COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Preghiere alla Vergine Maria

Preghiere alla Vergine Maria

[01] SOTTO LA TUA PROTEZIONE

Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio,
Santa Madre di Dio:
non disprezzare le suppliche di noi
che siamo nella prova,
e liberaci da ogni pericolo,
o Vergine gloriosa e benedetta.

[02] TI SALUTO, STELLA DEL MARE

Ave stella del mare, madre gloriosa di Dio,
Vergine sempre, Maria, porta felice del cielo.
L’«ave» del messo celeste reca l’annunzio di Dio,
muta la sorte di Eva, reca al mondo la pace.
Spezza i legami agli oppressi, rendi la luce ai ciechi,
scaccia da noi ogni male, chiedi per noi ogni bene.
Mostrati Madre per tutti, porta la nostra preghiera,
Cristo l’accolga benigno, lui che si è fatto tuo Figlio.
Vergine santa fra tutte, dolce regina del cielo
rendi innocenti i tuoi figli, umili e puri di cuore.
Donaci giorni di pace, veglia sul nostro cammino,
fa che vediamo il tuo Figlio, pieni di gioia nel cielo.

[03] INNO A MARIA

Salve, Maria, creatura la più preziosa delle creature;
salve, Maria, purissima colomba;
salve, Maria, torcia inestinguibile;
salve, perchè da Te nacque il Sole di giustizia.
Salve, Maria, dimora dell’immensità, che racchiudesti nel Tuo seno il Dio immenso il Verbo unigenito, producendo senza aratro e senza seme, la spiga incorruttibile.
Salve, Maria, Madre di Dio, acclamata dai profeti, benedetta dai pastori quando con gli Angeli cantarono il sublime inno a Betlemme: “Gloria a Dio nell’alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà”.
Salve, Maria, Madre di Dio, gioia degli Angeli, giubilo degli Arcangeli che Ti glorificano in Cielo.
Salve, Maria, Madre di Dio, per la quale rifulse e risplendette la gloria della Risurrezione.

(San Cirillo d’Alessandria)

[04] FONTE DI BONTA’

O Fonte di bontà, Avvocata dei peccatori, porto dei naufraghi, vita di tutti, non scacciarmi da Te perché peccatore, ma anzi, perché tale, ascolta e consola la mia preghiera. Tu sei veramente purissima, o Madre di Dio! Conciliami la benevolenza del Divino Giudice. Io ho peccato, e il mio peccato mi sta sempre dinanzi agli occhi. Sfolgora sulla tenebrosa e sordida mia mente il Lume supremo. Disperdi la nebbia dei miei torbidi pensieri, affinché, ravvivato dalla serena e tranquilla luce del tuo sguardo, io possa offrirmi vittima gradita al tuo Figlio e mio Dio, venuto al mondo per chiamare i peccatori a penitenza. Accogli l’umile mia preghiera e salvami! Mostra in me, che sono il più miserabile, quanto grandi siano le tue misericordie, o speranza mia, o Madre del mio Signore! Rendimi benevolo il tuo Figlio e mio Giudice, o Tu che sei l’asilo dei peccatori pentiti.

(Sant’Efrem il Siro)

[05] CUORE PURO E IMMACOLATO DI MARIA

O Vergine benedetta, dal cuore puro e immacolato, tu che sei la Madre senza peccato del nostro Signore, tu che sei la speranza dei disperati e dei peccatori, noi ti lodiamo. Ti benediciamo, o piena di grazia che hai generato l’Uomo-Dio; ti invochiamo e imploriamo il tuo aiuto. Preservaci, o Vergine Santa e Immacolata, dai pericoli che incombono su di noi e da ogni tentazione. Intercedi e prega per noi nell’ora della nostra morte; liberaci dalle tenebre che ci circondano; rendici degni della gloria del tuo Figlio, o dolcissima e clementissima Vergine Maria. Tu sei la nostra unica speranza e certezza davanti a Dio, a lui onore e gloria per tutti i secoli dei secoli. Amen

(S. Efrem il Siro)

[06] RICORDATI

Ricordati o pietosissima Vergine Maria, che non si è mai inteso al mondo che alcuno, ricorrendo alla tua protezione, implorando il tuo aiuto e chiedendo il tuo patrocinio, sia stato abbandonato. Animato da una tale confidenza a te ricorro, o Madre, vergine delle vergini; a te vengo e con le lacrime agli occhi, reo di mille peccati; mi prostro ai tuoi piedi a domandare pietà. Non disprezzare, o Madre del Verbo, la mia voce; ma benigna ascoltami ed esaudiscimi. Amen

(San Bernardo)

[07] A TE, MARIA

A te, Maria, fonte della vita, si accosta la mia anima assetata. A te, tesoro di misericordia, ricorre con fiducia la mia miseria. Come sei vicina, anzi intima al Signore! Egli abita in te e tu in lui. Nella tua luce, posso contemplare la luce di Gesù, sole di giustizia. Santa Madre di Dio, io confido nel tuo tenerissimo e purissimo affetto. Sii per me mediatrice di grazia presso Gesù, nostro Salvatore. Egli ti ha amata sopra tutte le creature, e ti ha rivestito di gloria e di bellezza. Vieni in aiuto a me che sono povero e fammi attingere alla tua anfora traboccante di grazia. Amen

(San Bernardo)

[08] GUARDA LA STELLA, INVOCA MARIA

Chiunque tu sia, che nel flusso di questo tempo ti accorgi che, più che camminare sulla terra, stai come ondeggiando tra burrasche e tempeste, non distogliere gli occhi dallo splendore di questa stella, se non vuoi essere sopraffatto dalla burrasca! Se sei sbattuto dalle onde della superbia, dell’ambizione, della calunnia, della gelosia, guarda la stella, invoca Maria. Se l’ira o l’avarizia, o le lusinghe della carne hanno scosso la navicella del tuo animo, guarda Maria. Se turbato dalla enormità dei peccati, se confuso per l’indegnità della coscienza, cominci ad essere inghiottito dal baratro della tristezza e dall’abisso della disperazione, pensa a Maria. Non si allontani dalla tua bocca e dal tuo cuore, e per ottenere l’aiuto della sua preghiera, non dimenticare l’esempio della sua vita. Seguendo lei non puoi smarrirti, pregando lei non puoi disperare. Se lei ti sorregge non cadi, se lei ti protegge non cedi alla paura, se lei ti è propizia raggiungi la mèta

(San Bernardo)

[09] TI SALUTO, SUA ANCELLA

Ti saluto, Signora santa, regina santissima, Madre di Dio, Maria, che sempre sei Vergine, eletta dal santissimo Padre celeste e da Lui, col santissimo Figlio diletto e con lo Spirito Santo Paraclito, consacrata. Tu in cui fu ed è ogni pienezza di grazia e ogni bene. Ti saluto, suo palazzo. Ti saluto, sua tenda. Ti saluto, sua casa. Ti saluto, suo vestimento. Ti saluto, sua ancella. Ti saluto, sua Madre. E saluto voi tutte, sante virtù, che per grazia e lume dello Spirito Santo siete infuse nei cuori dei fedeli affinché le rendiate, da infedeli, fedeli a Dio. Amen.

(San Francesco d’Assisi)

[10] SIGNORA DELL’UNIVERSO

O Donna da tutti e sopra tutti benedetta! Tu sei l’onore e la difesa del genere umano; tu sei la Madre di Dio; tu la Signora dell’universo, la regina del mondo. Tu sei la perfezione dell’universo e il decoro della santa Chiesa; tu tempio di Dio; tu giardino di delizie; tu porta del cielo, letizia del Paradiso e gloria ineffabile del sommo Dio; veramente è balbettando che cantiamo le tue lodi e le tue bellezze. Supplisci con la tua bontà alle nostre insufficienze. Amen

(San Bernardino da Siena)

[11] MARIA DONNA DELL’ASCOLTO

Maria, donna dell’ascolto, rendi aperti i nostri orecchi; fa che sappiamo ascoltare la Parola del tuo Figlio Gesù tra le mille parole di questo mondo; fa che sappiamo ascoltare la realtà in cui viviamo, ogni persona che incontriamo, specialmente quella che è povera, bisognosa, in difficoltà. Maria, donna della decisione, illumina la nostra mente e il nostro cuore, perché sappiamo obbedire alla Parola del tuo Figlio Gesù, senza tentennamenti; donaci il coraggio della decisione, di non lasciarci trascinare perché altri orientino la nostra vita. Maria, donna dell’azione, fa che le nostre mani e i nostri piedi si muovano “in fretta” verso gli altri, per portare la carità e l’amore del tuo Figlio Gesù, per portare, come te, nel mondo la luce del Vangelo. Amen.

(Papa Francesco)

[12] VERGINE DELLA NOTTE

Santa Maria, Vergine della notte, noi t’imploriamo di starci vicino quando incombe il dolore, irrompe la prova, sibila il vento della disperazione, o il freddo delle delusioni o l’ala severa della morte. Liberaci dai brividi delle tenebre. Nell’ora del nostro calvario, Tu, che hai sperimentato l’eclissi del sole, stendi il tuo manto su di noi, sicché, fasciati dal tuo respiro, ci sia più sopportabile la lunga attesa della libertà. Alleggerisci con carezze di Madre la sofferenza dei malati. Riempi di presenze amiche e discrete il tempo amaro di chi è solo. Preserva da ogni male i nostri cari che faticano in terre lontane e conforta, col baleno struggente degli occhi, chi ha perso la fiducia nella vita. Ripeti ancora oggi la canzone del Magnificat, e annuncia straripamenti di giustizia a tutti gli oppressi della terra. Se nei momenti dell’oscurità ti metterai vicino a noi le sorgenti del pianto si disseccheranno sul nostro volto. E sveglieremo insieme l’aurora. Amen

(Don Tonino Bello)

[13] UN CUORE DI BAMBINO

O Maria, Madre di Dio, conservami un cuore di bambino, puro e limpido come acqua di sorgente. Ottienimi un cuore semplice, che non assapori la tristezza; un cuore grande nel donarsi e tenero nella compassione; un cuore fedele e generoso che non dimentichi nessun beneficio e non serbi rancore per il male. Forma in me un cuore dolce e umile, un cuore grande ed indomabile che nessuna ingratitudine possa chiudere e nessuna indifferenza possa stancare; un cuore tormentato dalla gloria di Gesù Cristo, ferito dal Suo amore con una piaga che non rimargini se non in Cielo. Amen

(Louis De Grandmaison)

[14] DILETTA MADRE

O Maria, la luce della tua fede diradi le tenebre del mio spirito; la tua profonda umiltà si sostituisca al mio orgoglio; la tua sublime contemplazione ponga freno alle mie distrazioni; la tua visione ininterrotta di Dio riempia la mia mente della sua presenza; l’incendio di carità del tuo cuore dilati e infiammi il mio, così tiepido e freddo; le tue virtù prendano il posto dei miei peccati; i tuoi meriti siano il mio ornamento presso il Signore. Infine, carissima e diletta Madre, fa’ che io non abbia altra anima che la tua per lodare e glorificare il Signore; che io non abbia altro cuore che il tuo per amare Dio con puro e ardente amore, come te. Amen

(San Luigi Maria Grignion de Montfort)

[15] MADRE INCOMPARABILE

Io so bene, o Vergine piena di grazia, che a Nazaret tu sei vissuta poveramente, senza chiedere nulla di più. Né estasi, né miracoli, né altri fatti straordinari abbellirono la tua vita, o Regina degli eletti. Il numero degli umili, dei piccoli, è assai grande sulla terra: essi possono alzare gli occhi verso di te senza alcun timore. Tu sei la madre incomparabile che cammina con loro per la strada comune, per guidarli al cielo. O Madre diletta, in questo duro esilio io voglio vivere sempre con te e seguirti ogni giorno. Mi tuffo rapita nella tua contemplazione e scopro gli abissi di amore del tuo cuore. Tutti i miei timori svaniscono sotto il tuo sguardo materno che mi insegna a piangere e a gioire. Amen

(Santa Teresa di Lisieux)

[16] LA DOLCEZZA D’ESSERE FIGLI DI MARIA

Maria, Regina del mio cuore, contemplo la tua vita nel vangelo, ti vedo con me, mortale e sofferente: è dolce essere tua figlia. Voglio seguirti sempre, o Madre cara e, giorno dopo giorno, vivere con te. Vergine santa, quando ti contemplo m’immergo rapita nel tuo Cuore e scopro gli abissi dell’amore. Il tuo materno sguardo mi libera da tutti i miei timori, mi insegna a piangere e a gioire. Tu non disprezzi i giorni lieti, anzi li benedici e con noi li condividi. Tu mi sorridesti all’alba della mia vita, torna di nuovo a sorridermi, Madre, ora che le ombre della sera sono vicine. Con te ho sofferto, Vergine Santa; ora sul tuo Cuore voglio cantare e dirti in eterno: sono tua figlia, ti amo! Amen

(Santa Teresa di Lisieux)

[17] MADRE DELLA CHIESA

Madre della Chiesa, e Madre nostra Maria, raccogliamo nelle nostre mani quanto un popolo è capace di offrirti; l’innocenza dei bambini, la generosità e l’entusiasmo dei giovani, la sofferenza dei malati, gli affetti più veri coltivati nelle famiglie, la fatica dei lavoratori, le angustie dei disoccupati, la solitudine degli anziani, l’angoscia di chi ricerca il senso vero dell’esistenza, il pentimento sincero di chi si è smarrito nel peccato, i propositi e le speranze di chi scopre l’amore del Padre, la fedeltà e la dedizione di chi spende le proprie energie nell’apostolato e nelle opere di misericordia. E tu, o Vergine Santa, fa’ di noi altrettanti coraggiosi testimoni di Cristo. Vogliamo che la nostra carità sia autentica, così da ricondurre alla fede gli increduli, conquistare i dubbiosi, raggiungere tutti. Concedi, o Maria, alla comunità civile di progredire nella solidarietà, di operare con vivo senso della giustizia, di crescere sempre nella fraternità. Aiuta tutti noi ad elevare gli orizzonti della speranza fino alle realtà eterne del Cielo. Vergine Santissima, noi ci affidiamo a Te e Ti invochiamo, perché ottenga alla Chiesa di testimoniare in ogni sua scelta il Vangelo, per far risplendere davanti al mondo il volto del tuo Figlio e nostro Signore Gesù Cristo. Amen

(S. Giovanni Paolo II)

[18] ALL’IMMACOLATA CONCEZIONE

O Vergine Maria, tu che schiacci la testa del maligno, non permettere che noi cediamo, lasciandoci vincere dal male. Vittoriosa nella tua Immacolata Concezione, divieni vittoriosa con la potenza di Dio stesso, con la potenza della grazia. L’eredità del peccato ti è estranea. Sei «piena di grazia». O Maria, tu che ci conosci, rimani con i tuoi figli. Sappiamo che nel tuo orecchio sta l’annuncio dell’Angelo, sulle tue labbra il cantico della lode, nelle tue braccia Dio fatto bambino, nel tuo cuore la croce del Golgota, sulla tua fronte la luce del fuoco dello Spirito Santo e sotto i tuoi piedi il maligno sconfitto. Prega per noi il Redentore dell’uomo: che ci riscatti dal peccato e da tutto ciò che ci rende schiavi, che ci unisca con il vincolo della fedeltà alla Chiesa e ai pastori che la guidano. Amen

(San Giovanni Paolo II)

[19] MARIA DAMMI IL TUO CUORE

Maria, Madre di Gesù, dammi il tuo cuore, così bello, così puro, così immacolato, così pieno di amore e umiltà. O Madre mia dolcissima, rendimi capace di ricevere Gesù nel pane della vita, di amarlo come lo amasti tu. Donami, o Vergine povera, di servire Gesù, vivo e presente in tutti i poveri, specialmente nei più poveri tra i poveri. Amen

(Santa Teresa da Calcutta)

[20] O MADRE DILETTA

O Madre Diletta, Tu che conosci bene le vie della Santità e dell’Amore, insegnaci a innalzare sovente il nostro spirito e il nostro cuore alla Trinità, a fissare su di Essa la nostra rispettosa ed affettuosa attenzione.
E poiché tu cammini con noi sulla strada della vita eterna, non dimenticare i deboli pellegrini che la tua carità vuole accogliere. Volgi a noi il tuo sguardo misericordioso, attiraci nella tua luminosità, inondaci con la tua dolcezza, portaci nella Luce e nell’Amore, portaci sempre più in alto negli splendori del Cielo.
Niente possa turbare la nostra pace né allontanarci dal pensiero di Dio, ma ogni minuto sia un passo verso le profondità dell’augusto Mistero, fino al giorno in cui la nostra anima, pienamente aperta alle illuminazioni dell’unione divina, vedrà ogni cosa nell’eterno Amore e nell’Unità. Amen.

(Marthe Robin)

[21] CONSACRAZIONE ALL’IMMACOLATA

Vergine Immacolata, Madre mia, Maria, io rinnovo a te, oggi e sempre, la consacrazione di tutto me stesso, perché tu disponga di me per il bene delle anime. Solo ti chiedo, o mia regina e Madre della Chiesa, di accogliermi tra i fedeli cooperatori alla tua missione per l’avvento del regno di Gesù nel mondo. Ti offro pertanto, o Cuore Immacolato di Maria, le azioni e i sacrifici di questo giorno e di tutta la mia vita. Amen

[22] METTI LA TUA MANO SUI MIEI OCCHI

O Vergine, si fa tardi, tutto si addormenta sulla terra;
è l’ora del riposo: non abbandonarmi !
Metti la tua mano sui miei occhi come una buona madre.
Chiudili dolcemente alle cose di quaggiù.
L’anima mia è stanca di affanni e di tristezze,
la fatica che mi attende è qui a me vicina.
Metti la tua mano sulla mia fronte, arresta il mio pensiero.
Dolce sarà il mio riposo, se benedetto da te.
Perché domani il tuo povero figlio sii desti più forte
e riprenda allegramente il peso del nuovo giorno.
Metti la tua mano sul mio cuore.
Lui solo vegli sempre e ridica al suo Dio un amore eterno.
Amen!

[23] FIGLIA DELLA NOSTRA TERRA

Rallegrati, vergine Maria,
figlia della mia terra,
sorella dell’anima mia,
rallegrati, gioia della mia gioia.
Sono come un vagabondo nella notte,
ma tu sei un tetto sotto il firmamento.
Sono una coppa assetata,
ma tu sei il mare aperto del Signore.
Rallegrati Vergine Maria,
ala della mia terra,
corona dell’anima mia;
rallegrati, gioia della mia gioia:
felici coloro che ti proclamano felice!”

(Gertrud von Le Fort)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 08/12/2020 da in Vergine Maria.

  • 592.211 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 945 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stato una pubblicazione interna di condivisione sul carisma di Comboni. Assegnando questo nome al blog, ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e patrimonio carismatico.
Il sottotitolo Spiritualità e Missione vuole precisare l’obiettivo del blog: promuovere una spiritualità missionaria.

Combonianum was an internal publication of sharing on Comboni’s charism. By assigning this name to the blog, I wanted to revive this title, rich in history and charismatic heritage.
The subtitle
Spirituality and Mission wants to specify the goal of the blog: to promote a missionary spirituality.

Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
I miei interessi: tematiche missionarie, spiritualità (ho lavorato nella formazione) e temi biblici (ho fatto teologia biblica alla PUG di Roma)

I am a Comboni missionary with ALS. I opened and continue to curate this blog (through the eye pointer), animated by the desire to stay in touch with the life of the world and of the Church, and thus continue my small service to the mission.
My interests: missionary themes, spirituality (I was in charge of formation) and biblical themes (I studied biblical theology at the PUG in Rome)

Manuel João Pereira Correia combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: