COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Archivi categoria: Lectio Divina

Vangelo di MATTEO – cap. 10-12 – Fausti (4)

Gesù chiama a sé operai, che continueranno a fare e a dire quanto lui, prima di loro, ha fatto e detto. Nasce la Chiesa, che ha nei Dodici la radice che li unisce alla terra promessa, a Cristo. Essa è apostolica non solo perché fondata sugli apostoli, ma perché fatta di apostoli, di figli inviati ai fratelli.

06/07/2020 · Lascia un commento

Lectio su Osea 6,1-6

Leggere e meditare Osea può fare riscoprire l’amore incredibile di Dio. Un amore che sceglie ancora e sempre la sua sposa, nonostante le sue infedeltà, le sue miserie, le sue povertà.

06/07/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Profeta OSEA

Osea è testimone di un esilio mentre ancora abita nella terra. Situazione paradossale, eppure è una situazione che si riproporrà nella storia della salvezza con altre caratteristiche, con altre testimonianze, altri linguaggi.

06/07/2020 · 1 Commento

La profezia di Osea

Lungo l’Antico Testamento ricorre sovente l’espressione: “Io sono il Signore Dio tuo, forte e geloso”. Dio è fuoco divoratore che consuma chi si allontana da lui, e una volta che Israele è stato scelto non rimangono a quest’ultimo se due scelte: o essere l’oggetto del favore e della protezione di Dio, o rischiare di vedersi consumato e distrutto da lui.

06/07/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di MATTEO (Cap. 8-9) Fausti (3)

I cc 8-9 costituiscono una “treccia” di vari filoni. Dei due principali il primo racconta la storia di Gesù, che fa il bene e riceve il male; il secondo è quello della fede e della mancanza di fede in lui. Lo stile del racconto di Matteo, rispetto agli altri sinottici, è più sobrio ed essenziale, con l’intento di evidenziare gli aspetti teologici.

30/06/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di MATTEO (Cap. 5-7) Fausti (2)

“Beati”, dice Gesù di quelli che noi consideriamo infelici. Per noi è beato il ricco, il potente e l’onorato: vale chi ha, può e conta. Per Gesù è beato il povero, l’umile e il disprezzato: vale chi non ha, non può e non conta. È un capovolgimento radicale di valori, senza possibilità di fraintendimento: o ci sbagliamo noi, o si sbaglia lui!

29/06/2020 · Lascia un commento

Vangelo di MATTEO – Cap. 1-4 – Fausti (1)

La Sacra Scrittura è come uno spartito, la cui musica esiste solo dove e come è eseguita. Chi cerca di leggerla, interpretarla e attualizzarla, ne è letto, interpretato e attualizzato. Infatti la parola di Dio è viva ed efficace, scruta i sentimenti e i pensieri del cuore, e tutto è nudo e scoperto agli occhi suoi (Eb 4,12s)

29/06/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Profeta AMOS

Il profeta biblico è un credente, appartenente al popolo di Dio, che proclama la verità del Signore entro un contesto determinato, a lui contemporaneo (Dt 18,9-22): quanto egli dice è la stessa verità divina, fatta parola, in una storia concreta.

29/06/2020 · Lascia un commento

Il ciclo di Elia

Il profeta Elia è il protagonista della storia che inizia in 1 Re 17 e si conclude in 2 Re 2. Egli svolge il suo ministero nel regno del Nord, nel IX secolo a.C. In tale regno, dopo la divisione dei due regni con Roboamo e Geroboamo, si viene a creare una situazione di contaminazione con i culti pagani

08/06/2020 · Lascia un commento

Primo e Secondo Libro dei RE – Introduzione

Il Primo e il Secondo libro dei Re originariamente formavano un unico libro. Essi fanno parte dei Libri storici per il canone cristiano e dei cosiddetti “profeti anteriori” per il canone ebraico.

08/06/2020 · Lascia un commento

Lectio sulla Seconda Lettera a Timoteo – Stancari (2)

La 2° Lettera a Timoteo mette insieme, in maniera davvero affascinante, quella capacità di comunicare, con le forme dell’intimità personale più accese, più intense, di colui che, giunto al termine del proprio cammino, si presenta per quello che è e consegna quello che è stato il percorso della sua vita.

08/06/2020 · Lascia un commento

Vangelo di MARCO (cap. 11-12) – Stancari (9)

Siamo alle prese con la seconda parte della grande catechesi di Marco. Gesù per la prima volta (alla fine del cap.VIII) ha annunciato la sua passione e la sua morte. Si è reso conto ormai di andare incontro a un rifiuto irrimediabile. E’ proprio dai discepoli che il maestro è rifiutato

01/06/2020 · Lascia un commento

Lectio sulla Seconda Lettera a Timoteo – Stancari (1)

Paolo si è fatto anziano e approfitta della collaborazione di qualche suo compagno che non è soltanto uno scrivano, ma interviene anche in maniera energica nella redazione del testo. Ci siamo resi conto di aver a che fare con una serie di riflessioni che raccolgono la testimonianza matura di Paolo

01/06/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Giovanni – Fausti (capitoli 16-17)

Riprende il tema centrale dell’ultima cena: il suo andarsene non è fallimento, ma compimento della sua opera. Infatti è per lui il ritorno al Padre e per noi il dono del suo Spirito. Così inizia la nuova presenza: se prima era “con” noi, ora è “in” noi con il Consolatore.

25/05/2020 · Lascia un commento

Atti degli Apostoli (cap. 18-21) Stancari (9)

Paolo è impegnato oramai nei suoi grandi viaggi missionari. Siamo al suo terzo grande viaggio missionario. Ogni viaggio ha la sua particolare fisionomia pastorale, ogni viaggio diventa occasione di crescita nella contemplazione dell’evangelo, ogni viaggio diventa momento di rivelazione…

25/05/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Giovanni – Fausti (capitoli 13-15)

Nei cc. 13-17 il Signore lascia ai discepoli il suo testamento. Si tratta di dialoghi e monologhi che spiegano il senso della sua morte, principio di vita nuova per tutti. Il tema di fondo è il suo “andarsene”. Non è un congedarsi per una lunga assenza, ma l’inizio di una nuova presenza.

18/05/2020 · Lascia un commento

Atti degli Apostoli (cap. 16-18) Stancari (8)

Siamo al secondo grande viaggio missionario. Le pagine con le quali dobbiamo fare i conti: 15,36-18,22.
Notate l’avvio di questa nuova tappa nella grande narrazione lucana: «Dopo alcuni giorni Paolo disse a Barnaba: Ritorniamo a far visita ai fratelli …

18/05/2020 · Lascia un commento

Atti degli Apostoli (cap. 13-15) Stancari (7)

«La parola di Dio si diffondeva per tutta la regione». E’ la parola di Dio che si diffonde, corre, avanza, scatta, è la parola di Dio che penetra, chiama, tocca, è la parola di Dio che ferisce, scandaglia, rimbomba nel cuore degli uomini, è la parola di Dio che si diffonde per tutta la regione.

18/05/2020 · Lascia un commento

Atti degli Apostoli (cap. 9-12) Stancari (6)

Tutto fa capo ai due personaggi Pietro e Paolo, in comunione, inseparabili, interdipendenti eppure così ben configurati nella loro personalità da apparirci se non alternativi, in tensione tra di loro, una tensione straordinariamente benefica.

18/05/2020 · 1 Commento

Atti degli Apostoli (cap. 9) Stancari (5)

La cosiddetta conversione di Saulo sulla strada di Damasco non è un’improvvisa illuminazione, semmai è un improvviso accecamento. Saulo si converte nel momento in cui non ci vede più, nel momento in cui si accorge che la sua costruzione teologica frana. E Saulo non ha ancora un linguaggio adatto per spiegare quello che sta succedendo.

11/05/2020 · Lascia un commento

Atti degli Apostoli (cap. 8) Stancari (4)

Leggiamo ora un testo che ha il valore di un intermezzo. Con il cap. 9 rientra in scena Saulo, il grande personaggio che poi diventerà protagonista di primo piano nella vicenda narrata da Luca successivamente. Nel cap. 8 la scena narrativa è occupata dalla presenza di un personaggio minore, Filippo, un altro dei sette, dopo Stefano.

11/05/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Giovanni – Fausti (capitolo 6)

Tutto il c. 6 è un gioco di equivoci sul pane, come prima con Nicodemo sul “nascere” e con la samaritana sull’“acqua”. L’equivoco nasce da un doppio senso: una parola ha un significato comune, ma anche un altro più importante da scoprire, di cui il primo è segno. La lettura simbolica della realtà fa la differenza tra l’uomo e l’animale.

26/04/2020 · Lascia un commento

Atti degli Apostoli (cap. 6-7) Stancari (3)

Stefano è caratterizzato come l’uomo della pienezza: Stefano pieno di grazia e di fortezza. E’ identificato non solo per la lingua che parla, ma per la spiritualità che ha acquisito, per le esperienze vissute, per la sua provenienza, per tutto un mondo che gli sta attorno e che gli sta nell’animo…

26/04/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Giovanni – cap. 3

Il cap. 3 di Giovanni, composito e con sviluppi a sorpresa, è un progressivo venire alla luce, un uscire dalla notte al giorno, dalla legge al vangelo, dalla condizione servile alla libertà di figli. Sono numerose le allusioni battesimali (credere, essere generati dall’alto, dall’acqua e dallo spirito, dalla morte di Cristo, diventare figli, avere vita eterna, ecc.).

20/04/2020 · Lascia un commento

Atti degli Apostoli (cap. 3-5) Stancari (2)

Nel corso di questi primi 5 capitoli compaiono 3 testi che sono spesso definiti “sommari”. Essi descrivono la realtà della prima comunità dei discepoli. Sono pochi versetti, ma molto densi e misteriosi e, a loro modo, preoccupanti. Abbiamo l’impressione che il nostro evangelista stia dipingendo per noi una icona.

20/04/2020 · Lascia un commento

Atti degli Apostoli (cap. 1) Stancari (1)

Si tratta di uno tra i grandi testi neotestamentari, a cui sempre il popolo cristiano ha fatto riferimento, nei tempi in cui si è imposta la necessità di una riforma della vita cristiana e della missione ecclesiale, in vista di una rinnovata evangelizzazione.

20/04/2020 · Lascia un commento

Lectio sulla Lettera di Giacomo

Il libro della Bibbia attribuito a Giacomo, più che una lettera vera e propria è un’epistola, cioè un’omelia, un’esortazione di un responsabile di comunità, inviata anche ad altre chiese legate alla sua o da essa dipendenti. Forse sarebbe meglio parlare di una serie di omelie, unite tra loro dal richiamo di alcune parole o idee guida che si rincorrono più volte nei vari capitoli

16/02/2020 · Lascia un commento

Lettura orante del Vangelo di MARCO (5) 5,21-43

L’altro grande racconto che occupa il capitolo 5 è la fusione di due episodi, ma una fusione talmente antica da appartenere a tutti e tre i sinottici. Vuol dire che già gli apostoli, quando hanno cominciato a predicare il vangelo raccontando quello che ha fatto Gesù, hanno messo insieme i due episodi.

02/02/2020 · Lascia un commento

Lettura orante del Vangelo di MARCO (4) cap. 5

Chi è dunque costui? Subito dopo, al capitolo 5, inizia un racconto molto dettagliato dove si narra la storia di un uomo. È qualificato proprio come «ànthropos», termine generico per definire un uomo, l’uomo in genere. In qualche modo potrebbe essere la storia dell’uomo, la storia dell’umanità.

02/02/2020 · Lascia un commento

Primo e Secondo Libro di Samuele (una lettura attuale)

Questi libri sono chiamati libri di Samuele, ma di Samuele si parla nei primi capitoli, poi la figura si dilegua lentamente. Esistono in questi capitoli pagine di una letteratura affascinante, tra le più belle della Bibbia.

02/02/2020 · Lascia un commento

Lectio divina – The Lumko “Seven Steps” Method

Steps 1-4 help us to listen and  “to surrender ourselves to God”.
Step 5 brings us together as brothers and sisters.
In step 6 we confront our life with the Word of God.
In step 7 all are invited to share in spontaneous prayer.

01/02/2020 · Lascia un commento

Amedeo Cencini, “La vita al ritmo della Parola”

La riscoperta della centralità della Parola di Dio e della necessità della formazione permanente sono due frutti della feconda e complessa stagione post-conciliare. Due frutti, dunque, nati nello stesso terreno. Non c’è l’uno senza l’altro. La Parola di Dio accompagna la vita, che è realizzata solo se si lascia ogni giorno plasmare dalla Parola, che – a sua volta – si compie in essa.

28/01/2020 · Lascia un commento

Enzo Bianchi – Introduzione alla “lectio divina”

Formazione Permanente – italiano – 2/2020
La tavola è pronta: cibo della Parola e cibo eucaristico ti sono donati perché tu nel tuo cammino, nel tuo esodo da questo mondo al Padre, possa nutrirti e non venire meno, assaporando quel viatico offerto a te, membro malato e stanco del popolo di Dio, da colui che ti nutre, ti consola, ti rafforza.

27/01/2020 · Lascia un commento

Lettura orante del Vangelo di MARCO (3)

Nel capitolo IV l’evangelista ha raccolto una antologia di detti parabolici soprattutto legati all’immagine del seme. Mentre molti contestano Gesù, non gli credono, non lo accettano, Gesù racconta la parabola del seminatore per confortare i discepoli, per garantire loro che un risultato positivo ci sarà.

26/01/2020 · Lascia un commento

Lettura orante del Vangelo di MARCO (2)

L’evangelista Marco vuole mostrare un Gesù simpatico; inevitabilmente ognuno proietta nei propri personaggi il proprio stile e un po’ anche il proprio carattere. Sicuramente Marco doveva essere una persona simpatica, un uomo semplice e cordiale, vivace e brillante, capace di dialogo e di osservazione della realtà.

20/01/2020 · Lascia un commento

Lectio Primo Libro Samuele – Cap 8-12 Stancari (3)

Il popolo è insediato nella Terra (promessa) in un tempo di crisi che si è venuta configurando nel corso di un paio di secoli dopo l’ingresso delle tribù nella terra di Canaan. Il popolo si identifica in quanto interlocutore che il Dio Vivente ha voluto coinvolgere in un rapporto di alleanza.

20/01/2020 · Lascia un commento

Lectio Primo Libro Samuele – Cap 4-7 Stancari (2)

I capitoli che ora leggeremo pongono in posizione dominante la presenza dell’Arca Santa, la cassa che contiene le Tavole della Legge fin dal tempo di Mosè, trasportata di tappa in tappa nel deserto e sistemata, dopo alcune collocazioni temporanee, per un lungo periodo a Silo.

20/01/2020 · Lascia un commento

Libro di Giuditta – Con un pizzico di appeal

Juditta si maschera per smascherare la presunta invincibilità dei potenti, come anche la rassegnata resa dei deboli. E così facendo svela un altro sguardo sulla storia, sulle donne e sugli uomini e persino su Dio.

15/01/2020 · Lascia un commento

Lettura orante del Vangelo di MARCO (1)

Marco, chi era costui? Partiamo dunque con una brevissima introduzione al Vangelo secondo Marco. Chi è Marco? L’evangelista ha firmato il suo testo con un episodio che si trova al capitolo 14 ai versetti 51-52.

13/01/2020 · Lascia un commento

Lectio Primo Libro Samuele – Cap. 1-3 Stancari (1)

Siamo abituati a collocare i due Libri di Samuele nel contesto dei cosiddetti Libri Storici (Giosuè, Giudici, Samuele, Re); nella tradizione ebraica questi libri sono denominati “profetici”, i “profeti anteriori”; già i libri che definiamo “storici” sono libri “profetici” nel senso che c’è di mezzo la storia, ma una storia interpretata e contemplata come luogo di rivelazione teologica

13/01/2020 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Luca – Cap. 19-21 Fausti (10)

Insieme alla parabola del samaritano e del Padre misericordioso, questo racconto dell’incontro tra Gesù e Zaccheo si può considerare “un Vangelo nel Vangelo”, nel senso che ne esplicita gli elementi fondamentali.

25/11/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Libro di Daniele – C. Doglio (1)

È un libro molto vario al proprio interno, ci sono delle pagine decisamente strane. Noi lo cataloghiamo insieme ai profeti maggiori: Isaia, Geremia, Ezechiele e Daniele, però effettivamente Daniele non è un profeta.

25/11/2019 · Lascia un commento

Rosanna Virgili – Lectio (10) “Il volto del Risorto”

Come sarà apparso il Volto del Signore Risorto alle persone che lo avevano conosciuto finché era uomo sulla terra? Il volto del Risorto era ancora quello di Gesù di Nazareth, del figlio del carpentiere, del Maestro che era stato con loro per tanto tempo, compiendo prodigi di amore e di bontà in tutta la regione, a cominciare dalla Galilea?

24/11/2019 · Lascia un commento

Introduzione ai Libri dei Maccabei

Il periodo della storia ebraica che va sotto il nome di maccabaico inizia verso il 168 a.C. con la fuga di Mattatia e figli nella campagna presso il loro paese d’origine, Modiin e di qui nel deserto di Giuda. I Maccabei, infatti, volevano respingere l’ellenizzazione imposta con le armi da Antioco IV Epifane (175-164 a.C.).

17/11/2019 · Lascia un commento

Rosanna Virgili – Lectio (9) “Il volto del Dio che abbandona”

Nel momento dell’estrema debolezza, quando una persona si trova fragile ed impotente davanti alla morte; quando è costretta a chiedere acqua a coloro che lo stanno suppliziando, allora la sfida dei cuori cattivi si accende cinica e beffarda: “Vediamo se viene Elia a farlo scendere!”.

17/11/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Luca – Cap. 16-18 Fausti (9)

L’uomo è un amministratore ingiusto, perché si è fatto padrone di ciò che non è suo. Però ora conosce Dio: sa che tutto dona e perdona. Di conseguenza sa “che fare” anche lui: condonare ciò che in fondo non è suo.

11/11/2019 · Lascia un commento

Il libro della Sapienza – Introduzione

Mai accolto come Scrittura sacra dall’ebraismo, escluso dal canone delle chiese riformate, rimasto ai margini in quelle ortodosse; soltanto nel canone delle Scritture della chiesa cattolica questo libro continua ad essere letto.

11/11/2019 · Lascia un commento

Rosanna Virgili – Lectio (8) “Il volto del Dio dei piccoli”

L’esperienza potente dei piccoli, cambia l’economia del rapporto con Dio: Dio non si rivela più attraverso la sapienza di una dottrina che solo i “grandi” e i sapienti conoscono, ma attraverso la fede in Gesù e il rispecchiarsi nel suo stesso Volto.

10/11/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Luca – Cap. 22-24 Fausti (11)

Comincia il racconto della passione. Il lungo cammino di Dio in ricerca dell’uomo volge al termine. Iniziato tra gli alberi del giardino, si conclude sull’albero della croce. Lì il Figlio dell’uomo trova ogni uomo fuggitivo, gli si fa vicino e gli offre la sua solidarietà, il Regno.

06/11/2019 · Lascia un commento

Lectio sulla Lettera ai Romani – capitoli 9-15 – Sergio Carrarini (3)

A più riprese Paolo si riferisce all’esempio di Cristo come fatto normativo per il cristiano. Bisogna farsi servitori dei fratelli come Cristo, cercare, come lui, ciò che è bene per tutti, sia per chi condivide le nostre scelte, sia per chi fa scelte diverse.

04/11/2019 · Lascia un commento

  • 458.815 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 875 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie