COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Archivi tag: missionari

I missionari: «L’Europa sia inclusiva, lungimirante e sostenibile»

In occasione delle elezioni europee, i missionari che fanno parte della Cimi (Conferenza degli Istituti Missionari Italiani) e che sono presenti nel Sud e nel Nord del mondo vogliono condividere il sogno e le preoccupazioni sull’Europa, a fianco delle vittime dell’umanità ferita a causa dell’attuale sistema economico-finanziario che uccide creature e creato.

Annunci
25/05/2019 · Lascia un commento

Mozambico – Ucciso a Beira sacerdote congolese che dirigeva l’istituto per ciechi

Beira (Agenzia Fides) – “Di fronte alla morte del nostro fratello Landry Ibil Ikwel, nell’ospedale di Beira (Mozambico) a seguito di un brutale attacco nella casa della comunità a Beira, … Continua a leggere

22/05/2019 · Lascia un commento

CENTRAFRICA – “Suor Ines, una donna in più che dà la vita per Gesù nel servizio dei poveri” dice Papa Francesco

Bangui (Agenzia Fides) – “Non ho alcuna idea. Dalle nostre parti non avvengono omicidi rituali” dice Sua Ecc. Mons. Juan José Aguirre Muños, Vescovo di Bangassou, al quale l’Agenzia Fides … Continua a leggere

22/05/2019 · Lascia un commento

L’omaggio del Papa ai missionari che “bruciano” la loro vita seminando la parola di Dio

Al termine dell’udienza generale di mercoledì 27 marzo, il Santo Padre Francesco ha rivolto un particolare saluto ad una suora missionaria di 85 anni, che opera a Bangui, consegnandole una onorificenza e rendendo omaggio a tutti i missionari e le missionarie che, pur non facendo notizia, consumano la loro vita a servizio del Vangelo. 

28/03/2019 · Lascia un commento

I missionari uccisi nell’anno 2018

Nel corso dell’anno 2018 sono stati uccisi nel mondo 40 missionari, quasi il doppio rispetto ai 23 dell’anno precedente, e si tratta per la maggior parte di sacerdoti: 35. Dopo otto anni consecutivi in cui il numero più elevato di missionari uccisi era stato registrato in America, nel 2018 è l’Africa ad essere al primo posto di questa tragica classifica.

24/03/2019 · Lascia un commento

Missione. Il Nobel del cuore. I tre premiati: la vita per il Vangelo

Si tratta di padre Carraro, attivo in Brasile, della laica consacrata Carla Magnaghi, in Sud Sudan e di suor Evelina Mattei in Congo.

21/10/2018 · Lascia un commento

Sud Sudan: intervista a padre Daniele Moschetti

Il “Paese della speranza” è diventato un posto infernale. Nel cuore dell’Africa è in corso un disastro umanitario di proporzioni paurose. «Siamo testimoni di atrocità terrificanti: migliaia di donne stuprate, bambini castrati o bruciati vivi nelle capanne. Non c’è più traccia di umanità»

21/07/2018 · Lascia un commento

La rivoluzione copernicana della missione (2)

PRIGIONIERI DELLA “MISSIONE EROICA”
Due encicliche di Pio XII sanciscono uno sguardo più attento alla cultura e alla fede dei popoli, e ridefiniscono il ruolo delle missioni e del clero locale. Ma molti missionari faticano a identificarsi con il nuovo corso: tirano dritto e difendono la loro visione del mondo e dell’evangelizzazione.

24/06/2018 · Lascia un commento

Diminuiscono i missionari ma cresce il contributo dei laici

P. Giulio Albanesi:
Così il servizio ad gentes dal nostro Paese all’estero: dai 24.250 del 1990 agli 8.000 delle ultime stime.
Il tema vocazionale, dal punto di vista ad gentes, è scottante e interpella ogni comunità cristiana.

12/05/2018 · Lascia un commento

Missionari italiani in Bangladesh: rischiare la vita per il Vangelo

Scortati dalla polizia, preti e suore europei sono tra i possibili obiettivi dei terroristi.
Il paradosso è quello di rischiare la vita mentre si fa del bene alla popolazione locale, mentre ci si dedica all’assistenza dei malati, degli emarginati o dei bambini.
Ma come si è giunti a questo punto? Spiega il missionario Pime Franco Cagnasso: «Da decenni i paesi del Golfo hanno messo in atto uno sforzo di rieducare i musulmani del Bangladesh, depurando l’islam locale da tradizioni e da commistioni con altre culture o con la modernità. Migliaia di madrase hanno instillato nelle menti di milioni di ragazzi e giovani la visione di un islam duro e intollerante».

04/07/2016 · Lascia un commento

Castiglione, il pittore gesuita alla corte dei Qing

250 anni fa moriva a Pechino il missionario gesuita Giuseppe Castiglione, dopo 50 anni alla corte imperiale come pittore. Con grande decisione ha speso la vita nello sforzo di mettere in comunicazione tra loro due universi artistico-culturali apparentemente lontani e inconciliabili e ha messo il proprio pennello e la propria abilità al servizio del dialogo tra le culture. Realizzando una felice sintesi prima di tutto in se stesso e poi nella sua arte.
Il suo stile missionario gli permise di mantenere una presenza cristiana a corte anche nel periodo più drammatico della controversia sui riti cinesi, quando tutti gli altri missionari vennero banditi dall’impero. Contribuì personalmente a far attenuare alcune condanne nei loro confronti, proprio grazie a quanto seminato attraverso il suo dialogo nell’arte, che si dimostrò prezioso per mantenere aperto un canale di comunicazione anche nel momento della massima chiusura.

07/04/2016 · Lascia un commento

Desideri: missionario italiano che scoprì il Tibet

Per molte generazioni di geografi l’Asia Centrale, e il Tibet in special modo, fu la terra del mistero e dell’oscurità, isolata dalla natura e dall’uomo, nel cui centro si trovava Lhasa. 300 anni fa, il 18 marzo 1716, il gesuita Ippolito Desideri fu il primo europeo ad entrare a Lhasa. La sua vita e il suo modo di agire, pieno di bontà, benevolenza, rettitudine nel giudicare i tibetani, possono essere additati ad esempio. Desideri può essere ritenuto “un Marco Polo o un Cristoforo Colombo dello spirito”.

14/03/2016 · Lascia un commento

La fine di Misna, l’agenzia che ha raccontato le periferie del mondo.

I ricordi del fondatore Padre Giulio Albanese: “L’idea mi venne durante uno stage alla Cnn. È una follia chiuderla adesso” «Rammarico, dolore e sofferenza». Sono le tre parole che padre … Continua a leggere

12/01/2016 · Lascia un commento

Misna, i giornalisti contro la chiusura: «Papa Francesco aiutaci tu»

I redattori dell’agenzia di stampa dei missionari scrivono al Pontefice dopo la decisione di sospendere le pubblicazioni il 31 dicembre. «Così si spegne la voce degli ultimi» <img alt=” ” … Continua a leggere

19/12/2015 · 1 Commento

Chiude Misna, l’agenzia giornalistica dei missionari.

Nata nel 1997 per dare voce ai Paesi del sud del mondo, ha la redazione centrale a Roma ma si avvale della capillare rete di religiosi che lavorano nelle missioni. … Continua a leggere

19/12/2015 · 1 Commento

L’arte cristiana yoruba della Nigeria (4)

4. Opere d’arte perdute e ritrovate. L’arte cristiana yoruba celata in Itália. Inseguendo le tracce di due preziose Natività giunte in Italia nel 1950, fino al loro avventuroso ritrovamento ad … Continua a leggere

23/08/2015 · 1 Commento

L’arte cristiana yoruba della Nigeria (3)

3. Un’arte che è evoluta per vie diverse. L’eredità di p. Carrol è ancora viva. Chiude il laboratorio di Oyo-Ekiti, ma continua la feconda creazione artistica. La riflessione teorica e … Continua a leggere

21/08/2015 · 1 Commento

L’arte cristiana yoruba della Nigeria (2)

2. Una natività africana in Vaticano. L’arte yoruba alla mostra dell’Anno Santo Un gruppo di artisti locali crea un nuovo stile, ispirandosi alle forme tradizionali. Ma l’esperimento di inculturazione suscita … Continua a leggere

20/08/2015 · 1 Commento

L’arte cristiana yoruba della Nigeria (1)

1. La nascita dell’arte cristiana yoruba. Le intuizioni di p. Kevin Carrol. 60 anni fa, a Oyo-Ekiti, nel sud della Nigeria, alcuni missionari sperimentano l’adattamento del Vangelo alla cultura africana … Continua a leggere

18/08/2015 · 1 Commento

Chiude la rivista missionaria “Ad Gentes”

Chiude la rivista missionaria “Ad Gentes” Se la missione alle genti scompare dall’orizzonte Di Padre Piero Gheddo, PIME Per noi missionari ad gentes e per la Chiesa italiana non è … Continua a leggere

20/10/2014 · Lascia un commento

Dopo il massacro i missionari restano

Massacro di Fatima Centrafrica, i missionari scelgono di restare Pochi giorni fa, almeno 17 vittime in una chiesa di Bangui. Padre Gabriele Perobelli, comboniano: “Sono qui da 16 anni, non … Continua a leggere

31/05/2014 · Lascia un commento

Missionari Martiri – Martyrs’ Day

FP al sapore dei giorni Martyrs’ Day                                                                         24 Marzo 2013 24 marzo 2013 XX ° Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri Day of the Missionary Martyrs … Continua a leggere

24/03/2013 · Lascia un commento

  • 311.116 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 705 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Annunci

Categorie