COMBONIANUM – Formazione e Missione

— Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA — Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa — Blog of MISSIONARY ONGOING FORMATION — A missionary look on the life of the world and the church

Ricordando P. Lino Negrato

Il nome di P. Lino rimane legato a quello di Kouvé (Togo) dove ha trascorso il periodo più lungo del suo servizio missionario. Ne è un bel ed eloquente segno il fatto che il vescovo della diocesi di Anécho, a cui appartiene attualmente Kouvé, abbia voluto farsi rappresentare al funerale di P. Lino dal primo sacerdote nativo di Kouvé …

Annunci
09/01/2019 · Lascia un commento

Auguri natalizi da Bangui

Il fatto che la Chiesa e i suoi uomini siano presi di mira, è chiaro segno che sono ormai l’ultimo baluardo di difesa della gente comune e povera, che in fin dei conti è sempre quella che riceve botte da una parte e dall’altra. Chissà che il Natale non riesca, da una parte a consolare e dall’altra a riaccendere quel lumicino di buon senso che resta nel cuore.

02/01/2019 · 1 Commento

Gli auguri di una suora postina

Da Cuba, gli auguri di Suor Emanuela, piccola sorella di Gesù, che da superiora della comunità di Tre Fontane (a Roma) si trova da due anni a L’Avana, dove lavora adesso come postina del quartiere, un modo semplice  quanto singolare di portare ai poveri la buona novella di Gesù.

01/01/2019 · Lascia un commento

I missionari uccisi nell’anno 2018

Nel corso dell’anno 2018 sono stati uccisi nel mondo 40 missionari, quasi il doppio rispetto ai 23 dell’anno precedente, e si tratta per la maggior parte di sacerdoti: 35. Dopo otto anni consecutivi in cui il numero più elevato di missionari uccisi era stato registrato in America, nel 2018 è l’Africa ad essere al primo posto di questa tragica classifica.

30/12/2018 · Lascia un commento

Auguri natalizi dal Sud Sudan

Circa 40.000 persone hanno visitato l’ambulatorio… Anche quest’anno siamo stati visitati da molti volontari che hanno condiviso con noi le gioie e le preoccupazioni della nostra gente. Senza l’aiuto di queste persone, molte delle attività non sarebbero state possibili. Grazie alla solidarietà di molti, l’ospedale riesce a raggiungere i più lontani e per questo la gente ci da fiducia.

26/12/2018 · Lascia un commento

Ricordando P. Aladino Mirandola

P. Aladino, questa comunità in cui hai vissuto i tuoi ultimi tre anni e mezzo, ti vuole ringraziare e salutare per l’ultima volta… Hai dato spesso testimonianza della tua vita interamente donata alla causa missionaria e del tuo amore “monogamico” per l’Uganda:  vi hai lavorato per 16 anni come fratello, 38 come sacerdote, con la predicazione e l’insegnamento. Un totale di 54 anni!

12/12/2018 · Lascia un commento

Ricordando P. Giampietro Baresi

L’ultimo ricordo che ho di te è quasi un sogno: il giorno precedente l’ictus eri ben vestito, la voce era chiara, camminavi con scioltezza nel corridoio, e lanciavi in avanti la carrozzina e poi andavi a riprenderla con passo sicuro. Sembrava che avessi ascoltato le parole di Gesù a Bartimeo: “Coraggio, alzati, ti chiama!”

12/12/2018 · Lascia un commento

Le religiose unite contro la schiavitù in Africa

Talitha Kum, la rete di consacrate contro il traffico di esseri umani, diventa “più africana” e cambia approccio per contrastare un terribile fenomeno che coinvolge sempre più bambini. La testimonianza della coordinatrice Suor Gabriella Bottan

08/12/2018 · Lascia un commento

Ricordando Fratel Elia Dalla Fontana

Quanti sono venuti in contatto con Fr. Elia non sono rimasti indifferenti alla sua personalità sincera e schietta nel rapportarsi con chiunque. Sempre pronto alla battuta acuta e talvolta mordace però mai banale. Aveva l’aria del perfetto buontempone ma, tra una battuta e l’altra, lasciava trasparire un profondo senso umano e andava dritto al cuore delle persone.

24/11/2018 · Lascia un commento

Enzo Bianchi : Afoni e incapaci di dire il vangelo

Si informa, si comunica, si moltiplicano le parole, si alzano i toni; così facendo, però, non si trasmette, perché la buona notizia, il Vangelo, è trasmissibile solo con la presenza di testimoni, di chi, al solo vederlo, presenta tratti evangelici nella sua persona, nel suo stare davanti a Dio e in mezzo agli uomini e alle donne del nostro tempo.

11/11/2018 · Lascia un commento

Vescovi a favore di Comboni

Il Presidente e il Segretario della Conferenza episcopale del Vietnam hanno inviato alla Santa Sede la richiesta ufficiale perché San Daniele Comboni sia introdotto nel calendario universale della Chiesa cattolica, … Continua a leggere

04/11/2018 · Lascia un commento

Missione. Il Nobel del cuore. I tre premiati: la vita per il Vangelo

Si tratta di padre Carraro, attivo in Brasile, della laica consacrata Carla Magnaghi, in Sud Sudan e di suor Evelina Mattei in Congo.

21/10/2018 · Lascia un commento

Giornata Missionaria Mondiale 2018

DE  – EN  – ES  – FR  – IT  – PL  – PT 
Insieme ai giovani, portiamo il Vangelo a tutti.
Cari giovani, insieme a voi desidero riflettere sulla missione che Gesù ci ha affidato. Rivolgendomi a voi intendo includere tutti i cristiani, che vivono nella Chiesa l’avventura della loro esistenza come figli di Dio.

18/10/2018 · Lascia un commento

Ricordando P. Vincenzo Turri

P. Vincenzo Turri è deceduto a Castel D’Azzano la sera del venerdì 12 ottobre all’età di 85 anni. “Testimone discreto e riservato”; “Persona dolcissima e con un grande cuore: lo ricorderò sempre”; “Ha sempre goduto della presenza dei volontari donandoci affetto e serenità. Il suo silenzio e la sua espressione erano più eloquenti di tante parole”…

15/10/2018 · Lascia un commento

FP.it 10/2018 Falasca – Comboni: Unico, sorprendente, spiazzante

Unico, sorprendente, spiazzante. E diciamolo pure subito: gli abiti preconfezionati non gli vanno. Inutile star lì a tagliare e cucire… lì dentro soffocherebbe. Lui è così. È fatto così. Ogni misura gli va stretta. E non c’è niente da fare se con lui gli schemi saltano.

04/10/2018 · 1 Commento

Comboniani sulla strada della santità

Sono in tutto cinque le cause che stiamo seguendo in Congregazione delle Cause dei Santi per ottenere l’approvazione da parte della Chiesa”. Si tratta delle cause dei padri Giuseppe Ambrosoli, Ezechiele Ramin, Bernardo Sartori, del vescovo Antonio Maria Roveggio e di fratel Giosuè dei Cas.

22/09/2018 · Lascia un commento

Dal Brasile, notizie di P. Saverio: 100% Legal 2018

Carissimi Amici, abbiamo il piacere di condividere con voi un rapporto fotografico delle attività del Progetto Legal di Marcos Moura – Santa Rita, nel nord-est brsiliano del primo semestre 2018. … Continua a leggere

20/09/2018 · Lascia un commento

Uganda, la missione dei comboniani nel più grande campo profughi al mondo

Bidi Bidi ospita un milione di rifugiati al proprio interno. L’esperienza di padre Pasolini, da cinquantadue anni attivo nel Paese africano

07/09/2018 · Lascia un commento

Lettera di un sacerdote cattolico al NEW YORK TIMES

Sono un semplice sacerdote cattolico. Sono felice ed orgoglioso della mia vocazione. Da vent’anni vivo in Angola come missionario.
Vedo in molti mezzi di informazione, soprattutto nel vostro giornale, l’ampliamento del tema dei sacerdoti pedofili…

28/08/2018 · 1 Commento

Testimonianza su Fratel Emilio Prevedello

Una delle tue espressioni che amavi ripetermi, quando ci siedavamo a condividere come stavano andando le cose, era ‘adelante, animo’ e io mi sentivo incoraggiata da questo tuo ottimismo, molto realista e molto fraterno. Sì, animo e adelante sempre, Fratel Emilio amatissimo!

18/08/2018 · Lascia un commento

Ricordando Fratel Emilio Prevedello

Grazie perché sei stato uomo fedele alla tua vocazione, e hai messo i tuoi talenti, la tua intelligenza e il tuo senso pratico a servizio della missione, sempre.
Grazie perché hai servito la missione come fratello e hai intuito l’importanza di una missione ministeriale, fatta di doni e carismi diversi.

18/08/2018 · Lascia un commento

Padre Alex Zanotelli: dalle missioni in Africa al rione Sanità di Napoli

«Dono la mia pensione, vivo di offerte. Voto, ma è una sofferenza. Quando Andreotti e Craxi mi fecero cacciare da Nigrizia»

11/08/2018 · Lascia un commento

Annunciare il Vangelo in un paese ingiusto e violento

È molto difficile per noi missionari annunciare il vangelo e la profezia di Gesù in un contesto in cui qualsiasi affermazione genera intolleranza, aggressività e violenza. Dove la gente non è più capace di ascoltare e l’analisi sociopolitica è ridotta a facili slogan.

11/08/2018 · Lascia un commento

Sud Sudan: intervista a padre Daniele Moschetti

Il “Paese della speranza” è diventato un posto infernale. Nel cuore dell’Africa è in corso un disastro umanitario di proporzioni paurose. «Siamo testimoni di atrocità terrificanti: migliaia di donne stuprate, bambini castrati o bruciati vivi nelle capanne. Non c’è più traccia di umanità»

21/07/2018 · Lascia un commento

Assemblea europea GPIC: Lettera alle comunità comboniane

Non basta la denuncia dell’ingiustizia regnante, delle enormi spese militari con sempre nuove guerre e della grave crisi ecologica. Dobbiamo noi stessi vivere come comunità alternative al sistema e impegnarci a far sorgere comunità cristiane alternative al sistema, impegnate per la vita.

26/06/2018 · Lascia un commento

Gli “Street Children” del Kenya, tra povertà estrema e desiderio di rinascita

A Nairobi sono 150 mila, 300mila in tutto il paese: un fenomeno dai contorni inquietanti. A colloquio con il comboniano padre Kizito, fondatore della Comunità “Koinonia”, e alcuni ex bambini di strada che ce l’hanno fatta

26/06/2018 · Lascia un commento

La rivoluzione copernicana della missione (2)

PRIGIONIERI DELLA “MISSIONE EROICA”
Due encicliche di Pio XII sanciscono uno sguardo più attento alla cultura e alla fede dei popoli, e ridefiniscono il ruolo delle missioni e del clero locale. Ma molti missionari faticano a identificarsi con il nuovo corso: tirano dritto e difendono la loro visione del mondo e dell’evangelizzazione.

24/06/2018 · Lascia un commento

“La violenza è il frutto dell’albero dell’ingiustizia”: allarme del Vescovo comboniano di Esmeraldas

Esmeraldas (Agenzia Fides) – Sarebbe ora di pensare seriamente a ciò che accade nel paese, in particolare alla situazione di violenza che aumenta nella zona nord, proprio alla frontiera, dove … Continua a leggere

20/06/2018 · Lascia un commento

Mostra a questa straniera…

Lo spiazzante era per me ricevere un invito a seguire Gesu’ da una persona da cui non me lo aspettavo. Penso faccia bene ogni tanto scendere da piccoli o grandi piedestalli su cui come missionarie a volte inconsciamente ci mettiamo.

17/06/2018 · Lascia un commento

La rivoluzione copernicana della missione (1)

E ALL’ORIZZONTE COMPAIONO GLI ALTRI.
Molti missionari vanno in crisi quando, con la fine del Secondo conflitto mondiale e l’instaurarsi di nuovi equilibri geopolitici, l’evangelizzazione non coincide più con la civilizzazione coloniale occidentale. E quando la Chiesa, riconoscendo la soggettività delle singole culture, rivede le linee guida dell’agire missionario.

17/06/2018 · Lascia un commento

Ebola e le sei suore, fiori di un apostolato eroico

Di nuovo, oggi, nella Repubblica democratica del Congo (Rdc) è in corso un grave allarme ebola. C’è forte preoccupazione perché questa volta il virus, che già uccide, è entrato in una grande città, Mbandaka. Un allarme che interessa anche i Paesi dell’Africa orientale.

06/06/2018 · Lascia un commento

Dottrina della fede: il «no» alle donne prete è definitivo

Il prefetto Ladaria conferma che non verrà cambiata la decisione ribadita da Giovanni Paolo II nel 1994 con un lungo articolo sul quotidiano della Santa Sede.

30/05/2018 · Lascia un commento

Sud Sudan, ridare speranza a un popolo martoriato

«Con il prezzo di un caffè possiamo dare un pasto a tre bambini”
Atrocità inumane hanno bruciato la gioia di 17mila bambini addestrati per farne dei terribili bambini soldato, il cui motto è: uccidi o sarai ucciso. Sono violentati, sfruttati, usati come scudi umani e come kamikaze.

29/05/2018 · Lascia un commento

Papa Francesco sugli omosessuali: “Nel dubbio, meglio che non entrino nei seminari”

Il colloquio del pontefice con i vescovi italiani. Fino ad oggi Francesco non aveva mai sollevato il problema direttamente e pubblicamente.

24/05/2018 · Lascia un commento

Ricordando P. Francesco Antonini

Passione per la Missione, per il Regno di Dio: questo può essere il riassunto di tutta la sua vita. Fino alla fine il suo cuore palpitava per la missione: la missione di Dio, della chiesa e dell’istituto. La missione di portare tutti al Cuore di Dio. Di fatto, se fosse tornato prima dal Mozambico, potrebbe essere ancora vivo.

19/05/2018 · Lascia un commento

Addio pasquale a Francesco

Ieri mattina ci siamo congedati dal nostro confratello e caro amico P. Francesco Antonini, deceduto la sera del 16 maggio.
È rimasto tra noi durante gli ultimi sei mesi del cammino della sua bella e feconda vita missionaria. Abbiamo goduto per un po’ del suo sorriso…

19/05/2018 · Lascia un commento

Le nuove regole vaticane per i monasteri di clausura femminili

Emanata la nuova Istruzione Cor Orans. Tra le novità: se le suore sono meno di 5 perdono il diritto ad eleggere la superiore (e possono essere chiusi). Oggi le monache di clausura sono 38mila.

15/05/2018 · Lascia un commento

Diminuiscono i missionari ma cresce il contributo dei laici

P. Giulio Albanesi:
Così il servizio ad gentes dal nostro Paese all’estero: dai 24.250 del 1990 agli 8.000 delle ultime stime.
Il tema vocazionale, dal punto di vista ad gentes, è scottante e interpella ogni comunità cristiana.

12/05/2018 · Lascia un commento

San Daniele Comboni (1831-1881)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 625 follower

gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
Annunci
Follow COMBONIANUM – Formazione e Missione on WordPress.com

Categorie

Traduci – Translate

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.