COMBONIANUM – Formazione Permanente

UNO SGUARDO MISSIONARIO SUL MONDO E LA CHIESA Missionari Comboniani – Formazione Permanente – Comboni Missionaries – Ongoing Formation

Archivi categoria: Fede e Spiritualità

XX Domenica del Tempo Ordinario (A) Lectio

Assistiamo ancora una volta al “ritirarsi” di Gesù, come già successo in Mt 12,15 e Mt 14,13. Dopo lo scontro, Gesù Cristo si apparta. Questa volta, però, Matteo mette in evidenza un cambio di scenario: Gesù si dirige verso un territorio fenicio, pagano, “cananeo” appunto come dice il testo, e più precisamente verso le regioni di Tiro e Sidone.

18/08/2017 · Lascia un commento

XX Domenica del Tempo ordinario (A) Commento

La donna delle briciole, una madre straniera, intelligente e indomita, che non si arrende ai silenzi e alle risposte brusche di Gesù, è uno dei personaggi più simpatici del Vangelo. E Gesù, uomo di incontri, esce trasformato dall’incontro con lei.

18/08/2017 · Lascia un commento

Lectio divina sul libro di Giosuè

Ormai Mosè è morto e il Signore si rivolge a colui che ne è l’erede, Giosuè, che si era distinto per lo zelo. Egli era della tribù di Efraim. Scelto da Mosè come aiutante personale, egli guidò alcuni uomini in battaglia contro popolazioni nemiche e partecipò all’esplorazione della terra di Canaan. Accompagnò Mosè sul monte Sinai e imparò da lui la mitezza.

15/08/2017 · Lascia un commento

Assunzione della Beata Vergine Maria

Dove approderà la nostra storia? Verso che cosa siamo incamminati? Quale destino ci attende? Mai come in questo tempo, domande simili affiorano con forza, ancor prima che sulle nostre labbra, … Continua a leggere

14/08/2017 · Lascia un commento

Assunzione della Beata Vergine Maria – Lectio

15 agosto ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA Luca 1, 39-56 L’assunzione di Maria in cielo “in corpo ed anima” avalla la speranza teologica di tutti i comuni credenti che l’uomo … Continua a leggere

14/08/2017 · Lascia un commento

Assunzione della Beata Vergine Maria – Commento

15 Agosto – Assunzione della Vergine Maria Luca 1,39-56 Ci sono giorni – e questo è uno di quelli – in cui, o si cancella il mondo – ma questa … Continua a leggere

14/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (38)

SPEZZATO (7)
Vivere con persone con handicap mentali mi ha reso sempre più conscio di come le nostre ferite siano spesso una parte essenziale del tessuto della nostra vita. La paura del rifiuto dei genitori, la sofferenza di pensare di non potersi sposare, l’angoscia di avere sempre bisogno di aiuto anche nelle cose più “normali”

13/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (37)

SPEZZATO (6)
Così il grande compito diventa quello di consentire alla benedizione di raggiungerci nel nostro “essere spezzati”. Allora, esso verrà gradualmente visto come una apertura verso la piena accettazione di noi stessi come Amati.

12/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (36)

SPEZZATO (5)
La seconda risposta al nostro “essere spezzati” è di porlo sotto la benedizione. Per me porre il nostro “essere spezzati” sotto benedizione è una condizione a priori per favorirlo. Infatti, se è così spaventoso da affrontare è perché lo viviamo sotto la maledizione.

11/08/2017 · Lascia un commento

XIX Domenica Tempo ordinario (A) Lectio

L’altra riva è un termine tecnico col quale l’evangelista indica il lato orientale del lago di Galilea che era terra pagana (Mt 8,18.28; 16,5). L’evangelista scrive che Gesù deve costringere i suoi ad andarsene via. L’uso di questo verbo (solo qui in Matteo) suppone una resistenza da parte dei discepoli.

10/08/2017 · Lascia un commento

XIX Domenica Tempo ordinario (A) Commento

Venire a te, bellissima richiesta. Camminando sulle acque, richiesta infantile di un prodigio fine a se stesso, esibizione di forza che non ha di mira il bene di nessuno. E infatti il miracolo non va a buon fine.

10/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (35)

SPEZZATO (4)
Come possiamo rispondere a questa fragilità? Vorrei suggerire due vie: la prima, favorirla, la seconda, porla sotto la benedizione. Spero che tu sia capace di praticare queste vie nella tua vita. Io ho provato e provo continuamente, a volte con più successo di altri, ma sono convinto che queste due vie indicano la giusta direzione per venir a patti con la nostra fragilità.

10/08/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro del Deuteronomio

Meno conosciuto e meno valorizzato di altri libri sia del Pentateuco (come Genesi ed Esodo) sia dell’Antico Testamento in generale, in ragione della presenza cospicua di leggi (i capitoli da 12 a 26) e la prevalenza della forma esortativa dall’andamento ripetitivo, il Deuteronomio è tuttavia il centro della teologia biblica.

10/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (34)

SPEZZATO (3)
Devo provare adesso ad avvicinarmi un po’ di più a questa nostra esperienza. Come ho appena detto, è una esperienza del tutto personale e nella società in cui tu ed io viviamo, l’”essere spezzati” è generalmente una esperienza intima — è lo spezzarsi del cuore.

09/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (33)

SPEZZATO (2)
Il nostro “essere spezzati” è sempre vissuto e sperimentato come qualcosa di strettamente personale, intimo e unico. Sono profondamente convinto che ogni essere umano soffre come nessun altro essere umano soffre.

08/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (32)

SPEZZATO (1)
E arrivato il momento di parlare del nostro “essere spezzati”. Tu sei un uomo spezzato, io sono un uomo spezzato e tutte le persone che conosciamo direttamente o di riflesso sono persone spezzate. Questo stato è così visibile e tangibile, così concreto e preciso, che spesso è difficile credere che ci sia tanto di diverso da pensare, dire o scrivere al riguardo.

07/08/2017 · Lascia un commento

Paolo VI: Pensiero alla morte

Ma ora, in questo tramonto rivelatore un altro pensiero, oltre quello dell’ultima luce vespertina, presagio dell’eterna aurora, occupa il mio spirito: ed è l’ansia di profittare dell’undicesima ora, la fretta di fare qualche cosa di importante prima che sia troppo tardi. Come riparare le azioni mal fatte, come ricuperare il tempo perduto, come afferrare in quest’ultima possibilità di scelta « l’unum necessarium? », la sola cosa necessaria?

06/08/2017 · Lascia un commento

Anniversario della morte di Paolo VI. La luce della Trasfigurazione

A noi questa festa è cara anche perché ci ricorda il transito al cielo del beato Paolo VI, il cui corpo, che poi onoreremo, è deposto in queste Grotte. In una biografia di Cristina Siccardi è definito «il Papa della luce». Il suo permanente anelito alla luce rimane definitivamente scolpito in quel mirabile Pensiero alla morte …

06/08/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dei Numeri

Il nome Numeri attribuito al testo deriva dal titolo latino della Vulgata, che a sua volta mutuò il termine dalla versione della LXX. Nella tradizione ebraica, il libro è invece denominato abitualmente con l’espressione Be-midbar, o Ba-midbar, “Nel deserto”, che ricorre nella frase iniziale del testo

06/08/2017 · Lascia un commento

L’importanza di una scelta personale. Sulla compatibilità tra meditazione Zen e cristianesimo

Stralci da un articolo che esce sul prossimo numero della «Civiltà cattolica». L’autore, gesuita tedesco, docente di teologia e filosofia, ha vissuto dieci anni in Giappone per imparare le tecniche di meditazione.Anticipiamo stralci da un articolo che esce sul prossimo numero della «Civiltà cattolica». L’autore, gesuita tedesco, docente di teologia e filosofia, ha vissuto dieci anni in Giappone per imparare le tecniche di meditazione.

06/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (31)

BENEDETTO (6) Spero veramente che questi due suggerimenti — preghiera e presenza — possano aiutarti a rivendicare il tuo “essere benedetto” che è uno stato che ti appartiene. Non sottolineerò mai abbastanza l’importanza di fare questa richiesta: non rivendicare il tuo essere benedetto” ti porterà presto nella terra della maledizione

06/08/2017

Newman e il sensus fidelium. La coscienza della Chiesa

Nel 1859 John Henry Newman pubblicò un articolo intitolato «Sulla consultazione dei fedeli in materia di dottrina». Poiché oggi si parla spesso del sensus fidelium, facendo riferimento anche al beato Newman, non pare superfluo presentare brevemente il contenuto di questo saggio.

05/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (30)

BENEDETTO (5)
Il mio secondo suggerimento per sostenere il tuo “essere benedetto”, è quello di coltivare la presenza. Con questo intendo dire di porgere attenzione alle benedizioni che giorno dopo giorno, anno dopo anno, ti arrivano. Il problema della nostra vita moderna è che siamo eccessivamente occupati — alla ricerca di affermazione nei posti sbagliati?

05/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (29)

BENEDETTO (4)
Se la benedizione dice il vero e la maledizione dice il falso su chi tu e io siamo, ci troviamo di fronte ad una domanda molto concreta: come ascoltare e rivendicare la benedizione? Lascia che ti dia due suggerimenti per rivendicare il tuo “essere benedetto”.

04/08/2017 · Lascia un commento

Trasfigurazione del Signore (A) Commento

Il volto alto dell’uomo è comprensibile solo a partire da Gesù. Ogni uomo abita la terra come un’icona di Cristo incompiuta, che viene dipinta progressivamente lungo l’intera esistenza su un fondo d’oro già presente dall’inizio e che è la somiglianza con Dio. Ogni Adamo è una luce custodita in un guscio di fango. Vivere altro non è che la fatica aspra e gioiosa di liberare tutta la luminosità e la bellezza sepolte in noi.

03/08/2017 · Lascia un commento

Trasfigurazione del Signore (A) Lectio

In questa liturgia domenicale dell’anno A collocata in pieno tempo estivo, la chiesa ci fa fare una sosta di “luce” più intensa, quasi che voglia ricordare a ciascuno di noi, il motivo del nostro esistere e morire dato che, conoscendo molto bene la nostra natura umana, quotidianamente ne smarriamo il senso e l’orientamento, in questa domenica infatti celebriamo la festa della Trasfigurazione.

03/08/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro del Levitico

Questo libro, il terzo dell’Antico Testamento, non viene letto spesso dai cristiani, anche se è prezioso da vari punti di vista. Storicamente, ci apre una finestra su molti usi religiosi dell’ebraismo “classico” (quello che terminò nel 70 d.C. con la distruzione del Tempio di Gerusalemme ad opera dei romani)

03/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (28)

BENEDETTO (3) Ti dico tutto questo perché so quanto, sia tu che io, possiamo essere lunatici. Un giorno ci sentiamo grandi e il giorno dopo delle nullità. Un giorno siamo pieni di nuove idee e il giorno dopo ogni cosa ci sembra squallida e noiosa. Un giorno pensiamo di poter sfidare il mondo intero ma il giorno dopo la più piccola richiesta sembra essere troppo per noi.

03/08/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (15)

Siamo alla fine del nostro lungo cammino insieme al popolo dell’Esodo, del pellegrinaggio dentro la storia. E’ stato un viaggio lungo due direttrici contemporaneamente: all’interno del Libro dell’Esodo, prima di tutto, ricostruendo tappe e momenti della liberazione d’Israele dall’Egitto; e poi nella nostra vita quotidiana avendo questo Libro come guida e conforto.

02/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (27)

BENEDETTO (2) Non molto tempo fa, nella mia comunità, ho avuto una autentica esperienza personale del potere di una vera benedizione. Poco tempo prima che ciò accadesse, avevo iniziato una funzione di preghiere in una delle nostre cappelle. Janet, una handicappata della nostra comunità mi disse: «Henri, mi puoi benedire?»

02/08/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (26)

BENEDETTO (1)
Lasciami dire, prima tutto, cosa intendo con la parola “benedire”. In latino benedire è benedicere. La parola “benedizione”, usata in molte chiese significa letteralmente: parlare (dictio) bene (bene) o dire cose buone di qualcuno.

01/08/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (14)

In questo capitolo continua la schermaglia tra Dio e Mosè, cui abbiamo assistito in Es.32, fin dall’inizio (vv.1-6). Essa sembra risolversi solo verso metà (v.12ss), finché, alla fine, Mosè giocherà addirittura al rialzo chiedendo al suo sempre invisibile interlocutore di rinunciare alla propria invisibilità.

31/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (25)

SCELTO (6)
Prima di concludere questi pensieri sull’”essere scelto”, voglio inculcarti l’importanza di questa verità per le nostre relazioni con gli altri. Quando noi esigiamo e pretendiamo di continuo la verità dell’essere scelti, scopriamo presto dentro di noi un profondo desiderio di rivelare agli altri il loro “essere scelti”

31/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (13)

Possiamo da subito ricorrere a due termini per identificare i momenti in cui si divide la vicenda del capitolo che ci accingiamo a meditare:
la ribellione del popolo (32,1-6);
l’intercessione (32,7ss) che nasce dal disinteresse personale, di Mosè per comporre quella lacerazione tra il popolo e Dio che la ribellione ha creato

30/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (24)

SCELTO (5)
Possiamo decidere di essere grati o amari. Possiamo decidere di riconoscere il nostro essere scelti”, oppure possiamo decidere di concentrarci sul lato oscuro. Se persistiamo nel guardare il lato oscuro, alla fine finiremo nell’oscurità. Ogni giorno vedo succedere questo nella nostra comunità.

30/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (23)

SCELTO (4)
Come possiamo prendere contatto con la realtà del nostro “essere scelti”, quando siamo circondati dal rifiuto? Ho appena detto che questo implica una vera lotta spirituale. C’è qualche norma di comportamento in questa lotta? Vorrei tentare di precisare.

29/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (12)

Concludendo: questo capitolo contiene preziose indicazioni di indubbia attualità. Questa sulla progettualità che è appena stata indicata, e quella sulla invisibilità di cui si è parlato all’inizio. Essa pare particolarmente importante in questi tempi di troppo facili visioni e di fede troppo alla ricerca di segni evidenti.

29/07/2017 · Lascia un commento

XVII Domenica Tempo ordinario (A) Commento

Un contadino e un mercante trovano tesori. Accade a uno che, per caso, senza averlo programmato, tra rovi e sassi, su un campo non suo, resta folgorato dalla scoperta e dalla gioia. Accade a uno che invece, da intenditore appassionato e determinato, gira il mondo dietro il suo sogno.

28/07/2017 · Lascia un commento

XVII Domenica Tempo ordinario (A) Lectio

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: 44 «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. 45 Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; 46 trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.

28/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (11)

Con ogni probabilità questa è una delle poche pagine della Bibbia che conosciamo a memoria. Molti di noi, infatti, hanno probabilmente imparato da piccoli I Dieci Comandamenti; ma la lettura diretta del testo ci mostrerà che forse li abbiamo imparati senza conoscerli troppo bene, ridotti come sono stati, dai catechismi, a poco più che un titolo articolo per articolo, e deprivati del loro contesto

28/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (22)

SCELTO (3)
Guardandomi dentro e intorno, sono sommerso da voci oscure che mi dicono: «Tu non sei niente di speciale, sei appena una persona tra milioni di persone; la tua vita è solo una bocca in più da nutrire, i tuoi bisogni sono solo un problema in più da risolvere».

28/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (21)

SCELTO (2)
Tocchiamo qui un grande mistero spirituale: essere scelti non significa che gli altri sono rifiutati. È molto difficile immaginare questo in un mondo competitivo come il nostro. Tutti i miei ricordi di quando sono stato scelto sono legati ai ricordi di altri che non lo sono stati

27/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (10)

Molti studiosi commentano con un “finalmente!” l’arrivo al monte dell’alleanza, che considerano come il picco di tutta la storia. Onestamente è una posizione un po’ semplicistica. Tutto quello che è accaduto lungo la strada fin qui, non è stata solo una preparazione. Il testo ci ha posto di fronte alla duplice realtà della sempre nuova salvezza divina e dell’atteggiamento così frequente in tutti noi di andare per alti e bassi, passando immemori dall’euforia alla disobbedienza.

27/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (20)

SCELTO (1)
Gli occhi dell’amore ti hanno visto come una realtà preziosa, di infinita bellezza e di eterno valore.
Quando l’amore sceglie, sceglie con una perfetta sensibilità per l’unica bellezza di colui che è scelto e sceglie senza che nessun altro si senta escluso.

26/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (19)

DIVENTARE AMATO (4)
Per identificare i movimenti dello Spirito nella nostra vita, ho trovato utile ricorrere a quattro parole: preso, benedetto, spezzato e dato. Queste parole riassumono la mia vita di sacerdote, perché ogni giorno, quando mi riunisco intorno nella mensa con i membri della mia comunità, prendo il pane, lo benedico, lo spezzo e lo do.

25/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (8)

Il nostro racconto si apre con un’indicazione di percorso. Quasi a prevenire obiezioni del tipo “come mai ci hanno messo tanto per un viaggio, in fondo, breve, e non hanno preso la via diretta?” e ad anticipare difficoltà e ribellioni future, ci viene assicurato che Dio ha pensato un itinerario che, di fatto, è un cammino educativo e di maturazione progressiva.

24/07/2017 · Lascia un commento

XVI Domenica Tempo ordinario (A) Commento

Portiamo tutti nel nostro cuore il desiderio recondito di un tempo e di un luogo in cui fiorisca soltanto del buon grano, un tempo e un luogo in cui, finalmente, cessi quella strana mescolanza di bene e di male che è la nostra vita.

23/07/2017 · Lascia un commento

XVI Domenica Tempo ordinario (A) Lectio

[In quel tempo, Gesù] espose loro [alla folla] un’altra parabola, dicendo: 24 «Il regno dei cieli è simile a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. 25 Ma, mentre tutti dormivano, venne il suo nemico, seminò della zizzania in mezzo al grano e se ne andò.

23/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (6)

Sabato della XV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)
Dopo un lungo e accidentato percorso siamo giunti adesso ad una specie di crinale: il testo in oggetto è, infatti, di straordinaria importanza per la comprensione della vita d’Israele, di Cristo e della Chiesa, è un testo che dovremmo, se non proprio conoscere a memoria, avere comunque familiare, almeno per le sue numerose assonanze liturgiche.

22/07/2017 · Lascia un commento

Lectio suo libro dell’Esodo (5)

Venerdì della XV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)
E’ il racconto delle dieci “piaghe” o “flagelli” o “colpi”. Di esse la prima e l’ultima hanno un valore simbolico molto forte, perché il sangue e i primogeniti richiamano il problema della vita e quello del suo permanere nel futuro rispettivamente. In tal modo ci danno una chiave di lettura anche per tutte le altre.

21/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (4)

Mercoledì e Giovedì della XV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)
Siamo giunti ad uno dei più famosi testi non solo della Scrittura ma, forse, della letteratura in generale. Al suo centro sta la rivelazione del nome divino, cui dedicheremo gran parte della nostra attenzione, cercando di vederne alcune implicazioni teologiche. In ogni caso il testo merita di essere letto con attenzione in ogni dettaglio, anche se non potremo soffermarci su tutto.

19/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (3)

Martedì della XV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)
Il secondo capitolo dell’Esodo si presenta ricco di temi che troveranno più avanti, nel corso del libro, giustificazione e sviluppo. Cercheremo perciò di coglierne il maggior numero possibile, pur senza approfondirli, perché li incontreremo di nuovo e sarà quello il momento in cui ne vedremo le sfaccettature.Il secondo capitolo dell’Esodo si presenta ricco di temi che troveranno più avanti, nel corso del libro, giustificazione e sviluppo. Cercheremo perciò di coglierne il maggior numero possibile, pur senza approfondirli, perché li incontreremo di nuovo e sarà quello il momento in cui ne vedremo le sfaccettature.

18/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (18)

DIVENTARE AMATO (3)
Il mio compito adesso è quello di scrivere del processo per cui si diventa gli Amati e di come può essere determinato con precisione nella nostra vita di tutti i giorni. Ciò che tenterò di descrivere sono i movimenti dello Spirito, come si collocano dentro di noi e intorno a noi.

18/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (17)

DIVENTARE AMATO (2)
Se è vero che non siamo solamente gli Amati, ma dobbiamo anche diventare gli Amati; se è vero che non solo siamo i figli di Dio, ma dobbiamo anche diventare i figli di Dio; se è vero che non solo siamo fratelli e sorelle, ma dobbiamo diventare fratelli e sorelle se tutto questo è vero, come possiamo allora, afferrare appieno questo processo del divenire?

17/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (2)

Lunedì della XV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)
Già da questo primo capitolo abbiamo le principali chiavi di lettura per il libro dell’Esodo. Vediamole, oltre ad alcuni dettagli. Il capitolo ( e quindi il libro) si apre con una cesura sintattica, rispetto alla narrazione della storia dei patriarchi, Abramo, Isacco e Giacobbe, che occupano il libro della Genesi dal capitolo 12 in avanti. Abbiamo quindi virtualmente chiuso un volume e ne stiamo aprendo uno nuovo

17/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (16)

DIVENTARE AMATO (1) Incarnare la Verità.
Caro amico, essere l’Amato è l’origine e il compimento della vita dello Spirito. Dico questo perché, appena cogliamo un barlume di questa verità, ci mettiamo in cammino alla ricerca della pienezza di tale verità e non abbiamo requie finché non riusciamo a trovarla.

16/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (15)

ESSERE AMATO. (4)
Tu ed io non dobbiamo uccidere noi stessi. Noi siamo gli Amati. Siamo intimamente amati, assai prima che i nostri genitori, insegnanti, coniugi, figli e amici ci abbiano amati, o offesi. Questa è la verità della nostra vita. Questa è la verità che voglio che tu pretenda per te stesso. Questa è la verità enunciata dalla voce che dice: «Tu sei il mio Amato».

15/07/2017 · Lascia un commento

XV Domenica Tempo ordinario (A) Lectio

Matteo pone alla nostra attenzione un insegnamento di Gesù composto da sette parabole, numero che ricorda le sette domande del “Padre nostro” e i sette lamenti funebri contro i farisei.

14/07/2017 · Lascia un commento

XV Domenica Tempo ordinario (A) Commento

Gesù osserva un seminatore e intuisce qualcosa di Dio. Il seminatore uscì a seminare. Non ‘un’, ma ‘il’ seminatore, Colui che con il seminare si identifica, perché altro non fa che immettere nel cuore e nel cosmo germi di vita. Uno dei più bei nomi di Dio: non il mietitore che fa i conti con le nostre povere messi, ma il seminatore, il Dio degli inizi, che dà avvio, che è la primavera del mondo, fontana di vita.

