COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

CONGO RD – Guerre, violenze, carestie, ebola ed ora il coronavirus: i bambini congolesi sempre più a rischio; testimonianza di un comboniano


RDC Enfants


Kinshasa (Agenzia Fides) – Arriva dall’UNICEF la fotografia spietata che ritrae la condizione dell’infanzia congolese facendola emergere come una delle più preoccupanti al mondo. I decenni di guerra e instabilità politica, la povertà endemica (di un Paese in realtà dalle infinite risorse), i continui esodi di decine di migliaia di famiglie, le epidemie, presentano un conto salato e a pagarne il prezzo più alto sono i bambini. All’agenzia delle Nazioni Unite sono già giunte dall’inizio dell’anno un centinaio di denunce di gravi violazioni dei diritti dei bambini, mentre delle 200mila persone in fuga da gennaio a oggi, la stragrande maggioranza sarebbero minori.
“Mentre tutto il mondo, compreso il Congo, era alle prese con il coronavirus – dichiara a Fides Gaspare Di Vincenzo, missionario comboniano a Butembo, nord Kivu – qui la guerra continuava indisturbata, anzi si aggravava. Dalle zone del Kivu Settentrionale e dell’ Ituri si susseguono notizie di stragi e da quello che ci raccontano i fuggiaschi, tra i quali alcuni nostri laici le cui famiglie sono state massacrate, le milizie accampate alla frontiera con l’Uganda stanno distruggendo tutto e cacciando i civili appropriandosi di case e terre in quella zona, peraltro, molto produttive Al momento ci sono 2500 nuclei famigliari che hanno trovato rifugio qui da noi a Butembo, a ospitarle sono famiglie del luogo in situazioni, come si può immaginare, di estrema precarietà. Noi comboniani cerchiamo di provvedere ai beni di prima necessità grazie anche agli aiuti che ci provengono dall’Italia, la Caritas è in difficoltà e non riesce a intervenire. Ovviamente, come denuncia l’UNICEF, i primi a farne le spese sono i bambini. Oltre a aver perso familiari e ad essere stati testimoni di violenze, soffrono di gravissima malnutrizione. Noi qui accogliamo una cinquantina tra bambini orfani e ragazzi di strada, ma la situazione dell’infanzia nel nostro Paese è drammatica”.
La condizione dei bambini, però, non è l’unica brutta notizia recente. Il virus dell’Ebola, i cui focolai nelle regioni orientali sono stati appena dichiarati definitivamente risolti dopo oltre due anni, come un’araba fenice risorge in quelle occidentali e miete nuove vittime.
“Da noi e in tutta l’area di Beni non ci sono più casi da tempo (dal 2018 sono morte 2.134 persone ndr) ma le notizie che ci giungono dalle regioni occidentali sono pessime, dai dati che abbiamo a disposizione, nella provincia di Equateur, sono già stati registrati anche i primi morti (secondo fonti del governo, sarebbero 5). Il Congo sta facendo i conti anche con il coronavirus (6700 casi, 153 morti, ndr) e il confino sta causando danni enormi all’economia già fragilissima. Speriamo che il focolaio venga subito contenuto, altrimenti sarebbe un’ennesima tragedia”. (L.A.) (Agenzia Fides 30/6/2020)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30/06/2020 da in Attualità sociale, ITALIANO con tag , .

  • 509.847 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 915 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: