COMBONIANUM – Formazione e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Meditazioni pasquali (2) Godete tutti di questa solennità bella e luminosa

Catechesi di san Giovanni Crisostomo


raphael_2_resurrection_of_christ


Chi è pio e amico di Dio, goda di questa solennità bella e luminosa; il servo d’animo buono entri gioioso nella gioia del suo Signore.
Chi ha faticato nel digiuno, goda ora il suo denaro.
Chi ha lavorato sin dalla prima ora, riceva oggi il giusto salario. Chi è arrivato dopo la terza ora, celebri grato la festa. Chi è giunto dopo la sesta ora, non dubiti perché non ne avrà alcun danno. Chi ha tardato sino all’ora nona, si avvicini senza esitare. Chi è arrivato solo all’undicesima ora, non tema per la sua lentezza: il nostro Re è generoso e accoglie l’ultimo come il primo. Concede il riposo a quello dell’undicesima ora, come a chi ha lavorato sin dalla prima. Dell’ultimo ha misericordia, e onora il primo. Dà all’uno e si mostra benevolo con l’altro. Accoglie le opere e gradisce la volontà. Onora l’azione e loda l’intenzione.
Entrate dunque tutti nella gioia del nostro Signore: primi e secondi, godete la mercede.
Ricchi e poveri, ballate in tondo insieme. Continenti e indolenti, onorate questo giorno.
Voi che avete digiunato e voi che non avete digiunato, oggi siate lieti.
La mensa è ricolma, deliziatevene tutti. Il vitello è abbondante, nessuno se ne vada con la fame. Profittate tutti del banchetto della fede, godete tutti la ricchezza della bontà.
Nessuno lamenti la propria miseria, perché è apparso il nostro comune regno. Nessuno pianga le proprie colpe, perché il perdono è sorto dalla tomba. Nessuno abbia paura della morte, perché la morte del Salvatore ci ha liberati. Stretto da essa, egli l’ha spenta. Ha spogliato l’ade, colui che nell’ade è disceso. Lo ha amareggiato, dopo che quello aveva gustato la sua carne. Isaia lo aveva previsto e aveva gridato: l’ade è stato amareggiato, incontrandoti nelle profondità.
Amareggiato                 perché distrutto.
Amareggiato                 perché giocato.
Amareggiato                 perché ucciso.
Amareggiato                 perché annientato.
Amareggiato                 perché incatenato.
Aveva preso un corpo, e si è trovato davanti Dio.
Aveva preso terra e ha incontrato il cielo.
Aveva preso ciò che vedeva, ed è caduto per quel che non vedeva.
Dov’è, o morte, il tuo pungiglione?
Dov’è, o ade, la tua vittoria?
E’ risorto Cristo, e tu sei stato precipitato.
E’ risorto Cristo             e i demoni sono caduti.
E’ risorto Cristo             e gioiscono gli angeli.
E’ risorto Cristo             e regna la vita.
E’ risorto Cristo             e nelle tombe non ci sono più morti.
Perché il Cristo risorto dai morti è divenuto primizia dei dormienti.
A lui la gloria e il potere per i secoli dei secoli. Amin

Annunci

Un commento su “Meditazioni pasquali (2) Godete tutti di questa solennità bella e luminosa

  1. Pingback: Meditazioni pasquali (2) Godete tutti di questa solennità bella e luminosa – NON DI SOLA TECNOLOGIA …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22/04/2019 da in ITALIANO con tag , .
Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

Categorie

Traduci – Translate

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: