COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Alberto Maggi “La fede non si ostenta”

“Quanti ostentano dottrine e insegne religiose, senza che loro vita sia minimamente sfiorata dal Vangelo che sbandierano, sono il nulla, come denuncia Paolo nella Prima Lettera ai Corinti” – Su ilLibraio la riflessione del biblista Alberto Maggi

11/11/2019 · Lascia un commento

Always in a Hurry

Haste is our enemy. It puts us under stress, raises our blood pressure, makes us impatient, renders us more vulnerable to accidents and, most seriously of all, blinds us to the needs of others. Haste is normally not a virtue, irrespective of the goodness of the thing towards which we are hurrying.

11/11/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Luca – Cap. 16-18 Fausti (9)

L’uomo è un amministratore ingiusto, perché si è fatto padrone di ciò che non è suo. Però ora conosce Dio: sa che tutto dona e perdona. Di conseguenza sa “che fare” anche lui: condonare ciò che in fondo non è suo.

11/11/2019 · Lascia un commento

Il libro della Sapienza – Introduzione

Mai accolto come Scrittura sacra dall’ebraismo, escluso dal canone delle chiese riformate, rimasto ai margini in quelle ortodosse; soltanto nel canone delle Scritture della chiesa cattolica questo libro continua ad essere letto.

11/11/2019 · Lascia un commento

Commento al Vangelo della XXXII Settimana del Tempo Ordinario

Sono tre detti che provengono direttamente dalle labbra di Gesù e che Luca inanella in un breve paragrafo. Evidentemente di Gesù: nessun apostolo sano di mentre se li sarebbe inventati. Parole forti, collegate le une alle altre.

10/11/2019 · 1 Commento

Rosanna Virgili – Lectio (8) “Il volto del Dio dei piccoli”

L’esperienza potente dei piccoli, cambia l’economia del rapporto con Dio: Dio non si rivela più attraverso la sapienza di una dottrina che solo i “grandi” e i sapienti conoscono, ma attraverso la fede in Gesù e il rispecchiarsi nel suo stesso Volto.

10/11/2019 · Lascia un commento

Prière hindouïste: En moi je Te vis, ô Toi

À réciter, à réciter encore, je me suis fatigué la langue et le palais,
Pourtant jusques à Toi jamais mes pratiques ne se sont élevées,
À égrener le rosaire, je me suis usé le pouce et l’index…

10/11/2019 · Lascia un commento

Enzo Bianchi, “Quei facili lamenti sul silenzio di Dio”

Quando incolpiamo Dio di mutismo, quando attribuiamo a lui il vuoto del nostro cuore, è perché in realtà siamo noi incapaci di ascoltarlo, perché pretendiamo da lui una parola che sia a nostra immagine e somiglianza.

10/11/2019 · Lascia un commento

Il fiume del Sinodo inonda di vita la Chiesa

Sento che questo Sinodo offre un enorme contributo al mare della Chiesa cattolica, che si arricchisce con i colori e i sapori della vita dell’Amazzonia; proprio come il Rio delle Amazzoni raccoglie acqua da molti affluenti, questo Sinodo ha favorito anche l’incontro di molte esperienze, dall’America Latina e dalle Chiese di altri continenti.

10/11/2019 · Lascia un commento

Ecologia e mitezza: Avere la terra in eredità

«Che tempi sono questi, in cui bisogna discorrere delle stragi degli alberi perché non cada il silenzio su altri delitti?». Le sofferenze dell’ambiente sono pagate innanzitutto dai più deboli. La Bibbia è di aiuto in tutto ciò?

09/11/2019 · Lascia un commento

Se vogliamo vivere insieme impariamo le parole giuste

È solo quando l’io riesce a convivere con se stesso (e le sue molteplici alterità) e con il tu (e le sue altrettanto molteplici alterità), che si pone poi il problema del “noi” e della convivenza sociale.

09/11/2019 · Lascia un commento

Las claves para meditar, de Pablo d’Ors

En este contexto contemporáneo, es evidente que hay mucho ruido, mucha dispersión, y el problema fundamental es la falta de atención y también de amor, porque amamos a lo que estamos atentos, como decía Simone Weils. Estamos en un momento de mirar mucho hacia afuera, y hace falta volver a casa, volver al interior.

09/11/2019 · Lascia un commento

A família tornou-se uma “incorrecção política”?

Três exemplos que ilustram algumas das faces eticamente sórdidas e tóxicas com que, directa ou subliminarmente, se amesquinha a família enquanto primeira e decisiva instituição referencial. 

09/11/2019 · Lascia un commento

Oral literature: The Hare and the Hyena

One day, a long time ago when there was a famine in a certain part of Africa, Hare met Hyena. “How thin you are looking,” said Hare. “You look as though you would not say No to a good meal either,’ replied Hyena.

09/11/2019 · Lascia un commento

Giornata Mondiale dei Poveri 2019

«La speranza dei poveri non sarà mai delusa» (Sal 9,19). Le parole del Salmo manifestano una incredibile attualità. Esprimono una verità profonda che la fede riesce a imprimere soprattutto nel cuore dei più poveri: restituire la speranza perduta dinanzi alle ingiustizie, sofferenze e precarietà della vita.

08/11/2019 · Lascia un commento

Il tuo Dio è un giudice che castiga?

Un’immagine di Dio fin troppo frequente è quella del Dio giudice. Per evitare ulteriori fraintendimenti, è meglio chiarire subito: è vero, Dio è anche un giudice e questa affermazione la troviamo nella Sacra Scrittura. Qual è allora il problema?

08/11/2019 · Lascia un commento

La donna pozzo e sorgente d’acqua

In sintesi, nella Scrittura c’è acqua all’inizio e fiumi di acqua alla fine, e la donna è sorgente/pozzo di acqua viva. È come se l’uomo biblico che vive in un ambiente con scarsità di acqua non possa prescindere da essa, la sorgente/donna, compagna di vita, affinché sulla terra si possano conservare la vita e la gioia.

08/11/2019 · Lascia un commento

Il tuo Dio è un tappabuchi?

Quale Dio continuare a credere? Per rispondere a questa domanda ho pubblicato di recente un libro intitolato “Non è quel che credi. Liberarsi dalle false immagini di Dio”. Nel libro analizzo cinque immagini negative di Dio, per iniziare un vero e proprio cammino di guarigione e di purificazione.

07/11/2019 · Lascia un commento

32º Domingo del Tiempo Ordinario (C)

Nuestro ser, que creemos individual y autosuficiente, hace siempre referencia a otro que me fundamenta, y a los demás que me permiten realizarme. La razón de mi ser no está en mí sino en Otro. Yo no soy la causa de mí mismo.

07/11/2019

32ème Dimanche du Temps Ordinaire (C)

La saison automnale est avancée. C’est presque déjà l’hiver. Plus de feuilles dans les arbres ni de fruits, ni même d’oiseaux qui volent. C’est à croire que tout meurt et que tout s’en va. Bientôt ce sera les neiges abondantes et le temps du long repos. Cette période de l’année nous confronte « naturellement » à notre destin personnel…

07/11/2019 · Lascia un commento

32nd Sunday in Ordinary Time (C)

The feature that is most disturbing about our age is the crisis of hope. We have lost sight of the horizon of a final Future, and the small hopes of this life end up not consoling us. This vacuum of hope is generating the loss of trust in this life for all too many people. Nothing is worth it.

07/11/2019 · Lascia un commento

32° Domingo do Tempo Comum (C)

O que é que eu espero, é uma pergunta que de certa forma se tornou um tabu cultural. Nós esperamos almoçar a seguir à missa, nós esperamos as pequenas coisas da vida. Mas em relação às coisas grandes há um silêncio incómodo, embaraçoso, que se abate sobre o nosso coração.

07/11/2019 · Lascia un commento

Enzo Bianchi, La stagione del silenzio

In questi ultimi tempi si sono fatti eloquenti alcuni cattolici e alcune figure autorevoli, anche della gerarchia ecclesiastica italiana, che di volta in volta invocano la nascita di un movimento, di una nuova formazione di ispirazione cattolica che sia presente nella nostra società.

07/11/2019 · Lascia un commento

Sfide attuali per l’ordine sacro: sacerdozio e celibato

Dal mio punto di vista, la separazione del celibato dal ministero sacerdotale cambierebbe la concezione del sacerdozio non solo perifericamente, ma profondamente. In ogni caso, la conseguenza sarebbe una definizione sempre più funzionale, presumibilmente anche un imborghesimento totale.

07/11/2019 · Lascia un commento

Les émeutes: contestation ou accomplissement de la mondialisation libérale ?

En cet automne 2019, des émeutes se multiplient aux quatre coins du monde. La simultanéité de ces explosions sociales nous interroge ; il est difficile d’y voir un simple effet du hasard, et cela conduit à rechercher un dénominateur commun dans la diversité de ces mouvements.

06/11/2019 · Lascia un commento

Il paesaggio spirituale dell’Occidente

I cosiddetti “nuovi atei” – Christopher Hitchens e Richard Dawkins, giusto per fare qualche nome – sono molto militanti. Ho un’opinione assai negativa del loro  lavoro, che mi sembra scadente dal punto di vista intellettuale…

06/11/2019 · Lascia un commento

Ravasi, Fratellanza umana e dialogo interreligioso nella storia. L’anima profonda delle fedi

Abbiamo voluto descrivere sommariamente questa mappa teologica piuttosto articolata e variegata per far comprendere quanto sia necessario ma anche complesso il dialogo interreligioso sia tra i monoteismi sia nello spettro più vasto dei fenomeni religiosi.

06/11/2019 · Lascia un commento

Liberarsi dalle false immagini di Dio

Alla base dell’odierna crisi spirituale vi è un grande ostacolo per la fede cristiana: abbiamo frainteso Dio. Il fraintendimento di Dio è ciò che spesso impedisce di entrare in una relazione viva con lui e con la Chiesa.

06/11/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Vangelo di Luca – Cap. 22-24 Fausti (11)

Comincia il racconto della passione. Il lungo cammino di Dio in ricerca dell’uomo volge al termine. Iniziato tra gli alberi del giardino, si conclude sull’albero della croce. Lì il Figlio dell’uomo trova ogni uomo fuggitivo, gli si fa vicino e gli offre la sua solidarietà, il Regno.

06/11/2019 · Lascia un commento

Sinodo per l’Amazzonia: ben più di un documento

Dal documento finale, votato dall’Assemblea dei vescovi, emerge una Chiesa che assume con forza il grido dei poveri e della terra, ma è molto meno coraggiosa nell’affrontare il tema dei ministeri.

04/11/2019 · Lascia un commento

Il Papa e la missione: «Senza Gesù non possiamo far nulla»

Anticipiamo alcuni stralci del libro-intervista con il Pontefice, a conclusione del Mese missionario straordinario, dove il Papa dice: «La Chiesa o è annuncio o non è Chiesa».

04/11/2019 · Lascia un commento

Lectio sulla Lettera ai Romani – capitoli 9-15 – Sergio Carrarini (3)

A più riprese Paolo si riferisce all’esempio di Cristo come fatto normativo per il cristiano. Bisogna farsi servitori dei fratelli come Cristo, cercare, come lui, ciò che è bene per tutti, sia per chi condivide le nostre scelte, sia per chi fa scelte diverse.

04/11/2019 · Lascia un commento

Lectio sulla Lettera ai Romani – capitoli 6-8 – Sergio Carrarini (2)

Il bastone e la carota hanno sempre fatto girare il mondo, non l’amore e la libertà! Questa l’obiezione di allora e di oggi. In effetti alcuni gruppi di cristiani nelle Chiese paoline affermavano che bastava credere ed essere battezzati; poi si poteva fare ciò che si voleva, tanto nulla più era importante.

04/11/2019 · Lascia un commento

XXXII Domenica del Tempo ordinario (C) Lectio

Una cosa è chiara: siccome Dio ha costruito con noi un vero legame di amicizia, non immaginario ma reale, allora abbiamo davanti a noi la speranza della risurrezione. Il fondamento è l’amore di Dio e la sua potenza.

04/11/2019 · Lascia un commento

XXXII Domenica del Tempo ordinario (C) Commento

Il Signore è Dio di Abramo, di Isacco, di Giacobbe. Dio non è Dio di morti, ma di vivi. In questa preposizione «di» ripetuta 5 volte è racchiuso il motivo ultimo della risurrezione, il segreto dell’eternità.

04/11/2019 · 1 Commento

Chi sono i Santi del nuovo millennio

Dai primi evangelizzatori ai giovani del nostro tempo, ecco come cambia la “mappa” mondiale della santità.

04/11/2019 · Lascia un commento

African Witness: South Sudan, Father Barnaba Deng

The soldiers grabbed him. Fr. Barnaba did not resist. He asked to be allowed to take his cassock and pray. He put it on, made the sign of the cross, and recollected himself in prayer while the soldiers released the safety catch on their rifles. “I am ready”

04/11/2019 · Lascia un commento

Sínodo para la Amazonía: ¿profecía o herejía?

Este Sínodo es absolutamente profético. Pero no menos cierto es que toda profecía tiene algo de herejía, en la medida en que es llamada a la conversión, y en tanto que no tiene que ver con lo de siempre, rompe con la dinámica del “siempre se hizo así”, con mantener una determinada norma o costumbre. ¡La profecía descoloca!

04/11/2019 · Lascia un commento

Sínodo para a Amazônia: um afresco para a “casa comum”. Artigo de Antonio Spadaro

Contemplando os trabalhos sinodais, tem-se a impressão de se estar na frente de um afresco. Um grande afresco onde tudo está interligado”.

04/11/2019 · Lascia un commento

Commento al Vangelo della XXXI Settimana del Tempo Ordinario

Quanto è esigente il Signore e quanto ci spiazza! Ci chiede di essere autentici sempre, senza tentennare, senza eccezioni, soprattutto quando abbiamo a che fare con la manifestazione dell’amore verso i più poveri…

03/11/2019 · Lascia un commento

Death Washes Things Clean

When I was a child, our family prayed for and I spontaneously associated “a happy death” with dying cradled in the loving arms of family and church, fully at peace with God and everyone around you.

03/11/2019 · Lascia un commento

Rosanna Virgili – Lectio (7) “Il volto del Dio che si svuota di sé”

Il Volto di questo Dio che è Gesù Cristo è sfigurato come quello dei reietti, emaciato come quello degli affamati, sporco come quello degli offesi, ferito come quello dei violati, timido e arreso come quello di chi non trovi posto nel mondo.

03/11/2019 · Lascia un commento

Prière africaine de louange

Seigneur, Dieu, le tout-puissant, nous te louons.
Créateur du monde Dieu, le maître de la vie, nous te louons.

03/11/2019 · Lascia un commento

Cosa ci insegna l’autunno?

Cosa ci insegna l’autunno? Che dobbiamo lasciar andare le cose che non ci nutrono più. Che nella malinconia c’è una bellezza struggente. Che per poter voltare la pagina bisogna trovare il coraggio di far cadere le foglie secche, a costo di lasciar spoglio e freddo il nostro ramo. Solo così un giorno potranno nascerci nuovi germogli.

03/11/2019 · Lascia un commento

Best posts last week – Le mie scelte (2/10)

1. Francesco Cosentino, “Il tuo Dio è un tappabuchi?”
2. Enzo Bianchi, La nostra parola sia umile
3. The unprecedented scale of persecution in Asia
4. L’annus horribilis per i migranti 
5. L’épicentre du catholicisme se déplace en Afrique
6. Perseguitati più che mai
7. Sinodo Amazzonia (6) Il documento finale del Sinodo

03/11/2019 · Lascia un commento

Primum vivere. E il morire?

Cioè che oggi fa problema è il morire, il processo che conduce una persona alla morte, più ancora che la morte stessa. Oggi l’ideale della “bella morte” riveste la forma della morte repentina, improvvisa e incosciente, di cui “non ci si rende nemmeno conto”,

03/11/2019 · Lascia un commento

Paul VI, Pensée sur la mort

L’heure est proche. Depuis quelque temps j’en ai le pressentiment. Plus encore que ma lassitude physique, prête à céder à tout moment, le drame de mes responsabilités semble suggérer comme solution providentielle mon exode de ce monde, afin que la Providence puisse se manifester et donner de meilleures chances à l’Église.

02/11/2019 · Lascia un commento

Meditación de Pablo VI ante la muerte

Veo que la consideración predominante se hace sumamente personal: yo, ¿quién soy?. ¿qué queda de mí?, ¿adónde voy?, y por eso sumamente moral: ¿qué debo hacer?, ¿cuáles son mis responsabilidades?: y veo también que respecto a la vida presente es vano tener esperanzas; respecto a ella se tienen deberes y expectativas funcionales y momentáneas; las esperanzas son para el más allá.

02/11/2019 · Lascia un commento

Meditação de Paulo VI sobre a morte

Esta vida mortal é, apesar das suas tribulações, dos seus obscuros mistérios, dos seus sofrimentos e da sua fatal caducidade, um facto belíssimo, um prodígio sempre original e comovedor, um acontecimento digno de ser cantado em gozo e em glória: a vida, a vida do homem!

02/11/2019 · Lascia un commento

Paolo VI, Pensiero alla morte

Almeno in extremis, si deve riconoscere che quel mondo, « qui per Ipsum factus est », che è stato fatto per mezzo di Lui, è stupendo. Ti saluto e ti celebro all’ultimo istante, sì, con immensa ammirazione; e, come si diceva, con gratitudine: tutto è dono; dietro la vita

02/11/2019 · Lascia un commento

  • 342.651 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 750 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie