COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

In Benin continua la mediazione della Chiesa per risolvere la crisi politica


BENIN-GENERAL-ELECTIONS-OPPOSITION-RALLY

 

I vescovi del Benin smentiscono la notizia di avere sospeso la mediazione della Chiesa per risolvere la crisi politica seguita alle contestate elezioni del 28 aprile scorso. Una nota diffusa dall’ufficio stampa della Conferenza episcopale precisa di non avere diffuso alcun comunicato sull’evolversi dei negoziati che proseguono regolarmente

Lisa Zengarini – Città del Vaticano
22.8.2019
http://www.vaticannews.va

La Chiesa in Benin non ha sospeso la sua opera di mediazione tra il Governo e le forze dell’opposizione per risolvere la crisi politica seguita alle elezioni legislative del 28 aprile scorso. È quanto precisa una nota dell’Ufficio stampa della Conferenza episcopale che smentisce così la notizia, diffusa da alcuni media, secondo la quale la Chiesa si sarebbe ritirata dalle trattative.

Elezioni contestate per l’esclusione di alcuni partiti

I vescovi avevano offerto la loro mediazione dopo le violente proteste contro i risultati della consultazione alla quale erano stati ammessi a partecipare solo i due partiti vicini al presidente Patrice Talon, quello progressista e quello repubblicano. L’esclusione delle altre forze politiche, decisa dalla Commissione elettorale nazionale indipendente (Cena), ha determinato una forte astensione dell’elettorato come segno di protesta. Solo il 22,99% degli elettori si è recato alle urne, il più basso della storia delle consultazioni elettorali nel Paese. Dal 1990 l’affluenza non era mai scesa al di sotto del 50%.

Violenze condannate dai vescovi a maggio

Il 1° maggio e il giorno successivo a Cotonou, e in altre parti del Paese, si sono verificati gravi scontri tra le forze dell’ordine e centinaia di dimostranti, diversi dei quali sostenitori dell’ex presidente Thomas Boni Yayi. Violenze che la Conferenza episcopale aveva fermamente condannato, esortando i politici “a riannodare il filo del dialogo per salvaguardare la pace sociale e l’unità nazionale, garanzia dello sviluppo armonioso del Paese”, e proponendo una mediazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23/08/2019 da in Attualità ecclesiale, Attualità sociale, ITALIANO con tag , , .

  • 318.204 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 720 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: