COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Archivi categoria: Giustizia e Pace

Settore minerario | Istruzioni per sfruttare un continente

Tanti i casi di Paesi ricchi di risorse minerarie che vedono volare via i potenziali benefici per le casse dello Stato e per il benessere delle popolazioni cui avrebbero diritto.

11/03/2020 · Lascia un commento

Africa, il soft-power delle madri

L’incredibile storia di Hauwa Ibrahim, la ragazzina coraggiosa di Hinna, Nigeria del nord, divenuta prima avvocatessa e poi docente ad Harvard di “Women, Justice and Sharia”. Premio Sakharov per la pace 2005 è universalmente nota per la sua instancabile lotta per l’emancipazione femminile.

08/03/2020 · Lascia un commento

La WhatsApp Girl del Togo

Farida Nabourema è un’attivista digitale. Sfrutta le potenzialità dei social media per combattere l’oppressione, denunciare i soprusi, promuovere la democrazia. A rischio della propria vita

21/02/2020 · Lascia un commento

20 febbraio: Giornata Mondiale della Giustizia Sociale

La giustizia sociale è un principio di fondo per la prosperità e la coesistenza pacifica interna e tra paesi. Sosteniamo i principi della giustizia sociale quando promuoviamo l’uguaglianza di genere, i diritti delle popolazioni indigene e dei migranti…

18/02/2020 · Lascia un commento

Una luce contro la tratta

Oggi “memoria liturgica di santa Giuseppina Bakhita, la Suora sudanese che da bambina fece la drammatica esperienza di essere vittima della tratta, le Unioni delle Superiore e dei Superiori Generali degli Istituti religiosi hanno promosso la Giornata di preghiera e riflessione contro la tratta di persone” (Papa Francesco)

08/02/2020 · Lascia un commento

Messaggio per la Giornata della pace 2020: La Pace come cammino di Speranza

La pace è un bene prezioso, oggetto della nostra speranza, al quale aspira tutta l’umanità…  In questo modo, la speranza è la virtù che ci mette in cammino, ci dà le ali per andare avanti, perfino quando gli ostacoli sembrano insormontabili.

30/12/2019 · Lascia un commento

Chiese chiuse e porti aperti

È Natale, nei vicoli di Genova. La Genova del Ponte crollato e da ricostruire. C’è comunque aria di festa, nelle strade dell’angiporto. Ma la chiesa nascosta nei “carruggi”, quella a cui si rivolgono i poveri e gli immigrati, nella celebrazione più importante dell’anno rimarrà sbarrata. Per ordine del sacerdote.

29/12/2019 · Lascia un commento

Cobalto, multinazionali alla sbarra

Apple, Google, Tesla e Microsoft potrebbero essere chiamate a rispondere davanti a un tribunale statunitense dei decessi e delle lesioni subite da minatori nella Rd Congo.

19/12/2019 · Lascia un commento

Aspettando la vera rivoluzione

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza”. È questo il senso e la sostanza della Giornata mondiale dei diritti umani che si tiene in tutto il mondo il 10 dicembre.

10/12/2019 · Lascia un commento

Per porre fine alle disuguaglianze

Thomas Piketty è un rinomato economista dei nostri tempi. Di origine francese, si è specializzato nello studio della disuguaglianza economica e dei suoi rapporti con il capitalismo. Piketty è una delle poche voci che, con studi e ricerche rigorose, ha sottolineato l’effetto dannoso di certe pratiche economiche…

03/12/2019 · Lascia un commento

Giornata Mondiale dei Poveri 2019

«La speranza dei poveri non sarà mai delusa» (Sal 9,19). Le parole del Salmo manifestano una incredibile attualità. Esprimono una verità profonda che la fede riesce a imprimere soprattutto nel cuore dei più poveri: restituire la speranza perduta dinanzi alle ingiustizie, sofferenze e precarietà della vita.

08/11/2019 · Lascia un commento

L’annus horribilis per i migranti e le fake news sul fenomeno migratorio

Presentazioni in tutta Italia per la ventinovesima edizione del Dossier statistico immigrazione, realizzato dal Centro studi Idos con il Centro studi e Rivista Confronti. Numeri che svelano molte fake news sul fenomeno migratorio, a partire da un'”invasione” che non c’è mai stata…

24/10/2019 · Lascia un commento

Senza acqua potabile 210 milioni di bambini. I dati drammatici dell’Unicef relativi alle aree di conflitto o con gravi instabilità politiche

Ogni bambino ha diritto all’acqua e ai servizi igienico-sanitari. Eppure, ogni giorno, centinaia di milioni di bambini ne fanno a meno.

31/08/2019 · 1 Commento

È una storia che si ripete in tutta la sua crudeltà quella della schiavitù in Africa

È una storia che si ripete in tutta la sua crudeltà quella della schiavitù in Africa. Ma le porte del non ritorno oggi non si affacciano più sull’Oceano Atlantico e le carovane non si dirigono verso quello Indiano. Sono nuove, più sofisticate — ma non troppo — le moderne forme di schiavitù in Africa.

13/08/2019 · Lascia un commento

Giornata dei Popoli Indigeni: un’edizione dedicata alle lingue

Istituita dalle Nazioni Unite nel 1994, la Giornata Internazionale dei popoli indigeni ci ricorda una ricchezza culturale a rischio: quella di 370 milioni di persone sparse in 90 Paesi. Questa edizione è dedicata alle loro lingue, circa 7000.

10/08/2019 · Lascia un commento

Il viaggio dell’ingiustizia: nell’agosto di 400 anni fa lo sbarco dei primi schiavi africani in Virginia

Nell’agosto del 2019 ricorre il 400° anniversario dell’arrivo dei primi schiavi africani in quelle colonie inglesi che oggi sono note come Stati Uniti d’America: era il 1619.

03/08/2019 · Lascia un commento

Chiesa in Amazzonia e sviluppo umano integrale: impegno profetico per la dignità umana

In risposta a un modello dominante di società che produce esclusione e disuguaglianza, e un modello economico che uccide gli uomini e le donne più vulnerabili e distrugge la casa comune, la missione della Chiesa include infatti un impegno profetico per la dignità di tutti gli esseri umani, la giustizia, la pace e l’integrità del creato.

31/07/2019 · Lascia un commento

Eritrea: don Zerai (Habeshia) smonta 4 fake news sulla nazionalizzazione delle cliniche cattoliche

In merito alla recente nazionalizzazione delle cliniche cattoliche in Eritrea, don Mussie Zerai, presidente dell’agenzia Habeshia, smonta “alcuni commenti e dichiarazioni palesemente erronei e fuorvianti” per “chi ha interesse a conoscere la verità dei fatti”.

30/07/2019 · Lascia un commento

Lettera aperta a Mattarella e Conte: Noi claustrali, sorelle d’Italia e dei migranti, osiamo supplicarvi: tutelate la vita dei migranti!

Desideriamo metterci accanto a tutti i poveri del nostro Paese e, ora più che mai, a quanti giungono in Italia e si vedono rifiutare ciò che è diritto di ogni uomo e ogni donna sulla terra: pace e dignità.

15/07/2019 · Lascia un commento

Land grabbing, il furto delle terre

Si tratta di investimenti che non sono in sé negativi, perché sono capitali che entrano in Paesi a basso reddito, possono favorire l’occupazione, le esportazioni, trasferire conoscenze, ma il problema – come racconta Edward Loure (un attivista masai) – è che «questi uomini avviano delle operazioni economiche che non ci danno da mangiare»

13/07/2019 · Lascia un commento

La necessità della disobbedienza civile, da don Milani a don Konrad a Carola

I gesti di Konrad, Carola (e Francesco) hanno sortito un risultato concreto per famiglie, minori e migranti in difficoltà, ma, soprattutto, hanno coraggiosamente rilanciato il dibattito (e anche le polemiche) sul valore e la legittimità, oggi, della disobbedienza civile.

08/07/2019 · Lascia un commento

Il silenzio assordante di Aylan e Valeria

Carola Rackete, la capitana della Sea Watch che ha sfidato Salvini Passaporto tedesco, 31 anni, 5 lingue sul curriculum. I sovranisti di lei dicono che è una figlia di papà, … Continua a leggere

29/06/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Giovanni – Fausti (capitoli 10-12)

A noi oggi non piace l’immagine dell’“uomo pecora” che segua un pastore. A differenza dell’animale, programmato dall’istinto, l’uomo è libero. Non necessitato dai propri bisogni, è mosso dal desiderio di ciò che ritiene essere meglio per lui. Di sua natura l’uomo è cultura, aperto a un cammino e un progresso sempre maggiori.

13/05/2019 · Lascia un commento

Amazzonia: donna waorani ottiene storica sentenza contro il governo ecuadoregno a difesa della terra nativa

Ecuador. Gli indios Waorani salvano dal petrolio 200mila ettari di Amazzonia.
Una storica sentenza ha riconosciuto il diritto dei nativi ad essere consultati in modo adeguato sullo sfruttamento nei loro territori

06/05/2019 · Lascia un commento

La libertà religiosa per il bene di tutti

Documento della Commissione teologica internazionale sulla libertà religiosa Breve introduzione all’ultimo documento della Commissione teologica internazionale sulla libertà religiosa. Il testo merita una lettura attenta e la generazione di un … Continua a leggere

01/05/2019 · Lascia un commento

Donne dimenticate

Oggigiorno si tende a semplificare tutto e si pensa che basti un giorno per celebrare la donna. L’otto marzo, però, non è una festa per tutte le donne. Basti pensare a quante bambine vengono costrette a sposarsi in tenera età, quante sono sottoposte alle mutilazioni genitali, mentre altre vengono trascinate con l’inganno lontano da casa e costrette a prostituirsi.

08/03/2019 · Lascia un commento

Rapporto Oxfam. Si aggravano le diseguaglianze, nel mondo i ricchi sempre più ricchi

Come ogni anno, alla vigilia del “conclave” finanziario di Davos, in Svizzera, che riunisce dal 22 gennaio l’Olimpo del business mondiale, arrivano i numeri dell’ong britannica Oxfam, una delle più autorevoli, a squarciare il velo su quello che tutti sanno ma che spesso si tace: le fratture nella distribuzione del reddito fra ricchi e poveri.

21/01/2019 · 1 Commento

Dove va a finire il sogno nordamericano

Un quarto delle persone detenute nelle prigioni di tutto il mondo si “trovano” nelle carceri nordamericane: circa 2,2 milioni di persone. I governi federale e nazionali spendono ogni anno circa un quarto di trilione di dollari su ciò che il sito Web del senatore Cory Booker chiama “un sistema di giustizia arretrato e criminale” .

02/01/2019 · Lascia un commento

Card. Parolin: La Chiesa e i diritti umani

“A settant’anni di distanza, duole rilevare come molti diritti fondamentali siano ancor oggi violati. Primo fra tutti quello alla vita, alla libertà e alla inviolabilità di ogni persona umana. Non sono solo la guerra o la violenza che li ledono. Nel nostro tempo ci sono forme più sottili” (Papa Francesco)

11/12/2018 · 1 Commento

Caritas: il mondo è in guerra, 378 i “conflitti dimenticati” registrati lo scorso anno

Presentato il VI Rapporto dell’organismo: giro d’affari di 1700 miliardi di dollari per la produzione di armi: Usa in testa, crescono Cina e Arabia Saudita. Paolo Beccegato: «Si combatte convinti di vincere perché si è più armati dell’avversario»

11/12/2018 · Lascia un commento

Le religiose unite contro la schiavitù in Africa

Talitha Kum, la rete di consacrate contro il traffico di esseri umani, diventa “più africana” e cambia approccio per contrastare un terribile fenomeno che coinvolge sempre più bambini. La testimonianza della coordinatrice Suor Gabriella Bottan

08/12/2018 · Lascia un commento

Rapporto 2018 sulla libertà religiosa nel mondo. Dall’India la peggior sorpresa

Un cristiano su sette vive oggi in un paese classificato di “persecuzione”. Il guaio è che tutte queste sofferenze delle comunità di fede sono largamente trascurate dai governi e dai media occidentali, ove “la libertà religiosa scivola in basso nelle classifiche dei diritti umani, eclissata da questioni come gender, sessualità e razza”.

25/11/2018 · Lascia un commento

Oltre 500 ore consecutive di culto per non far espellere una famiglia migrante

In Olanda la legge vieta di interrompere una funzione religiosa: per questo centinaia di pastori da oltre tre settimane si alternano per evitare il rimpatrio di una famiglia ospitata in chiesa.

21/11/2018 · Lascia un commento

Africa. Ogni anno vengono uccise 45.000 persone. Il traffico illegale di armi devasta l’Africa

«In Africa registriamo complessivamente 140.000 morti e omicidi dovuti ai conflitti armati ogni anno, tra cui 45.000 — che equivale a un terzo — sono morti violente, causate dall’utilizzo illecito di armi da fuoco»

13/11/2018 · Lascia un commento

L’allarme lanciato dalla Fao. Sprecata nel mondo oltre la metà della frutta e della verdura

Ogni anno più della metà della frutta e degli ortaggi prodotti sul pianeta viene sprecata e oltre il venticinque per cento della carne macellata, l’equivalente di settantacinque milioni di bovini, non viene consumato.

12/11/2018 · 1 Commento

Oltre due milioni di assetati

Oltre due milioni di persone non hanno accesso sicuro all’acqua. Di esse, 844 mila non dispongono neanche di basilari servizi relativi all’acqua potabile; 263 mila sono costrette a compiere viaggi giornalieri anche di 30 minuti per attingerla lontano dalle abitazioni; e 159 mila bevono acqua da fonti non sicure, come fiumi o laghi.

10/11/2018 · Lascia un commento

Il conservazionismo che ferisce l’Africa

Ciò che ieri era una controversa interpretazione dell’espressione kiplyingiana “il fardello dell’uomo bianco”, oggi è una discutibile forma di conservazionismo che, in troppi casi, non tiene conto di un fattore fondamentale: la preservazione dei popoli ancestrali delle terre che si vuole proteggere.

09/11/2018 · Lascia un commento

La nonviolenza e una pace giusta

Come cristiani impegnati per un mondo più giusto e pacifico, siamo chiamati a prendere una chiara posizione in favore della nonviolenza creativa e attiva e contro tutte le forme di violenza.

02/11/2018 · Lascia un commento

Sfide per una missione dalle continue accelerazioni storiche e trasformazioni cosmiche

Nel corso della storia sono avvenute molte “trasformazioni epocali”, quali le trasformazioni socio-politiche ovvero quelle governative, le trasformazioni culturali e quelle economiche. Ognuna di esse, richiede particolare attenzione.

12/10/2018 · Lascia un commento

Quale teologia per un nuovo paradigma di missione

A partire dalla svolta del Concilio Vaticano II, la riflessione teologica e missiologica ha posto l’attenzione su un dato fondamentale: il ripensamento della missione e dell’immaginario missionario in dialogo con la complessa realtà del mondo d’oggi. Ciò in virtù della rinnovata coscienza del rapporto chiesa, mondo, regno di Dio.

05/10/2018 · Lascia un commento

“Siate il cambiamento che volete vedere nel mondo”

“i valori di Giustizia, Pace e Integrità del Creato diventino sempre più l’asse portante, trasversale e integrato di ogni scelta, spiritualità, riflessione, governo e azione pastorale missionaria”.

23/09/2018 · Lascia un commento

L’Africa paga la nostra aria pulita

Nel mondo ricco i governi impongono limiti nelle emissioni delle automobili. Ora si punta su auto elettriche e ibride. Nel mondo povero è partita la nuova corsa dell’oro, legata alla … Continua a leggere

30/07/2018 · Lascia un commento

Grün: La paura dell’altro

Evagrio Pontico chiama gli stranieri «unguento degli occhi di Dio»: «Chi si prende cura di loro, raggiungerà presto la luce». Questa bella citazione patristica di Grün illustra il tono positivo e pacificante delle pagine del settantatreenne barbuto monaco e terapeuta tedesco.

20/07/2018 · Lascia un commento

Palermo. Il vescovo Lorefice: «Siamo noi i predoni dell’Africa»

“Cari Amici, siamo noi i predoni dell’Africa! Siamo noi i ladri che, affamando e distruggendo la vita di milioni di poveri, li costringiamo a partire per non morire: bambini senza genitori, padri e madri senza figli. Un esodo epocale si abbatte sull’Europa…”

17/07/2018 · 1 Commento

ONU: Cibo sempre più caro per i paesi poveri

È sempre più alto il costo delle importazioni alimentari per i paesi più poveri. Lo denuncia il nuovo rapporto Food Outlook della Fao, precisando che le spese sostenute sono quasi quintuplicate dal 2000 a oggi e che sono destinate ancora a crescere del tre per cento quest’anno a causa dei prezzi di pesce, cereali e commodities.

16/07/2018 · Lascia un commento

USA: Algunos niños migrantes no reconocen a sus padres: las secuelas de la separación

“No me reconoció”, dijo Mirce Alba López, de 31 años, sobre Éderson, su hijo de 3. “Mi alegría se volvió tristeza”. Sucedió lo mismo con Milka Pablo, de 35, y Darly, de 3. La niña gritó e intentó liberarse del abrazo de su madre.

16/07/2018 · Lascia un commento

Dalla parte dei Rifugiati

ALTRE AFRICHE di Davide Maggiore Negli anni, l’ha vista prendere tante forme: quella delle leggi razziali, degli slogan da comizio, delle semplificazioni di stampa. Ma se gli si chiede di … Continua a leggere

14/07/2018 · Lascia un commento

Due ruote di contraddizioni

ALTRE AFRICHE di Davide Maggiore Il nome, non lo cita nessuna fonte. Tutto quello che si sa – o si crede di sapere – è che era un soldato italiano. … Continua a leggere

10/07/2018 · Lascia un commento

FP.it 7/2018 L’altro bussa alla nostra porta. Un segno dei tempi?

Questi flussi migratori ci gridano un disordine del mondo … Questo disordine violento e ingiusto ci dice che stiamo vivendo un tempo rivelatore. Possiamo dunque confermare che questa grande migrazione è un luogo teologico: basta questo per affermare che è anche un “segno del Tempo”?

04/07/2018 · Lascia un commento

  • 404.683 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 831 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie