COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

L’equilibrio è nelle orecchie

«Assurdo» viene da surdus (sordo), assurda è la vita di chi non ascolta e non si ascolta più. Il letto da rifare oggi è educarsi ed educare alla conversazione interiore grazie al silenzio, anche in mezzo al caos.

Annunci
13/11/2018 · 1 Commento

Dentro la Bellezza (117)

Dovremmo tornare a quei pulpiti della Slesia che nella loro originale iconografia erano un potente rimando alla Scrittura e alla Verità proclamata, inesauribile e “altra” rispetto al pensiero dello stesso predicatore e alla sua personale adesione al Mistero di Cristo.

21/10/2018 · Lascia un commento

Romero: un santo rivoluzionario

«Nella teologia di Romero, la proclamazione del regno di Dio, la chiamata alla conversione e la denuncia del peccato sono le componenti chiave del ministero di Gesù che tutti i credenti devono imitare; sono i criteri su cui si misura il discepolato cristiano autentico»

20/10/2018 · Lascia un commento

Dentro la Bellezza (116)

Davvero ci rifugiamo dentro le tue viscere o Madre, tu che hai generato il Salvatore. Vien da dire così, guardando la Madonna delle Torri del Bramantino, un’opera che sembra commentare puntualmente, nonostante la distanza plurisecolare, le parole di papa Francesco.

18/10/2018 · Lascia un commento

FP.esp 12/2018 La forza spirituale della parola di Oscar Romero

“La parola resta.
E questa è la grande consolazione di chi predica.
La mia voce scomparirà, ma la mia parola che è Cristo
Resterà nei cuori di quanti lo avranno voluto accogliere”
“Se mi uccidono, risorgerò nel popolo salvadoregno. Un vescovo morirà, ma la chiesa di Dio, che è il popolo, non morirà mai”

16/10/2018 · Lascia un commento

Lo sguardo verso il mistero: il Testamento di Paolo VI

Fisso lo sguardo verso il mistero della morte, e di ciò che la segue, nel lume di Cristo, che solo la rischiara; e perciò con umile e serena fiducia. Avverto la verità, che per me si è sempre riflessa sulla vita presente da questo mistero, e benedico il vincitore della morte per averne fugate le tenebre e svelata la luce.

07/10/2018 · Lascia un commento

FP.it 10/2018 Falasca – Comboni: Unico, sorprendente, spiazzante

Unico, sorprendente, spiazzante. E diciamolo pure subito: gli abiti preconfezionati non gli vanno. Inutile star lì a tagliare e cucire… lì dentro soffocherebbe. Lui è così. È fatto così. Ogni misura gli va stretta. E non c’è niente da fare se con lui gli schemi saltano.

04/10/2018 · 1 Commento

Studio, amore e servizio: la luce di Montini

Intervento del cardinale Gianfranco Ravasi su “Paolo VI e il mondo della cultura” 

04/10/2018 · Lascia un commento

Cent’anni fa le stimmate di Padre Pio: quando la scienza si arrende

Come si vede dalle fotografie, durante l’ultima Messa Padre Pio aveva le stimmate che, poche ore dopo, alla morte erano completamente scomparse, senza lasciare segno di sé. Com’è possibile? Sfido qualsiasi uomo di scienza a darmene spiegazione.

20/09/2018 · Lascia un commento

Dentro la Bellezza (115): L’abbé Pinot, il martirio della Chiesa che vive oltre gli scandali

«Adesso noi preti non possiamo più accarezzare un bambino senza essere sospettati, insultati. È un fatto grave, gravissimo che cancella secoli di impegno di un clero in trincea che ha sopportato tutto per stare con la gente, per difendere i piccoli».

17/09/2018 · Lascia un commento

«Solo Dio basta». La fascinosa attualità di Teresa D’Avila

Mai come in questa società confusa e disorientata le parole della grande santa carmelitana sanno indicarci quel centro di gravità che manca alle nostre vite.

15/09/2018 · Lascia un commento

Discernimento in tempi di crisi. Secondo i criteri di san Massimo il Confessore

Dal convegno ecumenico internazionale di spiritualità ortodossa su «Discernimento e vita cristiana».
La questione del discernimento ha permeato la teologia cristiana sin dall’inizio. Questo fatto era dovuto all’insistenza dei maestri spirituali cristiani presso i quali il discernimento degli spiriti era considerato uno dei doni più importanti nella vita ascetica.

08/09/2018 · Lascia un commento

Questa società ha perso il desiderio

José Tolentino Mendonça:
È la sete dell’anima che ci fa uomini. Ma troppe volte la neghiamo, travolti da effimere soddisfazioni che mortificano la voglia di bere. E le nostre Chiese hanno sete?

26/08/2018 · Lascia un commento

Enzo Bianchi: «Ecce Homo! Così il corpo interroga il cristiano»

Nei vangeli risuona l’esclamazione «Ecce Homo» Ma il cristiano oggi rischia di anteporre la “deificazione” di Gesù alla sua incarnazione. La riflessione del fondatore di Bose alla Cittadella di Assisi

22/08/2018 · Lascia un commento

L’inedito. Tonini, il «diario dell’anima» di un cardinale giornalista

o imparato a vedermi come visto dal Signore: vedermi esistente dentro gli occhi di Lui, come gli occhi della mia Sorgente: così perché insegnamenti di mia madre. E non solo per gli insegnamenti, ma anche e più ancora per quel suo modo di guardarmi che sapevano anch’essi dell’estimazione della Sorgente

21/08/2018 · Lascia un commento

Cronaca di una visione

Ciò che succede all’essere umano, spesse volte, si ripercuote nella terra e nei cieli. Così ogni violenta pazzia umana lascia i suoi strascichi nell’esistenza di ogni essere vivente, come la coda dell’orribile drago dell’Apocalisse.

20/08/2018 · Lascia un commento

Stella Morra: Resistere alla chiusura

Resistere alla chiusura mi sembra un altro modo di comprendere che la vita preme, che le persone, le cose, la storia, gli accadimenti, le libertà, la realtà ci si offrono permanenti «fratture instauratrici», per dirla con Michel de Certeau, spigoli e inciampi che generano il nuovo.

15/08/2018 · Lascia un commento

Quando la vacanza è ‘vitale’

Chi non sente il bisogno di uscire dal ritmo, spesso frenetico, del lavoro quotidiano?
Chi non avverte l’esigenza di quel riposo che rigenera il corpo e lo spirito, e spalanca alla mente altri orizzonti? Alcune religioni monoteiste lo hanno decretato “sacro” e “inviolabile” già nello scorrere delle settimane.

13/08/2018 · Lascia un commento

Rossi de Gasperis: La Messa sul mondo – La Liturgia

Se la vita è Messa vuol dire che ogni Messa è l’ultima perché dopo io non ci sono più, mi sono donato. Questo fa della nostra morte la Messa vera. Nella morte non ci si dona per poi tornare a casa, ci si dona per non esserci più. Ed allora non c’è amore più grande di chi muore per i propri amici.

12/08/2018 · Lascia un commento

Il 9 agosto moriva Edith Stein. Alla fine rimarrà solo il grande amore

Wielek, funzionario olandese, riporta un dialogo in cui «con sicurezza e umilmente» Edith Stein disse: «Il mondo è formato da contrasti… Ma la finale non sarà formata da questi contrasti. Rimarrà solo il grande amore. Come potrebbe essere diversamente?».

08/08/2018 · Lascia un commento

Una rilettura del vangelo di Luca. Elogio della sete

Uno stralcio del libro “Elogio della sete” (Milano, Vita e Pensiero, 2018) di José Tolentino Mendonça, sacerdote, poeta e scrittore portoghese. «Lungo gli anni ho raccolto diverso materiale sulla sete» ma «non avevo un’idea concreta di come impiegarlo. Fino al giorno in cui squillò il mio telefono e all’altro capo del filo mi parlava papa Francesco».

06/08/2018 · Lascia un commento

Le beatitudini nella «Gaudete et exsultate». Sulla strada maestra della gioia

Chiavi di lettura e spunti di riflessione proposte da Herminio Otero accompagnano la speciale edizione in lingua spagnola dell’esortazione apostolica “Gaudete et exsultate” edita e diffusa in Argentina, Colombia, Messico … Continua a leggere

30/07/2018 · Lascia un commento

Dentro la Bellezza (114)

La Via crucis scritta con il pennello e la memoria da Duda Gracz nel 2000 resta tristemente profetica. Doveva essere la rivisitazione del Calvario della Chiesa nel XX secolo e invece si rivela ora profezia di nuovi interminabili calvari. Sì, siamo muti, come chi assiste alla condanna di Cristo.

26/07/2018 · Lascia un commento

Si imparino a memoria i testi che riguardano la Maddalena. Le meditazioni di Carlo Maria Martini

Maria di Magdala, il cui cammino affascina e interroga da secoli credenti e non credenti, emerge più viva che mai dalle meditazioni di Carlo Maria Martini recentemente edite nel volume “Maria Maddalena” che sorprenderà anche i lettori più consueti del cardinale.

24/07/2018 · Lascia un commento

Inquietudine, il sale della fede

«Qualche volta è più corroborante per la vita spirituale leggere l’opera di un ateo intelligente che un libro di teologia cristiana. La lettura continua ed esclusiva di libri spirituali può sostituire tutto un mondo di pura immaginazione alla realtà”

24/07/2018 · Lascia un commento

Dentro la Bellezza (113)

Impressionano gli sguardi persi dei progenitori, essi si coprono la faccia di fronte al manifestarsi del Mistero. Ma Dio li sorprende, e mi commuove la granitica intuizione di Wiligelmo: con la faccia di Cristo, la stessa faccia di Colui che un giorno guarderà l’uomo con occhi divini, il Padre allunga il dito toccando il fianco di Adamo.

20/07/2018 · Lascia un commento

Prediche di Spoleto/7. Carità, il vero volto di Dio

Stralci della riflessione su “La carità” di Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia, che  chiude il ciclo di “Prediche” al Festival dei Due mondi, quest’anno dedicato al tema delle virtù cristiane: «Quando il cristianesimo parla di carità, parla di Dio che in Cristo rivela di amare l’uomo e desidera che l’uomo risponda»

18/07/2018 · Lascia un commento

Prediche di Spoleto/6. D’Ercole: «Senza speranza non si può vivere»

«La speranza – diceva don Giussani – è l’unica stazione in cui il grande treno dell’eterno si ferma un istante». Senza speranza non esiste possibilità di vita. La vita umana fortunatamente è immersa nella speranza.

15/07/2018 · Lascia un commento

Prediche di Spoleto/5. Fontana: «Fede, la virtù per dialogare con Dio»

Secondo Edith Stein, tra l’essere umano e Dio esisterebbe un rapporto empatico che salva la libera dignità dell’uomo e finisce per incontrarsi con la mai interrotta ricerca di Dio di rinnovare la relazione con la persona e con il popolo dei credenti.

13/07/2018 · Lascia un commento

L’esorcista e lo psicologo

Ci vuole coraggio a scrivere di demonio, perfino in ambito cristiano e cattolico: il diavolo è agevolmente entrato nel cassetto di un revisionismo modernista che lo ha spiegato ora come una metafora del Male

11/07/2018 · Lascia un commento

Prediche di Spoleto/4. Semeraro: «Temperanza, la virtù del buon umore»

In relazione alla virtù della temperanza, la tradizione cattolica pone anche quella preziosa del buon umore, capace di mantenere il giusto equilibrio fra la battuta e lo scherzo volgare e scurrile e la freddezza insapore… In fin dei conti l’umorismo è proprio l’arte di conservare la “giusta misura”

10/07/2018 · Lascia un commento

A un “ateo” rispondo…

Lo scorso 8 giugno il quotidiano Avvenire ha pubblicato la lettera di un professore, Pino Enzo Beccaria, nella quale si racconta con coraggio di una vita segnata dal dolore nella quale è sembrato impossibile poter «credere in Dio». Don Francesco Cosentino gli risponde.

08/07/2018 · Lascia un commento

Alla scuola delle beatitudini

Alcuni libretti sono pietre che scuotono e inquietano. Altri, che pure intendono destarci con forza, hanno una funzione terapeutica e aiutano a guarire dalle ferite infette dalle false immagini di … Continua a leggere

08/07/2018 · Lascia un commento

Prediche di Spoleto/3 «La fortezza, una virtù decisiva per vincere ogni paura, anche quella della morte»

La virtù umana della fortezza è vissuta ad ogni livello della società ed è la realtà concreta che ci fa sperare che, prima o poi, proprio grazie ad essa, l’onestà riuscirà a sconfiggere la delinquenza.

07/07/2018 · Lascia un commento

Prediche di Spoleto /1. Prudenza, per cambiare l’umanità

«Gesù ne parla riferendosi all’andare in mezzo ai lupi e ci chiede impegno contro il male, agendo da semplici e da prudenti». L’intervento dell’arcivescovo di Bologna al Festival dei due Mondi

01/07/2018 · Lascia un commento

Dentro la Bellezza (112)

Tra ‘600 e ‘800 il farmacista era un benefattore della società, amico di Cristo, guaritore come lui e, al par di lui, depositario dei misteri celati nella creazione. Nacque così la curiosa iconografia del Cristo apotecario

29/06/2018 · Lascia un commento

La rivincita della fragilità: abitarla significa assumere il volto di Cristo

Un libro di Brunetto Salvarani mette l’accento sulla capacità di costruire relazioni nella Chiesa e nella società a partire dal tema della “debolezza di Dio”

27/06/2018 · Lascia un commento

Il costato trafitto di Gesù, l’icona del XXI secolo

Il cuore ferito «è l’immagine delle fragilità e ferite del nostro tempo. Il cuore aperto di Gesù include e accoglie tutte le ferite fisiche e psichiche, anche le nostre. Prenderle come cosa seria, esporle apertamente, significa prendersene cura e rimarginarle – in maniera umana, carica di comprensione, con una disposizione empatica.

11/06/2018 · Lascia un commento

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 593 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

  • 231.284 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.
Annunci

Categorie