COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Archivio mensile:agosto 2020

ISPI – Libano, qualcosa è cambiato?

L’ambasciatore Mustafa Adib è il nuovo primo ministro del Libano. Intanto il presidente francese Macron arriva nel paese a un mese dall’esplosione di Beirut. Ma dalla sua prima visita, all’indomani della detonazione, è cambiato davvero qualcosa?

31/08/2020 · Lascia un commento

Vangelo di LUCA – Cap. 3-4 – Fausti (2)

Giovanni è il prototipo dell’uomo che Dio si è preparato per stare davanti al suo volto, che è Gesù, e per aprirne agli altri la via di accesso. È la persona pronta ad accogliere il Signore che viene. Sintesi vivente dell’AT, in lui vediamo la caratteristica fondamentale di tutta la storia d’Israele: l’attesa.

31/08/2020 · Lascia un commento

Vangelo di LUCA – Cap. 1-2 – Fausti (1)

Il Vangelo di Luca è rivolto a cristiani della terza generazione, provenienti dal paganesimo. Distanti da Cristo nello spazio e nel tempo, non l’hanno visto quando è venuto né hanno conosciuto coloro che lo videro. Inoltre, il suo ritorno comincia a sembrare più lontano di quanto il desiderio e l’impazienza abbiano fatto credere.

31/08/2020 · Lascia un commento

Vangelo di LUCA – una introduzione alla lettura spirituale – Marconi (2)

Luca pone all’inizio della missione di Gesù il racconto di una sua visita a Nazareth, con un importante discorso nella Sinagoga, che diventa una specie di manifesto programmatico della sua missione.

31/08/2020 · Lascia un commento

Vangelo di LUCA – una introduzione alla lettura spirituale – Marconi (1)

Nella nostra esperienza di lettori di testi contemporanei, si apprende ben presto come sia utile dedicare un po’ di tempo alla lettura del risguardo copertina di un libro che stiamo iniziando a leggere. Infatti le informazioni sull’autore, sullo schema generale del libro e sulla motivazione per cui è stato scritto, costituiscono un aiuto interessante per una piena comprensione.

31/08/2020 · Lascia un commento

Vangelo di LUCA: in viaggio con Luca alla scoperta della nostra identità

“La vera preghiera non è nella voce, ma nel cuore. Non sono le nostre parole, ma i nostri desideri a dar forza alle nostre suppliche. Se invochiamo con la bocca la vita eterna, senza desiderarla dal profondo del cuore, il nostro grido è un silenzio. Se, senza parlare, noi la desideriamo dal profondo del cuore, il nostro silenzio è un grido”

31/08/2020 · Lascia un commento

Lectio su Matteo 7-8

Con il capitolo 7 di Matteo si conclude il discorso della montagna. Si tratta di una raccolta di esortazioni varie collegate da una certa unità di contenuto. In particolare si vede che mentre al termine del cap. 6 le esortazioni riguardavano soprattutto l’atteggiamento da assumere nei confronti di Dio, qui si parla anche dei rapporti con i fratelli.

31/08/2020 · Lascia un commento

Matteo 5-7: Il discorso della montagna

E’ il primo dei cinque discorsi – quasi cinque pilastri – su cui poggia e si articola il racconto di Matteo. Si può dire il più lungo e importante perché in esso – con un espediente didattico e letterario – è raccolto tutto l’insegnamento di Gesù, nel suo contenuto più qualificante.

31/08/2020 · Lascia un commento

Meditazioni sul Vangelo di Matteo

Una delle più importanti caratteristiche del vangelo matteano è la presenza di cinque lunghi discorsi, pronunciati da Gesù in persona. Sembra che Matteo abbia voluto raccogliere i detti o i loghia di Gesù, che circolavano tra i discepoli, parte dei quali raccolti nella cosiddetta fonte Q o Quelle, intorno a delle grandi tematiche.

31/08/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di MATTEO – Schena (4) Capitoli 13,53-18,35

Dopo il discorso in parabole inizia la più lunga sezione narrativa che si spinge fino al c. 18. Matteo riprende qui il filo di Marco (cc.6-8), riproducendone sostanzialmente l’ordine degli episodi, la struttura letteraria e i temi principali. Come sempre nelle parti narrative il materiale è vario.

31/08/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di MATTEO – Schena (3) Capitoli 11,2-13,52

Fra il discorso missionario e il discorso in parabole Matteo inserisce una seconda sezione narrativa. Già sappiamo la funzione di queste sezioni: l’evangelista è convinto che i discorsi di Gesù siano importanti, ma è altrettanto convinto che il messaggio del Regno non è una dottrina ma un evento, una storia.

31/08/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di MATTEO – Schena (2) Capitoli 8,1-11,1

Matteo fa seguire al grande discorso della montagna due capitoli narrativi. Sono capitoli strettamente uniti al discorso: lo illustrano e lo completano: Gesù è il Messia della Parola (discorso della montagna) e dell’azione (i miracoli); è il Messia dei poveri, li accoglie e li guarisce.

31/08/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di MATTEO – Schena (1) Capitoli 5,1-7,29

Le beatitudini sono il cuore del messaggio di Gesù, per capirle bisogna lasciar parlare il testo. Innanzitutto Gesù sale sulla montagna e pronuncia il discorso circondato dai dodici e dalle folle: si tratta di una folla venuta da ogni dove, persino dalla Decapoli e da oltre il Giordano. Il discorso, quindi, non è rivolto solo ai dodici o al popolo giudaico, ma a tutti.

31/08/2020 · Lascia un commento

Meditazioni sul Vangelo di MATTEO – Fausti (5)

DISCORSO ESCATOLOGICO
Matteo 24-25
In Matteo 24,3 i discepoli chiedono a Gesù quando e quale sarà il segno della sua venuta e della fine del mondo. È bene chiarire che la Parusia sarà il compimento del tempo, non la sua fine; non è che il mondo finirà o verrà distrutto, piuttosto si compirà.

31/08/2020 · Lascia un commento

Meditazioni sul Vangelo di MATTEO – Fausti (4)

Il capitolo 18, è il capitolo della raccolta della semina, è il capitolo della comunità che vive la Parola. Matteo, infatti, applica ora la parola del Figlio alla comunità, ossia fa vedere come essa deve essere vissuta concretamente e storicamente.

31/08/2020 · Lascia un commento

Meditazioni sul Vangelo di MATTEO – Fausti (3)

Le parabole mostrano come la Parola, la fede, l’annuncio, la Chiesa, impatta con il mondo e come questo entra all’interno di essa. Sono parabole di discernimento.
Nel capitolo 13 (v. 3-35), ci sono quattro parabole rivolte al popolo: la parabola del seminatore, della zizzania, del grano di senapa e del lievito.

31/08/2020 · Lascia un commento

Meditazioni sul Vangelo di MATTEO – Fausti (2)

DISCORSO APOSTOLICO (Matteo 10)
Matteo al discorso sulla missione, antepone una serie di dieci miracoli che rappresentano la realizzazione del Regno. Questi miracoli hanno, ovviamente, un valore simbolico, cioè vanno intesi come segni. Tuttavia bisogna fare attenzione ad interpretare i segni come segni…

31/08/2020 · Lascia un commento

Meditazioni sul Vangelo di MATTEO – Fausti (1)

DISCORSO EVANGELICO (Matteo 5-7)
Matteo centra tutto il Vangelo su cinque discorsi, seguiti da cinque parti narrative le quali, non sono altro che la realizzazione del discorso. Questo non perché Gesù dice delle cose e, poi, fa vedere che le compie, ma per un motivo assai più profondo: ciò che si adempie è il frutto di quella parola.

31/08/2020 · Lascia un commento

Vangelo di MATTEO – Il cammino della Giustizia

Nel Vangelo di Matteo incontriamo sette volte il vocabolo GIUSTIZIA (3,15; 5,6.10.20; 6,1; 6,33; 21,32) per indicare che per la comunità di Matteo la giustizia è il tema centrale e perciò anche per noi oggi, se vogliamo essere discepole e discepoli fedeli di Gesù.

31/08/2020 · Lascia un commento

Lectio di MATTEO – Cap. 26-28 – Fausti (10)

“Ha fatto un’opera bella a me”, dice Gesù della donna. Unica persona approvata da lui senza riserve, questa donna è la sola che fa una cosa – e quale cosa! – per colui che si è fatto tutto a tutti. Riconosce infatti in lui, il più piccolo tra gli uomini, il suo Signore.

31/08/2020 · Lascia un commento

Prima Lettera ai CORINZI – cap. 3-4 – Carrarini (2)

Il secondo tema che Paolo affronta è strettamente legato ad un aspetto delle divisioni presenti a Corinto: la sopravvalutazione dei missionari e la non retta comprensione del ruolo dei responsabili nella comunità.

31/08/2020 · Lascia un commento

Prima Lettera ai CORINZI – introduzione e cap.1-2 – Carrarini (1)

Una attualizzazione per le nostre Chiese, chiamate a rievangelizzare la nostra società occidentale sempre più secolarizzata. Siamo chiamati ad annunciare il Vangelo in un contesto sociale in rapida evoluzione e caratterizzato dalla presenza di più culture che si sovrappongono e si contrastano tra di loro.

31/08/2020 · Lascia un commento

Commento al Vangelo della XXII Settimana del Tempo Ordinario

Gesù chiude il rotolo del profeta Isaia e si siede, come fanno i rabbini per insegnare. Poi annuncia che la profezia si è conclusa. La reazione dei presenti è feroce. Perché? Tutti conoscevano quel rotolo, ogni sabato, a turno, si leggevano gli stessi passi. Agli esperti di Scrittura non sfugge che Gesù tronca la frase di Isaia a metà.

31/08/2020 · Lascia un commento

31 Agosto – Raimondo Nonnato

Una vita precaria fin dall’inizio, tutta spesa a favore di coloro la cui esistenza era segnata dal buio della schiavitù. San Raimondo Nonnato portava nel nome la sua storia: era un “non nato”, secondo la concezione dell’epoca, cioè estratto dal ventre della madre già morta, nel 1200 in Spagna

31/08/2020 · Lascia un commento

Loreto 2020, gli studi archeologici a Nazaret e Loreto confermano la tradizione

Sono tre i nodi da sciogliere della “questione lauretana” . La casa di Maria a Nazaret era solo un grotta o anche un edificio in muratura? E la parte in muratura può essersi conservata tanto a lungo fino alla traslazione nel XIII secolo? E dopo la traslazione a Nazaret si è notata la mancanza della parte in muratura?

30/08/2020 · Lascia un commento

Quella ferita all’Europa che arriva da Istanbul

La Turchia confessionale e neo-ottomana, voluta dal presidente Recep Tayyip Erdogan, sembra voler cancellare ogni traccia del patrimonio artistico, culturale e religioso cristiano.

30/08/2020 · Lascia un commento

30 Agosto – Margherita Ward

Il martirio non è mai un “fatto personale” ma una testimonianza condivisa che nasce dal cuore della comunità. In questa dimensione comunitaria del Vangelo si ritrova il significato del martirio di santa Margherita Ward.

30/08/2020 · Lascia un commento

Sono innamorato del buio e del silenzio che aiutano a vivere

«Ogni epoca presenta luci e ombre. Bisogna poi intendersi su cosa si intende per buio. Se intendiamo il buio in riferimento all’inumano che si fa strada tra i viventi, allora possiamo dire che nel nostro Occidente stiamo vivendo tempi cattivi, in cui quasi ci si fa un vanto della cattiveria».

29/08/2020 · Lascia un commento

OGF 9/2020 From Distraction to Dedication: An Invitation to the Center

For some time we religious have wondered about our life in the Church and the power and attraction of our witness. One does not need extraordinary insight or deep analysis to realize that what we call “religious life” has lost something of its impact in the Church and outside its walls. Where have we gone wrong?

29/08/2020 · Lascia un commento

29 Agosto – Martirio di Giovanni Battista

La vita cristiana «esige il “martirio” della fedeltà quotidiana al Vangelo, il coraggio cioè di lasciare che Cristo cresca in noi e sia Cristo ad orientare il nostro pensiero e le nostre azioni

29/08/2020 · 1 Commento

Enzo Bianchi – La lingua malvagia può uccidere tre volte

Si legge in un testo illuminante proveniente dalla tradizione rabbinica: «Non per niente la lingua malvagia si chiama “triforcuta”, perché uccide tre volte: uccide chi parla, chi ascolta e colui del quale si parla».

28/08/2020 · Lascia un commento

A Covid-19: não adianta só limar os dentes do lobo. Artigo de Leonardo Boff

Se conseguirmos uma vacina que anule seus efeitos malignos e elimine a covid-19, estamos seguros de termos eliminado o vírus maior: o sistema, produtor da devastação da natureza e em consequência a liberação de mais vírus?

28/08/2020 · Lascia un commento

” Et vous, qui dites-vous que Je suis ? ” La réponse de Roger Mattei

Jésus nous éclaire sur Dieu qui n’est pas un Dieu dominateur, méchant, voire pervers, comme le croient instinctivement les hommes, mais un Dieu d’amour, de bienveillance et de service.

28/08/2020 · Lascia un commento

28 Agosto – Agostino

Nei nostri momenti di buio Dio c’è, nelle nostre strade sbagliate Dio c’è, nei nostri errori Dio continua a esserci e alla fine del cammino la sua luce ci attende sempre. Nell’eredità lasciata da sant’Agostino è forse questo il messaggio più caro ai fedeli di tutti i tempi

28/08/2020 · Lascia un commento

22nd Sunday in Ordinary Time (A)

Three imperatives characterize the radicality of a choice that does not admit delays nor second thoughts:“Deny yourself, take up your cross, follow me.” Three imperatives characterize the radicality of a choice that does not admit delays nor second thoughts:“Deny yourself, take up your cross, follow me.”

27/08/2020 · Lascia un commento

22° Domingo do Tempo Comum (A)

A Nova Aliança, anunciada por Jeremias, foi realizada por Jesus. Ambos os profetas animados pela mesma paixão, o anúncio da Palavra, e compartilhando da mesma fidelidade para com Deus, apesar da rejeição da qual foram objeto.

27/08/2020 · Lascia un commento

22º Domingo del Tiempo Ordinario (A)

Jesús quiere dejar las cosas muy claras. Ya no llama a Pedro «piedra» sobre la que edificará su Iglesia; ahora lo llama «piedra» que me hace tropezar y me obstaculiza el camino. Ya no le dice que habla así porque el Padre se lo ha revelado; le hace ver que su planteamiento viene de Satanás.

27/08/2020 · Lascia un commento

22e dimanche du Temps Ordinaire (A)

Dans la grisaille des jours, la croix nous redit le chemin obligé de l’amour. L’amour plus fort que la mort. L’amour en nous qui épouse la cause du Christ puisque le Christ a lui-même épousé notre cause jusqu’au bout… par amour.

27/08/2020 · Lascia un commento

” Et vous, qui dites-vous que Je suis ? ” : la réponse de Pierre Locher

Il parle très souvent de son Père : il est donc Fils et cette relation est pour moi fondamentale. Pour moi, parler de Jésus sans parler de son Père – et donc sans parler de Dieu – est une aberration, voire un non-sens pour la révélation chrétienne, laquelle ne révèle pas le Christ, mais le Dieu de Jésus

27/08/2020 · Lascia un commento

Ravasi – Sion, monte della pace per tutti i popoli

Iniziamo una salita ideale sui monti biblici, scoprendone il significato teologico. Partiamo da Sion, luogo per eccellenza della presenza divina a causa del tempio che vi erigerà Salomone.

27/08/2020 · Lascia un commento

27 Agosto – Monica

Quante madri versano lacrime nel buio delle notti dei figli, quante donne sperano che l’amore riversato nei cuori dei propri ragazzi porti a buoni frutti, restando in continua attesa.

27/08/2020 · Lascia un commento

Un oceano di plastica: allarme rosso per l’ambiente

Una quantità abnorme di plastiche e microplastiche disperse nell’oceano dagli anni Cinquanta a oggi. Una deriva preoccupante che impone uno sforzo unitario

26/08/2020 · Lascia un commento

” Et vous, qui dites-vous que Je suis ? ” : la réponse d’Albert Olivier

Jésus de Nazareth, fils de Marie, est d’abord celui qui nous a annoncé qui était « le Père » : son et notre père, tout Autre que ce que l’homme imagine. Il est « l’incarnation »de ce Dieu-amour. Il est aussi celui qui nous a libérés de tous les pouvoirs, de toutes les fausses « autorités » 

26/08/2020 · Lascia un commento

26 Agosto – Madonna di Czestochowa

Vedere ed essere visti, accogliere ed essere accolti: i cristiani sanno che nelle vita di Dio non c’è distinzione tra chi offre e chi riceve, perché entrambi stanno nello stesso abbraccio d’amore. Ed è proprio questo il messaggio che oggi ci arriva dalla ricorrenza della Madonna di Czestochowa

26/08/2020 · Lascia un commento

XXII Domenica del Tempo Ordinario (A) Commento

Se qualcuno vuole venire dietro a me… Ma perché seguirlo? Perché andare dietro a lui e alle sue idee? Semplice: per essere felice. Quindi Gesù detta le condizioni. Condizioni da vertigine.

25/08/2020 · 1 Commento

XXII Domenica del Tempo Ordinario (A) Lectio

Ci troviamo al capitolo 16 di Matteo, il quale è inserito nella sezione narrativa (13,53-17,27) che racconta gli episodi di Gesù prima del viaggio a Gerusalemme, cui segue il discorso ecclesiastico del capito 18

25/08/2020 · Lascia un commento

“Fermatevi e sappiate che Io sono Dio”

Una leggenda ebraica racconta che ogni uomo viene sulla terra con una piccola fiammella sulla fronte, una stella accesa che gli cammina davanti. Quando due uomini si incontrano, le loro due stelle si fondono e si ravvivano, come due ceppi sul focolare. L’incontro è riserva di luce.

25/08/2020 · Lascia un commento

Why Can’t We Stop!

We are overscheduled, tense, addicted to hurry, frantic, preoccupied, and starved for time. Cramming as much as possible into our Blackberries and to-do lists, we battle to make the best use of every spare minute we have.

25/08/2020 · Lascia un commento

Ocio y contemplación

La contemplación es una asignatura sin aprobar porque se cree que el curso de la vida es solamente agitación e inquietud. La contemplación se esconde con frecuencia en el descanso, en el ocio y en la paz, elementos todos de la felicidad.

25/08/2020 · Lascia un commento

Et vous qui dites-vous que je suis ? La réponse de Christiane Guès

Si ce qu’on appelle le « Royaume de Dieu » se présentait comme un gouvernement, je dirais que Dieu en est le Roi et Jésus son premier ministre. Mais Jésus nous a fait entrevoir une relation à Dieu très différente, une relation de Père à fils, une relation d’amour…

25/08/2020 · Lascia un commento

25 Agosto – Giuseppe Calasanzio

La strada per un futuro fatto di dignità per tutti passa ancora oggi dalla scuola. Per questo la Chiesa da sempre ha speso molte delle sue migliori energie nella “missione educativa tra i banchi”. Oggi la liturgia ricorda san Giuseppe Calasanzio (José de Calasanz) il fondatore della “prima scuola popolare gratuita d’Europa”

25/08/2020 · Lascia un commento

Lectio di MATTEO – Cap. 23-25 – Fausti (9)

Prima del suo ultimo discorso (cc. 24-25), Gesù mette in guardia contro il pericolo che il Vangelo sempre corre nella storia, mostrando che, ciò che è capitato a Israele, è profezia costante di ciò che capita a noi (cf. 1Cor 10,11).

24/08/2020 · Lascia un commento

Seconda Lettera ai Tessalonicesi – Presentazione

Le persecuzioni di cui erano vittime i Tessalonicesi avevano aumentato la loro fede, fatto abbondare il loro amore, manifestato la loro pazienza. Che cosa mancava ancora? perché l’apostolo giudica necessario inviare questa seconda epistola?

24/08/2020 · Lascia un commento

Commento al Vangelo della XXI Settimana del Tempo Ordinario

Le parole di Gesù sono taglienti, sferzanti, ora. È finito il tempo delle galanterie, finito il tempo del dialogo: sa che si complotta contro di lui. Troppa invidia nei suoi confronti, troppo destabilizzanti le sue parole. I detentori del potere religioso, ieri come oggi, vivono con immensa insofferenza la sua libertà interiore.

24/08/2020 · Lascia un commento

” Et vous, qui dites-vous que Je suis ? ” La réponse de Jean Palesi

Cela qui me permet de dire comme les premiers chrétiens, qui se reconnaissaient dit-on au signe du poisson parce son nom en grec est l’acronyme formé par les initiales en grec de « Jésus Christ Fils de Dieu Sauveur ». C’est bien cela que Jésus est pour moi.

24/08/2020 · Lascia un commento

24 Agosto – Bartolomeo

L’incontro con Dio è un dono e una scelta: capita di incrociare qualcuno che ci indichi la via ma spetta a noi poi seguirla. Così successe a san Bartolomeo

24/08/2020 · Lascia un commento

Presidente de Conferencia Episcopal, Eugenio Arellano, pide liberar a secuestrada Erci Valencia

Eugenio Arellano Fernández, presidente de la Conferencia Episcopal Ecuatoriana y a su vez obispo del Vicariato Apostólico de Esmeraldas, pidió a los supuestos secuestradores que respeten la vida de Erci Valencia, hermana del futbolista Enner Valencia

23/08/2020 · Lascia un commento

“Para que você está aqui?”, pergunta Timothy Radcliffe, prestes a completar 75 anos

Eu suponho que quase todo mundo se faz a pergunta: “O que eu devo fazer em seguida?” em algum momento das nossas vidas; quando alguém termina os seus estudos, talvez, ou quando é atingido por algum tipo de crise de meia-idade, ou quando se aproxima do fim

23/08/2020 · Lascia un commento

” Et vous, qui dites-vous que Je suis ? ” La réponse de Marc Durand

Combien d’études pour savoir ce qui, dans le second testament, est de Jésus ou ajouté, transformé ! Pour moi, Jésus est celui que les évangélistes et successeurs m’ont révélé, peu importe si c’est en distordant la réalité de l’époque, je fais le pari qu’ils ont saisi ce qui est la quintessence de celui dont ils portent témoignage.

23/08/2020 · Lascia un commento

23 Agosto – Rosa da Lima

La povertà è una condizione dell’anima, la scelta di porre al centro l’essenziale e di condividerlo con gli ultimi del mondo. Una condizione che santa Rosa da Lima visse fino in fondo, senza sconti, diventando così un esempio e una “patrona” per il Sud America.

23/08/2020 · Lascia un commento

Invitation aux Églises à sortir de leur « confinement spirituel » (Tomás Halik)

« En tant que prêtre et théologien, je réfléchis à ces églises vides ou fermées comme un signe et un défi de Dieu. (…) Si l’Église veut rester Église et non se replier sur elle-même comme une secte, elle doit subir un changement radical de sa perception d’elle-même et de son ministère dans ce monde ».

22/08/2020 · Lascia un commento

Na metade de 2020, o ano já acabou para o Vaticano?

“Quando a história do tempo do Papa Francisco como bispo de Roma for finalmente escrita, há uma boa chance de que o Ano de Nosso Senhor de 2020 seja registrado como o mais importante de todo o seu pontificado.”

22/08/2020 · Lascia un commento

  • 506.180 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 913 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie