COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Cobalto, multinazionali alla sbarra


RDC cobalto


Apple, Google, Tesla e Microsoft potrebbero essere chiamate a rispondere davanti a un tribunale statunitense dei decessi e delle lesioni subite da minatori nella Rd Congo. La citazione in giudizio è stata richiesta da un gruppo di avvocati per i diritti internazionali per conto di 14 famiglie congolesi. I legali accusano le aziende di sapere che il cobalto congolese usato nei loro prodotti potrebbe essere stato estratto da lavoratori minorenni. Il minerale viene utilizzato per produrre batterie agli ioni di litio utilizzate per alimentare auto elettriche, laptop e smartphone.

Da anni, le organizzazioni internazionali denunciano le violazioni dei diritti umani e la corruzione legata allo sfruttamento minerario. Ma senza successo. Questa causa, intentata negli Stati Uniti, si basa sulla tesi che le società tecnologiche abbiano «conoscenze specifiche» sull’estrazione del cobalto e siano coscienti del fatto che esso possa essere collegato al lavoro minorile. I legali accusano le grandi imprese di non essere riuscite a controllare le catene di approvvigionamento e hanno invece tratto profitto dallo sfruttamento.

Altre società elencate nella causa sono il produttore di computer Dell e due società minerarie, Zhejiang Huayou Cobalt e Glencore, che possiedono i terreni sui quali le famiglie congolesi sostengono che i loro figli lavoravano. Glencore ha dichiarato in una nota al quotidiano britannico Telegraph che «non acquista, tratta o commercia alcun minerale estratto artigianalmente» aggiungendo anche che «non tollera alcuna forma di lavoro minorile, forzato o obbligatorio».

I documenti del processo, visti dal quotidiano britannico The Guardian, forniscono diversi esempi di bambini minatori sepolti vivi o affetti da lesioni dopo il crollo di un tunnel. Le 14 famiglie congolesi chiedono alle compagnie compensazioni per il lavoro forzato, per lo stress emotivo e per la supervisione negligente. In risposta al Telegraph, Microsoft ha dichiarato di essere impegnata in un’azione di approvvigionamento responsabile di minerali e di aver avviato indagini su eventuali violazioni da parte dei suoi fornitori.

12 dicembre 2019
http://www.africarivista.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19/12/2019 da in Giustizia e Pace, ITALIANO con tag , , .

  • 703.626 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 776 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stato una pubblicazione interna di condivisione sul carisma di Comboni. Assegnando questo nome al blog, ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e patrimonio carismatico.
Il sottotitolo Spiritualità e Missione vuole precisare l’obiettivo del blog: promuovere una spiritualità missionaria.

Combonianum was an internal publication of sharing on Comboni’s charism. By assigning this name to the blog, I wanted to revive this title, rich in history and charismatic heritage.
The subtitle
Spirituality and Mission wants to specify the goal of the blog: to promote a missionary spirituality.

Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
I miei interessi: tematiche missionarie, spiritualità (ho lavorato nella formazione) e temi biblici (ho fatto teologia biblica alla PUG di Roma)

I am a Comboni missionary with ALS. I opened and continue to curate this blog (through the eye pointer), animated by the desire to stay in touch with the life of the world and of the Church, and thus continue my small service to the mission.
My interests: missionary themes, spirituality (I was in charge of formation) and biblical themes (I studied biblical theology at the PUG in Rome)

Manuel João Pereira Correia combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: