COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

VATICANO – Giornata di studio sul Card. Newman, “l’Agostino dei tempi moderni”


newman2


Città del Vaticano (Agenzia Fides) – “Alla vigilia della canonizzazione del Card. John Henry Newman, questa giornata dedicata allo studio del Beato ci introduce non solo alla miglior conoscenza della multiforme, straordinaria, personalità umana, teologica e sacerdotale di questo illustre Figlio di Gran Bretagna, ma anche alla solenne celebrazione di domani mattina”. Con queste parole il Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, ha introdotto i lavori dell’incontro di studio intitolato “Cardinal Newman: a celebration”, promosso dalla Congregazione e dall’Ambasciata di Gran Bretagna presso la Santa Sede, che si è tenuto sabato 12 ottobre presso la Casina Pio IV in Vaticano.
Aprendo i lavori, che hanno approfondito tre aspetti della complessa personalità di Newman, “teologo, educatore e prete”, il Card. Filoni ha sottolineato che l’iter della causa di canonizzazione ha permesso di evidenziare “anche le sue eccelse qualità di uomo di Dio e della Chiesa”, e ha ricordato che Newman “fu anche ospite del nostro Pontificio Collegio Urbano, tra le cui mura si formò alla dottrina cattolica e affinò il suo spirito di preghiera”.
“Qualcuno ha detto che egli sarebbe stato un «Padre assente» del Concilio Vaticano II – ha affermato il Card. Filoni -; invece, secondo il pensiero di Paolo VI, Newman si trovava invisibilmente al centro del Vaticano II (J. Guitton). In realtà, egli fu fedelmente presente con il suo insegnamento, recepito in alcuni documenti (ricordo, in particolare, la Dichiarazione Dignitatis humanae, dove si accoglie il primato della coscienza e la ricerca della verità). Oggi la Chiesa Cattolica riconosce non solo il valore del suo pensiero ecclesiologico, ma anche l’importanza della sua santità di vita. Lo definirei, in termini patristici, l’Agostino dei tempi moderni”.
Nella Messa solenne di canonizzazione, celebrata domenica 13 ottobre in piazza San Pietro, Papa Francesco nell’omelia ha detto: “Oggi ringraziamo il Signore per i nuovi Santi, che hanno camminato nella fede e che ora invochiamo come intercessori”, e riferendosi alla “santità del quotidiano, di cui parla il santo Cardinale Newman”, ha citato le sue parole: “Il cristiano possiede una pace profonda, silenziosa, nascosta, che il mondo non vede. […] Il cristiano è gioioso, tranquillo, buono, amabile, cortese, ingenuo, modesto; non accampa pretese, […] il suo comportamento è talmente lontano dall’ostentazione e dalla ricercatezza che a prima vista si può facilmente prenderlo per una persona ordinaria” (Parochial and Plain Sermons, V,5).
Quindi il Papa ha concluso: “Chiediamo di essere così, ‘luci gentili’ tra le oscurità del mondo. Gesù, ‘resta con noi e noi cominceremo a brillare come Tu brilli, a brillare in modo da essere una luce per gli altri’ (Meditations on Christian Doctrine, VII,3).” (SL) (Agenzia Fides 15/10/2019).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15/10/2019 da in Attualità ecclesiale, Fede e Spiritualità, ITALIANO con tag .

  • 341.849 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 749 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: