuori. L’hanno ucciso fuori. Fuori dalla città. E l’hanno deposto in fretta dalla croce. Era vicina la festa, la più grande delle feste, e non sarebbe stato un bello spettacolo vedere un uomo inchiodato alla croce. Una morte fuori e una sepoltura di nascosto, nella fretta.

19/04/2019 · Lascia un commento

Testo della Via Crucis – Colosseo 2019

Raccolti in questo luogo, nel quale migliaia di persone hanno subito in passato il martirio per essere rimasti fedeli a Cristo, vogliamo ora percorrere questa “via dolorosa” insieme a tutti i poveri, agli esclusi dalla società e ai nuovi crocifissi della storia di oggi.

19/04/2019 · Lascia un commento

EASTER Vigil and Easter Sunday (C)

We, like Peter and the women, cannot discover life by being sad, bereft of hope. Let us not stay imprisoned within ourselves, but let us break open our sealed tombs to the Lord – each of us knows what they are – so that he may enter and grant us life. Let us give him the stones of our rancour and the boulders of our past, those heavy burdens of our weaknesses and falls.

19/04/2019 · Lascia un commento

Vigilia Pascual y Domingo de Resurrección (C)

Hemos de hacer una peregrinación interior a nuestro corazón para observar detenidamente cuál es nuestra actitud frente a este hecho que da el sentido a nuestra existencia, el sentido a nuestra fe pues, como dice San Pablo, “si Cristo no resucitó vana es nuestra fe”

19/04/2019 · Lascia un commento

  • 350.667 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 760 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie