COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

EGITTO – Il Gran Mufti egiziano: l’Islam politico è diventato «un incubo» per i musulmani e il mondo intero

EGITTO – Il Gran Mufti egiziano: l’Islam politico è diventato «un incubo» per i musulmani e il mondo intero
 
Il Cairo (Agenzia Fides) – Il fenomeno storico dell’islam politico, che voleva essere un appello a proclamare la propria appartenenza all’islam e le a risvegliare la fede islamica nei cuori delle persone, aderendo ai valori islamici e alla morale più nobile, «si è rivelato un autentico disastro», trasformandosi «in un incubo che turba non solo la Umma islamica, ma il mondo intero». Tali giudizio netto, dai toni definitivi, arriva dallo Sheikh Shawki Ibrahim Abdel-Karim Allam, attuale Gran Mufti della Repubblica Araba d’Egitto. Il Gran Mufti egiziano lo ha espresso venerdì 27 settembre, nel corso della sua intervista settimanale trasmessa sul canale satellitare Sada Elbalad, nel programma condotto dal giornalista Hamdi Rizk. L’islam politico – ha aggiunto lo Sheikh Shawki Allam – rappresenta una strumentalizzazione politica della fede islamica, messa in atto per raggiungere determinati tornaconti di potere, ed è un fenomeno affiorato spesso e in diverse forme nella vicenda storica dell’islam. L’obiettivo dichiarato delle critiche del Gran Mufti è il movimento dei Fratelli Musulmani, corrente di risveglio islamico emersa nel XX secolo dalla predicazione di Hasan al Banna (1906-1949). Il Gran Mufti, nel suo intervento in tv, ha delineato anche le ascendenze storiche della Fratellanza Musulmana. Inoltrandosi sul terreno delle controversie teologiche islamiche, l0 Sheikh Shawki Allam ha fatto risalire gli errori ideologici attribuiti alle attuali manifestazioni dell’islam politico fino al Kharigiti, Seguaci della setta islamica (considerata eretica da altri rami dell’islam) sorta nel 657 d.C. a partire dal dissenso scoppiato tra i seguaci del quarto Califfo Alī ibn Abī Ṭālib (cugino e genero di Mohammad) sulla liceità di dirimere la questione della successione al califfato per mezzo di un arbitrato.
Secondo il Mufti della Repubblica araba d’Egitto, i movimenti dell’islam politico hanno fallito non a causa delle avverse contingenze storiche o per la repressione subita dai poteri costituiti, ma «a causa della loro cattiva dottrina e metodologia», in quanto il loro progetto religioso, morale ed etico si fondava «su basi inconsistenti, idee sbagliate e false percezioni». Secondo il Gran Mufti, gli obiettivi della Sharia possono essere perseguiti solo attraverso le legittime istituzioni dello Stato, e non possono essere garantiti da movimenti che si contrappongono alle legittime autorità civili.
A luglio, come riferito dall’Agenzia Fides (vedi Fides 18/7/2020), il Gran Mufti egiziano Shawki Allam aveva riconosciuto che la giurisprudenza di matrice islamica non contiene alcuna obiezione legale alla possibilità di costruire chiese utilizzando denaro appartenente a musulmani.
La carica del Gran Mufti d’Egitto è subordinata al Ministero della Giustizia. Il titolare di tale carica presiede la “Casa della Fatwa” (Dar al Ifta al Misryah), comitato consultivo legale su questioni giuridiche islamiche. (GV) Agenzia Fides 28/11/2020)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29/11/2020 da in Attualità sociale, ITALIANO con tag , , .

  • 663.873 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 769 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stato una pubblicazione interna di condivisione sul carisma di Comboni. Assegnando questo nome al blog, ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e patrimonio carismatico.
Il sottotitolo Spiritualità e Missione vuole precisare l’obiettivo del blog: promuovere una spiritualità missionaria.

Combonianum was an internal publication of sharing on Comboni’s charism. By assigning this name to the blog, I wanted to revive this title, rich in history and charismatic heritage.
The subtitle
Spirituality and Mission wants to specify the goal of the blog: to promote a missionary spirituality.

Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
I miei interessi: tematiche missionarie, spiritualità (ho lavorato nella formazione) e temi biblici (ho fatto teologia biblica alla PUG di Roma)

I am a Comboni missionary with ALS. I opened and continue to curate this blog (through the eye pointer), animated by the desire to stay in touch with the life of the world and of the Church, and thus continue my small service to the mission.
My interests: missionary themes, spirituality (I was in charge of formation) and biblical themes (I studied biblical theology at the PUG in Rome)

Manuel João Pereira Correia combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: