COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Archivi tag: Daesh

Indonesia. Intere famiglie kamikaze: attacchi a chiese e polizia. La preghiera del Papa

Domenica gli attentati a tre luoghi di culto di Surabaya, con 13 vittime: gli autori una mamma con due bambine, il marito e due figli adolescenti. Oggi un’altra famiglia contro il posto di polizia.

14/05/2018 · Lascia un commento

Egitto. Attacco a due chiese copte, decine di morti

Nella Domenica delle Palme un’esplosione ha causato 27 morti a Tanta; un kamikaze si è fatto esplodere nella chiesa di San Marco ad Alessandria: 18 le vittime. La rivendicazione del Daesh.
Il Papa: Dio converta i cuori

09/04/2017 · Lascia un commento

Il Daesh «riaffila» l’arma mediatica

Non è una guerra di religione, dice il Papa. Ed è vero per i cattolici e per la maggior parte dei musulmani, che vorrebbero costruire insieme un rapporto basato sul reciproco rispetto. Non lo è, invece, per il Daesh né per i promotori dello scontro a tutti i costi. Ieri, mentre centinaia di fedeli musulmani prendevano parte, in Francia e in Italia, alla celebrazione domenicale per esprimere la loro solidarietà con i cristiani dopo l’assassinio di padre Jacques, il Califfato ha rilasciato l’ultima edizione di Dabiq, la sua “rivista ufficiale”, proprio con la peggiore polemica anti cristiana.

03/08/2016 · Lascia un commento

We Muslims hypocrites: Daesh, it is us

Sharia “invented” by Ulemas and taught in Islamic schools is the same law practiced by the Islamic State militants. The “religious jurisprudence, founded more than 10 centuries ago,” has “chained and rusted our brain and that of our children.” It is urgent to modernize the Muslim religion and free it from the ambiguities linked to the past. The courageous appeal of a young Algerian Muslim student.

14/07/2016 · Lascia un commento

Affrontare le due “W”

La nuova fase della guerra del terrore scatenata dal Daesh non si può combattere sul terreno né si può vincere con i droni, i bombardamenti e gli obiettivi mirati. Perché il nocciolo, il core business del Califfato non sono, nonostante l’orrore di cui sono capaci, gli squadroni di macellai e di tagliagole che – con atti di suprema viltà – continuano a sequestrare e colpire inermi, schiavizzare donne, decapitare statue, disprezzare bellezza e armonia del creato. Il cuore nero del Daesh sopravvive grazie a un fiume di denaro e una capillare propaganda attraverso internet

05/07/2016 · Lascia un commento

Yo, prisionera del Isis: a los raptores que querían convertirme, les hacía la señal de la Cruz.

AsiaNews ha recogido el testimonio de Josephine, una de los centenares de cristianos de Hassakeh por un año en manos de Daesh (o Isis, el Estado islámico). La joven habla de sufrimientos psicológicos, de los intentos de conversión, de la lejanía de los parientes varones. Salvada “gracias a la fe”. La madre, Caroline, colaboradora de Caritas, es la única que logró escapar al secuestro. Trató la liberación con los yihadistas y regaló a ellos copias de la Biblia. Ahora espera “encontrarse con el Papa” junto a toda la familia.

18/03/2016 · Lascia un commento

Iraq, distrutto il monastero più antico.

Il Daesh ha raso al suolo il più antico monastero cristiano in Iraq. Si tratta del monastero di St. Elijah, a Mosul, costruito 1.400 anni fa. L’agenzia Associated Press, che … Continua a leggere

21/01/2016 · Lascia un commento

L’incubo di un Daesh alla porte d’Europa

Balcani, il sogno malato di un «Califfato». «Non ho mai visto così tante moschee, tutte nuove e anche molto belle». L’espressione di sorpresa di un profugo yemenita, abituato ai minareti … Continua a leggere

02/01/2016 · Lascia un commento

I jihadisti dello Stato Islamico decapitano tre noti imam di Mosul.

Mosul (Agenzia Fides) – I jihadisti del sedicente Stato Islamico (Daesh) hanno decapitato sulla pubblica piazza tre noti imam sunniti di Mosul, con l’accusa di non aver obbedito all’ordine che … Continua a leggere

16/12/2015 · 1 Commento

Lotta al Daesh, l’Arabia annuncia la coalizione dei Paesi islamici.

L’Arabia Saudita ha annunciato la creazione di una coalizione di 34 Paesi musulmani contro il terrorismo. L’alleanza, che avrà un centro di coordinamento operativo a Riad e si confronterà con … Continua a leggere

15/12/2015 · Lascia un commento

«Uccidere i bimbi disabili». Ultima follia Daesh

Sono i bimbi disabili l’ultima vittima del Daesh. Un giudice del tribunale sharaitico di Mosul, la ‘capitale’ del sedicente Califfato, ha proclamato contro di loro un vero e proprio jihad. … Continua a leggere

15/12/2015 · 1 Commento

Cresce il rullo dei tamburi di guerra in Medio Oriente.

Putin ha rafforzato gli arsenali nucleari. Continua a battere sul tamburo Vladimir Putin, con lo sguardo rivolto al Daesh e al fronte siriano. Il leader del Cremlino ha infatti ordinato … Continua a leggere

13/12/2015 · Lascia un commento

Codice penale saudita coincide in gran parte con quello del Daesh

Arabia Saudita-Daesh, vietato il confronto. Basta con i paragoni tra il sistema giudiziario di Riad e quello del Daesh, il sedicente Stato islamico. Il ministero della Giustizia saudita ha deciso … Continua a leggere

29/11/2015 · Lascia un commento

L’enfant bourreau traumatise Toulouse.

L’enfant bourreau de Daesh traumatise Toulouse. Des collégiens de la Ville rose ont reconnu leur ancien camarade dans la vidéo de l’État islamique montrant un jeune garçon tuant un prisonnier … Continua a leggere

23/03/2015 · Lascia un commento

Isis, the most fearsome terror machine

Isis, the most fearsome terror machine Although it claims to be so in name, Daesh (the Arabic acronym corresponding to Isis) is not a state, but a mere band of … Continua a leggere

31/12/2014 · Lascia un commento

Isis, la più temibile macchina del terrore

Isis, la più temibile macchina del terrore Anche se nel nome lo pretende, Daesh (acronimo arabo corrispondente a Isis) non è uno stato, ma solo una banda di criminali estremamente … Continua a leggere

31/12/2014 · Lascia un commento

  • 341.348 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 747 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie