COMBONIANUM – Formazione e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Archivi categoria: Cristiani perseguitati

ERITREA – Chiuso con la forza l’ultimo ospedale cattolico del Paese

Le forze dell’ordine eritree hanno messo i sigilli anche alla struttura di Zager. Le suore che la gestivano sono state allontanate, senza che potessero portare via le attrezzature ospedaliere. Nelle ultime settimane, 22 ospedali e cliniche cattoliche del Pese africano sono stati chiusi.

Annunci
06/07/2019 · Lascia un commento

Il governo eritreo chiude tutti gli ospedali cattolici, per ritorsione contro la Chiesa cattolica

L’Eritrea è uno dei regimi politici più duri del mondo, una dittatura che ha soppresso ogni forma di libertà. AFRICA/ERITREA – Il governo chiude tutti gli ospedali cattolici Asmara (Agenzia … Continua a leggere

15/06/2019 · Lascia un commento

PAKISTAN – Asia Bibi è salva in Canada. I cristiani: “Giustizia è fatta”

Karachi (Agenzia Fides) – Asia Bibi, la donna ingiustamente condannata a morte per blasfemia e assolta dalla Corte Suprema del Pakistan il 31 ottobre del 2018, è salva in Canada, … Continua a leggere

08/05/2019 · Lascia un commento

La messa sotto l’albero di tamarindo

In Sri Lanka, una piccola comunità cattolica non può entrare in chiesa perché gli abitanti buddisti del villaggio glielo impediscono.

04/05/2019 · Lascia un commento

Cristiani d’Egitto

I copti rappresentano la minoranza cristiana che da secoli vive lungo le sponde del Nilo e che, nonostante le discriminazioni, i diritti civili negati (in tutto o in parte), ha costruito l’Egitto moderno. Eredi della predicazione di San Marco, loro storia è ancora più antica.

27/04/2019 · Lascia un commento

Il secolo del martirio cristiano: la scia di sangue dei martiri dei nostri giorni

Dall’epoca dell’impero romano fino ai giorni nostri, per l’esattezza Pasqua 2019, dei seguaci di Gesù sono stati versati fiumi e fiumi di sangue. L’ultima atrocità, quella avvenuta in Sri Lanka alle 8.45 locali, si sta rivelando una mattanza con pochissimi precedenti: secondo le ultime stime, i morti sono almeno 290 e i feriti oltre 450.

22/04/2019 · Lascia un commento

Pasqua dell’orrore in Sri Lanka, oltre 200 morti e centinaia di feriti

La domenica di Pasqua funestata da una delle stragi di cristiani (e non solo) più efferate mai accadute: centinaia le vittime di esplosioni nelle chiese e negli hotel in diverse località dello Sri Lanka.

21/04/2019 · Lascia un commento

Sepolti da un certo laicismo

Oggi la libertà religiosa è sempre più a rischio nel mondo e a minacciarla non è solo il fondamentalismo che terrorizza e schiavizza, ma anche, in maniera più subdola e velenosa, quel certo laicismo aggressivo e intollerante che mette in pericolo l’educazione dei giovani, l’obiezione di coscienza e l’identità culturale dei popoli.

15/04/2019 · Lascia un commento

Quando il sangue dei martiri bagnò il suolo spagnolo

“I repubblicani non lottavano per la democrazia e la libertà ma per instaurare un regime di tipo sovietico… Quando alcuni ambienti esigono dalla Chiesa una richiesta di perdono per i rapporti col regime, io dico: chiedere scusa per cosa, per aver avuto 10mila martiri?”

07/04/2019 · Lascia un commento

Cina: Come Giuda. Chi denuncia le chiese sotterranee riceve premi in denaro

“Le autorità non potevano scegliere periodo migliore, quello prima di Pasqua per varare queste misure” ha detto ad AsiaNews un sacerdote locale. “In questo periodo meditiamo spesso la passione di Gesù e il tradimento di Giuda per 30 denari. Il governo di Guangzhou vuole trasformare tutti i cittadini in tanti piccoli Giuda”.

29/03/2019 · Lascia un commento

Identità e martirio. I cristiani nei primi secoli dell’Islam

Un’analisi delle relazioni tra cristiani e musulmani nei primi secoli dell’Islam a partire dalla prospettiva del martirio cristiano.

19/03/2019 · Lascia un commento

Non solo Asia Bibi, un cristiano su sette perseguitato nel mondo

Dal nostro Rapporto emerge che un cristiano su sette vive in un Paese di persecuzione: parliamo di circa 300milioni di persone. I Paesi in cui la situazione è più feroce sono Corea del Nord, Eritrea, Arabia Saudita, Cina, Birmania, Afghanistan.

31/01/2019 · Lascia un commento

Il Patriarca caldeo: in pochi anni sono emigrati un milione di cristiani iracheni

Baghdad (Agenzia Fides) – Negli ultimi anni, con i flussi migratori della popolazione irachena verso altri Paesi, hanno abbandonato l’Iraq circa un milione di cristiani autoctoni. Lo ricorda il Patriarca … Continua a leggere

31/01/2019 · Lascia un commento

Il caso. Niente Gmg per i giovani pachistani. Bloccati alla partenza

Niente Gmg per i giovani pachistani. Lo scrive l’agenzia Fides che denuncia come il 23 e 24 gennaio scorsi l’Ufficio del Dipartimento per l’immigrazione abbia fermato la delegazione cattolica all’aeroporto Allama Iqbal di Lahore. Così a 14 giovani, provvisti di regolare visto, è stato impedito di viaggiare.

26/01/2019 · 1 Commento

Persecuzioni: tendenza espansiva

A 70 anni dalla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo un cristiano su nove è a rischio persecuzione. 245 milioni di cristiani sono perseguitati. Il loro numero è in crescita da sei anni consecutivi. I cristiani uccisi nel 2018 sono 4.305, quelli in prigione sono 3.150. Le chiese distrutte sono 1.847.

18/01/2019 · Lascia un commento

Libia: in una fossa comune i resti di 34 cristiani etiopi trucidati dall’Is

Le autorità del governo di accordo nazionale della Libia hanno reso noto il ritrovamento di una fossa comune contenente i resti di 34 cristiani etiopi trucidati nel 2015 da jihadisti affiliati al sedicente Stato Islamico (Daesh)

06/01/2019 · Lascia un commento

Card. Zenari: “Vi racconto la strage degli innocenti”

Un grido d’aiuto continua a levarsi dalla Siria. È soprattutto quello dei bambini. Mutilati, abusati, uccisi, privati dei loro genitori, traumatizzati, i più piccoli sono le prime vittime di un conflitto che dura da sette anni.

04/12/2018 · Lascia un commento

Rapporto 2018 sulla libertà religiosa nel mondo. Dall’India la peggior sorpresa

Un cristiano su sette vive oggi in un paese classificato di “persecuzione”. Il guaio è che tutte queste sofferenze delle comunità di fede sono largamente trascurate dai governi e dai media occidentali, ove “la libertà religiosa scivola in basso nelle classifiche dei diritti umani, eclissata da questioni come gender, sessualità e razza”.

25/11/2018 · Lascia un commento

Pakistan, dopo l’assoluzione di Asia Bibi la “legge di blasfemia” al centro del dibattito

Nella società pakistana si fa strada un movimento di opinione che intende cogliere l’opportunità della assoluzione di Asia Bibi per correggere le storture di questa legge. «La polizia deve arrestare Qari Mohammad Salim e le due donne musulmane che hanno inventato false accuse di blasfemia contro Asia Bibi»

23/11/2018 · Lascia un commento

CENTRAFRICA – “Vi sono interessi enormi dietro alla strage di Alindao” dice il Vescovo di Bangassou

Paesi stranieri e non africani vogliono usare il Centrafrica come porta per entrare nella Repubblica Democratica del Congo e nel resto del continente, manipolando l’Islam radicale. È questo il gioco che sta dietro alla strage di Alindao” conclude Mons. Aguirre.

20/11/2018 · Lascia un commento

Asia Bibi: l’incubo è davvero finito?

Ciò che posso dire è che la vera vittoria sarebbe vedere Asia Bibi al sicuro, certo, ma nel proprio Paese. Finché la religione resterà un motivo di discriminazione, il Pakistan non avrà pace. Come diceva Giovanni Paolo II, la libertà religiosa è ‘la cartina di tornasole per verificare il rispetto di tutti gli altri diritti umani’”.

13/11/2018 · Lascia un commento

Asia Bibi, le prime parole fuori dal carcere: “Sono libera grazie a Dio”

La donna cristiana assolta dall’accusa di blasfemia in Pakistan è stata scarcerata e trasferita in una località segreta e protetta, in attesa dell’espatrio. Il governo alle prese con i gruppi estremisti.

09/11/2018 · Lascia un commento

Si riapre il caso di Asia Bibi: non potrà lasciare il Pakistan

Il governo pachistano per fermare le proteste dei radicali islamici ha deciso di riaprire il caso di Asia Bibi rinviandolo alla Corte Suprema. La donna non potrà lasciare il Paese. Invece, il suo avvocato ha deciso di espatriare: la mia vita – ha detto – è in pericolo

04/11/2018 · Lascia un commento

Cina inaffidabile: la persecuzione prosegue, distrutti due santuari

Subito dopo la comunicazione dell’accordo sino-vaticano vi è stato un incremento delle distruzioni. Secondo diversi osservatori, l’Associazione patriottica e il Fronte unito – responsabili delle attività religiose – hanno lanciato una vera e propria campagna per far fallire l’accordo.

27/10/2018 · Lascia un commento

Leah, la giovane in ostaggio che rifiuta di abiurare

Leah Sharibu è prigioniera di Boko Haram, catturata assieme ad altre 109 studentesse. I terroristi islamici hanno poi liberato le altre prigioniere, ma hanno trattenuto lei. Perché è l’unica cristiana e si rifiuta di abiurare il cristianesimo per convertirsi all’islam. Un messaggio video la ritrae ancora in vita e in ostaggio.

30/08/2018 · Lascia un commento

Giappone: L’UNESCO e i luoghi del “Silenzio”

L’UNESCO ha deciso di iscrivere nel proprio patrimonio mondiale dell’umanità 12 siti cristiani nel Giappone sud-occidentale dove, durante il periodo dello shōgunato Tokugawa (1603–1868), i fedeli cristiani vennero perseguitati.

14/07/2018 · Lascia un commento

Indonesia. Intere famiglie kamikaze: attacchi a chiese e polizia. La preghiera del Papa

Domenica gli attentati a tre luoghi di culto di Surabaya, con 13 vittime: gli autori una mamma con due bambine, il marito e due figli adolescenti. Oggi un’altra famiglia contro il posto di polizia.

14/05/2018 · Lascia un commento

India. «Con Modi al potere in aumento le violenze sui cristiani»

Secondo monsignor Thomas Paulsamy, vescovo di Dindigul nello Stato del Tamil Nadu, l’attuale primo ministro «vuole trasformare l’India in un Paese esclusivamente induista»

09/05/2018 · Lascia un commento

Nigeria. Assalto alla chiesa: 17 morti, tra cui 2 sacerdoti

E in Costa d’Avorio ucciso un altro prete. Padre Bernardin Brou viaggiava in auto quando è stato fermato e aggredito da delinquenti che volevano rapinarlo.

25/04/2018 · Lascia un commento

Pakistan. Cristiana rifiuta di convertirsi: bruciata viva da chi voleva sposarla

Si è rifiutata di sposare un musulmano, e dunque di convertirsi all’islam, e il ragazzo che diceva di amarla le ha dato fuoco. Ha 24 anni Asima, pachistana e cristiana, e lotta tra la vita e la morte in un ospedale di Lahore, in Pakistan.

23/04/2018 · Lascia un commento

CINA – Henan, chiese vietate ai minori di 18 anni: ‘tagliano le gambe alla crescita della comunità cristiana fra i giovani’

Diffusa una circolare che proibisce anche l’educazione religiosa ai minori. I sacerdoti che non la seguono saranno destituiti. Finora il divieto è applicato in Henan e Xinjiang, ma si teme sarà applicato in tutto il Paese.

17/04/2018 · Lascia un commento

Dove i cristiani muoiono

Dove i cristiani muoiono è un libro edito da San Paolo e che narra della morte e della sofferenza dei cristiani in Iraq nella Piana di Ninive, ed in particolare a Mosul tormentata dalla guerra, in Kenya nel campo profughi più grande del mondo chiamato Dadaab ed a Garissa, per giungere alla Striscia di Gaza.

20/03/2018 · Lascia un commento

Colosseo rosso, come il sangue dei martiri cristiani

Il monumento di Roma illuminato in contemporanea alle chiese di San Paolo a Mosul e di Sant’Elia ad Aleppo. Tante testimonianze di fede. Il cardinale Parolin: la libertà religiosa è un diritto

25/02/2018 · Lascia un commento

Cristiani perseguitati: 215 milioni subiscono intolleranza. Oltre 3mila uccisi per la fede

I dati sono resi noti dall’associazione internazionale Porte aperte nel suo rapporto annuale, il World Watch List 2018 (riferito al periodo tra il 1° novembre 2016 e il 31 ottobre … Continua a leggere

10/01/2018 · Lascia un commento

In India, i canti di Natale sono ‘pericolosi’: 30 seminaristi e due sacerdoti tenuti in ostaggio

I cristiani fermati ieri a Satna. La loro auto è stata bruciata. Come ogni anno, volevano raggiungere un villaggio sperduto per eseguire dei canti natalizi

15/12/2017 · Lascia un commento

Pakistan. Tremila giorni in cella per Asia Bibi, simbolo dei perseguitati

Il tremendo anniversario della prima donna cristiana condannata alla pena capitale per blasfemia. Il processo alla Corte suprema per scagionarla non viene fissato Asia Bibi con la sua famiglia (Reuters) … Continua a leggere

10/09/2017 · 2 commenti

India. Il massacro di 90 cristiani in Orissa, nove anni dopo non c’è ancora giustizia

Nell’agosto del 2008 l’inizio della persecuzione da parte degli estremisti indù: novanta le vittime cattoliche, oltre 600 i villaggi devastati, almeno 6.500 le famiglie attaccate Nell’agosto del 2008 ben 600 … Continua a leggere

25/08/2017 · Lascia un commento

Nigeria: strage di fedeli in chiesa durante la Messa

Irruzione nella chiesa di St Philip, dove uno o più uomini hanno aperto il fuoco prima su una persona e poi sulla folla presente. Il cordoglio di Papa Francesco: «Profondamente rattristato»

07/08/2017 · Lascia un commento

Patriarca Sako: mondo aiuti i cristiani a tornare nelle loro terre

Negli ultimi quindici anni, le comunità cristiane presenti soprattutto nelle regioni settentrionali dell’Iraq hanno subito una grande sofferenza a causa della feroce persecuzione e delle efferate violenze dei terroristi del sedicente Stato islamico. L’Iraq è un Paese che a causa delle guerre e degli scontri settari è stato devastato sia economicamente che politicamente: se negli anni ’90 i cristiani erano oltre 1 milione, nel 2006 se ne contavano a mala pena 300mila.

04/08/2017 · Lascia un commento

La strage dei copti, padre Scattolin: «Vogliono destabilizzare»

Il comboniano che lavora tra i diseredati del Cairo: «Colpiscono i cristiani perché sono un bersaglio facile. La risposta alle loro azioni deve essere culturale»

29/05/2017 · Lascia un commento

Asia Bibi: “Signore, spezza le mie catene”

La donna cristiana condannata a morte per blasfemia in Pakistan celebra la sua Pasqua nel carcere di Multan e rivolge un accorato appello a papa Francesco

17/04/2017 · Lascia un commento

Santa Sede: in atto inaudita violenza contro i cristiani nel mondo

L’effettivo riconoscimento della libertà religiosa quale primo e più importante fra i diritti umani fondamentali è la chiave per affrontare la crisi in cui è precipitato oggi il mondo, segnato da nuove persecuzioni religiose che vedono i cristiani tra le prime vittime.

09/03/2017 · Lascia un commento

India, minacce all’autore di libro sui cristiani

A quasi otto anni dal pogrom anti-cristiano nell’Orissa, le motivazioni e le responsabilità restano ancora un tabù per l’India e accertarle pone un rischio concreto. La Chiesa indiana, gli attivisti cristiani hanno da tempo affrontato questa sfida, creando una linea di resistenza contro l’intolleranza religiosa ma anche per una giustizia senza condizionamenti.

16/05/2016 · Lascia un commento

India, a raduno le famigliedei martiri cristiani dell’Orissa.

Più di cento cristiani hanno perso la vita nella violenza esplosa a Kandhamal dopo il misterioso assassinio del leader indù Swami Laxmanananda Saraswati, avvenuto il 23 agosto del 2008. Nonostante le autorità ecclesiali avessero condannato l’uccisione del guru, i fondamentalisti indù hanno subito puntato il dito contro i cristiani e parlato di una «cospirazione». Così migliaia di fedeli sono stati costretti a fuggire nella giungla per evitare di essere costretti sotto minaccia a farsi induisti. Durante settimane di caos, gruppi di criminali guidati dai fondamentalisti hanno dato fuoco a seimila case e trecento chiese, creando 56mila profughi. Dozzine di cristiani, che si sono rifiutati di rinnegare la propria fede, sono stati bruciati vivi, fatti a pezzi o uccisi a sassate.

26/03/2016 · Lascia un commento

I rifugiati cristiani in Turchia sono costretti a «fingersi musulmani»

Secondo il Gatestone Institute per evitare discriminazioni circa 45 mila cristiani fuggiti da Siria e Iraq nascondono la loro identità religiosa. <a href=’http://ads.tempi.it/openx/www/delivery/ck.php?n=ae0b4442&cb={random}’ target=’_blank’><img src=’http://ads.tempi.it/openx/www/delivery/avw.php?zoneid=6&cb={random}&n=ae0b4442&ct0={clickurl}’ border=’0′ alt=” /></a> Circa 45 … Continua a leggere

26/01/2016 · 1 Commento

Inedito: Martini, lettera ai cristiani perseguitati.

Il messaggio inedito qui pubblicato, indirizzato alle comunità cattoliche di Terra Santa in occasione del Natale 2006 (quando il cardinale Carlo Maria Martini si divideva ancora tra Gerusalemme e l’Italia), … Continua a leggere

19/12/2015 · 2 commenti

Indonesia, la folla incendia una chiesa

Attacco ai cristiani nella provincia indonesiana di Aceh: nei disordini un uomo è stato ucciso da un colpo di fucile alla testa e una chiesa è stata data alle fiamme … Continua a leggere

14/10/2015 · Lascia un commento

Cristiani, la mappa delle persecuzioni

Da qui a dieci anni ci sarà ancora spazio per il cristianesimo in Medio Oriente? O i cristiani saranno definitivamente scacciati dalla loro antica terra di provenienza? A guardare i … Continua a leggere

14/10/2015 · 1 Commento

Migranti e politici, Galantino: «Slogan deleteri e insulsi»

  Intervista con il Segretario generale della Cei: «Coloro che criticano il Papa sono piazzisti in cerca di voti»  «A differenza di Mare nostrum, l’operazione europea di salvataggio in mare … Continua a leggere

11/08/2015 · 1 Commento

Siria, l’Is rapisce decine di cristiani.

Almeno 60 cristiani, tra cui donne e bambini, sono tra i 230 civili siriani rapiti dai miliziani dell’Is (Stato islamico) dopo la conquista di una cittadina nella provincia di Homs, … Continua a leggere

07/08/2015 · Lascia un commento

  • 303.243 visite
Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 586 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Annunci

Categorie