COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Archivi categoria: Attualità sociale

Land grabbing, sempre più mani sulle terre africane

La corsa alla terra sta continuando. Anzi, corre sempre più veloce anche verso l’Africa, il continente che custodisce il 60% delle terre non coltivate e tra le più ambite del globo.

27/11/2020 · Lascia un commento

Guerre africane del presente: politiche, croniche e “private”

Quando si tratta dell’Africa è prassi liquidare le sue guerre come etniche, tribali e, a causa di queste “radici”, quasi fuori dalla storia e in larga parte incomprensibili. Mario Giro – docente … Continua a leggere

24/11/2020 · 1 Commento

Non a destra, non a sinistra, non al centro, ma in alto – don Primo Mazzolari

C’è gente che scrive con la sinistra e mangia con la destra; che in piazza fa il sinistro e in affari si comporta come un destro; che l’egoismo di sinistra è altrettanto lurido di quello di centro, per cui, destra, sinistra e centro possono divenire tre maniere di «fregare» allo stesso modo il Paese, la Giustizia, la Libertà, la Pace.

21/11/2020 · Lascia un commento

Il premier Abiy: «Col Tigray nessun dialogo»

Nessuna trattativa con i ribelli. La guerra andrà avanti finché l’esercito federale etiope non avrà sconfitto i miliziani tigrini del Tplf. Il premier Abiy Ahmed non fa un passo indietro. L’offensiva prosegue. … Continua a leggere

20/11/2020 · Lascia un commento

Etiopia: sull’orlo del baratro

Una interessante analisi fatta da ISPI sull’ intervento militare in Tigray che rischia di fare scattare una guerra civile nel paese e che il conflitto si protragga ed assuma una dimensione regionale

13/11/2020 · Lascia un commento

FP.it 12/2020 Gianfranco Ravasi: «Nella solitudine della pandemia abbiamo scoperto la meditazione»

“Non c’è amore più grande di colui che dà la vita per la persona che ama”. Questa è forse utopia? Ma se le religioni non avessero l’utopia a cosa servirebbero? Non possono essere utili solo a registrare il reale. Ma c’è però anche un’utopia concreta, in quelle parole che Cristo forse oggi scriverebbe.

11/11/2020 · Lascia un commento

La ‘tribalizzazione’ dell’America e la fragilità delle nostre democrazie

Dinanzi a questa America divisa in due, in fondo riscopriamo ciò che avevamo sempre sospettato. E cioè che, al di là della retorica dell’american dream, il paese dello Zio Sam era sempre stato lacerato da profonde diseguaglianze e discriminazioni.

10/11/2020 · Lascia un commento

Tolentino Mendonça – Impariamo una valanga di saperi, ma non a morire

È davvero strano che in mezzo alla valanga di saperi utili e inutili che andiamo accumulando per tutto il corso della vita non rientri questo: imparare a morire. La contemporaneità ha fatto della morte il suo tabù, il più temuto e occultato

06/11/2020 · 1 Commento

Mozambico: Cabo Delgado, i missionari e il dramma degli sfollati in fuga dalle violenze

La missione di Cavà-Memba, in una zona confinante con la provincia di Cabo Delgado, sta accogliendo e aiutando migliaia di sfollati in fuga dagli attacchi di gruppi jihadisti, che in tre anni hanno causato 1500/2000 vittime e 300.000 sfollati. La coraggiosa denuncia del vescovo di Pemba.

03/11/2020 · Lascia un commento

Le mele e le ostie di Halloween

Su un albero, spesso una conifera – simbolo della Trinità – si appendevano mele e ostie: le prime, cibo di Eva, madre dei morenti; le seconde, cibo di Maria, madre dei viventi. Bimbi bendati dovevano accostarsi all’albero e ricevere le cibarie da due bambine che rappresentavano Eva e la Madonna.

27/10/2020 · Lascia un commento

Halloween, attenzione alle zucche vuote

C’è la malefica alleanza tra consumismo e fascinazione dell’occulto dietro il fenomeno sempre più irrazionale e dilagante di halloween. Persino negli ambienti più insospettabili alligna la tentazione di legittimare una usanza pagana e contraria alle nostre radici storico-religiose.

27/10/2020 · Lascia un commento

Con sale in zucca!

C’è poco da fare, le zucche vuote (non necessariamente di color arancio) in questo periodo vanno molto di moda. Se ne vedono un po’ ovunque, di tutte le fogge e i materiali. Al di là della diatriba pro o contro Halloween, non nego che la diffusione di questa prassi mi metta tristezza.

27/10/2020 · Lascia un commento

Migranti etiopi e sogno – infranto – saudita

Le testimonianze raccolte parlano di donne, ragazze incinte e neo-mamme e i loro bambini tenuti ammassati in celle sovraffollate, detenuti incatenati l’uno all’altro e costretti a fare i loro bisogni sul pavimento e a convivere con i propri escrementi per settimane, contando su scarsissime razioni di cibo.

24/10/2020 · Lascia un commento

Preghiera per la pace: “Nessuno si salva da solo – pace e fraternità”

È tempo di sognare di nuovo con audacia che la pace è possibile, che la pace è necessaria, che un mondo senza guerre non è un’utopia. Per questo vogliamo dire ancora una volta: “Mai più la guerra!”.

23/10/2020 · Lascia un commento

Africa – La maledizione dei farmaci contraffatti

Si ritiene che almeno un medicinale su dieci sia alterato o falsificato, mentre 160.000 sarebbero ogni anno le vittime nel continente a causa della loro diffusione.

23/10/2020 · Lascia un commento

Il popolo dell’arcobaleno

Un Sudafrica le donne ndebele indossano abiti vistosi e decorano le case con disegni dalle tinte brillanti. Impariamo a decifrare quei simboli, che emanano creatività e orgoglio. E che celano significati profondi

21/10/2020 · Lascia un commento

Gli africani del “Time 100” che hanno influenzato il 2020

Lo hanno soprannominato «il cacciatore di virus», per l’impegno di tutta una vita nella lotta ad alcune delle peggiori epidemie. Il dottor Jean-Jacques Muyembe Tamfum, microbiologo della Repubblica Democratica del Congo, è entrato nella classifica delle 100 personalità mondiali più influenti del 2020

20/10/2020 · Lascia un commento

Francesco alla Fao: la fame non è solo una tragedia, ma anche vergogna

Per la Giornata mondiale dell’alimentazione, quest’anno nel 75.mo della Fao, il Papa invita la comunità internazionale a prendere una decisione coraggiosa: “Costituire con i soldi impiegati nelle armi e in altre spese militari ‘un Fondo mondiale’ per poter eliminare definitivamente la fame”

17/10/2020 · Lascia un commento

“Global Compact on Education” – Il Papa: catastrofe educativa, un piano globale in sette punti

“È tempo di sottoscrivere un patto educativo globale per e con le giovani generazioni, che impegni le famiglie, le comunità, le scuole e le università, le istituzioni, le religioni, i governanti, l’umanità intera, nel formare persone mature”

17/10/2020 · Lascia un commento

«Il libro nero dell’umanità»

Matthew White, Il libro nero dell’umanità. La cronaca e i numeri delle cento peggiori atrocità della storia. Il totale, secondo i calcoli del bibliotecario americano, fa 455 milioni di vittime.

16/10/2020 · Lascia un commento

La droga invade l’Africa

Una vasta rete di narcotraffico che ha la testa in America latina sfrutta le coste africane per trafficare la cocaina. Secondo le autorità del narcotraffico, colombiani e venezuelani hanno ormai stabilito una solida e duratura presenza nel continente con basi nel Golfo di Guinea.

12/10/2020 · Lascia un commento

Nobel per la pace al Pam: “contro la fame come arma di guerra”

L’agenzia delle Nazioni Unite – Programma alimentare mondiale – è stata premiata per “i suoi sforzi per combattere la fame, per il suo contributo al miglioramento delle condizioni di pace nelle aree colpite dai conflitti

11/10/2020 · Lascia un commento

Enzo Bianchi – La giusta laicità

“Rendete a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio”. Queste parole di Gesù hanno attraversato i secoli. A esse sempre si ritorna, convinti della loro verità, ma anche del fatto che la loro interpretazione va incessantemente rinnovata: cosa significano oggi?

09/10/2020 · Lascia un commento

Tolentino Mendonça – Quell’andare e venire per tornare a casa

Chiamate in attesa (5)
Usciamo di casa e rincasiamo molte volte. Un andare e venire della quotidianità divenuto così abituale che, la maggior parte delle volte, neppure vi facciamo caso. Uscire di casa non è proprio uscire…

06/10/2020 · 1 Commento

Alex Zanotelli. I nuovi schiavi della tribù bianca

Mai come in questi tempi abbiamo bisogno di voci fuori dal coro che sappiano con loro parole, ma soprattutto con le loro azioni, superare il rumore della retorica e del politicamente corretto, che si trasforma in ignavia e accondiscendenza. Padre Alex Zanotelli è una di quelle voci.

29/09/2020 · 1 Commento

“Il Grido della Foresta”: lettera dei popoli amazzonici all’Onu

“Siamo qui, quasi incapaci di respirare a causa del fumo degli incendi nelle nostre foreste o della forza del Covid-19”: in questo passaggio della missiva inviata alle Nazioni Unite, i popoli dell’Amazzonia racchiudono le loro grandi difficoltà e chiedono di essere considerati nelle decisioni future

26/09/2020 · Lascia un commento

Cina in Africa, dopo le aziende arrivano i militari

Il soft power non basta più. La Cina ora cerca di strutturare in Africa una rete di basi militari che rafforzino la sua presenza nel continente.

26/09/2020 · Lascia un commento

Preghiera al mutare delle stagioni: Autunno

L’equinozio d’autunno, momento nel quale il Sole si trova allo zenit dell’equatore, è il convenzionale spartiacque fra la stagione estiva e quella autunnale. Alla data del momento equinoziale inoltre, come avviene durante l’equinozio di primavera, il giorno e la notte hanno esattamente la stessa durata

22/09/2020 · Lascia un commento

Tolentino Mendonça – Se nell’esperimento etico vengono salvati i nonni

Chiamate in attesa (3)
I nonni sono maestri di un’arte splendida e rara, l’arte di essere, e di essere sempre di più. Con cosine da niente, i nonni sanno trasformare un normale incontro quotidiano in un’appetitosa celebrazione.

19/09/2020 · 1 Commento

Gli “evaporati”: i giapponesi che cambiano identità

Ogni anno circa 100 mila persone, in Giappone, decidono, a seguito di imprevisti o fallimenti nel lavoro, nell’amore, nel sociale, di “evaporare” al fine di sparire a livello amministrativo e anagrafico. Lo johatsu è, infatti, un giapponese che è riuscito a lasciare dietro di sé il vuoto e l’anonimato.

15/09/2020 · Lascia un commento

L’ipocrisia all’ONU: tu gratti la mia schiena e io gratto la tua

Nel 2020 l’ONU festeggia i suoi 75 anni di vita. Da ogni parte si alzano voci che chiedono la sua riforma. Anche il suo segretario, Antonio Guterres lo fa senza però dire quali sono i veri problemi da risolvere. In questo testo, Thalif Deen analizza l’ipocrisia del Consiglio di sicurezza dell’ONU

10/09/2020 · Lascia un commento

Il Sudan arabo, dove i neri sono chiamati schiavi

Mentre le proteste contro il razzismo dilagavano in tutto il mondo per la morte dell’afroamericano George Floyd per colpa della polizia negli Stati Uniti, il Sudan sembrava navigare in un mondo completamente diverso. Gli arabi usano abitualmente la parola “schiavo” e altri termini dispregiativi per indicare i neri.

09/09/2020 · Lascia un commento

Quando la vita trema… Parola, fede e Chiesa oltre la pandemia

“La ‘roccia’ del dopo-lockdown sarà la speranza che posa i piedi sulla resilienza. Sarà la Parola che nutre i sogni e dipinge archi di eterne alleanze, nel Cielo”. “Roccia è la Chiesa fatta di quelle pietre vive che sono i credenti e tenuta salda dalla pietra angolare che è Gesù Cristo”.

07/09/2020 · Lascia un commento

Se le multinazionali decidono termini e condizioni del pianeta

Sono sorpreso nel leggere e vedere quali siano i temi che appassionano l’opinione pubblica e sono altrettanto sorpreso nel vedere con quale superficialità si coprono le scelte politiche, sociali ed economiche che condizioneranno gli anni a venire.

07/09/2020 · Lascia un commento

ISPI – Libano, qualcosa è cambiato?

L’ambasciatore Mustafa Adib è il nuovo primo ministro del Libano. Intanto il presidente francese Macron arriva nel paese a un mese dall’esplosione di Beirut. Ma dalla sua prima visita, all’indomani della detonazione, è cambiato davvero qualcosa?

31/08/2020 · Lascia un commento

Quella ferita all’Europa che arriva da Istanbul

La Turchia confessionale e neo-ottomana, voluta dal presidente Recep Tayyip Erdogan, sembra voler cancellare ogni traccia del patrimonio artistico, culturale e religioso cristiano.

30/08/2020 · Lascia un commento

La tragedia di Beirut e lo tsunami globale delle malattie sociali

L’esplosione di Beirut squarcia la stoltezza di un mondo malato dalla guerra a pezzi, da terrorismi contrapposti, dalla devastazione ambientale, dall’irresponsabilità delle classi dirigenti, dall’onda implacabile dell’economia illiberale. Lo stoccaggio criminale di migliaia di tonnellate di nitrato d’ammonio è l’ennesimo simbolo della tragedia perfetta

08/08/2020 · Lascia un commento

Beirut. “Speranza, è la nostra ultima parola”

La testimonianza è di padre Abdo Raad un sacerdote che vive nella Beirut piegata dal dolore. Nelle sue parole c’è tutta la gratitudine per l’appello del Papa e per i tanti volontari, semplici cittadini, che sfidano il contagio da Covid-19, per aiutare anche solo con una bottiglia d’acqua, chi ha perso tutto

07/08/2020 · Lascia un commento

BRASILE – Lettera di 152 vescovi per criticare la gestione del governo

Un gruppo di 152 vescovi del Brasile, circa un terzo del totale dei membri della Conferenza episcopale brasiliana, ha pubblicato una “Lettera al popolo di Dio”, in cui vengono fatte serie critiche al presidente Jair Bolsonaro per il modo come ha gestito la pandemia del covid-19 ma anche all’orientamento politico del governo.

07/08/2020 · Lascia un commento

LIBANO – Patriarca Rai: A Beirut “esplosione misteriosa”. Chiediamo aiuto a tutti, fuori da tornaconti politici

L’evento devastante ha sventrato la città, spargendo morte e devastazione, distruggendo ospedali, case, chiese e moschee, alberghi e negozi. E ciò – incalza il Patriarca – avviene proprio mentre lo Stato libanese si trova in una situazione di bancarotta economica e finanziaria

05/08/2020 · Lascia un commento

Giuliana Sgrena: “L’Europa non è in pace, delocalizza i conflitti”

“Non è vero, come spesso si dice, che l’Europa ha vissuto per 75 anni in pace, ha solo delocalizzato i conflitti a cui i vari paesi europei, Italia compresa, partecipano. Perché nessuno è interessato a risolverli? Proprio perché sono stati fomentati da potenze più o meno grandi per rispondere a interessi economici o geostrategici”.

05/08/2020 · Lascia un commento

I fantasmi che uccidono di fame i rifugiati in Africa

La fame è causata da una combinazione di sei flagelli e rappresenta un grave rischio per milioni di rifugiati in Africa, secondo le autorità del World Food Program (WFP) e l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR)

02/08/2020 · Lascia un commento

Sarà il Covid-19 a definire il nostro futuro?

In soli quattro mesi, il virus si è diffuso dalla Cina in tutto il mondo. A metà aprile 2020, un quarto della popolazione mondiale era in reclusione. Alla fine di giugno, questa pandemia mondiale continua a crescere, con oltre 10 milioni di casi confermati. Il bilancio delle vittime globale supera il mezzo milione (NYT, 29 giugno 2020). 

02/08/2020 · Lascia un commento

Attacco hacker ad Hong Kong: “Se non c’è fiducia, il dialogo tra Cina e Vaticano non può andare avanti”

“Se il Vaticano e il governo cinese vogliono un dialogo sincero, lo devono costruire sulla fiducia gli uni verso gli altri. Essere controllati tramite attacchi hacker dimostra che questa fiducia nei riguardi del Vaticano, purtroppo non c’è”.

02/08/2020 · Lascia un commento

Padre Dall’Oglio: 7 anni di silenzio tra dolore e speranza

Nel settimo anniversario della scomparsa, durante una conferenza stampa è stata ricordata la figura di padre Paolo Dall’Oglio. Il prefetto del Dicastero per la Comunicazione, Paolo Ruffini: “Chi ci ha sottratto temporaneamente la presenza fisica di padre Paolo vorrebbe farci precipitare in una spirale di odio”

29/07/2020 · Lascia un commento

Amazzonia sulla soglia di «un punto di non ritorno»

L’attuale crisi socio-ambientale che sta attraversando la regione amazzonica è sulla soglia di «un punto di non ritorno». Una serie di pratiche predatorie basate sull’idea che le risorse siano inesauribili e che la foresta non abbia alcun valore stanno conducendo lentamente alla morte il più grande polmone verde della terra

28/07/2020 · Lascia un commento

Pandemia e rinascita della vita

Il secondo documento della Pontificia accademia per la vita chiede un coraggioso sforzo per salvaguardare la salute dell’humana communitas.

28/07/2020 · Lascia un commento

“In Brasile si sta compiendo un genocidio”. Lettera di Frei Betto contro Bolsonaro

“In Brasile si sta compiendo un genocidio”.  Inizia così  la lettera scritta dal frate domenicano Frei Betto, noto scrittore e teologo della  liberazione,  che definisce un genocidio la morte di migliaia e migliaia di persone, sia per incuria, che per azione e/o omissione deliberata del governo Bolsonaro.

20/07/2020 · Lascia un commento

Il dialogo fra Cina e Santa Sede è una trappola

Per Li Ruohan, studioso del nord della Cina, gli “entusiasti” del dialogo fra Pechino e Santa Sede, dovrebbero ricordare l’insegnamento di Pio XI e di Giovanni Paolo II (“Non abbiate alcuna illusione sul comunismo”). Il Partito comunista cinese è successore del marx-leninismo e il suo scopo è distruggere le religioni.

20/07/2020 · Lascia un commento

Cabo Delgado: seimila sfollati interni, mentre i gruppi armati inseguono le rotte del gas

In Mozambico imperversano violenza e paura seminati da sedicenti terroristi di matrice religiosa. La loro strategia è “cacciare gli abitanti dalle terre sotto scacco, perché ricche di giacimenti di gas e anche di pietre preziose”. Le testimonianze delle comboniane. 

18/07/2020 · Lascia un commento

Fame zero, la mission Onu vacilla: si rischia il miliardo di affamati

Il rapporto Sofi 2020 lancia l’allarme: la pandemia ha colpito i canali di sussistenza e creato nuove sacche di povertà. E la geografia dell’emergenza alimentare si allarga

18/07/2020 · Lascia un commento

I presidenti monarchi africani

Il tema dei presidenti africani eterni che rimangono alla guida del proprio Paese per decenni, violando ripetutamente la Costituzione, è stato spesso trattato. Ma vi è un altro fenomeno, ampiamente diffuso nelle file del potere africano: il passaggio del potere di padre in figlio, quasi si trattasse di monarchie.

15/07/2020 · Lascia un commento

Enzo Bianchi – Ritrovare il bene comune

Senza ecosistema relazionale e comunitario, si vive in una giungla in cui ciò che detta legge sono il perseguimento degli interessi individuali e gli egoismi competitivi. Ciò conduce evidentemente all’ingiustizia e, di conseguenza, a conflitti e violenze.

14/07/2020 · Lascia un commento

Malaria, il killer che uccide più del Covid-19

Mentre l’attenzione del mondo è concentrata sull’epidemia di coronavirus, in Africa si fanno ancora i conti con una malattia antica eppure pericolosissima: la malaria. Nel solo continente africano i casi sono 213 milioni (il 93% del totale) e i morti 403mila.

14/07/2020 · Lascia un commento

Santa Sofia, la seconda caduta di Costantinopoli

“E il mare mi porta un po’ lontano col pensiero: a Istanbul. Penso a Santa Sofia, e sono molto addolorato”, così Papa Francesco, ieri, dopo la preghiera mariana dell’Angelus in Piazza San Pietro, pone i riflettori sulla decisione della Turchia di riconvertire in moschea la Basilica di Santa Sofia.

13/07/2020 · Lascia un commento

Le religioni e l’aldilà

Il funerale dovrebbe essere il momento in cui i morti evangelizzano quanti rimangono da questa parte; invece, durante i riti di commiato si applaude al defunto, scorrono le sue immagini in video, e ci scopriamo, una volta di più, incapaci di abitare il silenzio, la perdita e il vuoto.

09/07/2020 · Lascia un commento

Enzo Bianchi – Il mestiere di vivere insieme

Viviamo in un tempo di incuria delle parole, nel quale abbondano neologismi eufemistici: si parla di “guerra preventiva” per definire l’aggressione militare; si ricorre al termine “flessibilità” per parlare di disoccupazione o licenziamento. Vi è più che mai bisogno di filo-logia, cioè di amore delle parole

07/07/2020 · Lascia un commento

Congo: il bene del popolo prima di tutto

La Repubblica Democratica del Congo (RDC) sta vivendo un periodo importante dove si alternano speranze e delusioni, voglia di ripartire col piede giusto e rabbia per certi complotti politici volti a mantenere le situazioni ataviche di ingiustizia.

06/07/2020 · Lascia un commento

Il virus della pedofilia

l Rapporto Annuale 2019 della Meter Association sulla pedofilia e il materiale degli abusi sui minori è il bilancio di una criminalità mondiale che richiede di essere letto, approfondito, assimilato, compreso e da citare.

03/07/2020 · Lascia un commento

Lettera di padre Saverio sulla pandemia in Brasile

Se vogliamo sopravvivere, dobbiamo decidere di prenderci cura effettivamente gli uni degli altri e tutti del pianeta. Se continuiamo a vivere come stiamo facendo, finiremo per distruggere la terra e provocare la nostra irrimediabile fine.

01/07/2020 · Lascia un commento

La borsa o la vita, il falso dilemma in Brasile davanti al coronavirus

Bolsonaro ha considerato il covid-19 come “influenza” che colpirebbe solo le persone anziane e vulnerabili, accusando la stampa di provocare “un’isteria” e “un panico” che porterebbero alla paralisi economica, difendendo il ritorno alla vita normale, incluso il ritorno alle aule

01/07/2020 · Lascia un commento

CONGO RD – Guerre, violenze, carestie, ebola ed ora il coronavirus: i bambini congolesi sempre più a rischio; testimonianza di un comboniano

Kinshasa (Agenzia Fides) – Arriva dall’UNICEF la fotografia spietata che ritrae la condizione dell’infanzia congolese facendola emergere come una delle più preoccupanti al mondo. I decenni di guerra e instabilità … Continua a leggere

30/06/2020 · Lascia un commento

  • 536.762 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 929 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stato una pubblicazione interna di condivisione sul carisma di Comboni. Assegnando questo nome al blog, ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e patrimonio carismatico.
Il sottotitolo Spiritualità e Missione vuole precisare l’obiettivo del blog: promuovere una spiritualità missionaria.

Combonianum was an internal publication of sharing on Comboni’s charism. By assigning this name to the blog, I wanted to revive this title, rich in history and charismatic heritage.
The subtitle
Spirituality and Mission wants to specify the goal of the blog: to promote a missionary spirituality.

Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
I miei interessi: tematiche missionarie, spiritualità (ho lavorato nella formazione) e temi biblici (ho fatto teologia biblica alla PUG di Roma)

I am a Comboni missionary with ALS. I opened and continue to curate this blog (through the eye pointer), animated by the desire to stay in touch with the life of the world and of the Church, and thus continue my small service to the mission.
My interests: missionary themes, spirituality (I was in charge of formation) and biblical themes (I studied biblical theology at the PUG in Rome)

Manuel João Pereira Correia combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie