COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

L’estremismo crescente in Asia e la risposta delle Chiese

Jakarta (Agenzia Fides) – Il 28 marzo, domenica delle Palme, la cattedrale del Sacro Cuore di Gesù a Makassar, capitale del Sud Sulawesi, in Indonesia, ha assistito a un attentato dinamitardo, provocando la morte di due attentatori e il ferimento di almeno 20 persone. E’ stato il terzo attacco di questo tipo effettuato da attentatori suicidi in Indonesia negli ultimi anni. Secondo quanto riferito, gli aggressori erano membri della Jamaah Ansharut Daulah (JAD), un gruppo ispirato dallo Stato islamico, sospettato di organizzare attacchi terroristici. Il gruppo terroristico ha bombardato tre chiese a Surabaya, East Java, nel 2018 uccidendo 28 persone.

L’Indonesia, il paese a maggioranza musulmana più popoloso del mondo, è minacciato da vari gruppi religiosi estremisti. Nel 2019, nella cattedrale a Jolo, nel sud delle Filippine, una bomba ha ucciso 23 persone e ne ha ferite più di 100. Sono episodi che scuotono l’opinione pubblica, la politica, le comunità religiose.

L’Asia, il continente più vasto al mondo, affronta problemi come povertà, disuguaglianze sociali ed economiche, disoccupazione, governi assolutistici o autoritari, digital divide, disastri naturali, oltre all’estremismo religioso e al terrorismo. Queste sfide influenzano governi, comunità, gruppi della società civile, comunità religiose incluse le Chiese cristiane. Cerchiamo di spiegare i illustrare i crescenti casi di estremismo religioso in Asia e la risposta della Chiesa.

Per cominciare, alcuni dei paesi che hanno assistito all’aumento dell’estremismo religioso sono India, Bangladesh, Sri Lanka, Filippine, Myanmar, Indonesia, Pakistan. Indubbiamente, i conflitti che possono apparire di natura religiosa hanno spesso radici in storie molto diverse, e sono legati a complessi fenomeni sociali e politici, a ideologie o a motivi economici.

Ad esempio, “una crescente intolleranza fornisce terreno fertile per l’estremismo con gravi conseguenze per l’armonia se non affrontata immediatamente”, spiega Dwi Rubiyanti Kholifah, direttore dell’Asian Muslim Action Network in Indonesia. L’analista dice inoltre che una “falsa nozione di superiorità” o una visione errata delle “differenze”, di qualsiasi natura, riduce lo spazio per lo scambio di apprendimento e impedisce un dialogo benefico.

Non sorprende notare che sempre più persone in alcuni paesi asiatici, come Malaysia, Pakistan, Indonesia, India e Bangladesh, sono attratti o praticano ideologie discriminatorie che risultano dannose per l’ordine sociale e il benessere. Ciò richiede un passaggio e un maggiore promozione di iniziative interreligiose per il bene comune.
(…) – continua
LINK
Continua a leggere la news analysis sul sito web “Omnis Terra”, in lingua inglese

 -> http://omnisterra.fides.org/articles/view/158

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18/04/2021 da in Cristiani perseguitati, ITALIANO con tag .

  • 681.628 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 774 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stato una pubblicazione interna di condivisione sul carisma di Comboni. Assegnando questo nome al blog, ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e patrimonio carismatico.
Il sottotitolo Spiritualità e Missione vuole precisare l’obiettivo del blog: promuovere una spiritualità missionaria.

Combonianum was an internal publication of sharing on Comboni’s charism. By assigning this name to the blog, I wanted to revive this title, rich in history and charismatic heritage.
The subtitle
Spirituality and Mission wants to specify the goal of the blog: to promote a missionary spirituality.

Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
I miei interessi: tematiche missionarie, spiritualità (ho lavorato nella formazione) e temi biblici (ho fatto teologia biblica alla PUG di Roma)

I am a Comboni missionary with ALS. I opened and continue to curate this blog (through the eye pointer), animated by the desire to stay in touch with the life of the world and of the Church, and thus continue my small service to the mission.
My interests: missionary themes, spirituality (I was in charge of formation) and biblical themes (I studied biblical theology at the PUG in Rome)

Manuel João Pereira Correia combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: