COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Archivio mensile:aprile 2019

Monday, Meditation I: Invitation

There is, in a sense, only one thing that matters as we stand at beginning of Holy Week: it is a question of invitation. Think of it first, perhaps, as an invitation to a drama. Shall I this year attend this drama of love and betrayal? Shall I bring to it all the anguish and ecstasy of my own loves and betrayals, or shall I stand at a distance…

15/04/2019 · Lascia un commento

Sepolti da un certo laicismo

Oggi la libertà religiosa è sempre più a rischio nel mondo e a minacciarla non è solo il fondamentalismo che terrorizza e schiavizza, ma anche, in maniera più subdola e velenosa, quel certo laicismo aggressivo e intollerante che mette in pericolo l’educazione dei giovani, l’obiezione di coscienza e l’identità culturale dei popoli.

15/04/2019 · Lascia un commento

Settimana santa, la “grande settimana”

Per i primi cristiani la celebrazione pasquale si inscriveva in un quadro temporale ben preciso: non arrivava in un momento qualsiasi dell’anno, ma al termine di un periodo eccezionale, una settimana particolare nella quale tutto aveva inizio, e tutto veniva portato a compimento. La chiamavano la “grande settimana”.

14/04/2019 · Lascia un commento

Journey in to Monasticism and Monasteries in Ethiopia

The nearly 800 monasteries with hundreds of monks still living in some of them, tell us that monasticism in Ethiopia is far from being condemned to a rapid disappearance. However, it will depend on the capacity to renew itself that monasticism continues to play in the Ethiopian Church the fundamental role it played in the past. 

14/04/2019 · Lascia un commento

Enzo Bianchi : A profecia do silêncio

O silêncio abre no nosso ser profundo um espaço para o fazer habitar a alteridade, para fazer ressoar a palavra e, ao mesmo tempo, dispõe-nos à escuta inteligente, ao falar comedido, ao discernimento daquilo que arde no coração do outro e que está oculto no silêncio de onde nascem as suas palavras. O silêncio, então, esse silêncio, suscita em nós a caridade, o amor do irmão.

14/04/2019 · Lascia un commento

Ratzinger e il collasso morale del ‘68

L’attuale crisi della Chiesa, innescata dall’emergenza planetaria degli abusi sessuali sui minori, è dovuta al “processo di dissoluzione del concetto cristiano di moralità” e al “collasso dei costumi” innescato dalla rivoluzione sessuale. 

13/04/2019 · 1 Commento

Bruno Forte: «Ratzinger sulla pedofilia sprona la Chiesa a reagire»

Joseph Ratzinger va alle radici dei processi che hanno determinato una ferita così drammatica: con tratti brevi e al tempo stesso magistrali delinea il contesto della questione, in mancanza del quale il problema risulta incomprensibile, mostrando come la crisi affondi le sue radici negli anni ’60.

13/04/2019 · Lascia un commento

La Chiesa e lo scandalo degli abusi sessuali – TESTO INTEGRALE

Nel nostro tempo è stato coniato il motto della “morte di Dio”. Quando in una società Dio muore, essa diviene libera, ci è stato assicurato. In verità, la morte di Dio in una società significa anche la fine della sua libertà, perché muore il senso che offre orientamento

13/04/2019 · Lascia un commento

Enzo Bianchi «Fermare il rancore prima che sfoci in razzismo»

Non dimentichiamo che la storia ci insegna che piccoli atteggiamenti di razzismo portano poi a trovare delle giustificazioni, primo passo verso una ideologia razzista vera e propria con tutte le conseguenze che ci possono essere.

13/04/2019 · Lascia un commento

Pode encontrar-se Deus num buraco negro?

Os buracos negros são reais. Exóticos, estranhos, inesperados, bem fora da nossa experiência mundana; e, no entanto, tão reais quanto o pó debaixo dos nossos pés, e fundamentais para saber como é que a nossa própria galáxia (e o nosso próprio sistema solar) se tornou possível.

12/04/2019 · Lascia un commento

Da Juba, comboniana sr. Elena Balatti: “I Sud Sudanesi colpiti dal gesto che Papa Francesco ha fatto a loro nome”

“I Sud Sudanesi sono rimasti positivamente scioccati nel vedere Papa Francesco che supplica i politici sud sudanesi, che si inchina e bacia loro i piedi. I video e le immagini dell’evento stanno girando su tutte le televisioni, sui social media e sugli smartphone della gente comune”

12/04/2019 · Lascia un commento

Il Papa bacia i piedi per la pace in Sud Sudan

A Casa Santa Marta, il Papa bacia i piedi al presidente della Repubblica del Sud Sudan Salva Kiir Mayardit, e ai vice presidenti designati presenti, tra cui Riek Machar e Rebecca Nyandeng De Mabio. Un gesto per chiedere la pace nel Paese al termine dei due giorni di ritiro spirituale per le autorità civili ed ecclesiastiche.

12/04/2019 · Lascia un commento

Dio ha scelto quello che è stolto per il mondo per confondere i sapienti – Quinta Predica, Quaresima 2019

Nel Nuovo Testamento e nella storia della teologia ci sono cose che non si capiscono se non si tiene conto di un dato fondamentale, e cioè dell’esistenza di due approcci diversi, anche se complementari, al mistero di Cristo: quello di Paolo e quello di Giovanni.

12/04/2019 · Lascia un commento

Matta El Meskin: Morire a sé stessi

Nella sua benevolenza il Signore ci dona un tempo per riprendere il cammino, ci dona la grazia di chiamarci dietro a lui, rinnegando se stessi per aderire a lui. La morte a se stessi nella vita con Gesù è un processo che ha origine in Dio: prima che sia chiesto di intraprendere un atto di volontà, riceviamo in anticipo la forza di morire a noi stessi.

11/04/2019 · Lascia un commento

Domingo de Ramos e da Paixão do Senhor (C)

Vamos começar esta que é a semana que nos define, é a Semana Maior. Não há cristãos sem a recriação que acontece nesta semana. Não são só as liturgias mais longas, é a oportunidade de estarmos no ventre de Deus, no ventre de Deus e estarmos a ser gerados, recriados no Seu Amor e na Sua Misericórdia.

11/04/2019 · Lascia un commento

Domingo de Ramos y de la Pasión del Señor (C)

Él viene a salvarnos; y nosotros estamos llamados a elegir su camino: el camino del servicio, de la donación, del olvido de uno mismo. Podemos encaminarnos por este camino deteniéndonos durante estos días a mirar el Crucifijo, es la “catedra de Dios”. Os invito en esta semana a mirar a menudo esta “Catedra de Dios”

11/04/2019 · Lascia un commento

Palm or Passion Sunday (C)

At the beginning of the Gospel of Luke, Jesus manifests himself to the shepherds: the last, despised people, the unclean of Israel. Then he spent his public life among tax collectors, sinners, prostitutes. At the end with those who die: not with the saints. Also at the end—it was to be expected—he is among those he most loved: the sinners.

11/04/2019 · Lascia un commento

Dimanche des Rameaux (C)

Et quand l’amour ne rencontre pas l’amour, quand il cherche et se brise, rencontre un refus obstiné d’amour, il ne peut être, par excellence et Dieu, Dieu précisément meurt de tous nos refus d’amour et c’est ce que signifie dans l’Histoire, ce que dit dans l’Histoire la mort de Jésus-Christ.

11/04/2019 · Lascia un commento

Domenica delle Palme (C) Commento

Inizia con la Domenica delle Palme la settimana suprema della storia e della fede. Il cristianesimo è nato da questi giorni “santi”, non dalla meditazione sulla vita e le opere di Gesù, ma dalla riflessione sulla sua morte. Il Calvario e la croce sono il punto in cui si concentra e da cui emana tutto ciò che riguarda la fede dei cristiani.

09/04/2019 · 2 commenti

Domenica delle Palme (C) Lectio

Andiamo a Gerusalemme con Gesù acclamandolo Re, tra la folla festante, ma accettiamo anche di essere tra quelli che urlano un giudizio iniquo e menzognero, sempre pronti a puntare il dito, a volgere le parole e le spalle per nascondere la verità a se stessi e agli altri.

09/04/2019 · Lascia un commento

Medioevo: perché lo chiamano “buio”?

Vediamo in che senso questo splendido periodo viene rattrappito dall’ignoranza o dal pregiudizio degli storici e non; ma prima è opportuno ricordare alcuni aspetti di questi secoli che molti ancora si ostinano definire “bui”.

09/04/2019 · Lascia un commento

Enzo Bianchi, “Il dono (cristiano) delle lacrime”

Chi è venuto meno alla fedeltà, chi ha contraddetto il bene ricevuto dovrebbe saper piangere. Le lacrime che scaturiscono dalle feritoie del nostro corpo restano misteriose: hanno a che fare non solo con gli organi che le secernono, ma anche con la nostra intelligenza, la nostra intima affettività, il nostro cuore.

09/04/2019 · Lascia un commento

Predicano la pace mondiale di giorno e vendono armi letali di notte

Il Medio Oriente, una delle regioni più politicamente instabili e devastate dalla guerra, ha raddoppiato le importazioni di armi negli ultimi cinque anni, secondo l’Istituto internazionale di ricerca per la … Continua a leggere

09/04/2019 · Lascia un commento

Precisamos da primavera

Também a nossa vida precisa de primavera; também nós necessitamos de voltar a acender o fogo debaixo das cinzas; também nós precisamos de uma revitalização interna e de um florescimento.

09/04/2019 · Lascia un commento

In memoria Passionis

Avant de fêter la Résurrection, il faut se souvenir de ce qui précède. Dans le triptyque « passion-mort-résurection », la tentation est grande de très vite s’en tenir au troisième terme, alors que justement c’est celui qui prend sens dans l’eschatologie pour nous permettre de vivre les deux premiers et non pour les occulter.

08/04/2019 · Lascia un commento

Il veleno del serpente è l’invidia

Socrate riteneva che l’invidia fosse “l’ulcera dell’anima”. Papa Francesco l’ha chiamata senza remore “veleno mortale”. In ogni epoca storica e in tutte le società umane, l’invidia esiste come istinto perverso e potente, che miete vittime numerose anche nel mondo cattolico.

08/04/2019 · 1 Commento

Card. Ravasi: Fondamenta dei fondamenti

In questo articolo il Cardinale Gianfranco Ravasi ripercorre il lessico arabo del terrore, da gihad a Isis, per parlare dell’origine del termine “fondamentalismo”.

08/04/2019 · Lascia un commento

Bruno Forte “La liturgia e la bellezza di Dio”

Dedico alla liturgia la lettera per la Quaresima e la Pasqua di quest’anno, perché è nella preghiera liturgica che l’incontro del tempo e dell’Eterno, compiutosi nell’incarnazione e nel mistero pasquale del Figlio di Dio, viene reso presente per illuminare e trasformare la vita dei credenti e della Chiesa tutta.

07/04/2019 · Lascia un commento

Ci sono speranze per il clima

E’ impossibile non rendersi conto dei gravi fenomeni atmosferici in corso. Il movimento giovanile ispirato a Greta Thunberg è pure dappertutto nei media, con la sua preoccupazione per il cambiamento … Continua a leggere

07/04/2019 · Lascia un commento

Quando il sangue dei martiri bagnò il suolo spagnolo

“I repubblicani non lottavano per la democrazia e la libertà ma per instaurare un regime di tipo sovietico… Quando alcuni ambienti esigono dalla Chiesa una richiesta di perdono per i rapporti col regime, io dico: chiedere scusa per cosa, per aver avuto 10mila martiri?”

07/04/2019 · Lascia un commento

Nigéria: O gigante continua adormecido

Caos, violência e uma abstenção recorde marcaram as eleições gerais no país mais populoso de África e o que tem mais pobreza extrema em todo o mundo, apesar da riqueza petrolífera… Uma nação ferida por múltiplos conflitos étnicos e religiosos, corrupção crónica e exclusão de milhões de jovens.

06/04/2019 · Lascia un commento

Via-Sacra missionária

Cada estação desta via-sacra, com  um pensamento do Papa Francisco da exortação apostólica A Alegria do Evangelho, está marcada pela dor e a alegria, o desânimo e a esperança, a angústia e a emoção. Cada estação é, para nós hoje, fermento de Evangelho e semente pascal.

06/04/2019 · Lascia un commento

Papa Francesco, l’attrattiva di Cristo e “l’incidente” di Rabat

Papa Francesco ha abolito la missione? Ha cancellato con un colpo la consegna di andare “in tutto il mondo” per annunciare il Vangelo, come Gesù risorto aveva chiesto ai suoi discepoli? Nei giorni scorsi, domande di tale tenore sono rimbalzate tra vescovi, teologi e cristiani laici in tutto il Medio Oriente.

06/04/2019 · Lascia un commento

FP.it 4/2019 Una sintesi dell’Esortazione apostolica “Christus vivit”

«Cristo vive. Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, diventa nuovo, si riempie di vita. Perciò, le prime parole che voglio rivolgere a ciascun giovane cristiano sono: Lui vive e ti vuole vivo!».

06/04/2019 · Lascia un commento

Oral Literature: The Rice Flower

A long time ago, a woman named Mak Kantan and her daughter, Melur, were known to make the most delicious kuih (dessert foods) in the village.

06/04/2019 · Lascia un commento

The persecution trap: vulnerable Christians are running out of allies

The worldwide persecution of Christians is likely to intensify in the coming decades. Can anything be done to stop it?

05/04/2019 · Lascia un commento

AFRICA – La luce del Vangelo per ricostruire un’Africa riconciliata

“Culla dell’umanità, oggi il nostro continente deve trarre le lezioni necessarie dalla sua dolorosa storia, deve lavorare risolutamente per guarire ferite e superare i traumi. Bisogna favorire definitivamente il suo passaggio da un’Africa lacerata e malconcia di ieri all’Africa riconciliata di domani”

05/04/2019 · Lascia un commento

Adorerai il Signore Dio tuo – Quarta Predica, Quaresima 2019

Adorando, si “libera la verità che era prigioniera dell’ingiustizia”. Si diventa “autentici” nel senso più profondo della parola. Nell’adorazione si anticipa già il ritorno di tutte le cose a Dio. Ci si abbandona al senso e al flusso dell’essere. Come l’acqua trova la sua pace nello scorrere verso il mare e l’uccello la sua gioia nel seguire il corso del vento…

05/04/2019 · Lascia un commento

5th Sunday of Lent (C)

This page of the Gospel today does not disturb less than yesterday. It does not leave tranquil those who continue to claim the right, from the unassailable fortress of their respectability, of hurling stones no longer with the hands, but defaming, isolating, uttering harsh judgments, fueling distrust, spreading gossips.

04/04/2019 · Lascia un commento

5ème Dimanche de Carême (C)

Dans la première Alliance, c’est le peuple tout entier qui est souvent accusé d’adultère : il délaisse Dieu pour se tourner vers d’autres dieux. La femme sans nom de notre évangile représente donc tout son peuple. Bien plus : son adultère est la figure de toutes nos idolâtries.

04/04/2019 · Lascia un commento

5º Domingo de CUARESMA (C)

Esa mujer nos representa a todos nosotros, que somos pecadores, es decir adúlteros ante Dios, traidores a su fidelidad. Y su experiencia representa la voluntad de Dios para cada uno de nosotros: no nuestra condena, sino nuestra salvación a través de Jesús.

04/04/2019 · Lascia un commento

V Domingo da QUARESMA (C)

Eu hoje vou começar de novo, não vou viver agarrado ao passado mas vou sentir-me consequência do futuro. O peso no coração de um cristão não é o peso do passado mas é o peso leve daquilo que está para vir, daquilo que está para chegar. Daquilo que Deus quer fazer, quer inaugurar, quer recriar dentro de nós.

04/04/2019 · Lascia un commento

Fome extrema atinge mais de 113 milhões no mundo, diz relatório da ONU

Relatório apresentado pela União Europeia, FAO e PAM destaca que o problema da insegurança alimentar afeta principalmente o continente africano. Causa maior são os conflitos armados.

03/04/2019 · Lascia un commento

V Domenica di Quaresima (C)

Se ne vanno tutti, cominciando dagli anziani. È calato il silenzio, Gesù rimane solo con la donna e si alza, con un gesto bellissimo! Si alza davanti alla adultera, come ci si alza davanti ad una persona attesa e importante. Si alza in piedi, con tutto il rispetto dovuto a una presenza regale, si alza per esserle più vicino, nella prossimità, occhi negli occhi, e le parla.

03/04/2019 · 1 Commento

Dalla tolleranza alla stima. Il messaggio di Francesco e Mohammed VI

«Direi che adesso ci sono i fiori, i frutti verranno dopo! Ma i fiori sono promettenti. Sono contento, perché in questi due viaggi ho potuto parlare di questa realtà che mi sta tanto a cuore, tanto, cioè la pace, l’unità, la fraternità».

03/04/2019 · Lascia un commento

Il balcone dei nuovi farisei

C’è un nuovo peccato sociale per i moderni farisei: “balconare”. E cioè avere un atteggiamento distaccato rispetto alla realtà sociale circostante, stare alla finestra senza partecipare a ciò che accade. Il neologismo “balconear” è da poco entrato nella Treccani, lo ha inventato un anno e mezzo fa Papa Francesco…

03/04/2019 · Lascia un commento

L’esortazione dopo il Sinodo. Il Papa ai giovani: Cristo è vivo e vi vuole vivi

Cristo è vivo e vuole “ciascun giovane cristiano vivo”: l’Esortazione apostolica “Christus vivit” è un documento che invita a prendere sul serio la gioventù, vivendola come “una gioia, un canto di speranza e una beatitudine”.

03/04/2019 · Lascia un commento

El Vaticano publica Christus Vivit, la Exhortación Apostólica sobre los jóvenes y la vocación

El Vaticano publicó este martes 2 de abril la Exhortación Apostólica Postsinodal Christus vivit (Cristo vive) firmada por el Papa Francisco en Loreto, en el Santuario Mariano de la Santa Casa, el 25 de marzo de 2019.

02/04/2019 · Lascia un commento

Moçambique: Missionário faz o ponto da situação

O P. Constantino Bogaio, Superior Provincial dos Missionários Combonianos em Moçambique, faz-nos um ponto da situação após a destruição causada pela passagem do ciclone Idai.

02/04/2019 · Lascia un commento

Méditer sur les tentations de Jésus au desert à travers un manuscrit du XIII siècle

Le manuscrit “Vita Christi” (vers 1200) comprend 51 miniatures dont 3 sur les tentations de Jésus.
Entrons dans la contemplation…

01/04/2019 · Lascia un commento

  • 439.049 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 857 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie