COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Archivi tag: Parola

Cisterne di silenzio

La crisi ecologica si presenta come una crisi dell’umano e i processi di desertificazione in atto sul nostro pianeta sono causa dei deserti interiori, di quel vuoto che fa paura e che l’uomo, invece di coltivarvi il silenzio, lo va a coprire di rumore e di parole sterili.

12/06/2020 · Lascia un commento

Enzo Bianchi, “Quei facili lamenti sul silenzio di Dio”

Quando incolpiamo Dio di mutismo, quando attribuiamo a lui il vuoto del nostro cuore, è perché in realtà siamo noi incapaci di ascoltarlo, perché pretendiamo da lui una parola che sia a nostra immagine e somiglianza.

10/11/2019 · Lascia un commento

Se vogliamo vivere insieme impariamo le parole giuste

È solo quando l’io riesce a convivere con se stesso (e le sue molteplici alterità) e con il tu (e le sue altrettanto molteplici alterità), che si pone poi il problema del “noi” e della convivenza sociale.

09/11/2019 · Lascia un commento

Enzo Bianchi, La nostra parola sia umile

Oggi siamo invasi dalle parole, dal rumore, dalle chiacchiere; l’inquinamento sonoro può ormai essere annoverato tra i problemi ecologici. Molti avvertono il bisogno del silenzio, cioè imparare a tacere per riscoprire la bellezza del silenzio e la bellezza di forme di comunicazione non verbali.

23/10/2019 · Lascia un commento

Il peso delle parole

La facoltà verbale distingue l’essere umano dagli animali, il contenuto delle parole distingue una persona dall’altra. Le nostre parole sono le spie del nostro stato d’animo, attraverso le quali riconosciamo la storia di una persona, il suo passato e il suo futuro. Scopi e limiti sono fissati con il discorso, e la violenza può essere frutto di parole artefatte o di parole negate.

15/03/2019 · Lascia un commento

La bisaccia del mendicante (33)

Enzo Bianchi: Vorrei davvero che la comunicazione non fosse monca, perché al di là delle parole – troppo spesso non chiare, confuse, irritanti, contraddittorie – si riuscisse ad ascoltare il corpo dell’altro.

04/01/2018 · Lascia un commento

Pulpito, la Parola scolpita

La storia dell’arte e la spiritualità passano anche dagli amboni, i luoghi deputati alla proclamazione della Parola. Ancora oggi gli artisti danno grande importanza alla progettazione e alla realizzazione di questi pergami riadattando i presbiteri con opere che a volte suscitano dibattito e altre addirittura polemiche per la troppa originalità, le dimensioni o per i materiali usati. Sempre ispirati, però, dall’intenzione di dare dignità e forza comunicativa alla lettura del Vangelo. Ma è soprattutto nel passato che scultori come Nicola e Giovanni Pisano hanno lasciato il segno, in modo particolare in Toscana, con pulpiti istoriati come quelli del battistero e del duomo di Pisa o di Siena.

18/05/2016 · Lascia un commento

La parola sacra che custodisce l’umano

Si misero tutte a ridere. E si sorpresero nel constatare che il funerale era diventato una resurrezione: un sussulto nella loro carne e si riaffacciavano sogni a lungo creduti sopiti, ceneri divenivano fuoco, sulla superficie della loro pelle, nella rinnovata vitalità dei loro corpi, affioravano desideri proibiti…

29/03/2016 · 1 Commento

FPit 2/2016 LO STUDIO DELLA TORÀ

Il mondo poggia su tre colonne, ma la prima è l’intelligenza, la sapienza, la luce della Parola. Chi attribuisce un altro ordine a queste tre colonne finisce presto o tardi per smarrirsi. L’intelligenza della Parola ti insegnerà l’importanza che bisogna dare alla preghiera e alle opere

09/03/2016 · Lascia un commento

Ravasi: Dalla Bibbia alla Biblioteca.

“Dalla Bibbia alla Biblioteca – Benedetto XVI e la Cultura della Parola” Gianfranco card. Ravasi È a una metafora architettonica che ricorriamo per ordinare la nostra riflessione su un tema … Continua a leggere

18/11/2015 · 1 Commento

Tra parola e silenzio

Tra parola e silenzio. L’ultimo scritto di Giovanni Pozzi. È un piccolo gioiello Tacet (Milano, Adelphi, 2013, pagine 42, euro 7), l’ultimo scritto di Giovanni Pozzi, padre cappuccino (1923-2002) grande … Continua a leggere

08/02/2014 · Lascia un commento

Una sedia vuota

Una sedia vuota di ENZO BIANCHI. Sono molte le immagini della chiesa create già dagli autori delle sante Scritture (tempio, corpo, arca, gregge, ecc.), ma quando cerco di pensare alla … Continua a leggere

04/02/2014 · Lascia un commento

La Parola è Luce!

Gesù, la luce preparata per i popoli (2 febbraio) Gesù Maria e Giuseppe portano Gesù al tempio per presentarlo al Signore, ma non fanno nemmeno in tempo a entrare che … Continua a leggere

01/02/2014 · Lascia un commento

  • 459.111 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 875 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie