COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Archivio mensile:gennaio 2020

19 Gennaio: Bassiano

L’amicizia tra pastori è la testimonianza che Dio “abita” nelle nostre relazioni e le trasforma per metterle al servizio del suo Regno d’amore. Non può che commuovere l’immagine di san Bassiano che assiste sul letto di morte l’amico sant’Ambrogio, con il quale aveva condiviso l’impegno nella difesa dell’ortodossia.

19/01/2020 · Lascia un commento

Verso la celebrazione della prima Domenica della Parola. La Scrittura è vita

Si tratta di una giornata speciale per esortare tutti i fedeli a leggere e meditare la Bibbia, perché — come diceva san Girolamo — «l’ignoranza delle Scritture è ignoranza di Cristo». L’appuntamento è fissato ogni anno nella III Domenica del Tempo ordinario.

19/01/2020 · Lascia un commento

Living with Frustration and Tension

Our generation has some wonderful emotional and moral qualities, but patience, chastity, contentment with the limits of circumstance, and the capacity to nobly live out tension are not our strengths.

19/01/2020 · Lascia un commento

Mons. Agostino Marchetto: “Credo che, oggi più che mai, occorra demitizzare la figura del Papa emerito”

«Benedetto XVI è un vescovo come tanti altri e il teologo che conosciamo e fu Papa dal 2005 al 2013. Se la curia romana e la Chiesa imparano a guardarlo così, tante polemiche dopo ogni sua “uscita” non ci sarebbero».

18/01/2020 · Lascia un commento

Cina: Vescovo sfrattato dalla curia dormirà per strada. Senzatetto anche diversi sacerdoti

Alcuni sacerdoti parlano di “troppa leggerezza” della Santa Sede nell’aderire all’accordo. “E’ tempo che la Segreteria di Stato vaticana si svegli dal sogno – dicono – e riconosca di aver fatto un errore, altrimenti diventa complice di questa situazione”.

18/01/2020 · Lascia un commento

Rinvenute oltre 4.000 fosse comuni in Burundi

Scoperta shock in Burundi, dove sono state rinvenute più di 4.000 fosse comuni a seguito di un’indagine condotta dalla Commissione nazionale per la verità e la riconciliazione (Cvr). Lo ha reso noto la Bbc. Oltre 140.000 persone uccise o disperse durante i vari conflitti sono già state identificate.

18/01/2020 · Lascia un commento

 18 Gennaio: Margherita d’Ungheria

Non basta “indossare un abito” o entrare in “luoghi sacri” per stare vicino a Dio, perché in realtà è necessario far diventare la propria anima una casa aperta al trascendente per trovare la fonte della vita. Santa Margherita d’Ungheria, una delle più grandi mistiche medievali del suo Paese, si trovò a vivere in monastero per volontà della famiglia…

18/01/2020 · Lascia un commento

Enzo Bianchi, “Avanços, dificuldades e desafios colocados ao ecumenismo”

Quem não é capaz do ecumenismo não é capaz de viver uma precisa exigência evangélica: o ecumenismo, com efeito, torna-se uma questão de obediência ao único Senhor da Igreja e da história.

17/01/2020 · Lascia un commento

“Vous n’aurez pas de tendresse avec des femmes”. Le cléricalisme, les castes et la ségrégation

Surprenant d’entendre un Pape dénoncer le cléricalisme. Une dénonciation qu’on associait plus volontiers au nom de Léon Gambetta de la IIIe République qui lançait les républicains à l’assaut … sur ce mot d’ordre : « Le cléricalisme, voilà l’ennemi ! ».

17/01/2020 · Lascia un commento

Cristiani perseguitati. Islam, sempre il maggior carnefice

World Watch List 2020, la lista dei Paesi in cui i cristiani vengono perseguitati. Il peggior Stato in cui un cristiano può vivere è sempre la Corea del Nord comunista. Ma, nel mondo, il maggior persecutore del cristianesimo resta l’islam. Lo è in 23 dei 34 stati in cui la persecuzione è “molto alta” e in 4 dei 5 in cui la persecuzione è “alta”.

17/01/2020 · Lascia un commento

Enzo Bianchi, “La menzogna al potere”

Mentre ai confini del nostro Mediterraneo orientale osserviamo sempre più intensi e frequenti bagliori di guerra, dobbiamo prepararci ancora una volta ad ascoltare menzogne, fake news che cercano di affermare le ragioni dei conflitti.

17/01/2020 · Lascia un commento

 17 Gennaio: Antonio abate

Io ero qui e assistevo alla tua lotta. La storia di sant’Antonio abate, uno dei santi più cari alla devozione popolare, ci parla di un Dio vicino, che si può incontrare in ogni luogo, anche nel buio dell’anima. «Io ero qui e assistevo alla tua lotta» è la risposta che, secondo il racconto di sant’Atanasio, Dio diede a sant’Antonio …

17/01/2020 · Lascia un commento

Cristiani in Nigeria, la strage silenziosa

Il sangue dei cristiani continua a colorare ogni giorno le strade del Nord della Nigeria, dove imperversano i gruppi islamisti integralisti, che il governo centrale di Abuja non riesce a contrastare malgrado le intense campagne militari.

16/01/2020 · Lascia un commento

Una donna, un uomo e i cinque sensi dell’amore

Cantico dei Cantici: il libro biblico a cui è dedicata quest’anno la Giornata di approfondimento del dialogo tra ebrei e cattolici è stato fonte di ispirazione per l’arte e provocazione per la teologia. L’interpretazione allegorica ha una lunga e importante storia, ma non era nelle intenzioni di chi ha scritto questo appassionato poema

16/01/2020 · Lascia un commento

As mulheres do papa Francisco

O papa realizou um gesto sem precedentes ao nomear a advogada italiana Francesca Di Giovanni como subsecretária para o Setor Multilateral da Secção para a Relação com os Estados, da Secretaria de Estado. Por outras palavras, a vice-ministra das Relações Internacionais (Negócios estrangeiros) da Santa Sé.

16/01/2020 · Lascia un commento

 16 Gennaio: Giuseppe Vaz

Il Vangelo è come un piccolo seme in grado di sfidare ogni tipo di avversità, mettere radici, crescere oltre ogni aspettativa e dare frutti per lungo tempo. Lo dimostra la storia di san Giuseppe Vaz, prete e religioso indiano, che diede delle solide basi alla Chiesa di Ceylon (oggi Sri Lanka), facendola rinascere dalle ceneri.

16/01/2020 · Lascia un commento

2ème Dimanche du Temps Ordinaire (A)

Cet évangile donne une impression de déjà vu, de redite. Le texte est assez subtil, voire difficile à lire. Il y a des répétitions qui ont l’air de trop insister. L’auteur nous mène du passé au présent, et vice-versa, comme pour nous dérouter.

16/01/2020 · Lascia un commento

2° Domingo do Tempo Comum (A)

Diante da leitura do relato de São João, de hoje, devemos reconhecer que a presença de Jesus Cristo hoje, não pode ser estática e congelada numa hóstia exposta para adoração; sua presença é bem ativa e atuante através dos cristãos que o encontraram e que se tornam sacramento, isto é, sinais da sua presença no mundo.

16/01/2020 · Lascia un commento

2º Domingo del Tiempo Ordinario (A)

Me di cuenta sorprendido de que, al hablar del Mesías, siempre lo había hecho con imágenes poderosas como la del águila, o de fuerza avasalladora como la del león, mientras que ahora lo que me hacía pensar en él era el vuelo sosegado de las palomas.

16/01/2020 · Lascia un commento

2nd Sunday in Ordinary Time (A)

There’s something that comes first and is more decisive: tell the story of the person Jesus in the communities, help believers to put themselves in direct contact with the Gospel, teach how to know and love Jesus, learn together to live his way of life and his spirit.

16/01/2020 · Lascia un commento

Bufera sulla firma di Ratzinger ritirata dal libro sul celibato

Il Papa emerito ha chiesto di ritirare la sua firma dal libro Des profondeurs des nos coeurs, che raccoglie i testi sul sacerdozio scritti da Papa Benedetto XVI e dal cardinale Robert Sarah, prefetto della Congregazione per il Culto Divino.

15/01/2020 · Lascia un commento

Santo António e a oração pelas coisas perdidas

Bastará um «se milagres desejais» para reencontrar a paz e a força da reconciliação? Ouso o impossível… Bastará um «se milagres desejais» a Deus para nos encontrar, escondidos que estamos nas nossas misérias e mesquinhices? E se recitar com devoção o «se milagres desejais», será que poderei mesmo reencontrar-me a mim próprio?

15/01/2020 · Lascia un commento

Libro di Giuditta – Con un pizzico di appeal

Juditta si maschera per smascherare la presunta invincibilità dei potenti, come anche la rassegnata resa dei deboli. E così facendo svela un altro sguardo sulla storia, sulle donne e sugli uomini e persino su Dio.

15/01/2020 · Lascia un commento

Le Troisième homme 

Si l’on n’y prend garde et si l’on se refuse à voir l’évidence, le détachement à l’égard de l’Église, qui est largement commencé, ira en s’accentuant. Il ne revêtira pas alors, comme dans le passé, la forme d’une opposition ou celle d’un abandon, mais d’un désintérêt tranquille à l’égard, disent-ils, de cette montagne d’efforts qui accouche inlassablement d’une souris.

15/01/2020 · Lascia un commento

15 Gennaio: Arnoldo Janssen

La Parola di Dio è un tesoro prezioso da donare a tutti, portandolo al di là di confini e divisioni culturali. Da qui nasce la missione della Chiesa e il messaggio lasciato da sant’Arnoldo Janssen (1837-1909), sacerdote tedesco, fondatore della Società del Verbo Divino (Verbiti).

15/01/2020 · Lascia un commento

Terra Santa: i vescovi alla scuola delle comboniane a Betania

A Betania, i vescovi del Coordinamento della Terra Santa sono stati ospiti della scuola delle suore comboniane divenuta famosa alla fine del 2009, quando il muro costruito dalle autorità israeliane finì col separare la scuola, a Gerusalemme Est e sotto il controllo israeliano, dal villaggio palestinese da cui arrivavano gli studenti

14/01/2020 · Lascia un commento

14 Gennaio: Felice da Nola

San Felice da Nola è venerato come martire, eppure non venne ucciso: questa anomalia si spiega gettando uno sguardo al periodo particolare nel quale si trovò a vivere, cioè nel cuore della transizione dall’epoca delle persecuzioni a quella della libertà di culto con l’editto di Costantino del 313.

14/01/2020 · Lascia un commento

II Domenica del Tempo ordinario (A) Testi ‘patristici’

Io credo che il mistero di Giovanni si compia fino ai nostri giorni nel mondo. È necessario che lo spirito e la potenza di Giovanni vengano dapprima nell’anima di chiunque è destinato a credere in Gesù Cristo, per preparare al Signore un popolo perfetto, e spianare le strade e raddrizzare i sentieri nelle asperità dei cuori. (Origene) 

14/01/2020 · Lascia un commento

II Domenica del Tempo ordinario (A) Lectio

Nel IV Vangelo, l’evangelista presenta il Battista non tanto facendo riferimento alla sua predicazione, come fanno i sinottici, ma focalizzando la sua testimonianza solenne. Egli infatti, dopo la “testimonianza negativa” in cui dichiara di non essere lui il Messia né il Cristo, ora proclama e testimonia in positivo che Gesù è Agnello di Dio

14/01/2020 · Lascia un commento

II Domenica del Tempo ordinario (A) Commento

Giovanni vedendo Gesù venirgli incontro, dice: Ecco l’agnello di Dio. Un’immagine inattesa di Dio, una rivoluzione totale: non più il Dio che chiede sacrifici, ma Colui che sacrifica se stesso.  E sarà così per tutto il Vangelo: ed ecco un agnello invece di un leone; una chioccia invece di un’aquila; un bambino come modello del Regno

14/01/2020 · Lascia un commento

Ratzinger e il celibato

«Non posso tacere». Forse sarà l’ultima grande battaglia del grande Teologo per impedire che nella Chiesa faccia breccia la possibilità di ordinare preti sposati. Joseph Ratzinger è tornato in campo, rompendo ancora una volta il silenzio

13/01/2020 · 1 Commento

Lettura orante del Vangelo di MARCO (1)

Marco, chi era costui? Partiamo dunque con una brevissima introduzione al Vangelo secondo Marco. Chi è Marco? L’evangelista ha firmato il suo testo con un episodio che si trova al capitolo 14 ai versetti 51-52.

13/01/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Primo Libro di Samuele (1)

Siamo abituati a collocare i due Libri di Samuele nel contesto dei cosiddetti Libri Storici (Giosuè, Giudici, Samuele, Re); nella tradizione ebraica questi libri sono denominati “profetici”, i “profeti anteriori”; già i libri che definiamo “storici” sono libri “profetici” nel senso che c’è di mezzo la storia, ma una storia interpretata e contemplata come luogo di rivelazione teologica

13/01/2020 · Lascia un commento

13 Gennaio: Ilario di Poitiers

Saper «coniugare fortezza nella fede e mansuetudine nel rapporto interpersonale»: è questo l’invito che, tramite l’esempio di vita e l’eredità spirituale contenuta anche nelle sue preziose opere giunte fino a noi, ci lascia sant’Ilario di Poitiers.

13/01/2020 · Lascia un commento

Commento al Vangelo della I Settimana del Tempo Ordinario

Ha bisogno di collaboratori, il Signore, per annunciare il Vangelo. Li va a cercare mentre lavorano, sulla riva del mare, dopo avere iniziato il suo ministero nelle terre della Decapoli, ai confini di Israele. E di nuovo parliamo di confini fra terra e lago, fra terra e mare.

12/01/2020 · Lascia un commento

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2020

La data tradizionale per la celebrazione della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, nell’emisfero nord, va dal 18 al 25 gennaio, data proposta nel 1908 da padre Paul Wattson, perché compresa tra la festa della cattedra di san Pietro e quella della conversione di san Paolo; assume quindi un significato simbolico.

12/01/2020 · Lascia un commento

Di solitudine si muore. Parola dei ricercatori Usa

Un autorevole studio redatto nel 2010 dall’Università di Cambridge ha dimostrato che l’influenza delle relazioni sociali sulla mortalità è paragonabile a fattori di rischio come il fumo o il consumo di alcol e ne supera altri come l’inattività fisica o l’obesità.

12/01/2020 · 2 commenti

Coimbra: Diocese inicia ano de festa que quer fazer da cidade «capital mundial» de Santo António

Jubileu especial dos 800 anos dos Mártires de Marrocos inclui iniciativas pastorais, científicas e culturais, em parceria com instituições da sociedade civil

12/01/2020 · Lascia un commento

Prière juive du soir

Sois loué, Eternel notre Dieu, roi de l’univers, qui verses le sommeil sur mes yeux et l’assoupissement sur mes paupières.

12/01/2020 · Lascia un commento

12 Gennaio: Bernardo da Corleone

Dalla spada alla preghiera: è un percorso esistenziale dall’alto valore simbolico quello di san Bernardo da Corleone. Nato nel 1605 nel centro siciliano da cui prende il nome, era un ragazzo sanguigno, cresciuto però da un padre calzolaio con il cuore generoso.

12/01/2020 · Lascia un commento

Il Papa: siano tutelati scuole e ospedali cattolici in Etiopia ed Eritrea

che arricchì con la sua presenza la Curia romana e curò la stampa del Nuovo Testamento in lingua etiopica, diceva che in nessun luogo, fuorché a Roma, aveva trovato la quiete dell’anima, “perché quivi è la vera fede”, e del corpo “perché quivi – spiegava – ho trovato il Successore di Pietro che ci favorisce nelle nostre necessità”.

Il Papa esorta, dunque, i sacerdoti studenti del Collegio Etiopico, che provengono appunto da Etiopia ed Eritrea, da due Chiese “unite dalla medesima tradizione”, a portare anche oggi in mezzo a noi la ricchezza della storia delle loro terre e la convivenza tra persone appartenenti alla religione ebraica e islamica oltre che con i numerosi fratelli della Chiesa Ortodossa Tewahedo, al cui Patriarca, Sua Santità Mathias di Etiopia, invia il suo fraterno saluto. Infine, li incoraggia ad amare tanto la Madre di Dio: “Voi infatti vi definite Resta Maryam, ‘feudo, proprietà di Maria’”, sottolinea menzionando anche il ricordo liturgico mensile del Kidana Mehrat, “Patto di Misericordia”, quello di Gesù con sua Madre con la promessa di salvare coloro che ricorrono all’intercessione della Madonna.

11/01/2020 · Lascia un commento

 11 Gennaio: Tommaso Placidi

Il Vangelo ha bisogno di testimoni che portino il messaggio del Risorto là dove gli uomini vivono, in mezzo alle loro case, lungo le loro strade. Un’opera che valse a san Tommaso Placidi l’appellativo di “apostolo del Sublancese”: da predicatore, infatti, seppe animare con dedizione ed efficacia l’intero territorio della diocesi di Subiaco

11/01/2020 · Lascia un commento

 10 Gennaio: Agatone

Il Papa santo Agatone gettò un ponte tra Oriente e Occidente, tra Roma e Bisanzio, e per questo il Martirologio ne ricorda l’impegno a favore dell’unità della Chiesa. A quel tempo non si pensava a uno scisma ma le diverse sensibilità producevano anche visioni diverse, alle volte inficiate da un complesso contesto politico.

10/01/2020 · Lascia un commento

9 Gennaio: Agata Yi e Teresa Kim

In un secolo si parla di 10mila martiri coreani, 103 dei quali sono stati canonizzati nel 1984. Tra essi troviamo le laiche Agata Yi, giovane ragazza nata a Seoul nel 1824, e Teresa Kin, vedova nata a Myeoncheon nel 1797. Alla fine del 1839 vennero incarcerate, torturate ed infine sgozzate.

09/01/2020 · Lascia un commento

Giulio Albanese, Le crisi armate che insanguinano l’Africa. Dove non passano le merci passano gli eserciti

Le crisi armate che insanguinano l’Africa richiamano alla mente il pensiero di Frédéric Bastiat. Grande filosofo ed economista francese, egli sosteneva che «dove non passano le merci, passano gli eserciti».

08/01/2020 · Lascia un commento

Enzo Bianchi, Quando gridano le pietre

Una guerra mondiale combattuta a pezzi e su terre che non sono quelle dei contendenti: questo è ciò che ancora una volta accade sotto i nostri occhi nel Medio Oriente, destando l’incubo di una guerra più estesa che potrebbe incendiare il Mediterraneo.

08/01/2020 · Lascia un commento

 8 Gennaio: Gudula

Santità genera santità e la radice della testimonianza del Vangelo trova terreno particolarmente fertile in famiglia. Ce lo ricorda santa Gudula, vergine e patrona del Belgio: nata ad Hamme attorno al 650, suo padre, il conte Witger, si fece in seguito poi monaco, mentre la madre era santa Amalberga.

08/01/2020 · Lascia un commento

Fiesta del Bautismo de Jesús (A)

Antes de narrar su actividad profética, los evangelistas nos hablan de una experiencia que va a transformar radicalmente la vida de Jesús. Después de ser bautizado por Juan, Jesús se siente el Hijo querido de Dios, habitado plenamente por su Espíritu.

08/01/2020 · Lascia un commento

Fête du Baptême de Jésus (A)

Après le baptême dans les eaux du Jourdain, Jésus ne retourne plus à son travail à Nazareth; il n’adhère pas non plus au mouvement de Jean-Baptiste. Sa vie est maintenant centrée sur un seul objectif: proclamer à tout le monde la Bonne Nouvelle d’un Dieu qui veut sauver l’être humain.

08/01/2020 · Lascia un commento

Baptism of the Lord (A)

After this original introduction, Matthew, like Mark and Luke, describes the next scene with three images: the opening of the heavens, the dove, and the voice from heaven. He is not recalling remarkable facts he personally witnessed. He uses images well known to his readers, and the meaning is not difficult for us to grasp.

07/01/2020 · Lascia un commento

  • 364.895 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 779 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie