COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

–– Sito di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA –– Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa A missionary look on the life of the world and the church –– VIDA y MISIÓN – VIE et MISSION – VIDA e MISSÃO ––

Archivi tag: Pentateuco

Lectio sul libro dell’Esodo (3)

Parlare di un Dio che “ricorda” non è un semplice antropomorfismo, ossia un attribuire a Dio sentimenti o atteggiamenti umani perché se ne ha ancora una conoscenza rudimentale, ma un modo molto raffinato per coniugare la provvidenza divina coinvolta nelle umane vicende e l’assoluta trascendenza e libertà divine.

Annunci
16/07/2019 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (2)

L’uomo che non sia padrone del proprio lavoro non è totalmente libero: non si tratta di vedere l’A.T. come un testo sovversivo, bensì come un testo in cui è centrale la preoccupazione per la dignità della persona. Il tema della dignità della persona è ripreso dal racconto delle levatrici.

16/07/2019 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (1)

XV-XVII settimane del Tempo Ordinario (Anno dispari).
Con il libro dell’Esodo entriamo nel cuore della fede d’Israele. Non c’è, infatti, parte dell’A.T. e del N.T. che non ne faccia memoria e che sui fatti che esso raccoglie non professi la propria fede. Tradizionalmente attribuito a Mosé, l’Esodo è invece stato scritto da vari autori ed è stato messo assieme lungo l’arco di diversi secoli. Dato che la faccenda è complessa, vediamo anzitutto quale sia lo schema generale del Libro.

14/07/2019 · Lascia un commento

Lectio su Genesi 12-50

Quando il popolo ebreo era in esilio a Babilonia, essendo venute a mancare la terra, il Tempio e l’unità del popolo (oggetti delle promesse di Dio), ebbe la sensazione che le promesse divine fossero state vanificate e perse anche la sua identità di popolo. I capp.12-50 della Genesi mirano a recuperarla.

26/06/2019 · Lascia un commento

Stella Morra – Lectio divina su Genesi 4,1-22

Stella Morra: Cominciamo dall’inizio; sembra banale, ma non lo è: cominciare dall’inizio è già una scelta, perché su questi problemi la tentazione è sempre di cominciare da dove siamo noi, dal nostro problema e poi cercare nella scrittura la giustificazione al luogo che abitiamo.

18/02/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Libro della Genesi (2) Capitoli 5-11

I molteplici simboli di pace disseminati in questi capitoli così tragici vogliono ricordarci che l’unico modo di contrastare il male è la nonviolenza attiva. Oggi è un messaggio estremamente importante nel rifiorire di integralismi fanatici, cultori della violenza e della morte, e di reazioni poliziesche e militariste che aggravano gli odi e le ingiustizie.

16/02/2019 · Lascia un commento

Lectio sul Libro della Genesi (1) Capitoli 1-4

Genesi è la traduzione (nella versione greca dei Settanta) della parola ebraica Bereshît (che vuol dire “in principio”) con la quale inizia il primo libro della Bibbia. In principio Dio…: è l’inizio della Rivelazione, di quella catena ininterrotta di persone, fatti, parole, eventi che noi chiamiamo storia della salvezza.

16/02/2019 · Lascia un commento

Stella Morra – Lectio divina su Genesi 3,1-3

Mi pare che le generazioni dei quarantenni e degli adolescenti al di sotto dei vent’anni, si stiano congiungendo intorno al tema della paura; paure diverse, ma tema dominante per gli uni e per gli altri. E tutti stiamo cercando di sconfiggerla a modo nostro: i più grandi inventandoci un po’ di maschere; i più giovani con una serie di sciocchezze…

16/02/2019 · Lascia un commento

Genesi 1-11 – I due racconti della Creazione

I capitoli (1-11) costituiscono una introduzione necessaria alla storia dei Patriarchi, che a sua volta ci condurrà all’apice di tutta la narrazione dell’Antico Testamento: l’Esodo e l’Alleanza. In questi capitoli sono prevalenti due Tradizioni: Jahwista e Sacerdotale.
La “Creazione” e la “Caduta”, sono gli atti determinanti di ciò che seguirà: la graduale avversione a Dio da parte dell’uomo, e il definitivo intervento di Jahwè nella nuova creazione: quella del suo Popolo.

11/02/2019 · Lascia un commento

Lectio sul libro del Deuteronomio

Meno conosciuto e meno valorizzato di altri libri sia del Pentateuco (come Genesi ed Esodo) sia dell’Antico Testamento in generale, in ragione della presenza cospicua di leggi (i capitoli da 12 a 26) e la prevalenza della forma esortativa dall’andamento ripetitivo, il Deuteronomio è tuttavia il centro della teologia biblica.

10/08/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dei Numeri

Il nome Numeri attribuito al testo deriva dal titolo latino della Vulgata, che a sua volta mutuò il termine dalla versione della LXX. Nella tradizione ebraica, il libro è invece denominato abitualmente con l’espressione Be-midbar, o Ba-midbar, “Nel deserto”, che ricorre nella frase iniziale del testo

06/08/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro del Levitico

Questo libro, il terzo dell’Antico Testamento, non viene letto spesso dai cristiani, anche se è prezioso da vari punti di vista. Storicamente, ci apre una finestra su molti usi religiosi dell’ebraismo “classico” (quello che terminò nel 70 d.C. con la distruzione del Tempio di Gerusalemme ad opera dei romani)

03/08/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (15)

Siamo alla fine del nostro lungo cammino insieme al popolo dell’Esodo, del pellegrinaggio dentro la storia. E’ stato un viaggio lungo due direttrici contemporaneamente: all’interno del Libro dell’Esodo, prima di tutto, ricostruendo tappe e momenti della liberazione d’Israele dall’Egitto; e poi nella nostra vita quotidiana avendo questo Libro come guida e conforto.

02/08/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (14)

In questo capitolo continua la schermaglia tra Dio e Mosè, cui abbiamo assistito in Es.32, fin dall’inizio (vv.1-6). Essa sembra risolversi solo verso metà (v.12ss), finché, alla fine, Mosè giocherà addirittura al rialzo chiedendo al suo sempre invisibile interlocutore di rinunciare alla propria invisibilità.

31/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (13)

Possiamo da subito ricorrere a due termini per identificare i momenti in cui si divide la vicenda del capitolo che ci accingiamo a meditare:
la ribellione del popolo (32,1-6);
l’intercessione (32,7ss) che nasce dal disinteresse personale, di Mosè per comporre quella lacerazione tra il popolo e Dio che la ribellione ha creato

30/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (12)

Concludendo: questo capitolo contiene preziose indicazioni di indubbia attualità. Questa sulla progettualità che è appena stata indicata, e quella sulla invisibilità di cui si è parlato all’inizio. Essa pare particolarmente importante in questi tempi di troppo facili visioni e di fede troppo alla ricerca di segni evidenti.

29/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (11)

Con ogni probabilità questa è una delle poche pagine della Bibbia che conosciamo a memoria. Molti di noi, infatti, hanno probabilmente imparato da piccoli I Dieci Comandamenti; ma la lettura diretta del testo ci mostrerà che forse li abbiamo imparati senza conoscerli troppo bene, ridotti come sono stati, dai catechismi, a poco più che un titolo articolo per articolo, e deprivati del loro contesto

28/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (10)

Molti studiosi commentano con un “finalmente!” l’arrivo al monte dell’alleanza, che considerano come il picco di tutta la storia. Onestamente è una posizione un po’ semplicistica. Tutto quello che è accaduto lungo la strada fin qui, non è stata solo una preparazione. Il testo ci ha posto di fronte alla duplice realtà della sempre nuova salvezza divina e dell’atteggiamento così frequente in tutti noi di andare per alti e bassi, passando immemori dall’euforia alla disobbedienza.

27/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (9)

Con questa riflessione iniziamo anche noi a camminare per il deserto. Come ogni viaggio, letterario e non, anche questo è una metafora della vita e ci rendiamo conto da subito che non dobbiamo farci illusioni: siamo incapaci di cambiamenti irreversibili: possiamo vivere momenti di grande fede, sino all’euforia, per cadere subito dopo, scordando la salvezza già sperimentata, nell’acrimonia che conduce a brontolare prima e ribellarsi poi, il tutto nel giro di pochissimo tempo.

26/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (8)

Il nostro racconto si apre con un’indicazione di percorso. Quasi a prevenire obiezioni del tipo “come mai ci hanno messo tanto per un viaggio, in fondo, breve, e non hanno preso la via diretta?” e ad anticipare difficoltà e ribellioni future, ci viene assicurato che Dio ha pensato un itinerario che, di fatto, è un cammino educativo e di maturazione progressiva.

24/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (7)

XV-XVII settimane del Tempo Ordinario (Anno dispari)
L’Esodo è una specie di codice genetico per la fede d’ebrei e cristiani. Per gli ebrei, la liberazione dalla schiavitù dell’Egitto è l’esperienza originaria e fondante della salvezza e della rivelazione: tutta la Bibbia segue lo schema del Libro. Nuovo Testamento compreso. Possiamo presentare lo schema essenziale dell’esperienza dell’esodo/liberazione come segue, articolandolo in tre momenti: •uscire da, •passare per, •entrare in

23/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (6)

Sabato della XV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)
Dopo un lungo e accidentato percorso siamo giunti adesso ad una specie di crinale: il testo in oggetto è, infatti, di straordinaria importanza per la comprensione della vita d’Israele, di Cristo e della Chiesa, è un testo che dovremmo, se non proprio conoscere a memoria, avere comunque familiare, almeno per le sue numerose assonanze liturgiche.

22/07/2017 · Lascia un commento

Lectio suo libro dell’Esodo (5)

Venerdì della XV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)
E’ il racconto delle dieci “piaghe” o “flagelli” o “colpi”. Di esse la prima e l’ultima hanno un valore simbolico molto forte, perché il sangue e i primogeniti richiamano il problema della vita e quello del suo permanere nel futuro rispettivamente. In tal modo ci danno una chiave di lettura anche per tutte le altre.

21/07/2017 · Lascia un commento

Lectio sul libro dell’Esodo (4)

Mercoledì e Giovedì della XV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)
Siamo giunti ad uno dei più famosi testi non solo della Scrittura ma, forse, della letteratura in generale. Al suo centro sta la rivelazione del nome divino, cui dedicheremo gran parte della nostra attenzione, cercando di vederne alcune implicazioni teologiche. In ogni caso il testo merita di essere letto con attenzione in ogni dettaglio, anche se non potremo soffermarci su tutto.

19/07/2017 · Lascia un commento

Lectio divina sulla Genesi 1-11 (2)

Stella Morra: Cominciamo dall’inizio; sembra banale, ma non lo è: cominciare dall’inizio è già una scelta, perché su questi problemi la tentazione è sempre di cominciare da dove siamo noi, dal nostro problema e poi cercare nella scrittura la giustificazione al luogo che abitiamo.

14/02/2017 · Lascia un commento

Lectio divina sulla Genesi 1-11 (1)

I capitoli (1-11) costituiscono una introduzione necessaria alla storia dei Patriarchi, che a sua volta ci condurrà all’apice di tutta la narrazione dell’Antico Testamento: l’Esodo e l’Alleanza. In questi capitoli sono prevalenti due Tradizioni: Jahwista e Sacerdotale.
La “Creazione” e la “Caduta”, sono gli atti determinanti di ciò che seguirà: la graduale avversione a Dio da parte dell’uomo, e il definitivo intervento di Jahwè nella nuova creazione: quella del suo Popolo.

05/02/2017 · Lascia un commento

  • 318.356 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 721 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Annunci

Categorie