14/07/2017 · Lascia un commento

Un grano di sale, da Henri Nouwen (14)

ESSERE AMATO. (3) Espongo questo in modo così diretto e semplice perché, sebbene l’esperienza di essere l’Amato non sia stata mai completamente assente dalla mia vita, non ho mai rivendicato che ne fosse la verità centrale. Continuavo a girarvi intorno, più o meno alla larga, alla costante ricerca di qualcuno o di qualcosa che mi convincesse del mio stato di “essere amato”.

14/07/2017 · Lascia un commento

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.347 follower

Follow COMBONIANUM – Formazione Permanente on WordPress.com
agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

  • 135,031 visite

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Tag

Aborto Advent Advento Africa Afrique Alegria Ambiente America Amor Amore Amoris laetitia Anthony Bloom Arabia Saudita Arte Arte cristiana Arte sacra Asia Bibi Ateismo Avent Avvento Bellezza Benedetto XVI Bibbia Bible Biblia Boko Haram Book of Genesis Bruno Forte Capitalismo Cardinal Newman Carême Chiamate in attesa Chiesa China Chrétiens persécutés Church Cibo Cina Cinema Confessione Contemplazione Cristianesimo Cristiani perseguitati Cristianos perseguidos Cristãos perseguidos Cuaresma Cuba Cultura Curia romana Daesh Dialogo Dialogo Interreligioso Dialogue Dio Diritti umani Domenica del Tempo ordinario (A) Domenica del Tempo Ordinario (C) Domenica Tempo ordinario (C) Donna Ecologia Economia Ecumenismo Enciclica Enzo Bianchi Epifania Estados Unidos Eucaristia Europa Evangelizzazione Fame Famiglia Famille Family Família Fede Fondamentalismo France Gabrielle Bossis Gender Genesi Gianfranco Ravasi Giovani Giovedì Santo Giubileo Gregory of Narek Guerra Guglielmo di Saint-Thierry Gênesis Henri Nouwen Iglesia India Iraq ISIS Islam Jacob José Tolentino Mendonça Kenya La bisaccia del mendicante La Cuaresma con Maurice Zundel La Madonna nell’arte La preghiera giorno dopo giorno Laudato si' Le Carême avec Maurice Zundel Lectio Lectio della Domenica - A Lectio Divina Lent LENT with Gregory of Narek Le prediche di Spoleto Libia Libro del Génesis Libro dell'esodo Libro della Genesi Litany of Loreto Litany of Mary Livre de la Genèse Livro do Gênesis Madonna Magnificat Maria Martin Lutero martiri Matrimonio Maurice Zundel Medio Oriente Migranti Misericordia Mission Missione Morte México Natale Navidad Nigeria Noël October Oração Pace Padre nostro Padri del Deserto Paix Pakistan Papa Francesco Papa Francisco Pape François Paraguay Paul VI Paz Pedofilia Perdono Persecuted Christians Persecution of Christians Persecuzione anti-cristiani Persecuzione dei cristiani Pittura Pobres Pobreza Politica Pope Francis Poveri Povertà Prayers Preghiera Profughi Quaresima Quaresima con i Padri del Deserto Quaresma Quaresma com Henri Nouwen Raniero Cantalamessa Rifugiati Rosary Sacramento della Misericordia Santità Scienza Sconfinamenti della Missione Settimana del Tempo Ordinario Silvano Fausti Simone Weil Sinodo Siria Solidarietà Spiritualità Stati Uniti Sud Sudan Synod Terrorismo Terrorismo islamico Testimoni Testimonianza Thomas Merton Tolentino Mendonça Turchia Uganda Vatican Vaticano Venerdì Santo Viaggio apostolico Violenza Virgin Mary Von Balthasar