COMBONIANUM – Formazione e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Archivio dell'autore: MJ

XVII Domenica del Tempo ordinario (C) Commento

Signore insegnaci a pregare. Pregare è riconnettere la terra al cielo (M. Zundel), riattaccarci a Dio, come si attacca la bocca alla fontana. Pregare è aprirsi, con la gioia silenziosa e piena di pace della zolla che si offre all’acqua che la vivifica e la rende feconda: «sappi che Tu mi sei segretamente ciò ch’è la primavera per i fiori» (G. Centore).

Annunci
23/07/2019 · Lascia un commento

Giubileo d’oro del SECAM – Papa ai vescovi di Africa e Madagascar: continuate ad essere missionari del Vangelo

In un messaggio a firma del segretario di Sato vaticano, il cardinale Parolin, Francesco evidenzia il servizio prezioso svolto dal Simposio delle Conferenze episcopali di Africa e Madagascar (Secam), che celebra in questi giorni i 50 anni di attività.

23/07/2019 · Lascia un commento

La fraternità, dalla Rivoluzione francese ad Abu Dhabi

In questi ultimi anni è consueto sentire ripetere che dei tre grandi principi della Rivoluzione francese liberté, égalité e fraternité è stato quest’ultimo a essere il più trascurato….

23/07/2019 · Lascia un commento

Maria Madalena e as Mulheres na Igreja. Vozes que nos desafiam (2)

Ela já existia no Missal Romano como memória obrigatória, mas Francisco a tornou mais solene ao elevá-la ao mesmo nível das festas celebradas pelos apóstolos, para destacar a importância da primeira testemunha da ressurreição e o papel da mulher na evangelização.

22/07/2019 · Lascia un commento

Si imparino a memoria i testi che riguardano la Maddalena. Le meditazioni di Carlo Maria Martini

Maria di Magdala, il cui cammino affascina e interroga da secoli credenti e non credenti, emerge più viva che mai dalle meditazioni di Carlo Maria Martini recentemente edite nel volume “Maria Maddalena” che sorprenderà anche i lettori più consueti del cardinale.

21/07/2019 · Lascia un commento

Ravasi: Gli equivoci sulla Maddalena

È una storia strana quella di Maria, la discepola di Gesù originaria di Magdala, un villaggio di pescatori sul lago di Tiberiade, centro commerciale ittico denominato in greco Tarichea, cioè “pesce salato”. La sua figura fu, infatti, sottoposta a una serie di equivoci.

21/07/2019 · Lascia un commento

La santa della settimana: Maria Maddalena

In questa festa di Santa Maria Maddalena vogliamo metterci sui suoi passi per ripercorrerne il cammino. Con lei scopriamo che l’evento che fonda la nostra fede non conosce il linguaggio dello scombussolamento o del trionfo o dell’esplosione. Nessuno ne è stato spettatore.

21/07/2019 · Lascia un commento

Commento al Vangelo della XVI Settimana del Tempo Ordinario

Chiediamo sempre segni, allora come oggi. Come possiamo davvero sapere che Dio esiste? E che ci ama? Ed è buono? Allora, poniamo delle condizioni: Dio se esisti fa’ che… E mi vedo Dio, tenero, con un taccuino che annota, disperatamente, tutte le nostre richieste.

21/07/2019 · Lascia un commento

Profezia è storia / 6. Il Nome che si deve imparare

La tentazione di tutti i costruttori di templi è il desiderio di catturare Dio nella dimora che gli hanno edificato. Perché il rischio di ogni teoria e prassi del sacro è la trasformazione della divinità in un bene di consumo. La Bibbia ci ricorda che la presenza di Dio nei templi e sulla terra è una presenza assente…

21/07/2019 · Lascia un commento

“Alguns frades mais velhos têm medo dos frades jovens e de seus sonhos”. Homilia de Timothy Radcliffe no Capítulo Geral dos Dominicanos

“Sempre haverá gente que trate de esmagar uma iniciativa nova porque é arriscada, pode ser que não funcione, já estamos fazendo coisas demais, pode ser que seja mal compreendida, não … Continua a leggere

21/07/2019 · Lascia un commento

L’identità cristiana non è quel che credi

In quest’epoca in cui tutto è fluido e tutto è globale anche i cristiani sembrano aver bisogno di un’identità forte.  Quel che è curioso è che pure l’identità cristiana sembra essere troppo fluida per bastare a se stessa. Si sente come il bisogno di chiarirla, di definirla aggiungendole una qualificazione.

21/07/2019 · Lascia un commento

Cinquant’anni fa l’uomo sulla luna

Il 21 luglio 1969, l’astronauta americano Neil Armstrong diventava il primo uomo a camminare sulla luna. Negli Angelus del 13 e del 20 luglio, Paolo VI parla dell’impresa ormai prossima, esaltando lo storico traguardo ma senza dimenticare i drammi che continuano a sconvolgere la terra.

20/07/2019 · Lascia un commento

A Lua, a Bíblia e a Comunhão secreta

«Tudo isto é possível só com o sangue, o suor e as lágrimas de um grande número de pessoas. Tudo aquilo que se vê somos nós três, mas sob a superfície há milhares e milhares de outras pessoas».

20/07/2019 · Lascia un commento

Parrocchie senza preti

L’urgenza di una riflessione sulla Chiesa che superi la tentazione del clericalismo che nasce dal dimenticare che «la Chiesa non è un’élite dei sacerdoti, dei consacrati, dei vescovi, ma che tutti formano il santo popolo fedele di Dio» (papa Francesco).

20/07/2019 · Lascia un commento

L’Asia resta il continente ‘nemico’ della libertà religiosa

Il rapporto del Pew Research Center afferma che “nel decennio 2007-2017, le restrizioni governative sulla religione sono aumentate notevolmente nel mondo”. A guidare la classifica dei Paesi che impongono restrizioni alla libertà religiosa sono il Medio Oriente e il Nord Africa.

20/07/2019 · Lascia un commento

Fratel Biagio si fa migrante in Europa: “No a intolleranza e discriminazioni”

Il missionario laico palermitano, fondatore della “Missione di speranza e carità” che assiste un migliaio di poveri e migranti e che il 15 settembre scorso ha accolto a pranzo Papa Francesco, lascerà l’Italia a piedi e raggiungerà Bruxelles “per scuotere le dure coscienze”.

19/07/2019 · Lascia un commento

Usa: arrestati preti e suore che manifestavano contro politiche migratorie

Sono finiti in manette ieri alcuni partecipanti alla manifestazione di disobbedienza civile organizzata al Senato degli Stati Uniti dal Centro Colomban per la difesa e la sensibilizzazione, dalla Conferenza dei … Continua a leggere

19/07/2019 · Lascia un commento

Congo: l’Oms dichiara l’epidemia di ebola emergenza internazionale

L’Oms ha dichiarato l’epidemia di ebola in Congo un’emergenza internazionale: c’è il rischio che il virus oltrepassi i confini e diventi una pandemia. Tra le migliaia di persone contagiate anche 750 bambini.

19/07/2019 · Lascia un commento

Profezia è storia/5. All’esatta altezza degli occhi

Ogni vita buona inizia da una voce che ci chiama quando siamo poveri e semplici, e si parte alla sequela di quella voce e della sua promessa. Poi, col tempo, arrivano il culto, la religione, la costruzione del tempio, e infine la reggia per noi più grande del tempio per Dio. E inizia la decadenza.

19/07/2019 · Lascia un commento

Esodo (4) Dove comincia la vera libertà

Gli imperi hanno sempre cercato di usare il lavoro per far spegnere nelle anime dei lavoratori i sogni di libertà, di gratuità, di festa. Proprio per il suo essere il principale amico dell’uomo, il lavoro si presta ad essere manipolato e usato contro i lavoratori, diventa facilmente mezzo di oppressione dei poveri.

19/07/2019 · Lascia un commento

Esodo (3) Le liberazioni e le spine

L’incontro decisivo della vita di Mosè avviene durante un ordinario giorno di lavoro. Mosè era un uomo straniero che lavorava per vivere. Come Giacobbe presso Laban, come tanti uomini del suo tempo e del nostro. Ed è dentro questo lavoro umile e dipendente, che accade l’evento che cambierà la sua storia e la nostra.

19/07/2019 · Lascia un commento

Esodo (2) Il grido che ci fa ricchi

La prima preghiera che incontriamo nella Bibbia è un grido, un urlo verso il cielo che si alza da un popolo oppresso. Per fare l’esperienza della liberazione occorre prima aver sentito il bisogno di essere liberati, e poi gridare, credendo o sperando che di là, o lassù, ci sia qualcuno a raccogliere quel grido.

19/07/2019 · Lascia un commento

16° Domingo do Tempo Comum (C)

Marta e Maria acolhem Jesus na sua casa, abrem as portas de sua vida para que ele entre e fique com elas. Pensamos nos refugiados que saíram de seus países procurando um destino melhor e atravessando situações de morte, mas eles procuram alguém que os receba, que os acolha.

18/07/2019 · Lascia un commento

16º Domingo del Tiempo Ordinario (C)

El episodio es algo sorprendente. Los discípulos que acompañan a Jesús han desaparecido de la escena. Lázaro, el hermano de Marta y María, está ausente. En la casa de la pequeña aldea de Betania, Jesús se encuentra a solas con dos mujeres que adoptan ante su llegada dos actitudes diferentes.

18/07/2019 · Lascia un commento

16th Sunday in Ordinary Time (C)

The passage ends with the words of Jesus to Martha (vv. 41-42), but it seems unfinished. The dialogue between the two should be continued, but Luke does not report it. He seems to want to draw the attention of his readers to another detail which can go unnoticed: the silence of Mary.

18/07/2019 · Lascia un commento

16ème Dimanche du Temps Ordinaire (C)

À aucun moment Marthe n’est encouragée à renoncer à l’hospitalité. Reste qu’elle pratique l’hospitalité de telle manière qu’elle éprouve une forme de solitude, voire d’isolement. Au lieu d’en ressentir paix et joie, les fruits de l’Esprit, elle éprouve un sentiment d’agitation, de désordre et en vient à récriminer.

18/07/2019 · Lascia un commento

XVI Domenica Tempo ordinario (C) Commento

Mentre erano in cammino, una donna di nome Marta lo accolse nella sua casa.
Ha la stanchezza del viaggio nei piedi, il dolore della gente negli occhi. Allora riposare nella frescura amica di una casa, mangiare in compagnia sorridente, è un dono, e Gesù lo accoglie con gioia.

18/07/2019 · Lascia un commento

XVI Domenica del Tempo Ordinario (C) Lectio

La sua presenza è gioia per Maria, e fatica per sua sorella Marta. Le due non sono in semplice opposizione: sono sorelle! La contrapposizione è vista solo da una che vuole richiamare l’altra al suo dovere. Gesù invece richiamerà Marta a trasformarsi in Maria. L’attesa si apra al suo compimento e in esso si plachi!

18/07/2019 · Lascia un commento

Longing, Desire and the Face of God

“Like a deer yearns for flowing streams, so my soul yearns for you my God.” “My soul keeps vigil for you in the night.” Reflections by Ron Rolheiser, OMI LONGING, … Continua a leggere

17/07/2019 · Lascia un commento

Enzo Bianchi, A compaixão perdida

“O ser humano está se mostrando capaz de fechar-se em um egoísmo que o desumaniza, mas ele sempre pode se abrir para sofrer e se alegrar com o outro, para … Continua a leggere

17/07/2019 · Lascia un commento

Profezia è storia / 4. Casa in-finita è la pienezza

Nella tradizione ebraica le case non devono essere completate: occorre lasciare qualche angolo delle stanze non rifinito, qualche mattone scoperto; per ricordare la distruzione di Gerusalemme, ma anche per ricordare che la vita è sempre incompiutezza.

16/07/2019 · Lascia un commento

África despega: retrato de la nueva cara del continente

Existe otra África. Más allá de los titulares sobre guerras y refugiados. Un continente en movimiento. Que viaja, emprende, hace negocios y pocos conocen. Durante dos semanas, lo hemos sobrevolado para descubrir esta nueva cara.

16/07/2019 · Lascia un commento

No Ocidente, os campos de vergonha

Não desiste. Seis anos atrás, o Papa Francisco escolheu Lampedusa, a ilha ao sul da Sicília, para sua primeira saída do Vaticano e denunciava a “globalização da indiferença” a respeito dos refugiados engolidos pelo Mediterrâneo. Era um símbolo forte. Um papa finalmente ousava. A expressão acertou o alvo.

16/07/2019 · Lascia un commento

Une loi contre la haine

« Nous avons tant à changer en nous-mêmes que nous ne devrions même pas nous préoccuper de haïr ceux que nous appelons nos ennemis … Que chacun de nous fasse un retour sur lui-même et extirpe et anéantisse en lui tout ce qu’il croit devoir anéantir chez les autres » (Etty Hillesum)

16/07/2019 · Lascia un commento

Why Pope Francis’ focus on mission makes Catholics uncomfortable

What is the source of the tensions and conflicts we have in the church today? I believe the reason for the uneasiness is the pope’s emphasis on mission. There is a profound difference between a church that is a nest or a niche, in which one can find peace, tranquility and seeming stability, and a church that sees itself as missionary.

16/07/2019 · Lascia un commento

Esodo (1) L’amore non cede al potere

L’amore non cede al potere:
È uno sguardo di donna che ci salva dagli imperi.
Gli imperi ci sono sempre stati, e ci sono ancora. Ma oggi ci stiamo assuefando ad essi, e facciamo sempre più fatica a riconoscerli. E non riconoscendoli non li chiamiamo per nome, non ci sentiamo oppressi, non iniziamo nessun cammino di liberazione.

16/07/2019 · 1 Commento

Lectio sul libro dell’Esodo (3)

Parlare di un Dio che “ricorda” non è un semplice antropomorfismo, ossia un attribuire a Dio sentimenti o atteggiamenti umani perché se ne ha ancora una conoscenza rudimentale, ma un modo molto raffinato per coniugare la provvidenza divina coinvolta nelle umane vicende e l’assoluta trascendenza e libertà divine.

16/07/2019 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (2)

L’uomo che non sia padrone del proprio lavoro non è totalmente libero: non si tratta di vedere l’A.T. come un testo sovversivo, bensì come un testo in cui è centrale la preoccupazione per la dignità della persona. Il tema della dignità della persona è ripreso dal racconto delle levatrici.

16/07/2019 · Lascia un commento

Lettera aperta a Mattarella e Conte: Noi claustrali, sorelle d’Italia e dei migranti, osiamo supplicarvi: tutelate la vita dei migranti!

Desideriamo metterci accanto a tutti i poveri del nostro Paese e, ora più che mai, a quanti giungono in Italia e si vedono rifiutare ciò che è diritto di ogni uomo e ogni donna sulla terra: pace e dignità.

15/07/2019 · Lascia un commento

Morta madre Anna Roncalli, comboniana «degli ultimi», nipote di papa Giovanni

Si sono svolti sabato mattina, a Sotto il Monte, dov’era nata il 26 settembre 1923, i funerali di suor Anna Roncalli, nipote di Giovanni XXIII, spentasi giovedì scorso a Bergamo, nella Casa delle Comboniane dove si era ritirata dopo una vita spesa come missionaria soprattutto in Eritrea.

15/07/2019 · Lascia un commento

African Witnesses: Lucien Botovasoa

Lucien Botovasoa was born in 1908 in Vohipeno, a small village in the Diocese of Farafangana, on the south-eastern coast of Madagascar, more than one thousand kilometres from the nation’s capital. His parents were poor farmers, like many others in this region, always struggling with weather-related risks.

15/07/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di MATTEO (Cap. 10-12) Fausti (4)

Gesù chiama a sé operai, che continueranno a fare e a dire quanto lui, prima di loro, ha fatto e detto. Nasce la Chiesa, che ha nei Dodici la radice che li unisce alla terra promessa, a Cristo. Essa è apostolica non solo perché fondata sugli apostoli, ma perché fatta di apostoli, di figli inviati ai fratelli.

14/07/2019 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (1)

XV-XVII settimane del Tempo Ordinario (Anno dispari).
Con il libro dell’Esodo entriamo nel cuore della fede d’Israele. Non c’è, infatti, parte dell’A.T. e del N.T. che non ne faccia memoria e che sui fatti che esso raccoglie non professi la propria fede. Tradizionalmente attribuito a Mosé, l’Esodo è invece stato scritto da vari autori ed è stato messo assieme lungo l’arco di diversi secoli. Dato che la faccenda è complessa, vediamo anzitutto quale sia lo schema generale del Libro.

14/07/2019 · Lascia un commento

Commento al Vangelo della XV Settimana del Tempo Ordinario

Un po’ ci spaventa la parola che il Signore ci rivolge. È venuto a portare la spada ma non nel senso che intendiamo in questi tempi oscuri in cui si uccide nel nome di Dio! Gesù sta dicendo a noi suoi discepoli che diventare credenti sul serio significa anche incontrare resistenze e giudizi.

14/07/2019 · Lascia un commento

Identifican el manuscrito cristiano más antiguo del mundo

La carta, datada en el año 230 después de Cristo, ofrece información sobre el mundo de los primeros cristianos del Imperio Romano y es más antigua que todos los testimonios documentales cristianos previamente conocidos del Egipto romano.

14/07/2019 · Lascia un commento

Laughter as Faith

During my seminary studies, I read a book by Peter Berger entitled, A Rumor of Angels, in which he tries to point to various places within our everyday experience where, he submits, we have intimations of the divine, rumors of angels, hints that ordinary experience contains more than just the ordinary, that God is there.

14/07/2019 · Lascia un commento

Land grabbing, il furto delle terre

Si tratta di investimenti che non sono in sé negativi, perché sono capitali che entrano in Paesi a basso reddito, possono favorire l’occupazione, le esportazioni, trasferire conoscenze, ma il problema – come racconta Edward Loure (un attivista masai) – è che «questi uomini avviano delle operazioni economiche che non ci danno da mangiare»

13/07/2019 · Lascia un commento

Un numero speciale di Mundo Negro per avere “l’Africa in mano”

Un continente con un miliardo e 300 milioni di abitanti, il 40% dei quali ha meno di 15 anni, e il 60% non raggiunge i 25 anni. È l’Africa al quale la rivista Mundo Negro, edita in Spagna dai Missionari Comboniani, ha dedicato un numero speciale.

13/07/2019 · Lascia un commento

Sette donne nominate dal Papa nuovi membri del Dicastero della Vita Religiosa

Luigia Coccia, superiora generale delle Suore Missionarie Comboniane, così si esprime: «Per me è stata una grande sorpresa. La nomina non è stata preceduta da alcuna consultazione, sebbene la partecipazione occasionale al consiglio del Dicastero mi possa apparire ora come un velato preavviso.

12/07/2019 · Lascia un commento

Benin: Ganvié, la Venezia d’Africa

Un reticolo di strade d’acqua che, percorse da colorate piroghe in legno, si snodano tra palafitte di ebano dove vivono perlopiù pescatori. Questa è Ganvié, la magica cittadina che sorge sul lago Nakoué, nel sud del Benin. Soprannominata ‘Venezia d’Africa’, è una meta suggestiva che sembra trasportare in un’altra dimensione.

12/07/2019 · Lascia un commento

  • 304.593 visite
Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 587 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Annunci

Categorie