COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

Centrafrica. Assalto a rifugiati nel vescovado, uccisi in 42. Tra loro il vicario

È accaduto nel sud del Paese, nella città di Alindao. Uomini armati hanno incendiato e saccheggiato la diocesi. Le vittime sono in prevalenza cristiane. Ferito un altro sacerdote.

Annunci
17/11/2018

Giornata Mondiale dei Poveri 2018: Gridare, Rispondere, Liberare…

La Giornata Mondiale dei Poveri intende essere una piccola risposta che dalla Chiesa intera, sparsa per tutto il mondo, si rivolge ai poveri di ogni tipo e di ogni terra perché non pensino che il loro grido sia caduto nel vuoto.

14/11/2018 · Lascia un commento

L’antidoto alla guerra

Almeno 70 leader mondiali si sono recati a Parigi per commemorare la conclusione della prima guerra mondiale, degli accadimenti drammatici che coinvolsero l’Europa, gli Stati Uniti d’America e le colonie delle potenze belligeranti.

14/11/2018 · Lascia un commento

Africa. Ogni anno vengono uccise 45.000 persone. Il traffico illegale di armi devasta l’Africa

«In Africa registriamo complessivamente 140.000 morti e omicidi dovuti ai conflitti armati ogni anno, tra cui 45.000 — che equivale a un terzo — sono morti violente, causate dall’utilizzo illecito di armi da fuoco»

13/11/2018 · Lascia un commento

La trappola delle sette

Migliaia di persone ghermite, manipolate, sfruttate. Eppure quello delle sette, sataniche e non, è un fenomeno di cui si parla troppo poco sui mezzi di comunicazione. Per l’estrema delicatezza della materia, per il clima di colpevole omertà costruito attorno vittime, ma anche per la paura.

10/11/2018 · 1 Commento

Enzo Bianchi: Nella storia siamo tutti migranti

Guardando le immagini di quella moltitudine in cammino, è impossibile non pensare ai racconti dell’esodo biblico. Leggere con profondità e attenzione la Sacra Scrittura potrebbe aiutarci a decifrare il presente. Sì, perché «la Bibbia nasce da migrazioni di popoli», ci ricorda Enzo Bianchi.

09/11/2018 · Lascia un commento

Congo: oltre mezzo milione di congolesi espulsi dall’Angola

“Al 27 ottobre Caritas Congo ha contato 508.505 persone giunte in territorio congolese senza che il movimento sia in procinto di fermarsi” afferma un comunicato della Conferenza episcopale congolese sull’espulsione di massa di cittadini della Repubblica Democratica del Congo dalla vicina Angola.

06/11/2018 · Lascia un commento

Centenario della fine (?) della Prima guerra mondiale, l’«inutile strage»

Un secolo fa la battaglia di Vittorio Veneto e il crollo della Germania. L’«inutile strage» cambiò l’assetto dell’Europa e innescò una crisi che toccò l’apice nel 1929

04/11/2018 · Lascia un commento

“Oasi in ogni luogo” o “la sobrietà felice”

Un giorno, racconta una leggenda amerindia, ci fu un immenso incendio nella foresta. Tutti gli animali terrorizzati osservavano impotenti il disastro. Solo il piccolo colibrì si dava da fare per trovare qualche goccia col becco e gettarla sul fuoco.

03/11/2018 · Lascia un commento

Terrorismo al femminile

Informatrici, lavandaie, cuoche e mogli, ma anche combattenti per il jihad e kamikaze. Alcuni rapporti svelano i ruoli delle donne all’interno di movimenti terroristi come Boko Haram e JNIM.

01/11/2018 · Lascia un commento

Con sale in zucca!

C’è poco da fare, le zucche vuote (non necessariamente di color arancio) in questo periodo vanno molto di moda. Se ne vedono un po’ ovunque, di tutte le fogge e i materiali. Al di là della diatriba pro o contro Halloween, non nego che la diffusione di questa prassi mi metta tristezza.

31/10/2018 · Lascia un commento

RCA, civili sotto attacco e caschi blu stanno a guardare

La missione di peacekeeping dell’Onu nuovamente sotto accusa in Repubblica Centrafricana. Human Rights Watch denuncia decine di esecuzioni sommarie di civili, avvenute a Bria sotto gli occhi della MINUSCA.

26/10/2018 · Lascia un commento

Corno d’Africa. La svolta in Etiopia: per la prima volta il presidente è donna

Dopo la pace tra Etiopia ed Eritrea, dal Corno d’Africa arriva un altro segnale molto forte. I parlamentari etiopi hanno nominato per la prima volta una donna alla presidenza. Diplomatica di carriera Sahle-Work Zewde è stata scelta all’unanimità per sostituire Mulatu Teshome che si è dimesso.

25/10/2018 · Lascia un commento

ERITREA – Allarme di p. Zerai: “Il regime non allenta la pressione: è uno stato-prigione”

Dall’Eritrea si fugge ancora. La fine ufficiale della guerra con l’Etiopia non ha arrestato l’esodo. Ragazzi e ragazze scappano da un regime oppressivo e da una società poverissima che non offre opportunità di lavoro.

25/10/2018 · Lascia un commento

HONDURAS – I Vescovi e la “tragedia umana” della carovana: “siamo stati sordi alle grida dei loro diritti”

I Vescovi dell’Honduras sono preoccupati per la grave crisi migratoria di migliaia di honduregni che stanno lasciando il paese. In questo momento la carovana è arrivata in Messico, e il governo degli Stati Uniti ha annunciato ritorsioni e di non permettere il loro ingresso.

24/10/2018 · Lascia un commento

In Africa piccoli passi in avanti

L’indice che misura l’impegno dei governi per la riduzione delle ineguaglianze, evidenzia lentezze e difficoltà che affrontano i paesi del continente nel limare le sempre maggiori disparità in ambito sociale, economico, lavorativo e di genere. Con la Nigeria in ultima posizione.

24/10/2018 · Lascia un commento

Egitto, centrale del traffico di organi

Testimonianze dirette e diversi rapporti confermano il ruolo centrale del paese nordafricano nel commercio di organi umani che ha per vittime i migranti. Una tratta conosciuta e già più volte denunciata, per estirpare la quale nulla, o ben poco, è stato fatto.

22/10/2018 · Lascia un commento

Allarme Oxfam: nel mondo cresce il divario fra ricchi e poveri

Esiste una ristretta elite di miliardari che si spartisce la quasi totalità delle ricchezze mondiali. Non si tratta di una denuncia bollata come complottista, ma di una raccolta di dati pubblicata dalla Oxfam, confederazione internazionale di venti organizzazioni che lavorano per contrastare la povertà. 

10/10/2018 · Lascia un commento

Benin: il riscatto delle fanciulle sfruttate

Iniziato nei primi anni Novanta, il fenomeno dei vidomegòn ha acquisito le dimensioni di una vera e propria piaga sociale. Le organizzazioni umanitarie stimano ad almeno mezzo milione le piccole vittime dello sfruttamento. Alcune rimangono in Benin, altre sono mandate in Gabon, Nigeria, Togo e Costa d’Avorio.

08/10/2018 · Lascia un commento

Burkina Faso: Al contadino che ferma il deserto il Premio Nobel Alternativo 2018

Il contadino del Burkina Faso che ha diffuso un’antica tecnica agricola per invertire la desertificazione è tra i vincitori del Premio Nobel Alternativo, istituito in Svezia dalla Right Livelihood Award Foundation per omaggiare “persone coraggiose che trovano soluzioni ai problemi globali”.

06/10/2018 · Lascia un commento

Nobel per la pace a chi combatte la violenza sessuale nei conflitti

Sono il ginecologo congolese Denis Mukwege e la testimone yazida Nadia Murad. 
Mukwege cura le vittime di violenza sessuale nella Repubblica Democratica del Congo, mentre Murad è una donna yazida irachena, attivista per i diritti umani, ex schiava sessuale del Daesh, che nel suo villaggio uccise migliaia di persone.

06/10/2018 · Lascia un commento

Il Congo nel caos tra Ebola e massacri, l’allarme dei vescovi

«La Chiesa e la società civile denunciano ormai quotidianamente la situazione e la totale assenza di sicurezza – commenta raggiunto al telefono padre Gaspare Di Vincenzo, superiore della comunità di religiosi comboniani di Butembo – ma il governo risponde con silenzio o cinismo. …”

05/10/2018 · Lascia un commento

Ricchezza e povertà: l’ONU è reticente sulle ragioni economiche

Una radicale inversione di rotta si impone: la transizione da un’economia basata sulla massimizzazione del profitto a una economia davvero equa, sostenibile, solidale, meno legata all’imperativo della crescita del Pil.

02/10/2018 · Lascia un commento

Migrazioni come opportunità

Nel 2017, sono stati 19,4 milioni gli africani emigrati all’interno dello stesso continente. Gli spostamenti per ragioni economiche sono in prevalenza nell’area occidentale. Molte le opportunità create nei paesi di arrivo.

26/09/2018 · Lascia un commento

Uscire dalla “bolla informativa” che ci ingabbia

«La deformazione dell’informazione è tale che non è possibile correggerla neppure esibendo dati oggettivi. La Tv e i social media ci hanno abituato a dare credito anche a opinioni ben poco fondate, perché tutti parlano di tutto senza averne adeguata cognizione»

25/09/2018 · 3 commenti

Materie prime: i paesi africani alzano la testa

«Non vogliamo i vostri aiuti internazionali. Voi dovete però pagare le nostre materie prime». Alcuni paesi africani sembrano alzare la testa di fronte allo strapotere delle multinazionali dell’energia, delle materie prime minerarie e dell’acqua, e alle lusinghe delle valigette colme di dollari.

24/09/2018 · Lascia un commento

Sudan, la tratta continua

Seppur ridimensionato negli ultimi anni per quanto riguarda la rotta del Mediterraneo Orientale, il traffico di esseri umani attraverso il paese appare ancora fiorente, anche grazie a connivenze con forze di sicurezza che controllano il territorio.

22/09/2018 · Lascia un commento

Centrafrica, una nazione sotto sequestro

Non si è mai scrollato di dosso le pastoie della Francia e non ha saputo dotarsi di una classe dirigente adeguata. E da quasi sei anni il paese si è avvitato in un conflitto di cui non vede la fine. La lettura di un sacerdote centrafricano. Che crede in una svolta.

18/09/2018 · Lascia un commento

Enzo Bianchi: Bene comune, patrimonio dimenticato

Bisaccia del mendicante –
di ENZO BIANCHI.
Esiste un’espressione che appartiene al patrimonio ereditato come società civile, ma che oggi pare dimenticata quando non addirittura contestata: il bene comune.

16/09/2018 · Lascia un commento

Aumenta la fame nel mondo, 821 milioni le persone colpite

La fame nel mondo cresce: nel 2017 il numero di persone denutrite è aumentato toccando 821 milioni di persone, circa una su nove, tornando ai livelli di quasi dieci anni fa. Sono 150 milioni i bambini, pesano cambiamenti climatici e guerre.

13/09/2018 · Lascia un commento

Enzo Bianchi: Lacrime come perle

Bisaccia del mendicante (38)
Ma noi, sappiamo ancora piangere? La sorpresa che suscita questa domanda è già di per sé indice del progressivo affievolirsi della presenza di questo atto eminentemente umano nel nostro quotidiano. Oggi si piange poco, le lacrime si sono fatte più rare.

10/09/2018 · Lascia un commento

Uganda, la missione dei comboniani nel più grande campo profughi al mondo

Bidi Bidi ospita un milione di rifugiati al proprio interno. L’esperienza di padre Pasolini, da cinquantadue anni attivo nel Paese africano

07/09/2018 · Lascia un commento

La fragile pace in Sud Sudan, i vescovi: “Abbiamo bisogno di un aiuto internazionale”

Dopo vari colpi di scena, è stato finalmente siglato un accordo a Khartoum. L’appello di monsignor Hiiboro Kussala, presidente della Conferenza episcopale.

06/09/2018 · Lascia un commento

L’Italia ospita 50 testate nucleari

L’Italia, con un accordo di condivisione nucleare stipulato negli anni ‘50, ospita venti bombe a Ghedi, provincia di Brescia, e trenta ad Aviano, provincia di Pordenone.

04/09/2018 · Lascia un commento

Francesco a Dublino (2) Papa Francesco e la «grande avventura» della vita in famiglia

Al Croke Park Stadium di Dublino, pronunciando il discorso-chiave del suo viaggio in terra d’Irlanda, papa Francesco ha riproposto i tratti e gli accenti più intimi del magistero su matrimonio e famiglia da lui esposto nella Lettera apostolica Amoris laetitia, che è stata distribuita a tutti i partecipanti

26/08/2018 · Lascia un commento

Nella Giornata per la Commemorazione della Tratta, il caso del Mandela mauritano

Mentre si celebra la Giornata contro la tratta degli Schiavi e della sua Abolizione, nella Mauritania fa discutere l’arresto di Biram Dah Abeid, fondatore del movimento abolizionista. Si stima che oggi in Mauritania almeno 90.000 persone vivano ancora in schiavitù.

23/08/2018 · Lascia un commento

Quanto tempo ci vorrà?

Quante le strade che un uomo farà e quando fermarsi potrà?
Quanti mari un gabbiano
dovrà attraversar
per giungere e per riposar?
Quanti cannoni dovranno sparar e quando la pace verrà?
Risposta non c’è, o forse chi lo sa, caduta nel vento sarà.

21/08/2018 · Lascia un commento

Le nuove chiese e la vitalità delle periferie

La città «è un fenomeno affascinante e ambiguo. Può rappresentare la forma più avanzata di civiltà e il luogo più temuto dove abitare perché dispersore di relazioni umane».

19/08/2018 · Lascia un commento

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 593 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

  • 231.284 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.
Annunci

Categorie